Corvi in Vaticano, due arresti per la fuga di documenti riservati

Due arresti eccellenti in Vaticano, per la divulgazione di documenti e di notizie riservate: si tratta di monsignor Lucio Angel Vallejo Balda e Francesca Chaouqui, rispettivamente ex segretario e membro della Commissione referente di studio e indirizzo sull’organizzazione delle strutture economico-amministrative della Santa Sede

Terremoto in Vaticano, dove sono scattate le manette nei confronti di due persone per la fuga di documenti riservati. Monsignor Lucio Angel Vallejo Balda, spagnolo, e Francesca Immacolata Chaouqui, in passato rispettivamente segretario e membro della Cosea (Commissione referente di studio e indirizzo sull'organizzazione delle strutture economico-amministrative della Santa Sede, istituita dal Papa nel luglio 2013 e successivamente sciolta dopo il compimento del suo mandato). La donna è stata rimessa subito in libertà per la collaborazione prestata alle indagini. Il prelato rimane invece in stato di arresto. Sabato e domenica scorsi i due sono stati convocati dalla Gendarmeria vaticana che indaga sulla sottrazione e divulgazione di notizie e documenti riservati. Poi sono scattati gli arresti. Papa Francesco, informato dei provvedimenti dalla giustizia vaticana, ha dato la sua approvazione.

A quanto si apprende i libri, in uscita nei prossimi giorni, dei giornalisti Gianluigi Nuzzi ed Emiliano Fittipaldi, con documenti riservati vaticani, sarebbero "frutto di un grave tradimento della fiducia accordata dal Papa". Un’operazione, precisa padre Federico Lombardi, "in cui risvolti giuridici ed eventualmente penali" sono oggetto di riflessione in Vaticano, "in vista di eventuali ulteriori provvedimenti", anche tramite cooperazione internazionale. "Pubblicazioni di questo genere - sottolinea Lombardi - non concorrono in alcun modo a stabilire chiarezza e verità, ma piuttosto a generare confusione e interpretazioni parziali e tendenziose. Bisogna assolutamente evitare l’equivoco di pensare che ciò sia un modo per aiutare la missione del Papa".

Le prove a carico dei due arrestati sono ritenute "molto forti e concrete", come riferiscono alcune fonti vaticane. L’inchiesta è partita nel mese di maggio. Al momento la polizia italiana non svolge alcuna attività in relazione all’inchiesta della Gendarmeria vaticana. I fatti contestati - la sottrazione di documenti riservati della Santa Sede - risultano avvenuti sul territorio di uno Stato estero: nella normale dinamica dei rapporti tra Paesi, le nostre autorità si attiverebbero solo su delega vaticana, in caso ad esempio di rogatorie o ai fini estradizionali.

L’Osservatore Romano titola la notizia con una frase del comunicato della sala stampa della Santa Sede, peraltro riportato integralmente e senza nessun commento: "Grave tradimento della fiducia del Papa".

"Sorpresa e dolore", commenta l'Opus Dei, per la notizia dell’arresto di monsignor Balda. La prelatura tiene tuttavia a precisare che il sacerdote spagnolo non è un membro del proprio clero ma "appartiene alla Società sacerdotale della Santa Croce, associazione di presbiteri intrinsecamente unita all’Opus Dei, che non ha il diritto di intervenire nel ministero pastorale né nel lavoro che i suoi soci svolgono nelle loro diocesi o nella Santa Sede. La missione dell’associazione è l’accompagnamento spirituale dei suoi membri", prosegue la nota, ribadendo che la prelatura non ha avuto un ruolo sulla sua nomina e gli unici superiori di Vallejo Balda sono quelli della Santa Sede e il vescovo della diocesi dove è incardinato , che è quella di Astorga.

"Confido di uscire innocente dalla vicenda", dice Francesca Chaouqui. La donna. che ha avuto un lungo colloquio con il suo avvocato, Giulia Bongiorno, fa sapere che intende "collaborare, soprattutto a tutela dell’immagine del Vaticano".

Commenti

krgferr

Lun, 02/11/2015 - 14:13

Perbacco: distano soltanto qualche centinaio di metri l'una dall'altra ma che differenza di efficienza tra le sedi della Giustizia vaticana e quella italica romana ma non solo. Saluti. Piero

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 02/11/2015 - 14:28

Caspita, che efficienza. Sotto silenzio, i due sono stati scoperti ed arrestati! Pensate, dentro la città governata dal PD e da MARINO!!!!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 02/11/2015 - 14:29

Com'è misericordioso il pretismo basta che un passa carte passi male le aarte(direbbero in Toscana) che tic TAC scattano manette,prigioni e fino a non tantissimi anni fa il boia 9 luglio 1870 ,in compenso a chi hanno ammazzato un figlio dicono di perdonare che dopo si sta meglio.

Libertà75

Lun, 02/11/2015 - 14:38

chaouki: un nome e un programma

tormalinaner

Lun, 02/11/2015 - 15:03

Sono contento che abbiano arrestato la Chaouqui, la "bonazza" che lavorava in Vaticano perchè probabilmente aveva qualche amico potente, era prevedibile che Francesco non la lasciava passare.

Ritratto di Svevus

Svevus

Lun, 02/11/2015 - 15:04

chaouki: ottima scelta viste le sane origini dei genitori.

tormalinaner

Lun, 02/11/2015 - 15:08

Comunque la Chaouqui con il fisico che si ritrova avrà presto un lavoro con Rocco Siffreddi, una coppia formidabile.

paco51

Lun, 02/11/2015 - 15:15

caspita: come sono contento di sentire F. I. Chaouqui in manette! mi piace ripetemi ( per mio gaudio) il nome !

Un idealista

Lun, 02/11/2015 - 15:24

Chaouqui? Ho sentito ancora questo cognome. "Basta la parola!" diceva molti anni fa Tino Scotti.

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 02/11/2015 - 15:25

Chaouki, un nome che ho già sentito, tutta italiana vero?

Pattissimo

Lun, 02/11/2015 - 15:40

Aha aha, la ragazza con un curriculum modestissimo inspiegabilmente catapultata ai piani alti del Vaticano, tra la sorpresa dei veri professionisti del settore! Adesso si spiega tutto. Aha aha

eternoamore

Lun, 02/11/2015 - 16:09

SUBITO IN CARCERE QUESTI CORVI.

ilbelga

Lun, 02/11/2015 - 16:16

caspiterina, quanto zelo. ma il vaticano non dovrebbe perdonare sempre? ah si, dimenticavo dobbiamo perdonare solo noi laici.

michetta

Lun, 02/11/2015 - 16:42

Quando scoppia,scoppia! Il fatto in se stesso,racchiude gli interessi piu' opportunistici e schifosi che un prete, soprattutto,possa manovrare e nascondere. Io,che dall'eta' di tre anni,sono stato rinchiuso,prima dalle suore e poi dai preti, avevo imparato da quel di,quella famosa frase: "armiamoci e...partite!", la stessa frase che ho potuto poi constatare verissima,quando cresciuto,mi sono reso conto di che razzaccia fossero. Dio,per me e la mia famiglia,e' Buono e Onnipotente! Loro,che dovrebbero essere i Suoi discepoli, NO! E' per questo, che da un pezzo,ormai,frequento solo gli angolini bui per "parlare e pregare solo con LUI". Di cio' che recita il Papa,non so che farmene,tanto e' modificata e plagiata la Chiesa d'oggi. Se si dovesse ritornare al tempo dei Santi Pietro e Paolo,veri Apostoli di Fede,potrei ritornare ad ascoltare la S.Messa.

narteco

Lun, 02/11/2015 - 16:43

Papa Sinister usa sempre più metodi marxisti specie dopo i suoi viaggi nei paesi totalitari latinoamericani da cui è tornato con un crocefisso bestemmia a falce e martello e col decalogo del buon lider maximo fidel castro,ai primi posti spiccano le misure su come punire traditori,sicofanti o vili delatori,spioni senza passare per comunisti liberticidi.Amen

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 02/11/2015 - 16:53

Oltre ai corvi ci sono anche molte quaglie, anzi molti quaglioni.

Daniele Sanson

Lun, 02/11/2015 - 17:18

Erano entrambi dei fans di Marquez .

PEPPA44

Lun, 02/11/2015 - 17:39

Due persone scelte personalmente del Papa? C'è qualcosa che non quadra; il Papa non è più infallibile!

giottin

Lun, 02/11/2015 - 18:08

Pensavo che francesco, saputa la notizia dell'arresto del prelato, avesse subito detto di liberarlo perché è stato solo un kompagno che sbaglia e invece no!

Edmond Dantes

Lun, 02/11/2015 - 18:12

Ci manca che l'Italia intervenga per censurare pubblicazioni sgradite al Vaticano e poi la restaurazione dello Stato della Chiesa sarebbe completa.

Ritratto di Attila51

Attila51

Lun, 02/11/2015 - 18:24

pensavo a segretarie tipo Bindi non a pin-up da rivista di soli uomini buon gusto i preti!!!!

erasmo

Lun, 02/11/2015 - 18:28

Ma cosa avrà mai da nascondere cecco de Roma se addirittura appoggia l'arresto dei due spioni? A pensar male si fa peccato, diceva il divo, ma ci si azzecca.

ritardo53

Lun, 02/11/2015 - 18:34

Non lo so per cui chiedo a voi: Ma come fanno a vivere tutti quelli della combriccola vaticana? Cosa producono? Chi li sostiene? Ma la morte non se li potrebbe accogliere tutti in una notte?

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 02/11/2015 - 18:53

Cavoli, di questi tempi non si fanno mancare proprio niente da quelle parti, dai pedofili, ai gay, mancava il WikiLeaks Vaticano

acam

Lun, 02/11/2015 - 19:09

sto papa ha messo su un gran casino

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 02/11/2015 - 19:33

Quanti uccelli in vaticano corvi, quaglie,quaglioni ma sopratutto l'uccello padulo che vola sempre all'altezza del ....

nunavut

Lun, 02/11/2015 - 19:34

@ arefesin Personalmente credo che ci siano molte DEEP THROAT,"titolo" molto più consono a quello che hanno fatto(speriamo!!) solo in passato.

ziobeppe1951

Lun, 02/11/2015 - 20:54

Quelli che parlano bene direbbero che il vaticano è un covo di serpenti,io dico che è un letamaio, una porcilaia.Aveva più che ragione MartinLutero....

Giuseppe S

Lun, 02/11/2015 - 21:26

Mi sa tanto che se torna il principale da lassù quella specie di torta di panna montata che si vede da tutta Roma ve la demolisce.

Ritratto di ALCE BENDATA

ALCE BENDATA

Lun, 02/11/2015 - 22:34

Un papa da santa inquisizione un papa medievale. E il nunzio apostolico che ha prima spretato poi fatto schiattare agli arresti vaticani prima di regolare condanna per pedofilia: pensa che gli italiani dimentichino in fretta? Un papa horribilis : Woitjla era si un santo davvero!

mareblu

Lun, 02/11/2015 - 23:10

Mi ero illuso , pensavo che la liberta' senza ledere interessi altrui fosse considerata tale. IO la mia liberta' sicuramente non la baratto con la pubblicazione di un mio pensiero. p.s. detto in napoletano " COMM SCIGLIE ....SCIGLE ,, SEMPE SARACHE SO'".

Ritratto di pippo48

pippo48

Mar, 03/11/2015 - 00:39

Come si può pretendere onesta' e rispetto delle istituzioni, quando le stesse sono quelle che ci tradiscono e disonore.

Accademico

Mar, 03/11/2015 - 05:03

Con Francesco si scherza poco. Pochissimo. Per niente!

Accademico

Mar, 03/11/2015 - 05:10

Ho sentito che l'avvocatessa ammanettata si è rivolta, per farsi difendere, all'avvocatessa Giulia Bongiorno, quest'ultima diventata famosa - a tutti gli effetti - per aver difeso Andreotti e Sollecito. Ma stavorta, la Bongiorno gna fa.

brunog

Mar, 03/11/2015 - 07:40

Il Vaticano dove si predica il perdono e l'accoglienza, regole che valgono per quelli fuori le mura.

Ritratto di depil

depil

Mar, 03/11/2015 - 07:56

i corvi nelle varie procure fanno carriera grazie anche ad ANM e CSm

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 03/11/2015 - 23:11

Non c'è più differenza tra Vaticano e Italia. Entrambe emanano la medesima puzza