Treviso, professore sottoposto a tso ​durante l'esame di maturità

L'uomo, che si trovava regolarmente presso un istituto tecnico a fare da commissario agli esami di maturità, è stato prelevato dai carabinieri e dagli operatori sanitari e ricoverato in psichiatria

Erano talmente presi dal loro importantissimo esame di maturità in un istituto tecnico di Castelfranco Veneto (Treviso) da non essersi accorti di nulla. Soltanto al termine della prima prova hanno realizzato che uno dei loro insegnanti, che faceva da commissario agli esami, non era più presente in aula da un bel pezzo. Il professore era stato prelevato dai carabinieri e dal personale sanitario e sottoposto al "trattamento sanitario obbligatorio", il cosidetto tso, poi ricoverato in psichiatria.

Due giorni prima l'uomo, un cinquantasettenne peraltro molto stimato tanto dai suoi colleghi quanto dai suoi alunni, aveva avuto un violento diverbio con la moglie al termine del quale aveva tentato di farla finita ingerendo un mix di farmaci. La donna aveva chiamato immediatamente il 118 ed i carabinieri ed il docente era stato dapprima sottoposto ad una lavanda gastrica, poi tenuto in osservazione in ospedale. Sparito dalla struttura però, la mattina seguente l'uomo era tornato a casa mantenendo ancora un evidente stato di malessere e di agitazione e aveva minacciato la moglie dicendole che le avrebbe fatto del male. In seguito come se nulla fosse accaduto si era diretto presso la scuola di Castelfranco Veneto ed aveva occupato il suo posto da commissario.

A casa dell'uomo però si erano presentati i militari che nel frattempo erano stati avvisati dall'ospedale che il prof era scappato. Qui la moglie ha raccontato delle minacce e dello stato psichico vistosamente alterato del marito, così i carabinieri hanno deciso di andare a prelevare direttamente a scuola l'uomo temendo che potesse ancora fare del male a se stesso o ad altri, ed insieme all'aiuto del personale medico lo hanno caricato su un'ambulanza: da qui il tso ed il successivo ricovero in psichiatria.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 22/06/2018 - 13:15

Non commettere adulterio. Ad ultras. Voi mogli siate sottomesse ai mariti.