Vendola contro Ratzinger: "Testo mediocre come libro per esorcisti"

A Nichi Vendola non sono piaciute le diciotto pagine in cui Ratzinger critica il '68: "Testo mediocre che vale quanto un libro per esorcisti"

Tra coloro a cui non è piaciuto il ritorno sulla scena di Joseph Ratzinger, c'è Nichi Vendola, che su MicheleSantoro.it si è esibito in una riflessione feroce contro il Papa Emerito.

Il titolo è abbastanza esplicito: viene citato lo scisma. L'ex governatore della Puglia non lascia spazio a interpretazioni sin dall'inizio, cioè da quando definisce Benedetto XVI "l'antipapa". Il seguito non è da meno: "Eccolo - scrive il politico - che, in punta di sottana, con un tono scolastico e devozionale, scivola fuori dal silenzio, si affaccia urbi et orbi, e torna solo per un attimo a pontificare. Cioè torna a evocare i suoi fantasmi. E ad azzannare i suoi nemici". E ancora: "Sembrerebbe angelicato se non fosse per il lampo di quello sguardo luciferino".

A far infuriare Vendola la lettera in cui il teologo tedesco, analizzando il fenomeno degli abusi sessuali che avvengono negli ambienti ecclesiastici, ha attaccato il 1968 e lo sdoganamento di alcuni comportamenti. Il "mite professore" di Tubinga ha soprattutto evidenziato le conseguenze dell'importazione di quel manifesto idealistico negli ambienti ecclesiastici. Il giudizio di Vendola è lapidario: "Il Papa nostalgico dell’Inquisizione - ha continuato - oggi ci regala, aggiornato e completo, il suo campionario di anatemi. Innanzitutto contro l’eresia del 1968, l’anno della grande ribellione che schiude le porte alla libertà sessuale e che amplifica le voci della libertà femminile". Era difficile pronosticare una reazione diversa da parte dei progressisti. Abbiamo già avuto modo di parlare di questo argomento.

Ma Vendola sembra stroncare Ratzinger anche in relazione alla qualità intellettuale. L'ex presidente nazionale di Sel ha parlato di "chiamata alle armi" contro papa Francesco. Quasi come se l'obiettivo di Benedetto XVI fosse quello di mettere in dubbio l'autorità del pontefice regnante. E le diciotto pagine ratzingeriane proprio non piacciono al politico: "Rattrista la mediocrità di un testo che vale quanto un manuale per esorcisti", sentenzia. Il conservatorismo di Ratzinger è tornato. Se n'è accorto pure Nichi Vendola.

Commenti

rebesanig@gmail.com

Lun, 15/04/2019 - 00:10

Non spreco tante parole: Vendola chi?

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Lun, 15/04/2019 - 06:09

Sodoma e Gomorra! perché il Creatore le distrusse?

Popi46

Lun, 15/04/2019 - 06:40

Tu invece non vali neppure mezza unghia tagliata di Benedetto

Morker83

Lun, 15/04/2019 - 07:01

Per quanto non ami Vendola, l'idea che alcuni italiani appartenenti al medioevo, ascoltino la parola di un uomo, che è stato da sempre fuori posto e fuori tempo, ormai corroso dal livore e dalla demenza senile, mi fa spavento..

daniperri

Lun, 15/04/2019 - 07:05

Nichi Vendola chi?

babilonia

Lun, 15/04/2019 - 08:02

Niki, ti conviene fare solo la mamma o il papà (non so)...

Ritratto di ocampo

ocampo

Lun, 15/04/2019 - 08:34

faccia da mediocre...

Pierluigi64

Lun, 15/04/2019 - 08:39

Se quanto scritto non piace a Vendola ciò rafforza ancor di più la mia convinzione che Benedetto XVI abbia ragione.

il corsaro nero

Lun, 15/04/2019 - 08:46

Ma almeno ha capito ciò che ha detto il Papa Emerito?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 15/04/2019 - 09:21

Il terlizzese può dire quel che vuole: ne ha pieno diritto. Solo che a mio avviso di mediocre - se non di infimo, avendo letto il testo del Papa Emerito - secondo me c'è solo il suo giudizio pieno di fiele. Anche perchè, da PERFETTO IGNORANTE, non tiene conto del fatto che quella lettera è stata approvata da Papa Francesco, quello che lui loda pensando che abbia "sdoganato" i gay. Niente di più falso. La frase di Francesco «Se una persona è gay e cerca il Signore e ha buona volontà, chi sono io per giudicarla?» NON è un viatico per i gay. Nella dottrina cattolica rimane SEMPRE per costoro il "vivere in castità" MAI smentito da Papa Francesco. Quest'ultimo non ha mai cambiato idea sulla pedofilia fra il clero lasciando spazio al Papa Emerito per combatterla. Vendola faccia quel che vuole della sua vita: ci mancherebbe altro, ne ha piena facoltà. Ma non racconti balle.

Ritratto di Civis

Civis

Lun, 15/04/2019 - 10:59

Marcello.508 9:21, ottimo commento.