Violenza sessuale in centro a Como, fermato 24enne straniero

La vittima è una ragazza di 18 anni, che aveva denunciato la violenza a maggio. Dalle indagini è emerso che i due si erano conosciuti prima dell'abuso

È stato arrestato questo pomeriggio dalla polizia di Como. Ora, un 24enne straniero, originario dell'Ecuador, dovrà rispondere dell'accusa di violenza sessuale. La vittima, una giovane 18enne comasca, aveva denunciato il suo aggressore lo scorso maggio.

Secondo quanto emerso dalle indagini, l'uomo aveva conosciuto la ragazza alcuni giorni prima. Poi, la sera del primo maggio scorso, le aveva dato un appuntamento, durante il quale avrebbe provato più volte a baciarla. La ragazza, però, aveva respinto le avances e rifiutato qualsiasi contatto col 24enne. L'uomo, allora, avrebbe bloccato la 18enne e l'avrebbe costretta con la violenza a subire un rapporto sessuale, in una zona isolata del centro di Como.

Poi, il l'uomo si era allontanato e la 18enne aveva chiamato alcuni amici, chiedendo aiuto. Sarebbero stati loro ad accompagnarla in questura, per denunciare l'accaduto. Ancora sotto choc, la ragazza aveva raccontato alle forze dell'ordine la drammatica notte e gli inquirenti avevano avviato un'indagine, per accertare i fatti.

Questo pomeriggio, la polizia di Como ha arrestato il 24enne, con l'accusa di violenza sessuale ai danni della 18enne comasca.