Vescovo Taranto annulla messa in suffragio Mussolini

Contro l'iniziativa promossa da un'associazione missina per il 18 aprile si era scagliata l'Anpi: "Fatto gravissimo". Nella bufera don Larizza che a gennaio aveva attaccato il sindaco Stefano: "Aiuta i migranti e non gli italiani"

Il parroco della chiesa Sacro Cuore di Taranto, don Luigi Larizza, celebrerà una messa lunedì prossimo alle 18 per Benito Mussolini e Giovanni Gentile. Lo annuncia in una nota l'Anpi, l'Associazione dei partigiani italiani sede di Taranto, che protesta contro l'iniziativa. "Apprendiamo con incredulità e sgomento che lunedì 18 aprile, presso la chiesa del Sacro Cuore di Taranto - spiega l'Anpi di Taranto- si terrà una messa in suffragio di Benito Mussolini e Giovanni Gentile, promossa dai 'missini di terra jonicà". Per l'associazione "si tratta di un fatto gravissimo, che lede la sensibilità democratica della nostra comunità e infanga la memoria dei tanti cattolici, fra cui diversi sacerdoti, che parteciparono alla lotta di liberazione dall'occupante nazifascista, pagando un pesante tributo di sangue". "L'Anpi di Taranto - prosegue la nota - fa appello alla coscienza democratica delle autorità civili e religiose locali e vigilerà affinchè fermino questa improvvida iniziativa".

All'appello hanno aderito Cgil Taranto, Libera Taranto, Legambiente Taranto, Sel, Rifondazione Comunista, i Verdi, il movimento degli studenti di Azione Cattolica, l'Arci Taranto e altri movimenti. Nei mesi scorsi lo stesso don Luigi Larizza si rese protagonista di uno scontro, finito anche sul web, col sindaco di Taranto, Ezio Stefano, al quale contestava il fatto che il Comune prestasse aiuto e assistenza ai migranti che sbarcano in città, tratti in salvo nelle acque del Canale di Sicilia dalle navi della Marina Militare, e non facesse nulla, secondo il sacerdote, per aiutare le famiglie della città in stato di bisogno. In particolare don Luigi Larizza si riferiva alla condizione di una serie di famiglie costrette a vivere nell'androne del loro stabile perché gli appartamenti erano stati ritenuti inagibili. Sullo scontro tra il parroco e il sindaco prese posizione anche l'arcivescovo di Taranto, Filippo Santoro, stigmatizzando le parole pronunciate dal sacerdote verso Stefano ma sottolineando comunque che la solidarietà non ha confini e va quindi espressa sia nei confronti dei migranti che verso gli altri soggetti deboli.

Intanto, l'arcivescovo di Taranto, monsignor Filippo Santoro, ha disposto l'annullamento della messa in suffragio di Benito Mussolini e Giovanni Gentile che si sarebbe dovuta tenere domani nella parrocchia del Sacro Cuore in Taranto. "Fatto salvo che la messa in suffragio non si nega ad alcun peccatore - è precisato in una nota diffusa nella tarda serata di ieri - è altresì vero che quella in questione assume una particolare connotazione ideologica" e questo ha indotto il vescovo a disporre che la celebrazione venga annullata. Il manifesto di annuncio della messa promossa dai "missini di terra jonica" ha provocato la reazione di associazioni e movimenti che hanno fatto "appello alla coscienza democratica delle autorità civili e religiose locali e vigilerà affinché fermino questa improvvida iniziativa". Nella tarda serata di ieri, è arrivato quindi l'annuncio dell'annullamento.

Commenti
Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Dom, 17/04/2016 - 16:07

di fronte alla morte siamo tutti uguali. I partigiani di sinistra non si smentiscono. ipocritici

arcierenero

Dom, 17/04/2016 - 16:44

i soliti pagliacci di sinistra accomunati e affiancati da esseri insignificanti

Cheyenne

Dom, 17/04/2016 - 17:15

pagliacci, buffoni, clown. Tra l'altro Gentile assassinato dai comunisti bastardi è stato uno dei più grandi filosofi del novecento, ha fatto il professore universitario è stato il miglior ministro della pubblica istruzione di sempre e specialmente non ha ammxxxato nessuno come invece hanno fatto i partigiani del cxxxo

Aleramo

Dom, 17/04/2016 - 17:26

Che un vescovo annulli una messa su richiesta di Rifondazione Comunista non si era mai sentito... Purtroppo anche la Chiesa sta andando alla deriva.

Mauri44

Dom, 17/04/2016 - 17:26

essere in degni di chiamarsi democratici, devono giustificare la loro esistenza di essere pagliacci, tanti religiosi sono peggio dei loro compagni partigiani

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 17/04/2016 - 17:31

Certo, una stanza per Giuliani ma non una messa per Mussolini. Ai sinistri fa paura anche da morto. Bene, bravi, 7+

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Dom, 17/04/2016 - 17:50

Guardate che il presidente dell'AMPI è uno che bazzica i centri sociali , il colmo della insolenza , arroganza e stupidità è che invocano come pretesto per non fare una messa per i poveri preti perseguitati dal fascismo e ora stendono tappeti rossi agli isalmici che stanno massacrando cristiani in tutto il mondo aggiungendo poi che i musulmani erano amici dei nazisti e i palestinesi formarono un battaglione di ss che combatterono in Russia a fianco delle SS

Cheyenne

Dom, 17/04/2016 - 17:52

i preti non sono più cristiani sono diventati comunisti islamici

REX5000

Dom, 17/04/2016 - 18:04

una messa ci vuole , ma per l'anima del vescovo e di tutti quelli come lui.Se dopo 70 anni vi fà ancora paura ,vuol dire che è stato un GRANDE e non morirà mai.Cari (amici) di sinistra rinunciate alla pensione è stato LUI a inventarla(quella non vi fà schifo).

manolito

Dom, 17/04/2016 - 18:32

i vescovi e cardinali con l argentino stanno rovinando la chiesa --a loro interessa solo vivere da parassiti-se non fosse cosi perché non vanno a fare i missionari in africa --qui se la godono alle spalle della povera gente ---

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 17/04/2016 - 18:36

Giusto, la Chiesa deve reagire davanti agli assassini, anche se ormai ignoranti come Mussolini non li ricorda più nessuno.

Ritratto di GiovanniBagheria

GiovanniBagheria

Dom, 17/04/2016 - 18:47

Non era l'Uomo della Provvidenza ? Ecco il ringraziamento di piccoli uomini verso un grande Italiano che fece tanto a favore del Cattolicesimo. W Mussolini.

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 17/04/2016 - 18:50

Il vescovo in questione dimostra di essere un volgare idiota.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 17/04/2016 - 19:17

La chiesa, si è dimenticata, che politica e cattolicismo non vanno daccordo, c`è da augurarsi che questi ministri del clero siano convinti su ciò che fanno, PERCHÈ SE CONTINUANO A NON ASCOLTARE LA POPOLAZIONE, LE CHIESE, PERDERANNO LA MAGGIOR PARTE DI FEDELI E MOLTISSIME SARANNO CHIUSE .

Trinky

Dom, 17/04/2016 - 19:17

i partigiani che dicono di aver vinto la guerra....peccato che loro scappano sulle montagne e i poveracci innocenti finivano al muro

fifaus

Dom, 17/04/2016 - 19:29

ripugna maggiormente il vescovo dell'anp, il che è tutto dire..

Ritratto di marystip

marystip

Dom, 17/04/2016 - 19:47

un altro prete testa di ca....del resto con questo papa.............

tomasmac1

Dom, 17/04/2016 - 19:49

Perché non dice u a messa per tutti quei poveri ragazzi mandati a morire in Russia per l ambizione di questo elemento?tanto non lo salva dall inferno neanche se di messe gliene dicono millle

46gianni

Dom, 17/04/2016 - 19:56

pastori non di anime, ma di vermi trsformati in lupi

Una-mattina-mi-...

Dom, 17/04/2016 - 20:19

MA I BACUCCHI DELL'ANPI QUANTI ANNI HANNO? SANNO ANCORA IN CHE ANNO SIAMO E DI CHE SI PARLA?

Ritratto di hardcock

hardcock

Dom, 17/04/2016 - 20:20

Mussolini fece due grossi errori e cioe Siglare il concordato stato truffatori e lasciare in vita gli oppositori rossi che invece riescono ad odiare anche oltre la morte. Sarebbe il caso di porre rimedio agli errori commessi da Mussolini in modo da riabilitarne la memoria. Molice Linyi Shandong China

terminverpier

Dom, 17/04/2016 - 20:34

la guerra è finita da 71 anni (settantuno), ammesso che un partigiano avesse avuto 18 anni, oggi ne avrebbe 89, e tutti gli under 89 a che titolo sono o si fanno chiamare partigiani ? vergognoso e anticristiano è l'atteggiamento del vescovo, l'8 per mille calerà paurosamente...ma non fa nulla si stanno spalancando le porte di ex conventi, collegi etc. ed a 35 €/ giorno a migrante i problemi si risolvono...che schifo !

FRANCO1

Dom, 17/04/2016 - 20:37

La messa fatela a stalin, lenin e al traditore togliatti insieme all'anpi e compagnia bella citata .. che hanno tanto sulla coscienza da smaltire specie in toscana - Roma - triangolo rosso e titini!!!

moshe

Dom, 17/04/2016 - 20:53

..... quando erano sul suo libro paga, DI MESSE NE FACEVANO A DOZZINE !!! I PRETI NON PERDONO OCCASIONE PER DIMOSTRARSI DELLE ZECCHE ROSSE PARASSITE.

billyserrano

Dom, 17/04/2016 - 20:59

E l'arcivescovo annulla la messa per i due defunti. Ha deciso che ai due defunti non meritano una messa. Ma come cristiano e "pastore del gregge" di dio com'è arrivato a tale decisione? Forse ha ricevuto un divieto dal padre eterno, o ha avuto paura dei soliti fancazzisti e perditempo che spopolano in Italia?

salvofranco

Dom, 17/04/2016 - 22:01

L’arcivescovo di Taranto, nel vietare al suo sacerdote di celebrare messa, ha subordinato il primato della Chiesa a pressioni fortemente ideologizzate. Un vescovo non può e non deve genuflettersi fino al punto di negare una messa, dicendo per giunta che.. una messa non si nega a nessuno! Qualcuno dovrebbe fargli sapere, a voler essere gentili,che questo lo qualifica come degno successore di un certo Ponzio Pilato…

angelovf

Dom, 17/04/2016 - 22:04

Che c'entra il vescovo con la politica? Questo è un altro vescovo che odiava Mussolini , eppure lui era cattolico e rispettava la chiesa, al contrario delle persone che non nega la messa è che hanno appartenuto al più feroce degli uomini e che perseguitava i cristiani che dovevano pregare in catacombe segrete. Questi sono gli amici del vescovo e che non è degno di guidare una chiesa se fa certe distinzioni tra morti, dovrebbe leggere la livella di Totò, diventerebbe un vero uomo.

angelovf

Dom, 17/04/2016 - 22:12

Ma questi partiggiani sono ancora vivi, ma sono come matusalemme, sarebbe il momento di togliere questa associazione ANPI figuriamoci, se sono stati gli assassini del duce adesso che età hanno? ridicolo parlare ancora di loro, anzi meglio non parlare di queste persone sono stati dei feroci con licenza di uccidere.

semelor

Dom, 17/04/2016 - 22:18

Ha, ha, ha sono passati più di 70 anni e fa ancora paura! Ma sono ancora vivi i partigiani? Che ragione ha ancora anpi di esistere? Ha, ha, ha.

peter46

Dom, 17/04/2016 - 22:29

terminverpier...vorresti dire che bisogna togliere le 'pensioni di reversibilità',dunque?Tanti se ne sono 'andati',certamente,ma finchè rimangono 'le pensioni di reversibilità',i discendenti sono così fessi da andare a lavorare con tutto quel ben di dio che stato,regioni,comuni e ....oni fanno arrivare?

PatriaNuova

Dom, 17/04/2016 - 23:51

.............cosa volete.......tale papa (piccolo apposta) ..........tale vescovo.........

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 18/04/2016 - 01:10

Oltre alla piaga dei magistrati rossi dobbiamo subire anche quella di una CHIESA CHE HA SOSTITUITO I VANGELI CON LE MENATE IDEOLOGICHE DELLA SINISTRA. Con questo Papa sta tornando a galla la teologia della liberazione che in Sudamerica aveva caratterizzato, negli anni sessanta, la partecipazione attiva di molti preti alle varie istanze rivoluzionarie della sinistra. SIAMO MESSI BENE.

joecivitanova

Lun, 18/04/2016 - 01:18

Non mi stancherò mai di ripeterlo: non gli importa un bel niente della 'sensibilità democratica' eccetera eccetera.. Hanno solamente paura di perdere voti e potere, e niente altro; tutto qui! G.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Lun, 18/04/2016 - 06:51

Mussolini è stato poco furbo, se avesse provato a tirare un estintore ad un carabiniere ora potrebbe riposare in pace con tanto di messe e cippi alla memoria

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 18/04/2016 - 07:49

NON SI NEGA MAI UNA MESSA A NESSUNO. ANCHE A COLORO CHE HANNO FATTO COME MUSSOLINI UGUALE O PEGGIO DI MUSSOLINI. RIGUARDO ALLA SITUAZIONE DI ITALIANI POVERISSIMI E AGBANDONATI HA RAGIONE. ORA SI RICORDANO DELLA RELIGIONE ARCI SEL ESTREMI SINISTRA E TUTTO L'UNIVERSO CATTOCOMUNISTA DELLA RELIGONE. MUSSOLINI CON LA GUERRA HA FATTO AMMAZSARE PARENTI DI MIA MADRE IN GUERRA. MA LA MESSA NON SI NEGA A MESSUNO. DON FRANCESCO D'ARGENTINA CHE DICE? IO SONO DI CENTRO DESTRA NON MUSSOLINIANO.

lento

Lun, 18/04/2016 - 08:01

La cosa vergognosa e' che questi parlano di democrazia ad alta voce....Ma si rendono conto ?Sono stati i traditori della Patria durante la seconda guerra Mondiale ..Parlano di democrazia....Unica risposta ,Tanti nemici molto Onore !

rossini

Lun, 18/04/2016 - 08:16

E menomale che questo dovrebbe essere l'Anno Santo del Giubileo della Misericordia! E la Misericordia verso i Defunti? Non è uno dei punti fondamentali della Dottrina Cattolica che ci insegna: "l'Eterno Riposo..."? E che c'entra la Chiesa con l'ANPI che pretende di dettarle i comportamenti in tema di religione e liturgia? Ma chi rappresenta l'ANPI al di fuori di un gruppuscolo di sopravvissuti ultranovantenni devastati dall'Alzheimer? Un motivo di più per negare il mio otto per mille alla Chiesa Cattolica.

tonipier

Lun, 18/04/2016 - 10:32

" COMA AL SOLITO SIMPATIZZANTE ESTREMA SINISTRA"

macommmestiamo

Ven, 29/07/2016 - 15:35

il vescovo di taranto è un ...