Vicini litigano per la biancheria "stesa male", un uomo viene ferito al volto con un coltello

I problemi di vicinato andavano avanti da molto tempo e poi tutto è degenerato per un futile motivo

Una rissa che assomiglia ad una sceneggiatura da film quella che è scoppiata sabato pomeriggio in un quartiere di Porto Empedocle ad Agrigento. Una violenta lite tra due famiglie per via della biancheria “stesa male” sul balcone. Uno scontro faccia a faccia fra persone con problemi di vicinato portati avanti ormai da anni e che nel fine settimana appena trascorso ha avuto il movente adatto per la regolamentazione di una serie di questioni appartenenti al passato.

A scendere in strada per darsela di santa ragione più di trenta componenti familiari che hanno dato “spettacolo” davanti agli occhi increduli dei passanti che si sono trovati davanti ad una scena dai tratti surreali.

Dalle prime lamentale provenienti dalle mura domestiche delle famiglie che si urlavano a distanza, si è passati alle mani in pochi minuti. Sul posto, per sedare la lite, sono intervenuti gli agenti del locale commissariato di polizia e i militari della guardia di finanza.

Nello scontro due uomini di 35 anni hanno avuto la peggio. Uno di loro è stato aggredito e ferito al volto con un coltello e trasportato in ospedale e un altro ha riportato escoriazioni alla mano.