"Non voglio profughi nel mio comune: prima vengono i terremotati italiani"

Il sindaco di Bondeno si è opposto all'idea di Renzi di favorire i comuni che ospiteranno i profughi: "Io qui ho 700 sfollati e lavorerò per loro"

Dopo tre anni dal terremoto del 2012, ancora molti lavori non sono ultimati. Solo 1/3 dei fondi stanziati, al momento, è stato consegnato a chi ne ha fatto domanda e gli ha permesso di ricostruire le case e i fienili distrutti dalle scosse. Ma il governo si preoccupa per prima cosa dei migranti: a loro l'aiuto, ai terremotati il silenzio.

A Bondeno, un Comune in provincia di Ferrara, il sindaco Fabio Bergamini non vuole accogliere i migranti che ogni giorno stanno sbarcando sulle nostre coste. E non tanto per il rischio di contrarre la scabbia o la malaria, ma per una scelta di priorità. Dopo il terremoto, a Bondeno ancora 700 persone attendono di ottenere i finanziamenti per poter tornare a vivere nelle proprie case.

L'emergenza è passata, ma c'è ancora molto lavoro da fare. Così, visto che in tempo di crisi bisogna mettere delle priorità, il sindaco leghista (fresco di elezione all'inizio del mese) ha deciso di dare più importanza ai terremotati italiani che ai profughi. (Guarda il video)

"Non bisogna cadere nel tranello di pensare che siano tutti in fuga dalla guerra - ci dice mentre raggiungiamo una casa ancora diroccata - molti di questi migranti sono solo clandestini, come si usava dire una volta". Profughi o clandestini, lui nel suo Comune non li accetterà. "Non avevamo le strutture per far rifugiare i nostri cittadini durante il terremoto - afferma - figuriamoci se possiamo trovarli adesso: È inutile che Alfano minaccia di dare il potere ai prefetti di imporci un luogo dove mettere i migranti".

I toni sono duri, soprattutto contro Matteo Renzi, colpevole di voler favorire i comuni che accoglieranno gli immigrati: "Abbiamo ancora 700 terremotati fuori casa e Renzi pensa ad agevolare i Comuni che accolgono clandestini: deliri farneticanti - dice Bergamini - di un presidente del Consiglio che ha scelto di preferire gli immigrati ai terremotati. A Bondeno nessun profugo valicherà il confine fino a quando anche solo una delle 700 persone che hanno avuto la casa terremotata non avrà ultimato la ricostruzione. Il razzismo al contrario di Renzi lo lasciamo ai sindaci Pd. Noi la nostra gente la tuteliamo". (Guarda l'intervista: "Renzi fa propaganda")

La cosa certa è che in moltissimi al bar del paese approvano la sua scelta: prima vengono gli italiani.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 13/06/2015 - 08:39

certo! prima vengono gli italiani, perchè sono loro che hanno pagato le tasse e ci hanno vissuto ben prima che arrivassero i clandestini!! da parte della sinistra c'è una totale mancanza di rispetto per gli italiani che ancora oggi soffrono per colpa di questa aberrante ideologia comunista !!

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 13/06/2015 - 08:41

Questo Sindaco non comprende....i terremotati non sono utili preziose indispensabili risorse!!

timoty martin

Sab, 13/06/2015 - 08:57

Sindaci, prendete esempio,ecco un sindaco che ha capito i suoi concittadini, che difende i SUOI e che ha le pal...e !!

Magicoilgiornale

Sab, 13/06/2015 - 08:57

Vi garantisco che i profughi non meritano nulla!!!

linea56

Sab, 13/06/2015 - 09:47

Grande sindaco. Linea56

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 13/06/2015 - 10:02

Intanto il caxxaro continua a farneticare di "abbaiamenti alla luna", "gufi" e "giochi sulla paura". Necessaria, anzi vitale per questo paese, l'apertura sollecita di una procedura di sfratto da palazzo Chigi. Fino a prova contraria quell'edificio, in cui si decidono le sorti di questo paese, non è ancora stata dichiarata clinica psichiatrica.

Mobius

Sab, 13/06/2015 - 10:31

Fra poco per ricoverare in ospedale i clandestini verranno buttati fuori i malati italiani, anche se gravi.

mariod6

Sab, 13/06/2015 - 10:34

La cosa allucinante è che fa notizia un Sindaco coerente con il suo mandato, che tutela i suoi amministrati. Tutti i pecoroni di destra, sinistra, alto, basso, ecc. che si arrampicano sul carro di Renzi, invece, passano sotto silenzio. Bravo Sindaco, tenga duro e continui ad aiutare gli Italiani.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Sab, 13/06/2015 - 10:38

Ma perchè ci dobbiamo vergognare di essere italiani e di aiutare chi è italiano come noi? Forse perchè aiutare gli italiani significa l'obbligo di un impegno e riconoscere qualcosa di positivo che ci accomuna tra di noi? E quindi a molti conviene dire che tutti sono uguali perchè pensano, sotto sotto, che tutti fanno schifo (meno quelli che gli convengono, che poi gli fanno schifo ugualmente)! E invece, ben vengano le prese di posizione come quella del sindaco di Bondeno: schifo per schifo, almeno, come è giusto, cominciamo ad aiutare, per prima cosa, quelli che sono italiani e che qui ci stanno da una vita pagando le tasse e rispettando le regole! Per gli ultimi arrivati ne riparleremo almeno tra vent'anni!

Blueray

Sab, 13/06/2015 - 10:42

Bravo sindaco, sono d'accordo con lei, e credo anche tantissimi italiani, oltre naturalmente ai suoi concittadini.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 13/06/2015 - 10:55

La continuità nel voto non paga e comunque è tanto fico aiutare un'abbronzato.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 13/06/2015 - 10:56

Mobius è già cosi,hanno dalla loro l'emergenza sanitaria.

kayak65

Sab, 13/06/2015 - 11:12

i terremotati non fruttano 35 euro al giorno. ne a coop ne a caritas!

kayak65

Sab, 13/06/2015 - 11:13

caproni rossi ricordatevi alle prossime spero imminenti elezioni

Ritratto di Zagovian

Anonimo (non verificato)

marcomasiero

Sab, 13/06/2015 - 11:17

ma come !!! non era già stato tutto ricostruito risolto dal venditore di pentole ??? oh Renzi oh che tu dici bischero !!! maledetto il Paese che non sa rispettare sè stesso e i propri cittadini tradizioni usi e costumi in primis !!! sinistrati di m***a avete distrutto 3000 anni di storia in soli tre anni della vostra mefitica presenza al governo. Vi manderemo in africa con i vostri amichetti chiappinaria5voltealdì

VittorioMar

Sab, 13/06/2015 - 11:20

..finalmente i sindaci incominciano ad imporsi!!

Ritratto di kikina69

kikina69

Sab, 13/06/2015 - 11:41

Un sindaco leghista in Emilia? ogni tanto arrivano buone nuove

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Sab, 13/06/2015 - 12:05

...Finalmente un Sindaco italiano! Complimenti!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 13/06/2015 - 12:19

BRAVO!

magnum357

Sab, 13/06/2015 - 12:21

Giusto !!!! Non è una questione di razzismo ma il buonsenso è ciò che manca completamente nella testa dei pdioti che ci governano !!!

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 13/06/2015 - 13:26

Però onestamente, questi votano pd, come di tradizione emilia Romagna. Forse oggi nella disgrazia avranno capito a che razza di farabutti hanno dato il consenso per settant'anni. Comunque, bravo sindaco, prima gli italiani.

Ritratto di illuso

illuso

Sab, 13/06/2015 - 13:44

@kayak65 ore 11,12: amara verità,@magnum357 il buonsenso non è razzismo e non ha colore politico.

FRANZJOSEFF

Sab, 13/06/2015 - 14:08

SEI UN DIO DI SINDACO MERITERESTI DI ESSERE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA IN SOSTITUZIONE DI MATTARELLA.

cla_928

Sab, 13/06/2015 - 14:14

BRAVO!!!!!!!!! Alla faccia di Renzi,alfano e la baldracchini.

Iacobellig

Sab, 13/06/2015 - 14:18

BENE! SCELTA CONDIVISIBILE. OLTRE AI TERREMOTATI, PRIMA COMUNQUE GLI ITALIANI E I POVERI ITALIANI, POI SE C'È POSTO SI POSSONO OSPITARE COMUNITARI ED EXTRACOMUNITARI!

luigi.muzzi

Sab, 13/06/2015 - 14:26

un sindaco dovrebbe SEMPRE prima tutelare i propri concittadini, quando tutti sono apposto allora si puó parlare di solidarietà ed accoglienza....

tRHC

Sab, 13/06/2015 - 14:33

Adesso diranno che a Bondeno c'e' il Sindaco populista e razzista .... classico slogan dei trinariciuti cocomeroni marci!!!

eternoamore

Sab, 13/06/2015 - 14:42

IL SINDACO FA BENISSIMO. FUORI TUTTI

Mobius

Sab, 13/06/2015 - 15:37

@bingo bongo (10:56), spero che lei non dica sul serio, forse voleva riferirsi all'ordine di precedenza.

Ritratto di kikina69

kikina69

Sab, 13/06/2015 - 16:27

Diciamo che dovrebbe essere la norma che un Sindaco, la conditio sine qua non per fare il Sindaco, che un sindaco si occupi dei suoi cittadini, mentre sembra quasi che sia un Santo...questo ci dice quanto anche noi siamo in un contesto sociale imbevuto di imbecillità sinistronza.

buri

Sab, 13/06/2015 - 16:51

Bravo il sindaco ha le idee chiare in fatto di precedenze, prima i nostri terremottati e poi i clandestini, tutto l'opposto di Renzi

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 13/06/2015 - 16:53

Bondeno ridente centro della GRASSA e ROSSA Emilia dove si è sempre mangiato e vissuto BENE, finalmente si stanno svegliando anche i KOMPAGNI delle feste dell'UNITA. FORZA Emiliani e Romagnoli,domenica 21 venite numerosi a Pontida vi stiamo aspettando. Saludos dal Leghista Monzese

leo_polemico

Sab, 13/06/2015 - 17:13

Una sola parola, anzi due: BRAVO! BENE!

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Sab, 13/06/2015 - 19:15

@ FRANZJOSEFF Non posso che condividere le sue parole - Sindaci di TUTTA Italia, prendete esempio dal vostro "collega" Fabio Bergamini; lui NON HA tradito il mandato ricevuto dai suoi concittadini: PRIMA vengono gli italiani (quelli che pagano le tasse) e SOLO DOPO gli altri....non si tratta di razzismo ma semplicemente di buonsenso e sopravvivenza

Luxmundi

Dom, 14/06/2015 - 14:36

In qualsiasi paese del mondo sarebbe un'ovvietà, in Italia diventa un'eccezione. La regola dev'essere prima gli italiani, una volta soddisfatti i bisogni degli italiani se ci sono le risorse si può pensare ai comunitari e per ultimi agli extracomunitari purché in regola. Per gli extracomunitari deve valere anche la regola che alla prima infrazione espulsione a vita