Vivisezione, Schifani attacca:"È uno scempio intollerabile"

Presidente del Senato e governo posizione netta contro la vivisezione e a favore della chiusura di Green Hill. Il ministro Moavero: "Tutelare i diritti degli animali"

"La vivisezione, seppure per fini scientifici, è un gesto intollerabile. Sono convinto che possono esserci rimedi alternativi che evitino questo scempio". All'indomani della protesta nazionale contro la vivisezione e a favore della chiusura di Green Hill, il presidente del Senato Renato Schifani ha incontrato la delegazione della Lav guidata da Gianluca Felicetti e Carla Rocchi e ha garantito che vigilerà affinché la commissione continui a lavorare sulla legge Comunitaria 2011.

Le parole di Schifani contro la sperimentazione sugli animali sono un messaggio deciso per chi non rispetta la vita di tutte le creature viventi. Dalla seconda carica dello Stato giunge, in questo modo, una chiara dimostrazione di attenzione alle richieste dei milioni di italiani che desiderano un segnale forte verso la tutela degli animali. Proprio per questo, in rappresentanza della Federazione italiana associazioni diritti animali e ambiente, l'ex ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla ha ringraziato Schifani per "avere confermato ancora una volta la sua grande sensibilità e la vicinanza dell'istituzione che rappresenta al cuore dell'Italia".

Anche il ministro degli Affari europei Enzo Moavero Milanesi ha invitato a premere l'acceleratore sulla legge comunitaria 2011 che, recependo con modifiche migliorative la direttiva europea sull’utilizzo di animali per fini scientifici, prevede il divieto di allevare sul territorio nazionale cani, gatti e primati destinati alla sperimentazione e l’obbligo di ricorrere all’anestesia in tutti gli esperimenti. Il ministro ritiene, infatti, "improbabile" un'infrazione al diritto comunitario sulla base del testo uscito dalla Camera, confermando quindi il parere favorevole già reso in sede di esame a Montecitorio. Giusto ieri si é celebrata la giornata mondiale contro Green Hill e la vivisezione. In 35 città italiane e in quaranta capitali internazionali, é stata unanime la richiesta di cambiamento verso un adeguamento delle normative alla nuova coscienza animalista diffusa in Europa. Secondo la Brambilla, "Moavero ha dimostrato di ascoltare la voce dei cittadini e di essere assoluto interprete del sentimento di amore e rispetto per gli animali ed i loro diritti che é proprio degli italiani". Anche il sottosegretario alla Salute Adelfio Elio Cardinale ha definito l’articolo 14 della legge comunitaria 2011 "innovativo" il contenuto dell'articolo e ha ribadito che il nostro paese può e deve essere all'avanguardia nel contesto europeo.

Commenti

peropix

Mer, 09/05/2012 - 20:29

Schifani fatti da parte. Cercate ogni motivo per raccogliere consensi. E' una battaglia portata avanti dalla Brambilla e tutti i meriti vanno a lei.

franky6464

Mer, 09/05/2012 - 21:18

premetto che non sono per la vivisezione, ma vorrei capire se i lor signori antivivisezione, consultano il medico in caso di bisogno e se consumano i medicamenti loro prescritti, i quali per chi non lo sapesse, sviluppati e messi a punto dalle ricerche e scempi sugli animali....i soliti ipocriti!! con veri antivivisezionisti ridurremmo drasticamente la spesa ospedaliera e avremmo piu devoti nelle chiese a pregare per guarire...ahahahah

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 09/05/2012 - 21:41

"Sono convinto che possono esserci rimedi alternativi che evitino questo scempio". La sperimentazione sui politici, ad esempio.

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 09/05/2012 - 22:06

1 peropix, associarsi non è atto delinquenziale. Presidente Schifani, i miei complimenti.

libertyfighter

Gio, 10/05/2012 - 01:36

Ma se non siete capaci di tutelare i diritti dei poveri cristi che hanno una azienda, che li costringete a impiccarsi. Tuteliamo i diritti degli animali. Gli uomini sempre più bestie e gli animali sempre più uomini.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 10/05/2012 - 08:31

Finalmente si rimette la natura al suo posto .Gli uomini si erano scordati che sono i peggiori animali che popolano il pianeta.Pero questo del voler ricorrere all anestesia in tutti gli esperimenti ´;se si proibisce la sperimentazione a che serve? Mi sa trovata la legge scoperto l inganno ?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 10/05/2012 - 09:05

Il fine giustifica i mezzi ? NO. Specie se i mezzi sono così crudeli e criminali. E i fini poi sapete quali sono?? Molto spesso il collaudo di creme di bellezza per vecchie sinforose vanitose....... massacrare animali per idiozie del genere . NO ASSOLUTO AL CRIMINE DELLA VIVISEZIONE

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 10/05/2012 - 09:07

.... almeno la Brambilla è una che una battaglia la fa.

marco50

Gio, 10/05/2012 - 09:59

Ho sentito molti affermare che "le sentenze si rispettano" Se io prendo uma multa, posso fare ricorso e se non verrà accolto sono costretto a pagarla magari maggiorata. Questo per la Juventus è carta straccia. Non complimenti ai concetti di legalità espressi da questo club. Inoltre se l'Inter fosse colpevole, lo scudetto dovrebbe essere assegnato alla terza classificata (forse il Chievo?) Ormai ragionano tutti da Grillini,

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 10/05/2012 - 10:07

franky6464 è male informato. La vivisezione non serve a nulla perché non dà alcuna certezza. E' solo un passo della ricerca farmacologica e i suoi risultati vengono nella maggioranza dei casi smentiti dai passi successivi del protocollo di validazione del farmaco da esaminare. La vivisezione è inutile. Inoltre... ripeto, i fini non giustificano i mezzi quando i mezzi sono tanto abietti e criminali.

Ritratto di pierfabro

pierfabro

Gio, 10/05/2012 - 11:02

ci stiamo preoccupando dei cani randagi ucraini, ma non ci curiamo dei nostri randagi che spesso uccidono. ma enpa che dovrebbe pensare a non farli moltiplicare con le sterilizzazioni cosa fanno? schifano e brambilla & c. potrebbero interessarsi di più degli umani loro simili che non arrivano alla fine del mese

francesco1

Gio, 10/05/2012 - 11:14

sara' pure uno scempio ma ancora non avete fatto la legge , incapaci

marcothink

Gio, 10/05/2012 - 11:54

Bene, Adesso Pensiamo A Quello Che Avremmo Dovuto Pensare 40 Anni Fa. Abrograre L'aborto. Consiglio Ai Lettori Di Inviare Al Parlamento Foto Relative Agli Aborti. Chissà Che Qualche Anima Più Sensibile Di Altri Non Pensi Di Promuovere Una Forte Campagna Contro L'omicidio Di Innocenti (non Animali Ma Umani).

marcomasiero

Gio, 10/05/2012 - 12:13

strana bestia quella umana ... pretende di rispettare la natura e non riesce a rispettare sé stesso ... si butta in strada per i cani ma lascia trafficare in feti mai nati pillole del giorno prima e dopo aborti ... bhà ... qualche rotella fuori posto c'è !

giuseppe.galiano

Gio, 10/05/2012 - 12:26

Giusto egregio Schifani and Brambilla, giusto indignarsi per lo scempio sui cani. Ma com'è che non bestemmiate in egual modo per i molti, molti morti suicidi che si stanno verificando in questo nostro disgraziato paese? Napolitano insegna, eh? zitti e mosca e speriamo in Dio. Ma andate a quel paese....

Il_Presidente

Gio, 10/05/2012 - 13:16

e basta con questi talebanismi animalisti. Non se ne può più di questa adorazione sistematicamente imposta. Ok a non maltrattare gli animali, ma che questi idealisti da strapazzo e politicanti strapagati si preoccupino delle persone, prima che degli animali. La gente non arriva a fine mese e questi pensano ai cani... pensassero a tutelare la quiete e l'igiene dei quartieri invasi dalla moda animalista, piuttosto. E magari a combattere la piaga del randagismo, degradante e spesso pericolosa. Più di una persona ci ha rimesso la pelle incontrando per caso branchi di "intelligentissimi amici dell'uomo".

Luigi Farinelli

Gio, 10/05/2012 - 13:28

Gli animalisti si indignano tanto (giustamente) per evitare sofferenze alle bestiole ma tacciono di fronte al lurido, vigliacco, orrendo, antiumano genocidio sistematico compiuto nei confronti dell'essere umano in embrione, sterminato al ritmo mondiale di UNO OGNI UNDICI SECONDI nei ventri materni. Permettono che un guru animalista come Peter Singer ("meglio un cane sano che un bambino malato") sia sponsorizzato dall'UNICEF (gestita per 10 anni da Carrol Bellamy, resonsabile della morte di 600 mila bambini all'anno perchè anzichè inviare medicine elementari imponeva le ideologie radical-femministe dell'ONU: figli sottratti alle mamme per essere educati dallo Stato al Gender, diffusione di aborto libero e contraccettivi secondo i più criminali indirizzi ultralaicisti di marca ONU. E per non perdere stanziamenti di 16 mil. di Euro l'EU (Progetto ESNATS) preferisce sostituire gli embrioni umani alle cavie animali, oltrechè abolire l'obiezione di coscienza e vietare l'ecografia 4D.

corto lirazza

Gio, 10/05/2012 - 15:02

sai quanto gliene frega ai politicanti della sorte degli animali, basta guardare come trattano noi umani che li manteniamo così bene... cosa bisogna fare per rubare voti...

PierPierPiero

Gio, 10/05/2012 - 15:37

se è uno scempio tanto intollerabile basta fare una legge che la vieta, ci vuole tanto?

Dario40

Gio, 10/05/2012 - 15:55

vogliono garantire i diritti degli nimali e affossano quelli degli uomini. Se ne fregano della politica del Governo Monti che ci sta massacrando, ma vogliono chiudere Green Hill, regolarmente autorizzato e in regola con le disposizioni UE. Se ne fegano dei lager Cinesi dove milioni di persone, bambini compresi sono costretti a lavori massacranti, e dove gli altri non godono delle elementari Libertà ( solo per citare un esempio delle decine di Paesi dove i diitti umani vengono violati). Cari Schifani e Brambilla, per favore, smettetela di occuparvi di cose che non erano nel Programma del PdL e pensate piuttosto a eliminare gli sprechi, cominciando dalla vostra Casta . VERGOGNATEVI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 10/05/2012 - 18:36

Alle tutte le mammoline che si sentono offese se qualcuno si interessa di povere bestioline.A quelli che mettono avanti, la sporcizia nelle strade dico solo che certe cose dovrebbero dirle ai padroni , se il cane sporca e perche il padrone fa lo stesso, la bestiolina non ha nessuna colpa.Non si possono buttare argomenti a favore di feti , bimbi denutriti, e dimenticarsi che anche gli esseri a quattro zampe , come ritengo io giusto hanno diritto a vivere. Cosi come sono contro ogni tipo di aborto, o sadomasochismo contro chiunque lo pratica.PER NON PARLARE SIA DI CINA ; NE COREA; NE CUBA NE AFRICA DOVE MUOIONO DI FAME MILIONI DI PERSONE ; o vengono private della fondamentale liberta , quella di esistere , ma tutto questo ne ha colpa un unico genio , quello che si chama uomo, la peggiore bestia che sia apparsa sulla terra, dove a volta mi fa pensare male anche del creatore.