Vaccini, il decreto arriva al Senato

Il disegno di legge sui vaccini adesso approda in Senato: si attende l'ok della Commissione Bilancio

Il decreto legge sui vaccini adesso approda in Senato. Sono circa 300 gli emendamenti al testo che stanotte la commissione Sanità di Palazzo Madama ha licenziato dando mandato alla relatrice, Patrizia Manassero, di riferire in aula. Già votate nelle settimane scorse le pregiudiziali di costituzionalità ora si passerà alla discussione generale sul provvedimento per il quale il Governo ieri ha anche autorizzato a porre la questione di fiducia. Di fatto per dare il via libera si attende anche la relazione della Commissione Bilancio che dovrà riportare le coperture per la norma che prevede l'obbligo ai vaccini per gli operatori sanitari e scolastici. E mentre in Aula si discuterà sul provvedimento, il popolo "Free-vax", dopo la manifestazione dell'8 luglio scorso a Pesaro, protesterà Roma contro il decreto per tre giorni. "Non siamo contro i vaccini ma vogliamo informazione e confronto scientifico, monitoraggio delle reazioni avverse, una legge chiara sui rimborsi per danni da vaccini, vaccini puliti e singoli, niente mercurio e alluminio che devasta cervello e polmoni. In gioco non ci sono i politici o chi governerà, ma i nostri figli!".