Altro che più arrivi a maggio: ecco i veri numeri degli sbarchi

Il ministero dell'interno smentisce chi parla della possibilità dell'aumento degli sbarchi nell'ultimo mese: "In Italia entrati 1.425 migranti dal 1 gennaio - confermano fonti del Viminale - Per la prima volta il numero dei rimpatri supera quello degli arrivi"

“Gli sbarchi sono diminuiti dell’86.83% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno”: sono fonti del Viminale a ribadire un dato visto profondamente al ribasso se paragonato a dodici mesi fa.

Un modo, quello del ministero dell’interno, per replicare a chi da più parti inizia a parlare di possibile grande aumento del fenomeno migratorio in questo mese di maggio, alla luce delle ultime tensioni con le Organizzazioni non governative e degli ultimi sbarchi tra Lampedusa e l’agrigentino.

Il dato fornito dal dicastero aggiornato al 24 maggio 2019, parla di complessive 1.425 persone approdate in Italia a fronte delle 10.817 arrivate nel nostro paese dal 1 gennaio al 24 maggio 2018. Dunque un calo, tengono a precisare dal ministero dell’interno, che arriva all’86% complessivo e che appare in linea con la diminuzione già registrata negli ultimi mesi dell’anno passato.

Dal Viminale si prova a rispondere ai recenti allarmi, ponendo in primo piano anche il raffronto tra arrivi e rimpatri nel 2019: “In questo anno – sottolineano ancora fonti del ministero dell’interno – Per la prima volta si contano più persone rimpatriate che arrivate”.

Se il numero di chi sbarca infatti si ferma a 1.425, nel 2019 ad essere rimpatriati sono complessivamente 2.530 soggetti: tra questi 2.408 lasciano l’Italia forzatamente, 122 invece raggiungono i propri Paesi d’origine su base volontaria.

Il dicastero cerca di stoppare sul nascere possibili voci circa un’impennata degli approdi, dimostrando il contrario e mettendo in evidenza come anche sui rimpatri si inizia a muovere qualcosa.

Eppure certamente la preoccupazione non manca: se da un lato l’arrivo della primavera rende fisiologico un aumento dei flussi migratori, dall’altro l’attivismo ritrovato delle navi delle organizzazioni non governative e la persistente crisi militare a Tripoli sembrano creare i presupposti per un’accentuazione del fenomeno.

Per il momento i numeri dell’emergenza pronosticata ad aprile, quando in Libia inizia la battaglia per la presa della capitale, non sembrano esserci ed i dati sulla diminuzione dei migranti arrivati in Italia appaiono in linea a livello percentuale con gli ultimi mesi del 2018. Ma i prossimi mesi rischiano di essere “più caldi” e non solo sotto il profilo climatico.

In parole povere, il Viminale evidenzia come il calo dei flussi oramai è una costante ma al tempo stesso negli uffici del ministero si studiano piani per contrastare eventuali aumenti. Il tutto ovviamente al netto di cambiamenti politici che, vista l’attuale situazione, occorre pur sempre mettere in conto.

Commenti

killkoms

Ven, 24/05/2019 - 21:11

grande matteo!

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Ven, 24/05/2019 - 21:16

Quando un migrante clandestino arriva a Lampedusa con un gommone (cosa che accade più volte al giorno, come dicono i Lampedusani e il loro sindaco), timbra il cartellino all'arrivo e il numeratore del Viminale incrementa il conteggio di una unità. Funziona così.

moichiodi

Ven, 24/05/2019 - 21:20

In vista del voto, si fanno i numeri. E si fanno la percentuali dove io avrei mangiato un pollo, ma non ho visto nemmeno un'ala. Provate a fare la percentuale dei rimpatri sui 400 mila presunti o comunque sui 90 mila effettivi. E oggi, a porti chiusi(?!?) sono sbarcati 57. E si ignorano quelli che entrano via terra. In definitiva aiutiamoli a casa loro è la politica più efficace, ma in un anno nessuna iniziativa.

Giorgio5819

Ven, 24/05/2019 - 21:20

...e i comunisti rosicano,... ciao ciao business !!

venco

Ven, 24/05/2019 - 21:22

Qomunque i colpevoli di tutti gli sbarchi e dei morti in mare sono i sinistri che, predicando accoglienza, li hanno sempre invitati e protetti per integrarli.

lappola

Ven, 24/05/2019 - 21:30

Ma sono 2408 quelli già fuori dalle scatole, ovvero già atterrati al paesello da dove sono partiti, dove hanno genitori mogli e figli, oppure sono 2408 quelli che hanno il decreto di espulsione in tasca che vale meno di un rotolo di carta igienica? E poi, di quei 2408 quanti saranno "salvati" dalla nave di Casarini quando rientreranno in Italia dopo le ferie pagate da noi? Quanti saranno sbarcati dalla nave di Casarini a Lampedusa dopo le ferie e saranno anche accolti con tutti gli onori dal sindaco di Lampedusa? La novella segue ....

Italianocattolico2

Ven, 24/05/2019 - 21:43

Continuate pure a votare i partiti di sinistra, così sarete sicuri di avere contribuito all'aumento degli sbarchi dei nuovi schiavi che servono al PD per ingrassare le coop ed al Vaticano per giustificare le donazioni sulle dichiarazioni delle tasse. Se nel 2018 la Chiesa ha beccato 1 (UNO) MILIARDO, fateli arrivare cosi' avranno modo di spenderlo (come ???)

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 24/05/2019 - 21:55

Tutti gli Italiani sanno oramai chi è per l'invasione del nostro Paese da parte della feccia Afro-islamica: i PiDioti, i Grillini, i Catto-Comunisti, praticamente la Sinistra tutta insieme al pretonzoli pedofili e gay e il loro santone/guru da strapazzo. Siccome però Salvini ha detto che il Governo con i cialtroni Grillini andrà avanti, noi non gli daremo più il nostro voto il 26 maggio che invece andrà alla Meloni di FdI.

scorpione2

Ven, 24/05/2019 - 22:23

peggio di una mandria di bufale. hahaha rimpatri e dove nella bergamasca? hahaha

scorpione2

Ven, 24/05/2019 - 22:25

scommetto che anche il piromane di mirandola rispedito, salvini la pacchia e' finita.

Robdx

Ven, 24/05/2019 - 22:38

Staminchia quanto godo nel leggere i tuoi commenti

d'annunzianof

Ven, 24/05/2019 - 22:55

TROPPO POCO! Ce ne` un milione da sbattere fuori! Incluso i rinnegati che adesso pregano con il cul0 al cielo leccando nello sporco e tutti quelli a cui e` stata regalata la cittadinanza dai sinistri!

Fjr

Ven, 24/05/2019 - 23:12

Giorgio anche i comunisti di bianco vestiti

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Ven, 24/05/2019 - 23:20

@stamicchia 21:16 - cerca di ragionare. Quando sei arrivato a Lampedusa che fai? Ti nascondi e non mangi? Chiedi aiuto? Prosegui a nuoto? Tutti quelli che arrivano a Lampedusa per forza di cose vengono individuati. Ma comprendo che il tuo cervellino non ci possa arrivare.

timoty martin

Ven, 24/05/2019 - 23:45

Tutto merito di Salvini ma anche della Meloni !! Grazie

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Sab, 25/05/2019 - 00:02

NO SBARCI NO MORTI???AH AH AH e gli «sbarchi fantasma»? che — come ha sottolineato qualche tempo fa il presidente della corte d’appello di Palermo, Matteo Frasca — «aumentano in maniera vertiginosa». A confermarlo sono gli stessi dati del Viminale: al 31 dicembre 2018 risultano effettuati ben 341 sbarchi e arrivate 5.999 persone. Di queste, 2.331 sono state trovate appena scese dai barchini e altre 3.668 sono state rintracciate a terra. Ma poi ci sono anche quelle che sono riuscite a non farsi individuare e che — dicono gli analisti — potrebbero essere almeno altre 2.000. QUINDI PRIMA CON LE ONG o la Guardia Costiera gli sbarchi erano ufficiali e controllati adesso sono clandestini e i MORTI PURE!!! Affidare ad enti autorizzati sarebbe la miglior soluzione...e quelli via terra...

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Sab, 25/05/2019 - 00:04

Soluzione? PIANO MARSHALL AFRICA...UNA VITA DECENTE FERMA LE PARTENZE!

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Sab, 25/05/2019 - 00:17

@venco e @Giorgio5819 Prendiamo in considerazione solo I migranti economici, perché migrano? magari anche rischiando la vita? vediamo un po’, la maggior parte delle badanti dei nostri cari sono dell'Europa dell'est, E nel venire qui non rischiano la vita ma perché abbandonano le proprie famiglie i propri cari per venire a fare un lavoro così gravoso? forse perché nei loro paesi gli stipendi medi si aggirano intorno ai €100. è ovvio che la prospettiva di guadagnarne 1000 1500 è una prospettiva molto allettante lo stesso vale per i paesi africani dove quelli che stanno bene guadagnano €50 al mese, cari signori come potete capire anche voi il PD ecc non c'entrano assolutamente niente....anche voi partirereste se da qualche parte si guadagnasse 10.000 euro al mese...partivano anche con i governi di CDX...e comunque i 55enni italiani sono il doppio dei 15enni di cui + o - 1/5 non e' un italiano doc...e 1/4 dei nati 2017 anche...una sola Terra una sola Umanita"'.

acquazzurra

Sab, 25/05/2019 - 00:29

Attenzione all'effetto "rimbalzo": oggi espelli e domani te lo ritrovi qui, con una nuova identità....e tanta voglia di tornare a delinquere come e meglio di prima...

faman

Sab, 25/05/2019 - 01:15

ma possibile che coi migranti siano passati in secondo piano tutti gli altri problemi? ma il pifferaio vi ha fatto il lavaggio del cervello?

apostrofo

Sab, 25/05/2019 - 02:10

Oggi era l'anniversario dell'tacco finale dette truppe italiane contro il fronte austriaco arroccato sulle alpi. Ponte di barche costruito in una notte e il PIave finalmente mormorò: "Non passa lo straniero" e partì l'attacco che avrebbe portato a vincere la prima guerra mondiale ed a rettificare i confini con l'Aaustria sulle

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Sab, 25/05/2019 - 05:31

DATI UNICEF Migrazioni, nei primi tre mesi del 2019 sono arrivati in Europa via mare 3.800 bambini: 1 persona su 4 è un minore Durante il viaggio hanno vissuto violenze e abusi quasi tutte le donne e le ragazze ma anche gli uomini e i ragazzi sono spesso vittime soprattutto in Libia Nei primi tre mesi del 2019, circa 16.000 migranti e rifugiati hanno raggiunto l’Europa attraverso le rotte migratorie nel Mediterraneo; anche se ciò rappresenta una lieve diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2018, la percentuale di bambini è aumentata da 1 arrivo su 5 a 1 su 4, sottolinea l’UNICEF. Il numero totale di bambini giunti sulle coste europee in questi mesi è di 3.800; questi si aggiungono ai circa 41.000 bambini già presenti nelle strutture di accoglienza in Grecia, Italia e Balcani all’inizio del 2019. In soli tre mesi del 2019, 365 persone hanno perso la vita nel Mediterraneo, oltre il 60% del numero totale di vittime registrate in tutto il 2018...

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Sab, 25/05/2019 - 05:35

Per evitare l'arrivo di disperati o di viaggi disperati, serve lavorare sulle condizioni da disperati dei Paesi di Partenza....serve UN PIANO MARSHALL AFRICA COME DISSE TAJANI da Presidente europeo...UNA SOLA TERRA UNA SOLA UMANITA'.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Sab, 25/05/2019 - 07:52

pumpernickel, forse compri un biglietto a pochi euro su un tragetto per la Sicilia, che non richiede neppure carta d'identità?

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 25/05/2019 - 07:53

A nuoto, è difficile, ma da che gli africani hanno costatato che oltre il Mediterraneo, ci sono le coste Europee, abbiamo sempre avuto sbarchi ( e nessuno è mai stato respinto)!!! """MA UN CONTO È VENIRE IN EUROPA CON LA BARCHETTA, ESSERE REGISTRATI E INTEGRATI, UN ALTRO CONTO È FARE PROPAGANDA NEL CENTRO AFRICA E FAR APPRODARE BARCONI O GOMMONI CARICHI DI GIOVANI,( CHE FAREBBERO MEGLIO STARE NEI LORO PAESI ED AIUTARE LE LORO DONNE NEL LAVORO INVECE DI FARE LA GUERRA ), LASCIANDOLI LIBERI DI BIGONELLARE NEL PAESE, COME DEI CANI RANDAGI SENZA FISSA DIMORA, SENZA INTEGRARLI E MAGARI FACENDOLI CADERE NELLE MANI DEL CAPORALATO O DELLE COOP ROSSE"""???

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Sab, 25/05/2019 - 07:55

Robdx, scopro con piacere che c'è uno che tra le decine di commenti si cerca i miei e li legge. Mi lusinghi, non potevo immaginare che qualcuno arrivasse a tanto.

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Sab, 25/05/2019 - 08:37

@Demetra 00:17 - Ottimi concetti teorici, ma se sai fare minimamente di calcolo comprenderai anche tu che ciò che dici può funzionare solo con numeri esigui, in funzione della richiesta e con un offerta di lavoro limitata. Annche i nostri giovani cercano di andare in paesi dove guadagnano molto di più che in Italia. In pochi vengono accolti e i costi della vita sono assai più elevati; sovente assorbono la differenza di stipendio. Quindi facciamo in modo che nessuno migri oltre un modesto numero fisiologico.

ziobeppe1951

Sab, 25/05/2019 - 09:35

faman...01.15.. .........tanto l’uva non era matura

Mborsa

Sab, 25/05/2019 - 09:43

Non si può fare politica della immigrazione, prescindendo dalla politica estera e dalla politica economica. Molti criticano la politica italiana della immigrazione, ma guardano solo al ministero dell'interno. Non ci si chiede cosa faccia il ministero degli esteri con i paesi degli emigranti, cosa faccia il ministero del commercio per legare economicamente gli stessi paesi, quali fondi destini il ministero del tesoro agli espatri etc. La verità è che il governo non ha una politica della immigrazione, solo il ministero dell'interno ne ha una (parziale)!

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Sab, 25/05/2019 - 11:16

@stamicchia - 7:52 Riporto dal regolamento dei traghetti: "Oltre ai biglietti, per l’imbarco sono necessari: I documenti d’identità dei passeggeri; ecc. I dati devono essere corretti e completi.Una volta acquistato, il biglietto è personale e non può essere ceduto a un’altra persona". Quindi informati prima di eruttare.

killkoms

Sab, 25/05/2019 - 21:53

demetraecc.,ancora?se gli abitanti di alcuni paesi africani volevano un collegamento con l'europa,i loro paesi dovevano rimanere colonie europee!