Vigevano, sudamericano accoltella passante: arrestato dai carabinieri

I militari hanno arrestato il 61enne argentino che armato di taglierino ha ferito un ragazzo in strada a Vigevano

Ha dato in escandescenza per strada e armato di taglierino si è scagliato contro i passanti, fino a ferire un ragazzo. La violenza a Vigevano, dove un 61enne di origini sudamericane, peraltro già noto alle forze dell'ordine locali, è stato arrestato dai carabinieri.

L'argentino, inseguito e disarmato dai militari, è stato ammanettato e condotto in caserma: è accusato di lesioni aggravate, minaccia aggravata e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Il fatto attorno alle 20 di domenica sera, quando il 61enne disoccupato ha iniziato a creare scompiglio nei pressi di un bar, minacciando tre giovani. Dunque, l'aggressione con la lama ai danni di un diciottenne egiziano, residente a Vigevano da molti anni. Da quanto riportato dall'Agi, il folle lo ha assalito prima a mani nude e poi con il taglierino, ferendolo alla guancia sinistra con un fendente.

La giovane vittima ha chiamato il padre, che trovandosi poco distanze dal luogo del fatto, si è messo sulle tracce dell'uomo, chiamando il numero unico per le emergenze. Proprio una pattuglia dell'Arma ha rintracciato il sudamericano, trasferendolo nella camera di sicurezza della caserma in attesa del rito per direttissima.

Commenti

VittorioMar

Lun, 07/10/2019 - 12:25

..TERRORISMO per creare PANICO e diffidenza verso il DIVERSO...!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 07/10/2019 - 12:34

L'argentino,non si è fatto male?...Non è stato strattonato?....Trattato "secondo la legalità"?....Bene!

aswini

Lun, 07/10/2019 - 13:59

perchè lo avete arrestato? scarroffie da compilare inutili, tanto il soliyo magistrato lo scarcera subito, lasciatelo andare

Anticomunista75

Lun, 07/10/2019 - 14:19

stiamo diventando una giungla. E' allucinante, questi sono solo un decimo degli italiani e fanno casino dieci volte tanto. Bisogna fermare tutto, immigrazione, ricongiungimenti familiari ecc. O questo paese diventerà come Caracas. L'inferno in terra.

ettore10

Lun, 07/10/2019 - 14:51

Al meno c'è qualcuno che vuole reagire contro l'invasione nord africana e islamica. Quello che disturba di più e che dato la passività di questo governo e di molti italiani, questa sarà l'unica soluzione nel futuro.

ziobeppe1951

Lun, 07/10/2019 - 15:28

...e i manigoldi rossi non commentano?...