"Vacanze da sogno a Positano", ma il sito è un fake

Aveva replicato il sito di un noto hotel della Costiera Amalfitana, i turisti pagavano le prenotazioni fantasma: denunciata dai carabinieri di Positano

Prometteva vacanze da sogno in un fantastico albergo della divina Costiera amalfitana. Ma quel sito, che tanti turisti avevano scambiato per autentico, era in realtà un fake.

Così è stata denunciata una 47enne napoletana dai carabinieri che, sollecitati dalle denunce dei cittadini e degli stranieri che erano caduti nel tranello online, hanno scoperto come funzionava la truffa delle false prenotazioni.

Stando a quanto hanno scoperto i carabinieri, la donna era riuscita a replicare sul web il sito di un importante hotel di Positano; come riporta Il Mattino, non s’era lesinato né nel riportare le foto e i loghi autentici della struttura. Sullo spazio online, quindi, c’era la possibilità di prenotare direttamente dal sito una camera, a volte anche quella di versare un anticipo per “blindare” la propria prenotazione.

Tutto bene, dunque. Fino a che i turisti non giungevano all’albergo dove gli addetti alla reception non potevano far altro che “rimbalzarli”. Ai loro sistemi, infatti, non risultava alcuna prenotazione, nessuna registrazione, nemmeno un pagamento.

Così, la vacanza da sogno “comprata” sul web diventava immediatamente un’esperienza da incubo, da denunciare subito alle forze dell’ordine. Che, dopo aver avviato le indagini sul caso, hanno scoperto il raggiro e la sua presunta responsabile.