Vaccini, in Italia (ancora) migliaia di bimbi senza copertura: solo in Lombardia sono 17mila

Con la legge Lorenzin del 201, ai piccoli senza copertura sarà vietato l'ingresso nei nidi e nelle scuole materne. Tanti senza somministrazione anche in Veneto, Friuli e Piemonte

Soltanto in Lombardia, la regione che vanta alti tassi di copertura, sono circa 17mila i bambini che, sotto i sei anni, rischiano di non poter accedere a scuola materna o asili nido perché non vaccinati. E, secondo quanto riportato da Tgcom24, quest'area risulta il luogo con il maggior numero di casi di questo tipo. In Veneto, invece, saranno quasi 7mila i piccoli che, senza copertura, non potranno accedere alle strutture scolastiche dell'infanzia, mentre in Friuli sono 3mila i casi registrati.

La legge Lorenzin del 2017, infatti, ha reso inoltre obbligatori 10 vaccini ai ragazzi sotto i 16 anni, pena sanzioni e divieto di accedere a scuole e asili. La normativa, oltre a prevedere delle "multe" per i genitori che non fanno vaccinare i propri figli, prevede la proibizione di entrare nei nidi e alla scuola materna per chi non è in regola.

Dall'indagine nelle regioni, è emerso che in Lombardia, per l'esavalente, sarebbero 15.475 i piccoli non vaccinati sotto i sei anni, mentre per la trivalente le mancate somministrazioni sarebbero 17.237 (spesso, infatti, chi non fa la prima non fa nemmeno la seconda). In Piemonte, supererebbero il 95% i nuovi nati immunizzati con il vaccino esavalente ed è in calo, rispetto al giugno 2018 quando erano circa 8mila, il numero dei piccoli tra gli 0 e i 6 anni non in regola con i vaccini. In Sicilia il 96% circa ha effettuato i vaccini mentre 1.865 sono inadempienti.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 13/09/2019 - 08:41

sarebbe interessante conoscere nel dettaglio chi non vcacinati la loro etnia