Venezia, 20enne respinta al colloquio di lavoro: "Sei nera? Potrebbe fare schifo"

Judith ha voluto spiegare sui social cose le è successo durante un colloquio di lavoro a Venezia

"Stavo cercando lavoro a Venezia, ho visto su Subito.it che un posto cercava una cameriera così lo contatto e ci mettiamo d'accordo per trovarci. Quando arrivo, con una faccia da culo impressionanate mi guardia e mi fa: 'Ah ma sei nera'. Io lo guardo e gli faccio: 'Guardi, a quanto pare sì'. Inizia così il racconto di Judith Romanello che denuncia tramite il suo profilo Facebook di essere stata rifiutata da un ristoratore veneziano per il suo colore della pelle.

Nel video di 3 minuti, la 20enne nata ad Haiti va avanti e spiega cosa è successo: "Mi ha detto: 'Scusa non è cattiveria, ma io non voglio persone di colore nel mio ristorante perché potrebbe fare schifo ai miei clienti, potrebbe fare schifo che tu tocchi i loro piatti. Quindi grazie mille e ciao'. E prende e se ne va. Basita. Io ci sono rimasta di merda".

Judith ha voluto denunciare sui social l'accaduto per spiegare che già in passato le erano capitati episodi di questo tipo. "Una volta - continua el filmato - ero al telefono con il mio ragazzo e una signora di colore mi sente e m dice: 'Purtroppo siamo in Italia, lascia stare'. Lascia stare un cazzo. Non tutti gli italiani sono così, che piaccia o meno anche io sono italiana. Nel 2019 c'è ancora questa lotta tra nero e bianco. [...] Quello che deve vergognarsi è il datore di lavoro. Fai schifo, dovresti vergognarti. Io capisco il problema dell'immigrazione perché c'è gente che fa cazzate, anche io a volte mi vergogno diesere nera".

Le scuse del sindaco Brugnaro

In serata è arrivata anche la presa di posizione del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro: "Ho appreso adesso questa sconcertante vicenda. Comportamento assurdo, discriminatorio e soprattutto STUPIDO! Cara Judith ti chiedo ufficialmente scusa a nome della Città per questo episodio vergognoso! Farò di tutto per tentare di rintracciare questo cretino patentato".

Commenti

cgf

Dom, 07/10/2018 - 10:26

inutile nascondersi, purtroppo va riscontrato che in giro vi sono molte persone ignoranti, il ristoratore ha sicuramente peccato di diplomazia spiegando molto schiettamente che pecunia non olet, vanno bene anche quelli di persone ignoranti.

Totonno58

Dom, 07/10/2018 - 10:29

Mi auguro che i clienti del provino più schifo verso un proprietario così e che il ristorante vada verso un sereno fallimento.

istituto

Dom, 07/10/2018 - 10:41

È un dato di fatto che in Italia tantissimi non accettino persone di colore e quindi il titolare del ristorante si è tutelato facendo i suoi interessi. Ha sbagliato e molto , secondo me, nel modo di comunicare il concetto e la ragione del rifiuto che poteva essere espressa in ben altri modi. Comunque la ragazza se ne faccia Una ragione in quanto anche i neri sono razzisti verso i bianchi ( tranne quando c'è da prendere soldi da loro) , vedasi la tragedia che si sta consumando in Sudafrica ai danni dei bianchi, da che' i neri hanno preso il potere nel paese.

moichiodi

Dom, 07/10/2018 - 10:48

Tutto è relativo. Anche un giapponese potrebbe dire fai schifo vedendo un occidentale a Tokio, o un cinese a Pechino o un africano a Nairobi, o un arabo a Riad. Anche un fighetto bianco vedendo un altro bianco della periferia malvestito e malnutrito e magari poco educato. Tutto è relativo.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 07/10/2018 - 11:13

dopo questa pubblicita',tra l'altro gratuita,da domani faranno a gara per assumere la ragazza.poteri dei max media.pronto a scommettere assunzione diretta.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di OdioITedeschi

Anonimo (non verificato)

nino49

Dom, 07/10/2018 - 11:27

"il simile ama il suo simile"! E' una legge di natura! Io non ho nulla contro neri, gialli o marroni ma preferisco stare con i miei simili!! È razzismo? Boh!!!

Ritratto di allergica_alle_zecche

allergica_alle_...

Dom, 07/10/2018 - 11:31

io non riesco a capire l' idiozia della gente. Se questo ristoratore temeva la perdita di clienti schizzinosi (ed esistono quello che schifano le mani nere) che bisogno c'era di dirlo??? Io affitto regolarmente delle stanze a studenti o giovani lavoratori; quando mi capitano egiziani o gente che per motivi MIEI non voglio in casa, semplicemente dico "scusami, ma poco fa ho avuto un' altra richiesta e quindi posso dare a te solo se l' altro rifiuta". Aggiungo: se un BIANCO volesse proporsi come USCIERE al negozio della Disney o da Zara o in QUALSIASI altro negozio, non avrebbe diritto a quel lavoro semplicemente perchè non è NERO. Fateci caso e ditemi in quale store (Oviesse e Upim comprese) esiste un bel ragazzotto BIANCO alla porta di ingresso.

ziobeppe1951

Dom, 07/10/2018 - 11:38

istituto...10.41... strano che ti abbiano postato il commento sul Sudafrica..sapessi quante volte ci ho provato (con tanto di documentazione) ma mi hanno sempre censurato...un bel reportage aprirebbe gli occhi ai paladini della negritudine è bello ed il razzismo sta solo dalla parte dei bianchi

Ritratto di tangarone

tangarone

Dom, 07/10/2018 - 11:39

a me invece sembra che i ristoranti pullulino di personale straniero (ovviamente pagato a part time e fatto lavorare a full).

fumonero

Dom, 07/10/2018 - 11:45

Il proprietario fà schifo.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mailaico

mailaico

Dom, 07/10/2018 - 12:11

pure a me!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 07/10/2018 - 12:25

@Totonno58 - addirittura? Allora sei proprio razzista. Fai una cosa allora, assumila tu. Poi che mi dirai se io ti dicessi speriamo tu fallisca? Frase da caprone, forse peggio di quella del ristoratore, ricca di odio e vendicativa. Smettila di dire castronerie.

istituto

Dom, 07/10/2018 - 12:32

Zio beppe 11:38 per quanto riguarda i " fatti" del Sudafrica, ci sono dei servizi molto importanti su Riscossa Cristiana da parte del giornalista Roberto Donadoni. Uno recente a forma di intervista ad un italiano che sta in Sudafrica e soprattutto altri due di uno o due mesi fa , zeppi di link con dati e statistiche sulla situazione. Puoi recuperarli impostando su Google MATTEO DONADONI SUDAFRICA RISCOSSA CRISTIANA. Ciao.

cir

Dom, 07/10/2018 - 12:48

io vado solo nei ristoranti dove ci sono gli ariani.

Anticomunista75

Dom, 07/10/2018 - 13:00

Un consiglio per tutti gli italiani (veri) disoccupati: dipingetevi la faccia di marrone, in alternativa fingete di essere gay: Poi postate su facebook un video e raccontate di essere stati discriminati da un non meglio precisato datore di lavoro perché siete o ne@ri o gay: vedrete, nel giro di un giorno tutti i media, perfino Il Giornale, vi erigeranno a vittima e le offerte di lavoro fioccheranno. Massima stima per il presunto datore di lavoro comunque. Prima gli italiani veri. Basta col buonismo. Stop. Non se ne può più.

Alessio2012

Dom, 07/10/2018 - 13:03

SICURAMENTE IL RISTORATORE ERA DI DESTRA, SONO GLI UNICI C0GLI0NI CHE ANCORA DICONO QUELLO CHE PENSANO... UN COMUNISTA AVREBBE TROVATO QUALSIASI ALTRA SCUSA...

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 07/10/2018 - 13:31

Tontonno58, io invece ci andro' e portero' tutta la famiglia. Tu vai a mangiare le cavallette dell'EU babbeo.

Seawolf1

Dom, 07/10/2018 - 13:41

libertà di assumere chi si vuole. anche questa è democrazia.

scaruglia

Dom, 07/10/2018 - 14:15

Che bon ton..certo che se si e' presentata con questo lessico....

alox

Dom, 07/10/2018 - 14:19

Per me e' una bella ragazza!

rokbat

Dom, 07/10/2018 - 15:12

Con una presentazione e linguaggio del genere fa schifo anche me; pero', per dire la verità, mi fa schifo "tout court" ! Ma perché diavolo sarei obbligato di convivere o, addirittura accettare, una persona che non mi va. Anche io ho le mie preferenze e me li tengo ! I diritti umani le rivendico anche io !

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Dom, 07/10/2018 - 15:35

C'è poco da commentare, sia da parte degli indignati 'duri e puri' dell'integrazione a tutti i costi o da parte dei 'duri e puri', che si appendono agli specchi con argomentazioni insulse, di una intolleranza senza fondamenti etici. Povero idiota chi respinge una così bella ragazza. Sono sicuro che, dopo questa plateale denuncia e protesta, la ragazza troverà velocemente un lavoro. Come cameriera o magari segretaria la vorrebbero in molti.

federik

Dom, 07/10/2018 - 15:45

Un ristoratore che dice quello che effettivamente pensa e che si identifica con il 99% degli Italiani non è un delinquente, è solo una persona sincera....o è preferibile raccontare balle tipo "le faccio sapere"????? In ogni caso un imprenditore è libero di assumere chi vuole nella propria azienda.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 07/10/2018 - 16:20

Non è il primo caso, e non sarà l’ultimo. Forse è sbagliato il modo, il tono, la terminologia; non il concetto. A quanto pare, secondo la nuova cultura terzomondista, l’assunzione di un lavoratore non viene decisa da chi deve assumerlo, ma da chi vuole essere assunto. Come dire che il conto al ristorante non lo decide il titolare, ma il cliente. Siamo in pieno delirio culturale. E’ il titolare, l’imprenditore che assume e paga il lavoratore. E’ nel suo pieno diritto, visto che è lui che paga, di assumere chi vuole. A sua discrezione e simpatia; colore o non colore, razzismo o non razzismo, barba o non barba, capelli lunghi o corti, orecchie a sventola o occhi a mandorla. Solo i socialcattocomunisti confusi continuano a credere nell’uguaglianza, nella “discriminazione dei diversi” e nella fratellanza universale, come Boldrini,Bergoglio e anime belle al seguito.

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 07/10/2018 - 16:25

Certe persone fanno schifo a prescindere il colore della pelle non centra proprio nulla. Persone che hanno problemi come quel personaggio non dovrebbero gestire esercizi pubblici.

Una-mattina-mi-...

Dom, 07/10/2018 - 16:35

OVVIAMENTE ASPETTO LA VERSIONE DELLA CONTROPARTE: TROPPE VOLTE IL NOTO VITTIMISMO DI CERTI SOGGETTI HA FATTO PRENDERE COLOSSALI CANTONATE

caren

Dom, 07/10/2018 - 16:35

Intanto sarebbe normale accertarsi se quello che dice la signorina, sia la verità, sentendo anche l'altra versione. E poi, diciamola tutta senza ipocrisie: quante ragazze o ragazzi bianchi, si sentono rifiutati dai posti di lavoro che poi vengono occupati dai neri, eppure non fanno le vittime e non piangono sui social.

SpellStone

Dom, 07/10/2018 - 17:12

nessono ha intervistato il proprietario del locale?

celuk

Dom, 07/10/2018 - 17:15

ma la storia del lancio delle uova sulla "povera" atleta nera non vi ha insegnato niente? Tutto questo casino si basa sulle dichiarazione di questa (furba) signorina che infatti è stata subito assunta dal ristoratore "buonista". e se non fosse vero? o se fosse stata rifiutata perché professionalmente non idonea? quanti "bianchi" non ottengono il lavoro senza fare tutto sto casino?

cir

Dom, 07/10/2018 - 17:38

-Alsikar- e se la ragazza fosse brutta ??????????????

Edith Frolla

Dom, 07/10/2018 - 17:41

Sul suo profilo Facebook la ragazza sostiene di essere stata stuprata qualche tempo fa, senza però denunciare il fatto alla Polizia. Sarà tutto vero quello che pubblica costei su Facebook ?

Malacappa

Dom, 07/10/2018 - 17:42

Puzza a bufala,la tipa vuole farsi pubblicita' gratis

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Dom, 07/10/2018 - 17:54

@anticalcio... Tombola... Hai fatto centro... Infatti si sono fatti subito sotto dei ristoratori offrendo lavoro alla ragazza. La quale, non ha sostenuto un colloquio di lavoro, ma un pre incontro informale durante il quale un tizio gli ha detto no non mi stai bene arrivederci e grazie... Come al solito il tutto monta in quanto di colore... Invertite le parti cortesemente e vi accorgereste che è una enorme fesseria. e la ragazza ci giobba alla grandissima... Domandate a tutte le ragazze che rispondono ad inserzioni che cosa gli viene proposto... Quanta cialtroneria.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 07/10/2018 - 18:05

Ecco questo è errato. Mazzate agli irregolari e aiuto a chi vuol lavorare.

claudio63

Dom, 07/10/2018 - 18:22

A QUESTO RISTORATORE TOGLIEREI LA LICENZA, PERCHE UN CHRETINO DI TAL FATTA NON MERITA DI FARE L'IMRPENDITORE. IL COLORE DELLA PELLE NON E' UN FATTORE DISCRIMINANTE. LA VOGLIA DI LAVORARE SI.

gigi0000

Dom, 07/10/2018 - 18:34

La mia sincera solidarietà a Judith (con gli africani ho contatti ad ogni livello da molti anni e, comprendendone la mentalità ed abitudini, non ho mai avuto problemi) sebbene conosca anche il razzismo verso i bianchi. Ciò premesso, purtroppo l'integrazione è e rimane un'utopia: il diverso non piace e lo straniero, indipendentemente dal colore, nemmeno. All'estero ho sempre cercato di adeguarmi e di sentirmi ospite, senza avere difficoltà, ma m'è capitato di sentire d'essere un estraneo. M'è capitato di operare in Europa e di essere considerato un locale, poiché parlavo perfettamente la lingua dei luoghi, ma, quando rivelavo d'essere italiano, m'accorgevo della sorpresa e del cambiamento di atteggiamenti nei miei confronti. A tutti i buonisti ed agli indignati suggerirei una riflessione: "Indovina chi viene a cena" non vi suggerisce niente?

Totonno58

Dom, 07/10/2018 - 18:55

Ottima la presa di distanza del sindaco da questo balordo.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Dom, 07/10/2018 - 19:01

Leonida55: ma ti fai problemi se ad imboccarti la minestrina, piuttosto che cambiarti il pannolone, è un infermiere di colore anzichè bianco?

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Dom, 07/10/2018 - 19:11

Il ristoratore è un idiota ma non capisco perchè il sindaco si sia scusato "a nome della città". Che c'entra la città? Pardòn, la Città, che conosco molto bene e che ha una percentale di idioti né più e né meno della media EU.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Dom, 07/10/2018 - 19:26

@claudio63... quanta ingenuità in quello che dici... rigorosamente tutto in maiuscolo per rafforzare il tuo dire. Infantile e basta. Ma come puoi parlare con questa sicurezza ebete su quello che può o non può fare un esercente? Specialmente esercizi dove sono richieste delle caratteristiche ben precise... magari quello le ragazze come quella se le porta a casa tutte le sere, ma se la sua clientela non le gradisce, lui la deve assumere per far contento te? Ma vai a ramazzare le onde del mare bamba, per commentare ci vogliono attributi che a te mancano del tutto. P.S. togli le maiuscole che fa tanto principiante.

Reip

Dom, 07/10/2018 - 19:33

Fino a propria contraria si puo’ dare da lavorare a chi si vuole!

Divoll

Dom, 07/10/2018 - 20:44

Beh, conoscendo il loro concetto di igiene, si puo' anche capire perche' il posto le sia stato rifiutato. E comunque un'azienda privata ha diritto di assumere chi vuole.

Divoll

Dom, 07/10/2018 - 20:48

Qualcuno la trova bella?! Mah. De gustibus...

Gianni11

Dom, 07/10/2018 - 20:55

Beh...visto che e' dall'Haiti, e "italiana" solo per carta, potrebbe tornare al suo paese. La' di sicuro non avrebbe problemi, no?

ziobeppe1951

Dom, 07/10/2018 - 21:46

Sognatore66.. lo sappiamo che in casa preferiscono i colorati

Ritratto di pierluigiv

pierluigiv

Dom, 07/10/2018 - 21:56

il tutto ovviamente senza una prova e senza neanche dire il nome del ristorante... credeteci voi, io preferisco dubitare di questa testimonianza

Perlina

Dom, 07/10/2018 - 22:14

Un colloquio di lavoro su di un ponte?! A me sembra proprio strano. Atenzione, aspettiamo di sentire la versione del datore.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Dom, 07/10/2018 - 22:32

La legge Mancino va abrogata. Piaccia o non piaccia, è liberticida. Ne abbiamo fatto a meno per decenni, e ne possiamo fare benissimo a meno anche per il futuro.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 07/10/2018 - 22:38

DreamerD - lo so che tu non ti fai problemi se ti inchiappetta un obianco o un onero. Senti invece di fare i lbullo dalla tastiera, cornuto, fatti vedere dal vivo e ti dimosrteerò che non hai le palle, ecco perchè ti fai inchiappettare. Vedi di smetterla di provocare, potrei venirti a prendere, coniglio.