Denuncia i due jihadisti. Ma giudice lo condanna a pagare l'indennizzo

Gabriele Dal Moro ha lavorato con due dei componenti della cellula jihadista che voleva colpire Rialto. L'uomo denunciò la loro violenza ma un giudice lo condannò a pagare all'Inps una sanzione ingente

Dalla testimonianza di Gabriele Dal Moro, titolare di un negozio di pasta fresca da asporto a Venezia, emerge un retroscena che vede Dake Haziraj e Fisnik Bekaj, componenti della cellula jihadista che voleva colpire Rialto, violenti sul posto di lavoro ma tutelati dalla giustizia italiana.

Risarciti nonostante la violenza sul lavoro

"Ha tentato di uccidere la mia fidanzata con un cacciavite perché pensava che lei lo stesse riprendendo col cellulare, l'ho licenziato e denunciato ma poi è riuscito a farmi del male": è quanto racconta un artigiano veneto a Il Gazzettino. Un uomo che ha dato lavoro ai due terroristi e che si è visto punito da un giudice, dopo le false testimonianze dei due.

Dal Moro spiega come il suo rapporto di lavoro con Haziraj sia finito nel 2014, in seguito a un episodio di violenza da parte del kosovaro ai danni della sua ragazza. "Nella primavera del 2014 si è avventato con un cacciavite sulla mia fidanzata che lavora nel negozio, urlandole che non lo doveva riprendere, ma lei stava solo giocherellando con il telefonino. Ho temuto che volesse ucciderla e fortunatamente mi sono intromesso. L'ho licenziato e ho denunciato la sua violenza crescente, e la società ha poi dato ragione a loro, due probabili terroristi".

E sì, la società che ora li condanna indignata, solo due anni fa ha dato ragione ai due estremisti. Infatti, dopo aver cacciato i due, Dal Moro riceve una denuncia: "Hanno denunciato il falso, che lavoravano molte ore in nero, che venivano in negozio di notte (quando l'attività è chiusa). Abbiamo prodotto una memoria difensiva ma non è servita a nulla". Il commerciante è stato condannato e costretto a risarcire all'Inps una sanzione ingente: svariate decine di migliaia di euro.

"Diventavano sempre più estremisti"

Il commerciate racconta anche il passato di Haziraj. L'uomo era arrivato a Venezia nel 2012, due anni prima della violenza sul lavoro. "Nel 2013 ho assunto anche Fisnik Bekaj, i due si sono conosciuti lì e sono diventati inseparabili". Secondo Dal Moro, Bekaj sarebbe stato plagiato del collega Haziraj, quello più violento. I due "diventavano sempre più estremisti, io stesso, durante una lite, sono stato chiamato da Haziraj 'cristiano di m...'". L'ex titolare del negozio di pasta fresca ricorda come nei momenti liberi Dake Haziraj e Fisnik Bekaj guardassero oto di fucili kalashnikov sui cellulari.

Commenti

accanove

Ven, 31/03/2017 - 16:01

non moriremo per mano di terroristi ma per le pastoie burocratico/legali che stanno infettando la nostra società.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 31/03/2017 - 16:16

Non assumere stranieri è la ricetta migliore per non avere guai oltreché per tenerli il più possibile lontani dal nostro martoriato paese.Altro che risorse. Boldrini dica quello che vuole.

fedeverità

Ven, 31/03/2017 - 16:17

Anche questo senza una spiegazione???????? Nessuno farà accertamenti vero?? Ma come fa questo Stato ad essere credibile^???? Ma cosa deve dire ai miei figli....da chi siamo gestiti???? VERGOGNA...SEMPRE DI PIù!!

@ollel63

Ven, 31/03/2017 - 16:26

È per questo che vengono in Italia. Qui ci sono giudici "beduini" di ... che non solo lì assolvono e li dichiarano innocenti e rispettabili, ma li premiano, condannando i malcapitati a risarcirli lautamente. O Italia dei giudici ...!

fedeverità

Ven, 31/03/2017 - 16:26

Chi è il Giudice? Risarcite quest'uomo ....fate pagare al Giudice,oltre al rischio che abbiamo avuto....BASTA!!!

Giorgio Colomba

Ven, 31/03/2017 - 16:27

Parafrasando Manlio Cancogni: Giustizia malridotta, nazione infetta.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Ven, 31/03/2017 - 16:27

Ma certi giudici da che parte stanno? Non sarebbe il caso di far indagare su di loro e sui loro "amici" politici nazionali e internazionali? Cosa fa il C.S.M. in mano alle sinistre? Il ministro della giustizia? Il presidente della Repubblica? Quella stampa che si riempie tanto la bocca di Costituzione?

Ritratto di orione1950

orione1950

Ven, 31/03/2017 - 16:30

E ti pareva.

onurb

Ven, 31/03/2017 - 16:32

Gli Italiani che, potendo, scappano dall'Italia fanno non bene, ma benissimo: oramai le tutele valgono sono per gli stranieri, specialmente se delinquenti.

zadina

Ven, 31/03/2017 - 16:33

danno a questi elementi che ci vorrebbero morti per che a loro dire non siamo fedeli alla loro religione, è il modo di agire alcuni di questi magistrati che fanno perdere la fiducia nella giustizia e creano odio nel Certi magistrati danno sentenze allucinanti, prendono come oro colato tutto quello che raccontano li coccolano li difendono gli danno tutte le agevolazioni possibili, mentre gli Italiani vengono sempre ritenuti poco veritieri e generalmente vengono sanzionati e condannati, molte volte li condannano a risarcire confronto di ceri clandestini, migranti, futuri terroristi, o rifugiati con diritto.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 31/03/2017 - 16:36

e' lo standard della giustizia in Italia, in galera chi si difende dai delinquenti, liberi tutti criminali e terroristi

Trinky

Ven, 31/03/2017 - 16:37

e naturalmente questo giudice continuerà ad esercitare la professione libero di far danni.....

moshe

Ven, 31/03/2017 - 16:37

Se non si prendono seri provvedimenti nei confronti di certi giudici l'odio nei loro confronti si diffondera' in tutta Italia.

Pinozzo

Ven, 31/03/2017 - 16:39

Se non pagava i contributi e li faceva lavrare in nero e' sacrosanto che paghi l'inps e una multa, fine. Che poi sti due fossero dei criminali potenziali e' un discorso separato. Eh ma a voi bananas a rispettare la legge proprio non ce la fate..

buri

Ven, 31/03/2017 - 16:39

e poi ci dicono fi avwe fiducia nella giustixia, siamo rassegnati ma bob stupidi

guardiano

Ven, 31/03/2017 - 16:40

Vorrei se è lecito conoscere il nome dell,operatore di giustizia per ringraziarlo.

robylandia

Ven, 31/03/2017 - 16:46

MA A QUESTO PUNTO....NON E'CHE ALCUNI GIUDICI SONO ANCHE LORO AFFILIATI...?? TROPPE NE STIAMO SENTENDO E DIVENTA VERAMENTE INCOMPRENSIBILE!

venco

Ven, 31/03/2017 - 16:53

Sapere che questi criminali importati sono difesi e supportati da un certo sindacato che tutti conosciamo.

Ritratto di Svevus

Svevus

Ven, 31/03/2017 - 17:14

E' fondamentale fare sempre i nomi dei signori magistrati così come si fannop i nomi di tutti gli altri cittadini !

giovanni951

Ven, 31/03/2017 - 17:19

magistratura vergognosa

Mauro23

Ven, 31/03/2017 - 17:20

un vero Stato li avrebbe fucilati, alla presunta violenza od alla violenza un vero stato risponderebbe con la violenza

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 31/03/2017 - 17:26

Effetti dell'immigrazione clandestina.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 31/03/2017 - 17:28

Non dobbiamo lamentarci questa è la qualità dei nostri magistrati. Anche questo signore e un collega di Pier Camillo Davigo.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 31/03/2017 - 17:28

Che ci dobbiamo aspettare ancora dalle nostre toghe??????

Ritratto di Jedi

Jedi

Ven, 31/03/2017 - 17:29

Pazzi, pazzi, pazzi! La parte sana e raziocinante della Magistratura deve pretendere che certi suoi esponenti siano messi in condizione di non nuocere: espulsi, collocati a riposo, trasferiti dove non possano nuocere all'Italia.

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Ven, 31/03/2017 - 17:31

li hai assunti forse xchè li pagavi al minimo salariale? o forse perché ti facevano pena? o forse perché volevi fare la tua buona azione e guadagnarti il paradiso? mi spiace a me non fai pena, ma leggo che hai imparato la lezione. ora forse i tuoi aiutanti sono italiani e tua moglie può ora usare il cellulare.

People

Ven, 31/03/2017 - 17:32

L'ineffabile e infallibile (in)giustizia italica.

ciccio_ne

Ven, 31/03/2017 - 17:35

la peggiore ingiustuzia pare proprio sia di matrice italiana...invece il peggior fisco è proprio italiano! caini vessatori

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Ven, 31/03/2017 - 17:37

Leggo, con stupore, che vengon fatti i nomi dell'artigiano, dei due kosovari, ma non il nome del giudice che ha inflitto una condanna. Il giudice è la mano della giustizia italiana, è colui il quale fa le veci di tutti noi in tali contesti, pertanto l'ultimo a dover venir coperto dall'anonimato. Nella fattispecie, attenendoci a quanto scritto nell'articolo, ha assolto chi puntava un arma e condannato chi ha voluto solamente liberarsi da futuri pericoli. E l'Italia tutta, non può esser messa al corrente di quali siano le generalità di chi ha emesso il verdetto? _Molto, ma molto strano.

gio.mar

Ven, 31/03/2017 - 17:40

Art114 c.p.p. È sempre consentita la pubblicazione del contenuto di atti non coperti dal segreto: quindi perché non cominciamo a pubblicare nomi e cognomi di giudici che si rendano responsabili di quello che fanno e che sia di pubblico dominio

paràpadano

Ven, 31/03/2017 - 17:40

In questo caso ,come in migliaia di altri casi, si dovrebbe iniziare a far pagare tutto quanto ai giudici che sbagliano e sicuramente nel giro di un paio d'anni la suonata cambia .

Jesse_James

Ven, 31/03/2017 - 17:41

Forse se assumeva 2 italiani non gli succedeva. Pensano sempre che assumendo stranieri (e che stranieri!) si risparmia, poi vedi quello succede. Comunque, se questi 2 si sono procurati falsi testimoni per affermare le loro false ragioni, non poteva procurarsi testimoni anche lui per affermare che erano tutte balle?

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 31/03/2017 - 17:50

----Pinozzo---mi hai anticipato---il titolo di questo articolo è un capolavoro di sintesi manipolatoria--swag

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Ven, 31/03/2017 - 17:54

W Salvini, W la Meloni, W la Santanchè, W la Mussolini W Roberto Fiore. Tutto il resto è ciarpame!

Hunt

Ven, 31/03/2017 - 17:59

Sono d'accordo con Jesse, assumete italiani!! Per quei due criminali si poteva anche applicare il codice penale militare in tempo di guerra, perche' la guerra vogliono fare, che prevedeva la pena di morte, ma hanno pensato di abolirla anche in quel codice....

Ritratto di oldpeterjazz

Anonimo (non verificato)

Holmert

Ven, 31/03/2017 - 18:05

A pensare che con quella sua maggioranza bulgara,Berlusconi avrebbe potuto fare una riforma epocale. Invece ha preferito andare a pxttxnx. Il fatto si è, che ha ancora velleità politiche.E chi vi parla era un adepto sfegatato del tycoon. Ora essendo un disilluso non lo sono più. Anzi preferirei che andasse a ramengo.

Mannik

Ven, 31/03/2017 - 18:10

Ma non vi smentite mai? Dove avete imparato il mestiere? Prima scrivete "ha tentato di uccidere.." poi, qualche riga dopo "ho temuto che volesse uccidere...", quindi da un fatto oggettivo si passa a un fatto soggettivo. Se solo l'OdG fosse più serio...

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 31/03/2017 - 18:14

Ma quanti deficienti ci sono in questo paese ???

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 31/03/2017 - 18:21

L'importante è non far sapere i debitori delle banche fallite.Circola voce non so se è vera che su 21 consiglieri della monte dei pascoli 19 fossero dell'area PC,................ti piace vincere facile................

Raoul Pontalti

Ven, 31/03/2017 - 18:24

Ecco un altro bravo imprenditore che dà lavoro agli extracomunitari (negandolo agli italiani) e per sfruttarli non pagando straordinari, contributi, etc. e che licenzia perché punto sul vivo (la fidanzata), mentre prima del fatto che i due fossero islamisti ed esplicitamente anticristiani non gliene importava un tubo, bastava che gli facessero guadagnare le palanche (rectius: i schei, semo a Venessia ostrega!). Bravi padroni bravi e io comunque spero sempre che gli schiavi che avete sfruttato vi si rivoltino contro e ve la facciano pagare di brutto perché siete voi ,ancor più di certi politici, negatori del lavoro italiano.

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 31/03/2017 - 18:25

------Jesse_James---non ci vogliono testimoni falsi per dimostrare che un datore di lavoro non paga i contributi--swag fatti un crodino pure tu ed accendi la luce----franco.brezzi--gli atti dei tribunali sono di libera fruizione--se sei ossessionato dal voler sapere il nome del giudice con un pò di pazienza lo trovi --e già che ci sei leggiti anche le motivazioni della sentenza--che il giornalista ha scientemente rifiutato di scrivere perchè non suffragavano il suo teorema--hasta

Ritratto di diemme62

Anonimo (non verificato)

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 31/03/2017 - 18:37

Giustamente il giudice(pubblicare nome e cognpme,grazie)ha creduto ai muslims,nonostante la denuncia di violenza fatta da autoctoni! Sarebbe da premiare con una vacanza premio nel daesh,prima che scompaia!inshallah e salam allalium per tutti

duca di sciabbica

Ven, 31/03/2017 - 18:38

il galantuomo che sollecita piagnucolando la vostra solidarietà ariana è, secondo il giudice, uno che aveva dipendenti IN NERO, e questo chiude la questione. Il contenuto della "memoria difensiva" è stato considerato evidentemente falso, quindi è giusta l'applicazione della sanzione di cui il signore parla. O devo considerarmi di sinistra perchè penso che chi viola la legge deve pagare?

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Ven, 31/03/2017 - 18:42

Hi Pinozzo, non erano raccoglitori di pomodori ne lavoratori delle coop, ma di un pastificio artigianale, dove non conviene far lavorare in nero, semplicemente perché con i parametri di settore conviene invece il contrario, cioè denunciare di più. Tant'è che si assumono i coniugi e figli con regolare stipendio anche se non lavorano, ma come prestatori autonomi, per aumentare i costi, la tassa dei singoli parenti presatori d'opera autonomi è minore di quella che deve pagare l'esercente del negozio. Tutto è perfettamente a norma di legge. Te capì kompagnoski! Mangiati sta Banana sbucciata.

giumaz

Ven, 31/03/2017 - 18:46

Purtroppo Milosevic non ha finito il lavoro. Lavoro sporco, vero, ma anche i lavori sporchi qualcuno li deve pur fare.

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Ven, 31/03/2017 - 18:46

Il dipendente nelle cause di lavoro ha sempre e solamente ragione. Trovatemi una causa di lavoro che ha dato ragione al datore di lavoro, e io mi faccio monaco di clausura.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 31/03/2017 - 18:50

Sinistri belanti, ecco sempre a difesa dei delinquenti, dichiaranti il falso, addirittura alzate il tiro difendendo terroristi che erano in atto a compiere una strage a Venezia. Complimenti per il vostro buonismo peloso. Un giorno verrete giudicati duramente. Non lamentatevi in futuro se nelle prossime stragi verranno colpiti i vostri familiari, perchè siete voi che l'aveto voluto, voluto così tanto, da portarli qui contro tutto e tutti e difendendo il loro operato, soprattutto nelle azioni più criminali. Nascondetevi, non dovreste più parlare.

rocchetti

Ven, 31/03/2017 - 18:56

Pinozzo tu credi ai 2 delinquenti, uguale al giudice che secondo me ha sbagliato la sentenza, spero che ora abbiate capito il perchè delle loro accuse, semplicemente amano così tanto gli italiani che ne volevano uccidere un po sul ponte di Rialto, se credi a queste persone sei poco intelligente oppure sei dalla loro parte.

elio2

Ven, 31/03/2017 - 19:00

Spero sempre, ardentemente, che il primo a rimetterci le penne sia questo giudice (sic) che ha condannato una persona onesta e difeso due criminali, purtroppo questa è la norma di questa giustizia (si fa per dire) marcia fino al midollo e super politicizzata.

Ritratto di Lissa

Lissa

Ven, 31/03/2017 - 19:46

Fin quando avremo simili magistrati, possiamo tranquillamente scavarci la fossa. Mi auguro, che mi precederanno tantissimi magistrati buonisti.

Ritratto di pigielle

pigielle

Ven, 31/03/2017 - 19:56

@EL PIRL ..ma ..hai dovuto venderti il tasto delle virgole per poter pagare la tessera dei PDioti? ...ma probabilmente nessuno ti ha insegnato a cosa servono.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Ven, 31/03/2017 - 20:17

Holmert, ma non ti sembra di parlare a vanvera? Proprio è proprio perché Berlusconi voleva riformare la giustizia che alcuni giudici politicizzati l'hanno ridotto com'è ora accusandolo di tutto e di più.

rocchetti

Ven, 31/03/2017 - 22:00

mi rivolgo alla redazione, perchè non pubblicate i miei post? sono forse politically incorrect?

evuggio

Ven, 31/03/2017 - 22:04

sarebbe interessante poter fare una statistica inserendo le sentenze della magistratura tra le cause di morte, per vedere come si collocherebbe, tra malattie incurabili e terrorismo (in ordine alfabetico s'intende!)

LostileFurio

Ven, 31/03/2017 - 22:48

Ma che schifo! Ma certo glinitaliani sempre dopo per sti giudici sinistrosi.

carlottacharlie

Ven, 31/03/2017 - 23:07

Sicuramente anche questo giudice simpatizza con la jihad, complimenti giudice!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 31/03/2017 - 23:48

Vedo che per i sinistri, è cosa grave dennciare due terroristi. A quando partite per la jiad?

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 01/04/2017 - 05:26

Articoletto tarocco. 1) INPS si tratta di questione di contributi non versati e di altre questioni legate al rapporto di lavoro, 2) in caso di minacce si va dal giudice penale e si denunciano infatti ai carabinieri, 3) se c'è un contenzioso lavorativo (licenziamento senza giusta causa) si va dal giudice del lavoro. Da quello che capisco dall'articolo. Il "Leone veneto" assumeva extracomunitari e come spesso accade li sfruttava e non pagava i contributi. À un certo punto c'è stato un litigio (magari non proprio come descritto) e i due sono stati messi alla porta e hanno chiesto quanto dovuto. E bizzarro hanno avuto ragione mentre nulla si sa di un'eventuale denuncia per violenze e minacce che probabilmente non è mai stata fatta.

Ritratto di mario bonelli

mario bonelli

Sab, 01/04/2017 - 07:20

Ennesima follia di una magistratura fuori controllo, che tutela i violenti a danno dei cittadini.

Holmert

Sab, 01/04/2017 - 07:36

@Angelo Poli h 20,17 .Ma no che non parlo a vanvera, mica ho bevuto? Io parlo dei fatti.Certo che è stato impallinato dai giudici,ma lui era comunque il premier e lo ha fatto per 5 anni interi,senza interruzione. In 5 anni si potevano fare tutte le riforme che aveva promesso. E nel parlamento c'era la sua maggioranza bulgara. I rossi fanno le leggi e vanno dritti al dunque. Lui prometteva e basta. Ergo ha venduto solo illusioni. E' stato un ottimo imprenditore e tombeur de fammes, ma come politico,a conti fatti, zero .

Ritratto di mario bonelli

mario bonelli

Sab, 01/04/2017 - 08:16

#PINOZZO - Che lavorassero in nero è una tua affermazione, tutta da provare, caro il mio pidiota, e l'accusa, venendo da tipi di quella fatta, sembra poco credibile. Ma tu ti bevi, avendo portato il cervello all'ammasso del partito, tutto quello che dicono questi delinquenti. Tale e quale al giudice.....

Mannik

Sab, 01/04/2017 - 08:37

Quindi secondo il giornalista Bertocchi, per il solo fatto di aver denunciato i jiihadisti (per un motivo che non c'entra nulla con i piani dell'attentato peraltro), il giudice non avrebbe dovuto chiudere un occhio sul fatto che non aveva versato i contributi INPS? Siamo veramente all'assurdo. Bertocchi, si cerchi un altro lavoro.

Ritratto di nando49

nando49

Sab, 01/04/2017 - 09:05

Ogni ministro della giustizia di nuovi governi "partorisce " la sua riforma. Questo è il risultato! È come esempi negativi ogni giorno la cronaca ci dice che sono più tutelati i delinquenti delle persone oneste.

giovanni PERINCIOLO

Sab, 01/04/2017 - 10:07

..."violenti sul posto di lavoro ma tutelati dalla giustizia italiana"..... Forse bisognerebbe essere più precisi. Per il sentire del comune cittadino si dovrebbe forse dire che a tutelare criminali di varia estrazione e colore non é la "giustizia" bensi certa magistratura buonista che pare amerebbe "interpretare" la legge, sempre a senso unico, invece di applicarla!

lento

Sab, 01/04/2017 - 10:15

Sono loro ...Questi primitivi hanno infestato le nostre istituzioni..