La vigilessa scagiona Veronica: "L'Ho vista davanti alla scuola"

La vigilessa era in servizio davanti alla scuola del piccolo Andrea Loris la mattina del 29 novembre afferma. Ora al Secolo XIX assicura: "Ho visto Veronica davanti alla scuola". Poi denuncia: "Vogliono farmi ritrattare ma non ci sto"

Torna a parlare la vigilessa che ha confessato di aver visto la macchina di Veronica Panarello passare davanti alla scuola di Andrea Loris la mattina di quel tragico 29 novembre. In un'intervista al Secolo XIX, la donna scagionerebbe Veronica, confermando ciò che aveva già affermato davanti agli inquirenti: "Posso dire che la donna al volante della Polo di colore scuro che ho visto transitare quella mattina dalla via Di Vittorio, era la madre di Loris". Nessuna ritrattazione, dunque.

Ciò che proprio non va giù alla vigilessa è che il verbale della sua deposizione sia stato redatto in maniera imprecisa. Il caso più clamoroso riguarda questa frase: "Intedo dire che non sono certa che quella immagine potesse essere, invece, un ricordo di qualche giorno prima". Una frase che, secondo la vigilessa, non corrisponderebbe al vero. È infatti certa di aver visto la macchina: "Quell'immagine è un ricordo preciso di sabato 29 novembre. Muore un bambino di otto anni e io mi confondo?". La vigilessa accusa inoltre che la sua ritrattazione sarebbe stata inventata solamente per incastrare Veronica: "Io non ho ritrattato niente, se la sono inventata la ritrattazione".

La vigilessa afferma che sarebbe molto difficile per lei confondersi in quanto conosce bene Veronica perché ha "un parente che abita di fronte alla mamma del marito, Davide" e lo va a trovare spesso. È quindi inevitabile incontrarsi.

Non sarebbe stata l'unica, oltretutto, ad aver visto Veronica quella mattina: "Un ragazzo che stava in coda, due macchine dietro la signora", ha visto la madre del piccolo Andrea Loris, ma forse, ammette sconsolatamente la vigilessa, "avrà ritratto anche lui".

Commenti
Ritratto di giordano

giordano

Sab, 13/12/2014 - 14:57

aveva parcheggiato in doppia fila al mulino?

al59ma63

Sab, 13/12/2014 - 14:57

Piu' la situazione economica si aggrava piu' i giornalisti affondano le penne in questi casi di cronaca...e PIANTATELA!!! a noi non ce ne frega nulla di questa disgraziata, VOGLIAMO sapere come procedono le indagini sui 14 miliardi di euro che sono spariti dal Monte Paschi Siena, se ci sono di questi in GALERA, questi mi interessano, e quegli altri cooperatori delle cooperative di comodo che lucravano affiancati dalla malavita sugli immigrati e che hanno fatto APRIRE LE FRONTIERE per farne entrare il piu' possibile...questo ci interessa quei 1,3 miliardi fottuti al comune di Roma da questi delinquenti in salsa COOP. SVEGLIA DIRETTORE!!!

ortensia

Sab, 13/12/2014 - 15:08

Mettetevi d'accordo e non rompeteci piu' le balle

blackbird

Sab, 13/12/2014 - 15:11

Ritratterà, ritratterà. Hanno metodi e forza per farle dire ciò che vogliono. Si aaccorgerà presto questa vigilessa cosa vuol dire essere "dall'altra parte della barricata"! Hanno trovato un capro espiatorio bello e impacchettato, la incastreranno per bene, tanto la verità non si saprà mai.

Kosimo

Sab, 13/12/2014 - 15:12

ma comè che s'incartano sempre?

Ritratto di giordano

giordano

Sab, 13/12/2014 - 15:17

al59ma63 , mi hai tolto le parole di bocca

Ritratto di Zione

Zione

Sab, 13/12/2014 - 15:18

Purtroppo, quando qualche estroso Inquisitore trova qualcosa di diverso da quello che crede essere la Verità, allora corregge "con le buone"; ma se poi trova una reazione "ostinata" allora Povero a chi ci capita, perchè solo chi non ha conosciuto il vile Giudiciume (di Mandrogne) non immagina neanche lontanamente di cosa sono capaci certi Criminali legalizzati.

moichiodi

Sab, 13/12/2014 - 15:24

ma per favore, basta! rai, mediaset, giornali, lasciateci in pace. e lasciate in pace le vittime di questo situazione. gli inquirenti hanno tutti gli elementi non c'è molto spazio per la signora. vigilesse, sesso, telecamere, amanti ecc.... servono ormai solo per fare audience e contatti. per me è stato fatto un orrendo delitto. ormai è accaduto pace al bambino e pietà per la madre.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Sab, 13/12/2014 - 15:29

Non credo che questa Vigilessa si sia espressa male. Chi delle Autorità incaricate è tenuto a raccogliere le deposizioni e le scrive in modo preciso e secondo il suo esatto significato nonchè facendole leggere dallo stesso rilasciante. Appare "Molto strano" che ora tale Vigilessa voglia modificare la sua espressione o dichiarazione data a "caldo".-

albertzanna

Sab, 13/12/2014 - 15:37

Forse l'ennesimo caso di colpevole già pre-individuato per fare fare bella figura a magistrati ed inquirenti? Un inquisito è comunque innocente fino a condanna PROVATA definitiva, questo dice la legge, ma siccome le leggi italiane devono tenere conto delle coperture mediatiche, soprattutto per le toghe, aspettiamo e vedremo. AZ

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Sab, 13/12/2014 - 15:42

Ogni ora che passa le notizie si accavallano una dopo l'altra, sarei curioso di sapere quanti giornalisti stazionano in quel paese sperduto della Sicilia in attesa dello scoop di turno, pensante che il Secolo XIX e un giornale di Genova, che forse in Sicilia venderà si e no un centinaio di copie!

killkoms

Sab, 13/12/2014 - 15:46

un'altra esibizionista!ha visto(avrebbe visto) la macchina e la donna,ma il bambino?

Ritratto di no_malagiustizia

no_malagiustizia

Sab, 13/12/2014 - 15:48

La risposta e' probabilmente si. Ai giudici serve un colpevole, e allo stesso tempo magari sbarazzarsi di innocenti, solo perche integerrimi, puliti e ad alta caratura morale. Stessa cosa per altre vittime della giustizia, come il buon Galan, il bravo Schettino, il Bossetti lavoratore...e naturalmente il nostro Silvio innocente, che mai ha pagato una donna, mai evaso, erano solo cene eleganti. Basta con la giustizia politicizzata. Fuori tutti gli innocenti dalle carceri.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 13/12/2014 - 15:55

La vigilessa ha tutto da perdere.Quindi credo in lei e la polizia cerca UN colpevole e non IL colpevole.Coma al solito. Il questore ha fretta di far carriera,e non solo lui.

Max Devilman

Sab, 13/12/2014 - 15:55

al59ma63: ordini del governo, la cosa è chiarissima, basta guardare i telegiornali da 2 settimane a oggi, anche un bambino si accorge che le notizie, il modo di darle, lo spostamento di attenzione, i tempi, sono tutti atti a sviare lo spettatore dai problemi del paese ad altro. Ubi major minor cessat, da 2000 anni una tecnica collaudata da governi e dittature (quella italiana di oggi è dittatura). Funziona, perchè non utilizzarla. E' avvilente vedere come Forza italia sia complice di tutto questo mettendo a disposizione tutta la sua infrastruttura mediatica per nasconderci la verità. La politica del doppiopesismo li sta distruggendo, probabilmente la strategia è un partito unico con Renzi è evidente.

Ritratto di nonmollare

nonmollare

Sab, 13/12/2014 - 16:06

Zione...confermo

Armandoestebanquito

Sab, 13/12/2014 - 16:12

ma ne prendete a lettera, parola, paragrafo... Se un giorno l'accusata viene provata colpevole vi andra' bene ma se arriva il colpo di scena, per favore chiudete baracca.

compitese

Sab, 13/12/2014 - 16:12

Le testimonianze vengono verbalizzate e poi firmate dal teste. Perché la vigilessa non ha riletto quello che firmava?

Nerone2

Sab, 13/12/2014 - 16:57

Io quando firmo una cambiale leggo sempre cosa sto' firmando. Figuriamoci se devo firmare un verbale, mi porto con me anche un vocabolario.

Nerone2

Sab, 13/12/2014 - 17:08

compitese... probabilmente la vigilessa non e' capace di leggere l'italiano. Forse il verbale doveva essere scritto in cispadano o siculo o sardo o in romanaccio?

felix123

Sab, 13/12/2014 - 17:19

Non so se la mamma di Loris è colpevole. La ricostruzione degli inquirenti non mi convince appieno così come la versione della Veronica. Qui mi sta a cuore sottolineare come il Gip, in quattro ore di interrogatorio in carcere ha giudicato Veronica di "indole malvagia". A parte il giudizio di colpevolezza in anteprima mi colpisce come in quattro ore si possa giudicare l'indole di qualcuno. Forse neppure un psicologo o un psichiatra.

felix123

Sab, 13/12/2014 - 17:23

Ho l'impressione che, avanti così, sarà un processo indiziario con risultati sorprendenti. Vedi il Caso Stasi.

salvos

Sab, 13/12/2014 - 18:06

sono con al59ma63 fateci sapere che fine hanno fatto in 40 anni di politica del ladrocino i soldi degli italiani e ridateceli i nostri soldi uno ad uno , ci avete fregato miliardi di miliardi ci avete ridotto all'osso e continuate ,non è possibile che solo una piccola parte di italiani devono essere ricchi ridistribuite la ricchezza di pochi agli italiani onesti

salvos

Sab, 13/12/2014 - 18:11

ed aggiungo povera ragazza lasciatela in pace colpevole o non , la politica fa più morti.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Sab, 13/12/2014 - 19:35

Se la vigilessa era in servizio solo quel giorno potrebbe essere attendibile, ma se è di servizio giornalmente, potrebbe anche confondersi in quanto la madre è stata sospettata solo dopo qualche giorno. Altra ipotesi da accertare è se il 29 novembre, la suddetta vigilessa, non si sia sostituita a qualche telecamera guasta!

Silviovimangiatutti

Sab, 13/12/2014 - 21:17

La giustizia in Italia una barzelletta ? No, uno schifo.

felix123

Sab, 13/12/2014 - 23:57

Spunta una intercettazione ambientale fondamentale. il suocero è stato intercettato nel dire" aveva il corpo di Loris in auto e non sapeva dove buttarlo". Non vedo come possa essere fondamentale una intercettazione del genere. Se per la famiglia Stival la Veronica è colpevole, è normale che il suocero possa pensare che la colpevole se ne vada in giro con il corpo del bambino. La sua è la conseguenza di un suo personale giudizio di colpevolezza della nuora ma non che sappia veramente come sono andate le cose. In caso contrario sarebbe complice per non aver denunciato i fatti. Gli inquirenti o i giornalisti stanno debordando dai fatti reali.

Aristofane etneo

Ven, 26/12/2014 - 19:39

Concordo con chi sostiene che chi sta cannibalizzando presente, passato e futuro degli Italiani ricorre a queste disgrazie per distrarci! Maledetti. Anche oggi, per ordine di chi?, tre navi della fu gloriosa Marina Militare hanno prelevato centinaia di disperati, delinquenti e fresconi senza documenti che adotteremo a vita mentre la disoccupazione giovanile è a livelli drammatici e sempre più Italiani sono nella disperazione più nera.