Vacanze di Pasqua, per Federturismo vanno di moda le tratte brevi

La permanenza media sarà dai 3 ai 5 giorni. Per gli italiani le mete da ricercare sono fra le grandi metropoli europee

Quest'anno, la Pasqua cade in coincidenza dei lunghi ponti primaverili: secondo FederTurismo, un'ottima scusa, per tantissimi italiani, di passare quattro o cinque giorni fuori dalla routine. Gli italiani nel 70% dei casi preferiranno mete vicine, da raggiungere in poche ore di treno o di aereo con una permanenza media di 3-5 notti: niente di eccezionale quindi, ma comunque un'ottima scusa per evadere dalla realtà quotidiana. Secondo l'ente la città più gettonata di queste vacanze sarà Roma, per gli italiani e non solo. A causa della futura canonizzazione dei due papi, Roma vive in questi giorni un intenso periodo di preparazione, in vista dei giorni dal 21 al 27 aprile. L'affluenza sarà composta per larga parte da italiani, ma non mancheranno tantissimi stranieri che hanno deciso di passare la Pasqua nell'ex caput mundi. A partire dalla Germania, passando alla Spagna, alla Gran Bretagna, alla Francia, ma anche molti visitatori provenienti dagli states d'oltreoceano. Non mancano lo stesso mete suggestive come Miami o il Sudamerica, oppure alcune località inaspettate come la Giordania o la Tunisia.