Il vescovo tuona contro le preghiere islamiche in chiesa

A Pistoia il vescovo blocca l'iniziativa di due preti che avevano aperto le porte della chiesa per la preghiera dei musulmani

In chiesa si prega Cristo, non Allah: il monito che arriva dal vescovo di Pistoia, Fausto Tardelli, non lascia scampo.

Il titolare della diocesi toscana ha voluto così stoppare l'iniziativa di due preti che avevano aperto ai migranti musulmani le porte delle proprie chiese.

Don Massimo Biancalani e don Alessandro Carmignani, spiega Repubblica Firenze, avevano annunciato di voler aprire la chiesa di Vicofaro alla preghiera dei profughi di fede islamica, perché "per fare vera accoglienza non possiamo farli pregare in uno scantinato". Di fronte alle (prevedibili) critiche, si erano giustificati sostenendo di stare solo seguendo l'appello per l'accoglienza lanciato da papa Francesco.

L'iniziativa però non è piaciuta a monsignor Tardelli, che non ha perso tempo per sconfessarla pubblicamente: "la doverosa, necessaria e rispettosa accoglienza delle persone che professano altri culti e religioni non si fa offrendo spazi per la preghiera all'interno delle chiese destinate alla liturgia e all'incontro della comunità cristiana", scrive in una nota. "Per quella si possono trovare benissimo altri spazi e altri luoghi ben più adatti e più rispettosi anche di chi ha un'altra fede".

La morale della storia insomma è chiara: sì all'accoglienza, ma le chiese sono luoghi consacrati al culto di Cristo. Pregare un altro Dio sarebbe inopportuno e irrispettoso, per i cristiani e per gli stessi musulmani.

Commenti

bernaisi

Lun, 21/03/2016 - 18:48

Finalmente un prete con le palle

glasnost

Lun, 21/03/2016 - 18:56

Oggi il papa insegna che bisogna comparire sui media e piacere ai laici. Questi preti lo hanno preso in parola ed hanno cercato di farsi pubblicità. Figuratevi se i musulmani che vogliono che togliamo i crocifissi dalle scuole accettano di pregare in una chiesa cattloica con tanto di cristi alle pareti. O questi bellimbusti li avrebbero tolti per non offendere la sensibilità dei musulmani?

acam

Lun, 21/03/2016 - 18:57

Finalmente un cristiano, scomunichi anche la giudice che ha promulgato l'adozione di un bimbo da parte di pederasti

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 21/03/2016 - 19:04

Razzista e fassista! Non vuole che i cristianucci stiano , vicini, vicini ai muslims!!

Ritratto di il navigante

il navigante

Lun, 21/03/2016 - 19:12

Le Chiese della Religione Cristiana Cattolica sono state costruite per il culto di Dio Onnipotente e non per il Suo Inviato Gesù Cristo e sono luoghi di Culto adatti per i Cristiani e non per i musulmani o per i Buddisti o per altri religiosi, i quali hanno i loro propri Luoghi di Culto. Preti e Vescovi ripassatevi la Dottrina e smettetela di dire stupidaggini.

killkoms

Lun, 21/03/2016 - 19:15

meno male che c'è ancora qualcuno che ragiona nella chiesa..!

bruco52

Lun, 21/03/2016 - 19:28

in una chiesa ci sono il crocifisso, le statue dei santi e le immagini sacre, che danno tanto fastidio ai musulmani, che magari pretendono di coprirle, perché sono degli intolleranti e ingrati di natura...e poi loro darebbero una moschea per pregare Cristo? sicuramente no!!!...bravo Vescovo...non bastavano i preti filo-comunisti, ci mancavano pure quelli filo-islamici....roba da matti!!..

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 21/03/2016 - 19:30

Bravo vescovo Tardelli, finalmente uno che non ha portato la testa all'ammasso. Tardelli Oapa non quel populista chiachierone di Francesco.

Cheyenne

Lun, 21/03/2016 - 19:35

questi pretacchi sono da cacciare VERGOGNA

Cheyenne

Lun, 21/03/2016 - 19:35

questo indegno bergoglio non può celebrare la via crucis a roma

justic2015

Lun, 21/03/2016 - 19:37

Bravo signor tardelli a detto giusto non si possono servire due essere supreme come nel caso allaa e gesu`nello stesso spazio uno dei due potrebbe non essere d'accordo.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 21/03/2016 - 19:41

ah non lo so io... quanto caxxo ci vuole a capirlo?

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 21/03/2016 - 19:52

VESCOVO CON LE PALLE VESCOVO DEVOTO A DIO E GESU' CRISTO. BRAVO

Ritratto di Nonnina

Nonnina

Lun, 21/03/2016 - 19:58

Correttamente il Vescovo è intervenuto, c'è da domandarsi in quali seminari sono stati "allevati" quei due preti per tentare un iniziativa del genere a scapito della loro comunità cattolica

Ritratto di claudio52

claudio52

Lun, 21/03/2016 - 20:11

Pro memoria: In occasione del secondo incontro delle religioni ad Assisi è stato stabilito che le varie religioni preghino per conto proprio e in spazi non consacrati. Inoltre c' è da ricordare che una preghiera musulmana in un certo luogo, significa dal punto di vista musulmano che questo luogo venga preso in possesso. BENE HA FATTO IL VESCOVO A RICHIAMARE ALL'ORDINE I DUE "ARTISTI" DEL CULTO.DEO GRATIAS!!

routier

Lun, 21/03/2016 - 20:16

Parafrasando un vecchio proverbio si potrebbe affermare che: "Un vescovo non fa primavera"

fisis

Lun, 21/03/2016 - 20:21

Meno male che c'è un vescovo che ragiona.

Nonmimandanessuno

Lun, 21/03/2016 - 20:27

Allora sospenda a divinis quei due incapaci con le idee molto confuse. Vadano a guadagnarsi il pane col vero sudore della fronte.

kayak65

Lun, 21/03/2016 - 20:47

cambiamo l'antipapa argentino con questo vescovo cristiano

venco

Lun, 21/03/2016 - 21:14

L'accoglienza di gente clandestina NON è doverosa, ne necessaria e rispettosa.

Ritratto di chiri

chiri

Lun, 21/03/2016 - 21:19

Sarebbe bastato spiegare la differenza tra la religione cristiana e Islamica ecco tutto

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Lun, 21/03/2016 - 21:22

AH MENO MALE CHE C'È QUALCUNO CON SALE IN ZUCCA

Lotus49

Lun, 21/03/2016 - 21:26

Come Cristiani dobbiamo essere accoglienti davvero, non a chiacchiere. Non solo è giusto e sacrosanto che i mussulmani preghino in chiesa ma dobbiamo aiutarli, come possiamo, anche sul lavoro, ad esempio portando il sacchetto delle bombe sul luogo dell'attentato, fornendo caricatori per i kalashnikov, o almeno nascondendo in casa i fratelli latitanti.

potaffo

Lun, 21/03/2016 - 22:34

Questa é apostasia pura, ha fatto bene il vescovo. Fuori tutti i preti filoislamici, vadano a farsi esplodere da qualche altra parte.

Ritratto di liusstrale

liusstrale

Lun, 21/03/2016 - 22:40

Una decisione di buon senso quella del vescovo. Quello che è preoccupante che questi due preti come tanti altri sono espressione di una cultura cristiana sbagliata che ha fatto diventare il messaggio cristiano un messaggio sociologico. Il cristianesimo va molto oltre. .E’ stato imbarazzante constatare che a loro non era nemmeno venuto in mente che è ridicolo che un musulmano preghi nel tempio di coloro che disprezzano come infedeli. Questi preti non si sono resi conto che con quella scelta hanno mancato di rispetto alla loro religione.

i.cosimo

Lun, 21/03/2016 - 23:26

GLORIA A DIO! GRAZIE GESU' CHE CI DAI ANCORA DEI FRATELLI VERI COME QUESTO VESCOVO. AMEN!

@ollel63

Lun, 21/03/2016 - 23:37

finalmente si gettano tra le ortiche le parole di francesco l'argentino un papa che papa non è né può essere. PUNTO. Quel francesco sia rimandato alla fine del mondo. Là sia lasciato. Dovrà essere sostituito dal vescovo di pistoia.

unz

Lun, 21/03/2016 - 23:55

bravo e a quei due levategli il vino.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 22/03/2016 - 00:17

L'estensore dell'articolo é di una ignoranza mostruosa, abissale. Allah non é un dio differente dal nostro. E' lo stesso dio. Quello di Abramo e di Isacco. Le comunitá cristiane di lingua araba (ce ne sono tante e di antichissima data sia in Siria come in Irak o Libano) Dio lo invocano con il nome di Allah. Pertanto quando preghiamo e recitiamo il Padre Nostro, ci rivolgiamo allo stesso dio degli islamici. La differenza é solo interpretativa: il nostro é un dio d'amore; il loro é un dio arcigno, severo, dura lex, sempre incazzato con l'umanitá, pronto a punire, non esiste il perdono. Questione di interpretazione. Il che non é poca cosa.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 22/03/2016 - 00:37

Ma lo sanno quei due ignorantissimi preti che l'islam non è una religione ma un sistema di governo basato su una forma di potere teocratico? Lo sanno quegli ignorantissimi preti che il fine dell'islam è la cancellazione della democrazia E L'ISTITUZIONE DEL SULTANATO? LO SANNO QUEGLI IGNORANTISSIMI PRETI COS'È IL SULTANATO? Non hanno ancora capito cosa stanno facendo gli assassini islamici dell'ISIS ai cristiani di tutto il mondo? Per fortuna a Pistoia c'è ancora un vescovo che pensa e agisce.

paspas

Mar, 22/03/2016 - 06:01

SIGNORE PERDONA QUEI DUE PRETI IN CERCA DI PUBLICITA'. NON SANNO QUELLO CHE FANNO. NON CONOSCONO L'ISLAM ED I MUSSULMANI.UN BRAVO AL VESCOVO CHE HA SAPUTO INTERVENIRE IMMEDIATAMENTE SENZA SE E SENZA MA. COSI' SI DEVE ESSERE SPECIALMENTE NEI CONFRONTI DEI NOSTRI "FRATELLI" MUSSULMANI.

cunegonda

Mar, 22/03/2016 - 07:34

quando i cristiani potranno pregare nelle moschee o almeno praticare la loro religione nei paesi musulmani ne riparleremo. Bravo Vescovo!!!

zeuss

Mar, 22/03/2016 - 08:24

Ma i sigg, reverendi don Massimo e don Alessandro, perchè non vanno nei paesi musulmani a predicare il vangelo e fare proseliti? Visto che sonol amici, subito andare a predicare da loro, non in Italia mangiare e bere e prendere per il culo i poveri italiani che questi non accolgono perchè non li mette in vista mediatica. Valigia e fuori dai maroni.

Ritratto di marcel lò

marcel lò

Mar, 22/03/2016 - 08:38

pregare un altro Dio? Decidetevi perchè significa che uno dei due non conta un cxxxo.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 22/03/2016 - 08:42

I Romani "urbe condita" già duemila anni fa non tolleravano che si toccassero i loro dei poi con l'avvento di Costantino le cose si sono ribaltate. Chissà che a distanza di duemila anni le cose si ribaltino un'altra volta sconfessando e abiurando il messaggio evangelico: ci sono voluti millenni per arrivare alla "Dichiarazione dei Diritti fondamentali dell'Uomo" e ora per colpa di farneticanti ideologie si buttano le "carte a quarantotto": quello che di peggio fecero i padri lo riuscirono meglio i loro figli.

gang142

Mar, 22/03/2016 - 08:59

Ringraziamo il Cielo. Grazie Monsignor Fausto, dopo aver letto la notizia domenica, avevo trattenuto il fiato, fino a questa Sua presa di posizione. Grazie ancora. Fortunato di averla avuta come Parroco.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 22/03/2016 - 09:21

Se i preti non vengono accolti a pregare in una moschea cosa credete che vengano a fare i mussulmani in una chiesa: a starsene comodi al caldo e all'asciutto dopo aver spodestato i precedenti proprietari.

Ritratto di liusstrale

liusstrale

Mar, 22/03/2016 - 11:08

@ottimoabbondante Allah non è lo stesso Dio dei cristiani,è un dio inventato da Maometto.Se esiste Dio, e se tutto quello che c’è scritto nei vangeli non è una favola, Cristo ha detto che nessuno può conoscere il Padre se non attraverso di Lui . In sostanza per il cristiano l’uomo ha potuto conoscere Dio credendo in Cristo personaggio unico nella storia degli uomini.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 22/03/2016 - 14:09

Un Prete che fa il proprio mestiere.