Veneto, il sindaco fa affiggere cartelli anti-ladri scritti in arabo e romeno

Polemica ad Arcade, nel Trevigiano. Il primo cittadino leghista spiega di voler mettere in guardia "le etnie che colpiscono di più". Oltre al romeno e all'arabo ci sono scritte anche in albanese

Cartelli "antiladri" che mettono in guardia i malintenzionati. Cartelli redatti in italiano ma anche in arabo, albanese e romeno. Affissi all'ingresso del territorio comunale di Arcade, in provincia di Treviso.

Dove il sindaco leghista Domenico Presti ha deciso di tradurre in sei lingue l'avviso che dovrebbe spaventare ladruncoli e rapinatori. Italiano per tutti, inglese e francese per i turisti. Albanese, arabo e romeno per "avvisare le etnie che più colpiscono oggi". La citazione è del primo cittadino, che aggiunge anche le motivazioni della propria scelta: "romeni e albanesi che sono pendolari dei furti, e poi una parte degli arabi. Lo scopo è avvisare che nel mio paese è in funzione il sistema di videosorveglianza e che quindi qui non si deve venire a rubare perché le telecamere possono riprendere i malviventi ed i mezzi con cui si muovono".

Sul territorio di Arcade, infatti, sono attive ben ventisette telecamere, che in teoria dovrebbero funzionare da deterrente contro eventuali reati, ma anche contribuire in modo decisivo all'identificazione dei colpevoli.

Commenti

Mechwarrior

Lun, 25/01/2016 - 11:23

E sai che paurona che avranno?

giovanni PERINCIOLO

Lun, 25/01/2016 - 11:24

Ottima iniziativa ma sarebbe decisamente meglio se i magistrati, quando le forze di polizia arrestano i delinquenti, li mettessero subito sotto chiave invece di lasciarli a piede libero!

vince50

Lun, 25/01/2016 - 11:29

Mi chiedo perchè polemizzare su argomenti reali,e problemi più che acclarati.Anzichè prenderne atto e tentare di ostacolarlo,ci si stupisce e si polemizza chiaro che meritiamo il peggio del peggio.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 25/01/2016 - 11:40

Ben fatto!....Naturalmente,i soliti "buonoidi" grideranno allo scandalo,sul perchè "accanirsi" su queste etnie,e non scrivere il cartello semplicemente in Italiano,Inglese,Francese,Tedesco,Spagnolo,Russo,Cinese,.....

maricap

Lun, 25/01/2016 - 11:43

In una nazione seria, le telecamere sono nascoste, in quanto i malviventi devono essere ripresi a loro insaputa, altrimenti prima di entrare in azione si travisano, e a quel punto, le riprese non servono più a niente. In italia, una legge fatta dai soliti imbecill, vuole che ci sia il cartello "Zona video sorvegliata". Per ripristinare le cose in maniera logica, occorre giustiziare chi opera contro gli italiani. Mettendo poi la museruola, ai decerebrati che seguitano a votarli. Bandiera rossa la trionferà, cantavano a squarcia gola. Poveracci, mica si sono mai accorti, che il manico di tale vessillo era ben piantato nei loro coulomb. ( Decerebrati nostrani, Russia, Cuba, Corea del nord ecc ecce Docet)

Raoul Pontalti

Lun, 25/01/2016 - 11:43

Razzismo cxxxxxo e inutilmente costoso: la scritta (esclusivamente in italiano) è richiesta dalla legge così come il pittogramma il quale è ben inteso anche dagli analfabeti. Razzismo da ignoranti poi perché gli "arabi" non sono quelli parlanti arabo, ma solo una parte tra loro. In Liberia e in Nuova Zelanda ad es. si parla inglese, ma definire inglese un liberiano (africano e negro) è una corbelleria e anche il neozelandese, pur con ascendenze britanniche, non può dirsi propriamente inglese. I marocchini, per capirci, sono maghrebini non arabi. Ma ai razzisti importa istillare l'odio per raccogliere poi i frutti elettorali della violenza e tanto meglio se si buttano anche i soldi pubblici per scritte inutili e per ottenere le traduzioni dalle varie lingue.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Lun, 25/01/2016 - 11:58

Ha ragione giovanni PERINCIOLO, la responsabilità maggiore è delle nostre leggi ridicole, per di più interpretate dai magistrati rossi.

maurizio50

Lun, 25/01/2016 - 12:02

Te li immagini i pagliacci di sinistra cosa metteranno in piedi contro questo cartello?? Sarebbe di gran lungqa meglio che certi giudici tenessero sotto chiave i farabutti, invece che metterli fuori due ore dopo che sono stati presi!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 25/01/2016 - 12:15

@Raoul Pontalti:.....Eccola puntuale!!!

roseg

Lun, 25/01/2016 - 12:18

L'ignobile tuttologo si è epresso negativamente riguardo l'intelligente iniziativa del sindaco di Arcade.

Holmert

Lun, 25/01/2016 - 12:25

Non dimentichiamo che molti malavitosi, rapinatori ed assassini vengono presi perché inquadrati dalle telecamere. A pensare che uno che passa per grande illuminato quando era presidente della privacy voleva far togliere un gran numero di telecamere nelle città,perché limitavano la privacy; trattavasi del cxxrlatxno illustre, Rodotà. E meno male che ci sono le intercettazioni telefoniche e le telecamere,altrimenti la magxstrxtura italiana non prenderebbe nemmeno una pantegana. Epperciò, a prescindere dalle scritte, bene ha fatto il sindaco di Arcade,nel tempestare di telecamere il suo paese. Almeno c'è qualcuno che vigila. Meglio le telecamere o niente? Chi si indigna? I soliti sfasciacarrozze che stanno riducendo l'Italia ad un letamaio degno dell'Africa nera.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 25/01/2016 - 12:28

@maurizio50:....un paio,hanno già "reagito".....

BlackMen

Lun, 25/01/2016 - 12:30

Soldi buttati nel cesso: 1) bastava il disegno 2) se ne fregano

billyserrano

Lun, 25/01/2016 - 12:30

Cartelli del genere servono a nulla. Quello che serve invece sono: leggi diverse e una magistratura diversa, altrimenti cartelli e proteste del genere servono solo a fare sfoggio di muscoli.

cgf

Lun, 25/01/2016 - 12:32

@Raoul Pontalti ha ragione, togliamo tutte le scritte in arabo in Pronto Soccorsi, Ospedali, ambulatori e DEFINITIVAMENTE anche l'Italiano da tutti i documenti ufficiale della CEE. clap clap clap

pacche

Lun, 25/01/2016 - 12:36

X Raoul Pontalti - Cxxxxxxe come si traduce in arabo o magrabino, liberiano o neozelandese?

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Lun, 25/01/2016 - 12:37

L'azione del sindaco è frutto del solito stupido buonismo. Gli stranieri devono scrivere, parlare e leggere l'italiano, diversamente devono essere prontamente espulsi, senza se e senza ma.

venco

Lun, 25/01/2016 - 13:02

Ci vogliono leggi speciali per tutti i clandestini, non vanno trattai come noi cittadini.

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 25/01/2016 - 13:07

PREVENIRE E' MEGLIO CHE CURARE.

venco

Lun, 25/01/2016 - 13:22

Legio x gemina, gli stranieri clandestini non devono mettere piede in Italia, altro che leggere e scrivere.

Fjr

Lun, 25/01/2016 - 13:24

È' comunque un'inizio, fara' anche sorridere,ma come dicono ,meglio diventar rossi prima che sbiancare dopo, se poi le FFOO avessero un po' più' di potere ,non guasterebbe, del tipo, arriva l'audi gialla ,sai che l'auto è' giusta, spari alle gomme o a chi guida senza porti troppi problemi, ma noi siamo un popolo di buonisti e quindi...........

alkt90

Lun, 25/01/2016 - 13:24

Bravo sindaco

gigetto50

Lun, 25/01/2016 - 13:34

....mah....forse chi ha scritto l'articolo voleva far sensazione...infatti ci sono cascato anch'io visto che l'ho aperto in fretta per poi constatare che si tratta, se poi proprio quello, di un semplice cartello multilingue. Giusto che sia cosi' altrimenti qualcuno che non conosce l'italiano, potrebbe sempre dire di non averlo capito. D'altra parte anche i siti web dei vari comuni riportano in diverse lingue le informazioni piu' sensibili. Cosi' pure i vari cartelli negli ospedali etc...

elpaso21

Lun, 25/01/2016 - 13:41

Vabbè ma in Italia il furto non è più reato quindi..

levy

Lun, 25/01/2016 - 13:44

Una cosa che dissuade i ladri è la consapevolezza che i cittadini si possono difendere, ma il nostro sistema ha fino ad ora condannato chi lo ha fatto, spostando l'ago della bilancia in favore dei delinquenti e mettendo colpevolmente a rischio la vita e i beni di onesti cittadini.

Fjr

Lun, 25/01/2016 - 13:51

Pontalti , se c'è una cosa in questo momento che poco interessa agli italiani che vogliono difendersi non è' di sicuro la differenza che esiste fra un marocchino o un magrebino o un algerino o un tunisino, per l'italiano medio sono arabi, e di questo se ne faccia una ragione, se un giorno per caso una di queste preziose risorse tentasse violenza a un suo familiare , pensa che secondo lei le farebbe molta differenza sapere che chi ha fatto violenza è' un tunisino algerino magrebino etc etc?Credo proprio di no

Fjr

Lun, 25/01/2016 - 13:51

Pontalti , se c'è una cosa in questo momento che poco interessa agli italiani che vogliono difendersi non è' di sicuro la differenza che esiste fra un marocchino o un magrebino o un algerino o un tunisino, per l'italiano medio sono arabi, e di questo se ne faccia una ragione, se un giorno per caso una di queste preziose risorse tentasse violenza a un suo familiare , pensa che secondo lei le farebbe molta differenza sapere che chi ha fatto violenza è' un tunisino algerino magrebino etc etc?Credo proprio di no

Ritratto di pediculus

pediculus

Lun, 25/01/2016 - 13:53

Pensavo che i leghisti fossero un po' più intelligenti !

Libertà75

Lun, 25/01/2016 - 13:54

@pontalti, a volte leggere può essere utile, forse in quel comune non c'è un cosi folto gruppo di neozelandesi, gruppo che lei si sente in dovere di difendere. Cosa c'entra il razzismo lo sa solo una persona sottosviluppata mentalmente. E' un cartello informativo! Se poi bastano i pittogrammi allora si torni pure all'età della pietra e si cancellino le lingue. Certo che a corbellerie lei li batte tutti i trinariciuti!

Ritratto di pediculus

pediculus

Lun, 25/01/2016 - 13:57

E' un'iniziativa come per discolparsi : " io gliel'ho detto ". Ma senza un gran contenuto dissuasivo ed ancor meno impeditivo !

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Lun, 25/01/2016 - 13:58

Più i sinistri prenderanno per il culo le iniziative dei leghisti e più la Lega prenderà voti!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 25/01/2016 - 14:12

@Legio_X_Gemina_...:...non credo che il messaggio sia stato di tipo "buonista",anzi,il fatto di scrivere nelle "loro lingue",li AGEVOLA SOLO nel capire che aria,ad Arcade, tira per loro...e imparare l'Italiano,potrebbe essere un "optional",se tolgono presto il disturbo,ritornando da dove sono venuti o da dove sono stati "prelevati-accolti"!!

Raoul Pontalti

Lun, 25/01/2016 - 14:14

maricap la legge sulla riservatezza dei dati impone la lamentata cartellonistica a tutela dei cittadini che non possono essere impunemente ripresi e le loro immagini custodite e trattate da privati o da enti pubblici senza l'informazione sull'esistenza delle immagini stesse e senza che si sappia a chi ci si debba rivolgere per conoscere modalità e finalità del loro trattamento. Va poi detto che il travisamento è esso stesso un modo di palesarsi e se i pelandroni a carico del debito pubblico si degnassero di guardare ogni tanto le immagini in diretta sugli appositi monitor anche per controllare il traffico potrebbero in tal caso intervenire con prontezza.

Ritratto di Lupry

Lupry

Lun, 25/01/2016 - 14:40

@Pontalti- spero che i suoi commenti siano solo per fare il bastian contrario perché l'evidenza che la maggior parte dei ladri sia dell'Est Europa è stata più volte confermata.

ziobeppe1951

Lun, 25/01/2016 - 14:46

Pediculus ...certo che con voi al s/governo e con le vostre leggi impeditive,il problema non si risolverà mai

Blueray

Lun, 25/01/2016 - 14:46

E' solo un auspicio di deterrenza.

Ritratto di Scassa

Scassa

Lun, 25/01/2016 - 14:48

scassa lunedì 25 gennaio 2016 A mio avviso basterebbero Leggi non interpretabili e Magistrati ONESTI ........giusto ? scassa.

Raoul Pontalti

Lun, 25/01/2016 - 14:48

(ennesimo invio) maricap la legge sulla riservatezza dei dati impone la lamentata cartellonistica a tutela dei cittadini che non possono essere impunemente ripresi e le loro immagini custodite e trattate da privati o da enti pubblici senza l'informazione sull'esistenza delle immagini stesse e senza che si sappia a chi ci si debba rivolgere per conoscere modalità e finalità del loro trattamento. Va poi detto che il travisamento è esso stesso un modo di palesarsi e se i pelandroni a carico del debito pubblico si degnassero di guardare ogni tanto le immagini in diretta sugli appositi monitor anche per controllare il traffico potrebbero in tal caso intervenire con prontezza. Ma il succo del discorso è un altro: i soliti amministratori legaioli che non amministrano e sgovernano fanno solo demagogia aggravata dall'istigazione all'odio razziale e religioso.

Trifus

Lun, 25/01/2016 - 14:48

Raul Pontaldi, non capisco dov’è il problema, certo il titolo è fuorviante, ma si tratta di un cartello multilingue che avvisa la presenza di videocamere. Tra l'altro l'italiano è scritto più in grande, al massimo si potranno lamentare gli arabi, rumeni, albanesi miopi. Che ne dice invece dei cartelli:" Comune denuclearizzato" Ai cittadini del paese io proebirei di fare lastre, TAC e tutto ciò che produce scorie nucleari. Il sindaco lo manderei anche a ripetizione d'italiano a spese sue in quanto è un ignorante, infatti ignora che denuclearizzare significa rimuovere il nucleare. E dei cartelli che segnalano la presenza degli autovelox dove l’autovelox non c’è. In questo modo viene aggirato l’obbligarietà della segnalazione in quanto il cartello è fisso l’autovelox no. Comunque il nuovo codice ha tolto l’obbligo di segnalare l’autovelox. Problema risolto a danno nostro, ma qualcosa mi dice che lei è d'accordo con i cartelli sopracitati. La saluto.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 25/01/2016 - 14:54

polemizzano su tutto. Un sindaco installa le telecamere e come legge deve mettere un cartello della sua esistenza e siccome non tutti conoscono l'italiano visto che siamo invasi da varie etnie li ha scritti anche nella loro lingua. Cosa c'è di scandaloso. Ha fatto quello che è di legge. Questi sinistroidi hanno solo voglia di prendersela con tutto e si attaccano su tutto. Che si guardassero in casa loro che con tutte le bestemmie che gli abbiamo lanciato, che hanno rovinato la pace in Italia.

Ritratto di dido

dido

Lun, 25/01/2016 - 15:00

Avvisare anche i magistrati che poi li devono mettere in galera questi ladri, in lingua italiana, naturslmente!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 25/01/2016 - 15:06

io invece del disegno di una telecamera avrei messo una 44 magnum. Forse e dico forse avrebbero recepito qualcosa in più gli stranieri.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 25/01/2016 - 15:25

Ottima iniziativa. Peccato che Magistrati e Politici vivono su altro pianeta!!!

linoalo1

Lun, 25/01/2016 - 15:43

Se mandassimo tutti gli Immigrati a Casa Loro,non avremmo risolto tutti i nostri Problemi???Altro che imparare le loro Lingue!!!L'ITALIA AGLI ITALIANI!!!!

gigetto50

Lun, 25/01/2016 - 15:44

....gli islamici neozelandesi dovrebbero conoscere l'inglese e la scritta sul cartello é anche in questa lingua.... Poi non capisco tutto questo polverone sul fatto che l'informazione sul cartello sia multilingue....mi pare doveroso mettere al corrente anche chi non conosce l'italiano del "pericolo". Anche i cartelli che segnalano autovelox dovrebbero essere multilingue. Cosi' pure i cartelli autostradali....e pensare che nei paesi arabi le indicazioni principali sono anche in lingua europea, francese o inglese. Infine, immagino che le telecamere siano quantomeno camuffate....ormai ce ne sono dappertutto...basta guardarsi intorno con occhio "clinico", da esperto cacciatore nel bosco.

ilbelga

Lun, 25/01/2016 - 15:59

il problema vero è che le nostre fottute leggi permettono a questi farabutti di delinquere impunemente.

Ritratto di OKprezzogiusto

OKprezzogiusto

Lun, 25/01/2016 - 16:00

Va bene. Chi non capisce l'arabo e le altre lingue sul cartello può sempre leggersele nelle internazionali francese ed inglese. Così sono avvisati anche i marocchini ed i neozelandesi.

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Lun, 25/01/2016 - 16:25

Manca l'avviso più importante "Spariamo a vista".

Libertà75

Lun, 25/01/2016 - 16:33

@pontalti ancora con questo odio raziale e religioso? il suo silenzio nei casi di violenza verso i cristiani ci può far indurre che lei odi i cristiani anche se fintamente fa parte di loro? Basta con sta storia del razzismo, si elevi dalla sua letargia mentale. Il cartello serve a dare informazioni, se ora dare informazioni in diverse lingue è razzismo allora che si vieti lo studio di tutte le lingue straniere per distruggere il razzismo.

Libertà75

Lun, 25/01/2016 - 16:40

@lupry, in realtà il Pontalti si lamenta che non tutte le lingue dell'est europa sono state menzionate e che inoltre era inutile farlo perché i ladri parlano bene italiano o capiscono egreggiamente i disegni. Fosse vero non entrerebbero laddove vi è scritto "Proprietà privata". Ma tanto è che oggi abbiamo dovuto assistere all'ennesima difesa estrema dell'illegalità. La cosa triste di questi ex pensatori di destra è che non trovano neanche trinariciuti classici a sostenerli ben consci che la legalità non è di destra o di sinistra.

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 25/01/2016 - 17:36

Dopo il pistolotto di raul pontalti mi sento,finalmente , appagato.

Libertà75

Lun, 25/01/2016 - 17:41

27 telecamere (attivate grazie a finanziamenti ministeriali) e immaginiamo 27 cartelli? Un po' di vernice in più per le scritte (facciamo 1 euro a riga? 5 euro in più a cartello? totale 135 euro?), consideriamo il costo di traduzione (alla larga 40 euro a riga? totale 200 euro?). Insomma i trinariciuti alla Pontalti stanno qui a sbraitare perché il sindaco avrebbe speso circa 500 euro dei cittadini per fare informazione multilingue! E' proprio vero che basta essere trinariciuti per sentirsi investiti di intelligenza divina!

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 25/01/2016 - 18:34

Lo avete messo un cartello in "komunista"?

cianciano

Lun, 25/01/2016 - 18:34

....per adesso l'avviso è a parole, penso che a non molto lontano nel tempo la gente sparerà..... non solo nel veneto ma in tutta europa.... vedrete se non andrà a finire così !!!

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 25/01/2016 - 18:37

Pontaltiiii andiamo abbiamo lecarceri piene di immigrati(clandestini od ex clandestini) RUMENI, MAGHREBINI, ALBANESI, MOLDAVI, SUBSHARIANI...ma perche' cacchio non guardate la realta' Pontalti si guardi la cronaca di Roma, Milano, e veda le percentuali di crimini commessi da gente dell'est, ed africani, ora new entry sud americani e pakistani...ma quale razzismo! Avete la "razzistite" acuta voialtri.

cianciano

Lun, 25/01/2016 - 18:41

pontali. Lei è proprio il vero "bastian cuntrari" comunque credo che lo faccia proprio per far vedere che è sempre e costantemente "diverso" a iniziare dal cervello per finire all'unghia del piede sinistro....

roseg

Lun, 25/01/2016 - 19:04

Il tuttologo pontalti più che odiare i cristiani, come scrive Libertà 75, odia ferocemente la Lega perché a quanto si dice gli hanno tolto la cadrega da sotto il deretano....eheheh la cadrega il fascino della cadrega, toccatemi tutto ma non la cadrega.

franfran

Lun, 25/01/2016 - 21:34

Grande! Ci vorrebbe un sindaco cosi' in ogni paese e ogni citta'. L' Italia non si troverebbe in questa m......

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 25/01/2016 - 22:15

Per quel che serve......

gedeone@libero.it

Lun, 25/01/2016 - 22:20

La cosa migliore da fare è ignorare i commenti di un noto fasciokomunista che ogni tanto infesta i blog...

umberto nordio

Mar, 26/01/2016 - 08:36

Io preferirei che ai ladri venisseto mozzate entrambe le mani poi venissero rispediti a casa loro.A meditare.

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Mar, 26/01/2016 - 08:50

Si deve essere comprensivi... Raoul non è ancora nel pieno delle sue facoltà, dopo il frontale di diversi anni fa in cui la sua scatoletta, una Panda, è rimasta coinvolta nei pressi di Mezzolombardo (è bastato solo mezzo lumbard, neanche uno intero a portargli sfiga). Fondamentalmente è un narcisista e un grafomane. Scrive dappertutto e poi se la gode nel leggersi. Si sprecano i suoi commenti sui due marinai incriminati in India, sulle indagini dell'omicidio di Yara, argomenta poi sulle religioni, disquisisce sulle varie popolazioni di mezzo mondo. Divenuto portatore di una cultura estesa accumulata dopo anni vissuti nelle file di AN, magari stando seduto comodamente dietro qualche scrivania di un ufficio provinciale dell'Italia del nord... QUESTO È RAOUL IN BREVE.

gedeone@libero.it

Mar, 26/01/2016 - 21:19

Certo che un tipo simile è più unico che raro...