Il vero rischio del Milan? Abituarsi a perdere

Non è tanto la sconfitta ma il modo in cui è maturata a essere il problema del Milan. Lo 0-1 in casa a San Siro contro l'Udinese (con il corollario dei fischi nel finale), è il caso della terza giornata di Serie A proprio perché è arrivato dopo una partita brutta, insignificante, con una squadra senza idee e senza grinta.

A molti è sembrato di rivedere la squadra dello scorso anno e quella di due anni fa. Un gruppo in cui nessuno riesce ad accendere la luce, ma in cui non si combatte neanche. Siamo soltanto alla terza giornata, d'accordo, ma con la squadra vista ieri non sembra che la mano di Vincenzo Montella abbia portato molto valore aggiunto. Durante la settimana scorsa, l'allenatore aveva avvertito: «Conserverò tutti i titoli di giornale troppo critici e che hanno giudicato il nostro mercato insufficiente e inadeguato, alla fine dell'anno vediamo chi ha ragione. Secondo me siamo migliori di come ci descrivono».

A vedere ieri la squadra viene da dire che non è vero. A Napoli era arrivata la sconfitta, ma con una squadra più forte (che da anni consecutivi arriva ben sopra al Milan in classifica) e soprattutto dopo aver lottato sia sotto il profilo tecnico, sia sotto il profilo della grinta. Contro l'Udinese i passi indietro sono due. Si può anche non essere competitivi per scudetto e qualificazione Champions. Ma il resto? Il rischio è che i tifosi si abituino alla mediocrità. Sarebbe la vera sconfitta.

Commenti
Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 12/09/2016 - 09:10

Arrivate tardi è già un po' di anni che ci siamo abituati e viviamo di ricordi.

ceppo

Lun, 12/09/2016 - 09:12

sono anni che si va avanti con la solita tiritera e quest'anno visto il non gioco, la scarsa concentrazione e giocatori scarsi non cambierà nulla! gigio accetta le offerte di club piu seri e facoltosi, ne va del tuo futuro....capisco il tuo attaccamento ai colori rossoneri ma non ne vale piu la pena! squadra ormai imbarazzante su tutti i fronti

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Lun, 12/09/2016 - 09:59

----Oh io non mi preoccuperei troppo....Venerdi c'e' la Sampdoria, che dopo il furto capitolino, sara' pronta per donare altri punti suo malgrado....Consiglierei alla lega l'arbitro valeri.....Come lo scorso anno.

Boxster65

Lun, 12/09/2016 - 11:35

Serie B....Serie B!!

Ritratto di lucavelasco

lucavelasco

Mar, 13/09/2016 - 17:50

Il Milan deve imparare a perdere. Come tutte le squadre mediocri piene zeppe di brocchi. Sarà sorprendente quando vincerà non quando perderà. E' da decimo in giù. E non si tratta solo del decadimento della squadra, che è evidente, ma anche di società tecnici tifosi e giornalisti. Oggi il Milan non vale il Chievo.