Università, rinviati a settembre i test di ammissione

I test per le facoltà a numero programmato si svolgeranno tra il 3 e il 10 settembre. È possibile iscriversi entro il 18 luglio

Gli aspiranti studenti universitari delle facoltà a numero programmato avranno più tempo per studiare. I test d’ammissione sono stati infatti rinviati a settembre, con un decreto ministeriale che sarà varato mercoledì. 

Col nuovo decreto verranno ridefiniti anche i criteri di valorizzazione del percorso scolastico. I test si svolgeranno il 3 settembre per i corsi di laurea in Architettura, il 4 per le professioni sanitarie, il 9 per i corsi in Medicina e chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria, il 10 per il corso di laurea in Medicina veterinaria). Emtro il 25 le università emaneranno i nuovi bandi e entro il 18 luglio sarà possibile ancora iscriversi e aggiornare informazioni e preferenza sul portale Universitaly.

Commenti
Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 07/06/2013 - 18:25

Per fare una buona selezione agli aspiranti universitari di qualsiasi corso, i test non servono. Basterà invitarli a coniugare il congiuntico Presente, Passato, Imperfetto e Trapassato di alcuni verbi e la selezione sarà efficacissima.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Ven, 07/06/2013 - 22:59

congiuntico, ecco,perlappunto...

mares57

Sab, 08/06/2013 - 07:12

Test inutili per la gente comune. Solo una corsia preferenziale per alcuni.Un totale spreco di soldi pubblici: mi dite a che servono? Tanto i migliori poi sono costretti ad andarsene ed i ricchi possono fare studiare i loro pargoli all'estero.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 08/06/2013 - 10:13

@WjnnEx- Soltanto un SOMARO come te può fare quel tipo di spirito di patata. La lettera "c" e la "v" sulla tastiera sono affiancate, quindi il mio è solo un errore di battitura. Invece aver scritto "perlappunto" è tipico di chi non conosce la lingua italiana. Capita sempre così. Gli arroganti semianalfabeti partono per suonare e, come sempre, vengono pesantemente suonati. Ora vatti a nascondere.