Usa, arrestato 51enne con in casa 12 schiave del sesso

Lee Kaplan, 51enne americano è stato arrestato per avesso reso in schiavitù un gruppo di 12 ragazze. L'uomo le usava come schiave del sesso

Lee Kaplan, 51enne residente in un paesino rurale della in Pennsylvania (Usa), è stato arrestato con le accuse di questro di persona, violenza sessuale e riduzione in schiavitù. L'uomo teneva segregate in casa 12 ragazze, sue personali schiave del sesso.

Segregate in casa da anni

Tutto è partito dalla soffiata dei vicini di casa dell'uomo: quelle ragazze che continuavano a crescere di numero ma non uscivano mai di casa, se non in giardino, li hanno insospettiti e spinti a chiamare la polizia.

Gli agenti si sono presentati a casa del 51enne. L'uomo ha aperto la porta e senza opporre resistenza li ha lasciati entrare. All'interno della casa, i poliziotti hanno trovato una scena surreale: tra piano terra, primo piano e giardino si aggiravano dodici ragazze, sei delle quali sorelle. Condotti tutti in centrale e interrogati hanno fatto emergere la verità.

Le ragazze erano tutte schiave del sesso di Kaplan, alcune di loro erano da anni chiuse in quella casa, con la sola possibilità di uscire in giardino, ma non all'esterno. Non solo alcune erano pure rimaste incinte dell'uomo. Ma il dettaglio più agghiacciante è che 6 ragazze su 12 erano sorelle cedute a Kaplan dagli stessi genitori, una coppia di Amish, che le ha vendute per denaro, come riportato da Libero. Le ragazze, di età compresa tra i 9 e i 19 anni, sono state riaccompagnae nelle loro case. Kaplan invece è in arresto e in attesa di giudizio.

Commenti

ORCHIDEABLU

Gio, 08/06/2017 - 10:45

BARBARO DELINQUENTE GALERA A VITA,MA POI LE RAGAZZE ERANO TUTTE DROGATE?

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Gio, 08/06/2017 - 23:38

Gironzolano per il giardino e non tentano di scappare? Saranno state consenzienti....