Veneto, la proposta dell'assessore: "Una piazza per Mussolini"

L'assessore ai Lavori Pubblici di Monselice, nel Padovano: "Ormai è tempo di guardare avanti e ricordare quanto di buono ha fatto il Duce"

"Taxista per favore mi porti in piazza Mussolini": la frase non è tratta da un romanzo storico, ma potrebbe presto essere realtà a Monselice, in provincia di Padova. La proposta di intitolare una piazza al Duce viene infatti dall'assessore ai Lavori Pubblici della città veneta, Andrea Tasinato.

Si tratterebbe di uno spazio di nuova costruzione, situato nella locale frazione di San Bortolo. "Qualcuno mi potrà dire che intitolare una piazza al Duce non è opportuno - spiega Tasinato al Mattino di Padova - Bene, a queste posizioni nemmeno risponderò. Qualcun altro potrebbe invece farmi presente che esistono figure, magari legate alla città e al territorio, che meritano maggiormente l’intitolazione di una piazza a Monselice: in questo caso sono prontissimo al dialogo".

A chi lo accusa di voler solo provocare, l'assessore risponde per le rime: "Non è da me provocare, tanto meno con temi delicati e di spessore come questo. Intitolare una piazza a Benito Mussolini è una proposta che vale tanto quanto qualsiasi altra iniziativa di toponomastica." Insomma, per Tasinato a quasi settant'anni dalla morte del Duce i tempi sono ormai maturi per "guardare avanti" e ricordare anche "innovazioni e benefici i cui frutti sono arrivati sino a noi". Nel caso in cui la sua proposta dovesse andare in porto, l'assessore spera di inaugurare la piazza entro Natale. Con un'ospite d'eccezione: Alessandra Mussolini, che del Duce è nipote.

 

Commenti
Ritratto di lucabilly

lucabilly

Lun, 27/10/2014 - 12:48

Magari. Sarebbe l'ora.

angelomaria

Lun, 27/10/2014 - 12:49

NON SI PUO'DARE TORTO SE NON FOSSE STATO PER IL DUCE L'ITALIA SAREBBE UNA PALUDE!!!!!!!!

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Lun, 27/10/2014 - 13:09

Finalmente qualcuno intelligente esiste.

Luca B.

Lun, 27/10/2014 - 13:21

Pienamente d'accordo!!! Con tutte le piazze e vie che abbiamo intitolate agli assassini comunisti!!! Finalmente una intitolata ad un grande ITALIANO!

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 27/10/2014 - 13:56

Malgrado abbia perso la 2 guerra, Mussolini hà varato leggi che esistono tuttora. Ciò che dal dopoguerra in qua, i CATTO-FASCIO-COMUNISTI, oltre che ad arricchire i loro conti in banca, creare disordini e corrompere il prossimo, non hanno saputo fare altro !!!

gio 42

Lun, 27/10/2014 - 14:28

Buonasera, non entro nei meriti o demeriti della persona. Tanto ognuno rimane delle sue idee. Dico solo una cosa, se in Italia ci sono vie e piazze intitolate a due personaggi, tra l'altro nemmeno italiani, che hanno portato morte e distruzione nel mondo, come lenin e stalin, ci può benissimo stare anche Mussolini. Ma i portatori di pace e democrazia ora si strapperanno le vesti. Saluti

Ritratto di sitten

sitten

Lun, 27/10/2014 - 15:12

Intitolare una Piazza al più grande Statista del 900, è il minimo che si possa fare. Egli fece grande l'Italia, sia a livello economico, che sociale, basta guardare, le grandissime Legge sociale che attuò per il suo popolo, Legge che tutto il mondo esaltò. Ben venga, non solo una Piazza ma tantissime Piazze e Via, che portano il suo eterno nome.

mbotawy'

Lun, 27/10/2014 - 15:37

E perche'no? Ci sono piazze e vie con il nome di Togliatti,di Nenni e via dicendo,quando pochi anni prima tutti i nostri nonni e padri appartenevano al P.N.F.e quando del passato ventennio ancora oggi si notano,ponti,strade e costruzioni eseguite dall'allora regine. Un leader politico un po'differente dai ciarlatani che lo seguirono

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 27/10/2014 - 15:55

sarebbe bellissimo, ma e' inutile illudersi, i comunisti non lo permetteranno mai

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 27/10/2014 - 16:08

Non ci vedo nulla di strano: quest è il paese che ha intitolato un'aula del senato ad un teppista

pesciazzone

Lun, 27/10/2014 - 17:10

ecco....ci mancava la scemenza della via da intitolare a un prode anti-italiano che qualche malato di mente ha il coraggio di definire "il più grande statista del 900"...andate a raccontarlo agli alpini che si fecero la ritirata di russia con quei favolosi scarponi di cartone che lo "statista" aveva dato loro in dotazione!!!!! Magari poi, dopo la piazza intitolata al duce vorreste pure intitolare un vicoletto a Berluschettino, eh?????

Ritratto di francogian1937

francogian1937

Lun, 27/10/2014 - 18:38

pisciazzone, fatte curà!

FRANCO1

Lun, 27/10/2014 - 20:22

Era l'ora che qualcuno si svegliasse con coraggio dall'imposto torpore mafioso comunista che ha distrutto l'Italia, bravo!!

uggla2011

Lun, 27/10/2014 - 20:29

Pesciazzone:lei andrebbe ricoperto di sputi.

Ritratto di sitten

sitten

Lun, 27/10/2014 - 20:59

@pesciazzone, infatti di imbecilli e di anti- italiani, l'Italia del dopoguerra ne è piena.Secondo me, lei appartiene a quella categoria di illustri storici, che probabilmente della storia d'Italia conosce solo i nomi di : Gramsci (quale dei due?) il grande italiano, detto il migliore, palmiro (minuscolo dovuto)moranino, e non mi prolungo. Magari poi un vicoletto lo intitoliamo al vice conte d'alema, oppure... l'elengo è lungo.

maurozoherga

Lun, 27/10/2014 - 21:10

Guarda in mezzo al tuo nome ci manca C, precisamente prima della A. Abbiamo intitolato piazze e via a un tal Togliatti che chiedeva, per iscritto il non ritorno dei prigionieri dalla Russia e che voleva regalare a Tito la nostra Trieste. Leggi la storia!!! Se abbiamo un sistema pensionistico (che peraltro porta ancora il vecchio nome) lo si deve a Benito. Cosi come le 8 ore, la festivita del sabato, le ferie, e la TFR. Leggere, leggere, leggere prima di parlare. E attenzione: non discutere MAI con uno stupido, ti trascia al suo livello e ti batte con l'esperienza

Iacobellig

Lun, 27/10/2014 - 21:21

molto meglio di questi e passati politici.

gio 42

Lun, 27/10/2014 - 22:23

Buonasera, caro signor "pesciazzone" lei ha ragione, certamente quei poveri alpini non approverebbero ci mancherebbe altro. Bisognerebbe chiedere però anche il parere di 10/20/30/40/50/60/70/80 milioni di russi deportati in Siberia o fatti sparire da casa loro, dal signor stalin al quale sono intitolate piazze e via d'Italia. Coerenza e Berlusconi non centra. Saluti

forbot

Lun, 27/10/2014 - 22:29

# pesciazzone # mi dispiace proprio tanto per te, non ti sei informato bene o sei stato imbonito sin da ragazzo sull'odio da portare, a prescindere, verso Mussolini. Ho avuto la fortuna di vivere in quel periodo e ti posso assicurare che rispetto a questi tempi, si viveva con tanta tranquillità in più e sicurezza di vita, anche se con meno agi. Senza menzionare quello che fece per questo Paese in meno di vent'anni. La seconda guerra mondiale non fu voluta da Lui, bensì vi fu costretto, cosa che quando i Dossier segreti, fra Lui Chamberlain e Churchill, saranno aperti si conoscerà tutta la verità, sarà allora la Storia a mettere al giusto posto quell'Uomo che non merita, di sicuro, essere ancora vilipeso dopo morto.

blackindustry

Lun, 27/10/2014 - 23:33

Magari intestassero la Piazza a Benito Mussolini Duce d'Italia! Anche se in verità credo che alla fin fine non sia il caso: l'Italia non lo merita!

gio 42

Mar, 28/10/2014 - 09:34

Buongiorno, la mia povera mamma, che ha vissuto parte della sua vita in quell'epoca, da donna pratica, mi ripeteva spesso, (si noti non parlava di politica, in casa mia non se n'è mai parlato) Mussolini ha dato agli operai italiani un bene inestimabile, l'Assistenza Sanitaria Gratuita. E per quei tempi era come rendere gli operai dei signori. Io non voglio discutere tutto quello che ha fatto ma solo questa rivoluzione dovrebbe essere il viatico per ben altri giudizi. Senza contare che oggi piano piano te la stanno togliendo l'assistenza sanitaria. Saluti

vince50

Mar, 28/10/2014 - 09:40

A mio padre durante la guerra la prigionia etc etc.alcuni Americani dissero:Lo avete ammazzato?non avrete mai più uno come lui.Onore al Duce.

Ritratto di bobirons

bobirons

Mar, 28/10/2014 - 13:31

Inviato 27.10 - h. 17,48 - questo almeno spero lo pubblicherete, grazie @ pesciazzone - Lun, 27/10/2014 - 17:10 Perchè, secondo Lei uno scherano di Stalin, connivente assassino di italiani in URSS ed in Italia, prima, durante e dopo il conflitto, invece avrebbe diritto ad essere titolare di strade e piazze. Non siete patetici siete soltanto ciechi ipocriti settari !

epesce098

Mar, 28/10/2014 - 15:47

Forse è l'unica persona che avrebbe potuto salvare l'Italia dallo sfacelo in cui l'hanno ridotta i nostri politici. "ITALIA MIA, BENCHE' 'L PARLAR SIA INDARNO A LE PIAGHE MORTALI CHE NEL BEL CORPO TUO SI' SPESSE VEGGIO...." (Petrarca)

epesce098

Mar, 28/10/2014 - 15:58

pesciazzone - a pisciazzò ma cosa aspetti ad andare a farti curare da un psicologo ma da uno bravo.

pesciazzone

Mer, 29/10/2014 - 13:54

mamma mia quanti fascistoidi......si vede che amate stare con la faccia sotto le scarpe di un dittatore (che si chiami duce o stalin poco cambia....sempre di dittatore si parla.....ma le differenze le fate voi, non io che eliminerei anche le vie intitolate a stalin...) in cambio di un tozzo di pane (allora) o di un programma della D'Urso (oggigiorno) Si sa....chi si contenta gode....e voi vi accontentate proprio di poco...

campofreddo

Ven, 21/11/2014 - 09:30

Cari Fascisti, vi ho sempre stimato perché eravate coerenti e sinceri e avevate un bel partito che vi rappresentava. Poi... che cosa è successo? Quanto le cose sono state chiare che qualcuno vi aveva solo strumentalizzato... ??? I vostri dirigenti si erano già sistemati!E chi tornava più indietro? Io sono convinto che se rifaceste il MSI prendereste almeno il 20% a dispetto di quel ladrone che vi ha distrutti!