Una volta è umano due è diabolico Fermate quel pm

Orlando chiede un'ispezione a Ragusa

Niente da fare. Dopo qualche ora di interrogatorio i magistrati di Ragusa hanno rimesso in libertà il clandestino indiano con precedenti penali e foglio di via obbligatorio che qualche giorno fa aveva tentato di rapire una bimba di cinque anni sulla spiaggia di Vittoria. I pm confermano così la prima decisione che già aveva vanificato il successo del lavoro di carabinieri e polizia che, a poche ore dal fatto, rintracciarono, non senza difficoltà, e arrestarono questo galantuomo. Quindi, se abbiamo capito bene, in questo Paese un tizio che non ha diritto a stare tra noi e che già ci ha fatto brutti scherzi, può prendere in braccio nostro figlio e allontanarsi. A patto che, se scoperto, molli il malloppo e scappi a gambe levate. Perché, non sapendo più che pesci prendere per rimediare all'assurda decisione presa a caldo, il pm di Ragusa ha deciso che non c'è reato poiché il sequestro è durato meno di un minuto, tempo durante il quale l'indiano è rimasto nel teorico campo visivo dei parenti della piccola.

Beh, in effetti, a meno che non ti chiami Usain Bolt, pluricampione olimpico di velocità, è difficile sparire dall'orizzonte con in braccio un fagottello di venti chili. Il dubbio che a Ragusa stiano prendendo l'Italia per i fondelli, per incapacità o cecità burocratica lo vedremo, è venuto anche al ministro della Giustizia, Andrea Orlando, che forse non conosce il codice penale a memoria, ma ha a cuore il buon nome della giustizia italiana. Alla richiesta di solidarietà del procuratore capo di Ragusa, tale Carmelo Petralia, per gli «attacchi di certa stampa (cioè noi, ndr)», il ministro ha risposto chiedendo agli ispettori di avviare accertamenti su quello sciagurato tribunale. Gliene siamo grati a nome degli italiani tutti. Perché senta, egregio dottor procurator Petralia: lei sta infangando il comune senso della giustizia, la sua arroganza è pari solo alla sua incapacità di voler capire di cosa stiamo parlando. Invece che attaccarsi a cavilli, secondi e metri, stasera faccia due chiacchiere - se li ha - con sua moglie, con i suoi figli e con i suoi nipotini. Va bene anche l'amico del bar sotto casa, ammesso che ne abbia uno. E poi ci riferisca.

Perché, se non cambia idea, nessun italiano ha intenzione di affidare la sicurezza dei bambini a gente come lei, che tiene in carcere preventivo per mesi, e spesso per niente, politici e imprenditori fino a «fine indagini» e lascia invece libero un clandestino che prova a portarsi via un nostro piccolo. Spero che la questione non finisca qui.

Commenti

BALDONIUS

Lun, 22/08/2016 - 16:28

Bravo Sallusti. Petralia prendi e porta a casa.

VittorioMar

Lun, 22/08/2016 - 16:30

...e cosa le fanno??...non la possono licenziare!!...ma la possono promuovere e spostarla ad altro incarico!!...sperando che non faccia danni peggiori!!

zadina

Lun, 22/08/2016 - 16:48

Alessandro Sallusti ha fatto un articolo sul caso del rapimento del bambino veritiero e condiviso da tutti gli Italiani,certi pm in vece di percepire lo stipendio dallo stato e quindi dal popolo Italiano che non sanno o non vogliono difendere ne tutelare gli Italiani da certi delinquenti, chi di dovere li dovrebbe licenziare inmediatamente poi se ne anno la capacità facciano i liberi professionisti come avvocati di parte, cosi imparano cosa bisogna fare per sopravvivere, sono un semplice cittadino ed esprimo il mio pensiero da momento che siamo in democrazia, ci sarà qualche autorità in grado di eliminare certi elementi?........

venco

Lun, 22/08/2016 - 16:55

Poi è sbagliato trattare gli immigrati clandestini con le nostre leggi fatte per noi cittadini, questi al minimo sbaglio NON devono più circolare liberi.

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Lun, 22/08/2016 - 16:55

direttore ottimo articolo. ora aspettiamo i commenti di chi conviene andare contro il buon senso

Ritratto di karmine56

karmine56

Lun, 22/08/2016 - 17:01

Spero che non finisca qui. I paliatoni sono pochi.

Aam31

Lun, 22/08/2016 - 17:09

Direttore, direttore... abbiamo rovinato la settimana anche al procuratore capo. Avanti così e la ringrazio per il suo lavoro.

Efesto

Lun, 22/08/2016 - 17:10

In un paese dove ancora "i figli so' piezze 'e core" il comportamento di questi giudici è sciagurato. Se ora un mafiosetto qualunque inertizza l'indiano acquisisce credito nella gente, e d'altra parte, come avvenuto nel catanese con i giovani egiziani si sviluppa il sentimento di farsi giustizia. La mania burocratica (spesso pelosa) di applicare solo la legge è pericolosa anche per un secondo e potenzialmente malvagio ed arrogante scopo: indurre sulla scia della emotività il parlamento di emettere leggi sempre più severe. così si aumenta il loro potere!

cgf

Lun, 22/08/2016 - 17:22

sta cercando il trasferimento, accontentatela, mandatela in Sardegna, pochissimi collegamenti diretti con la Sicilia.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 22/08/2016 - 17:26

CANE NON MANGIA CANE caro Direttore, sopratutto se i CANI sono della stessa RAZZA ROSSA!!! Salutoni dal Nicaragua.

blackbird

Lun, 22/08/2016 - 17:26

Ma l'indiano si è proclamato innocente! Che dovrebbe fare il pm? Mandarlo a processo e intanto tenerlo al fresco? Vediamo: scappare non scapperà, perché dovrebbe andarsene dall'Italia ma non ha proprio voglia di farlo. Non può inquinare le prove già tutte raccolte e costituite da testimonianze. Ripetere il reato? Figuriamoci, adesso i genitori terranno per mano i piccoli! Quindi non ci sono proprio motivi per metterlo in galera!

Accademico

Lun, 22/08/2016 - 17:28

Il Ministro dell'Interno e Il Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura sentano il dovere di spiegare al Paese che cosa sta succedendo. E' in discussione la sacralità del Potere Giudiziario. Ma chi sono i PM di Ragusa?

agosvac

Lun, 22/08/2016 - 17:30

Non basta "fermare quel Pm" bisogna riformare TUTTA la magistratura!!! Bisogna far loro capire che sono servitori dello Stato quindi di tutti noi italiani e non i padroni assoluti di una Giustizia che amministrano a modo loro.

Tuthankamon

Lun, 22/08/2016 - 17:32

Penso che nessun sistema giudiziario sia perfetto, tutt'altro. Tuttavia in casi del genere considero il nostro una disgrazia e quelli anglosassoni una benedizione. Questi ultimi applicano la legge "per proteggere la loro società". Il nostro vorrebbe applicare "in maniera perfetta o alla lettera" la legge e fa di queste porcherie. I PM devono rispondere al popolo, nel dubbio una minaccia, attuale ed evidente, per la società deve essere fermata. Altro che essere difesi dal ministro ...

Zizzigo

Lun, 22/08/2016 - 17:36

Sono vecchio, ma "ai miei tempi" i miei dipendenti non avrebbero neppure osato pensare di nascondersi, dietro la braghe di un superiore...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 22/08/2016 - 17:42

Bravissimo Direttore. Bisogna avere il coraggio di dirle certe cose. E sostenerle.

maurizio50

Lun, 22/08/2016 - 17:50

Direttore Sallusti: Lei ha messo a nudo il grande male dell'Italia e cioè i giudici che non si sentono minimamente vincolati dalle leggi che invece devono osservare gli altri o meglio gli Italiani, visto che i beduini arrivati da fuori se ne strafregano altamente .E se ne vedono i risultati!Nella consorteria è passato da tempo il messaggio che i giudici sono svincolati dalle leggi e, ovviamente, nessuno li può ricondurre sulla strada dell'osservanza della norma. Meno che meno il Ministro!!!

dondomenico

Lun, 22/08/2016 - 17:50

blackbird..meglio chiamarti uccello nero; ma cosa ti dice il cervello? Hai mai visto qualcuno a cui contestano un reato proclamarsi colpevole? Bella teoria...adesso i genitori terranno per mano i bambini ed intanto questo miserabile se ne va a zonzo!

Ritratto di llull

llull

Lun, 22/08/2016 - 17:50

E poi c'è un tale che difendendosi da un'aggressione si è difeso mandando a terra l'aggressore (che per fatalità ci ha lasciato le penne) si trova ancora in carcere. Ah, certo. Questo tale è italiano e quindi è giusto che stia in carcere fino al processo (che lo vedrà certamente innocente)

Ritratto di llull

llull

Lun, 22/08/2016 - 17:54

@cfg: questa cosa del trasferimento in Sardegna ormai non fa più nemmeno ridere tanto è trita e ritrita. Lascia stare le frasi fatte e pensa con la tua testa, se ci riesci.

Ritratto di MLF

MLF

Lun, 22/08/2016 - 17:58

Grande Sallusti! Non demorda! Siamo tutti con lei! Questo Petralia, accortosi della cavolata immane fatta per assecondare l'andazzo, sta cercando una scappatoia legale.

Ritratto di RindoGo

RindoGo

Lun, 22/08/2016 - 17:58

Personaggetti ignobili, questi. Se non sbaglio esiste ancora la custodia cautelare. Servirebbe anche per loro che applicano la Legge in modo pericoloso.

achina

Lun, 22/08/2016 - 18:05

Domanda alla tanto solerte PM sa dove si trova oggi questo clandestino che dovrebbe lasciare il paese? Mi sembra che in Italia si tengano in galera per più giorni persone anche solo per essere interrogate, aveva fretta di partire per le vacanze?

il sorpasso

Lun, 22/08/2016 - 18:05

Se ha sbagliato deve pagare: se passo con il rosso mi fanno la multa, se da cassiere mi sbaglio a dare il resto devo pagare di tasca mia ecc.ecc. loro no? e perchè? è forse colpa di un colore politico?

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 22/08/2016 - 18:07

Quel povero disgraziato di Fermo è ancora in galera,nonostante le pluri-testimonianze? Se sì raddoppio il disprezzo per certi individui!!

settemillo

Lun, 22/08/2016 - 18:11

Che paese di M..da! Pulcinella avrebbe fatto SICURAMENTE di MEGLIO. Mi piacerebbe conoscere l'entita' della retribuzione mensile di questo inutile soggetto. A zappare deve andare! BRACCIA RUBATE ALL'AGRICOLTURA!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 22/08/2016 - 18:11

Siamo in un paese delle banane e mi dispiace perchè una volta mi sentivo l'inno e mi dava una specie di tensione e di forza.Ora con questa gente direi muoia Sansone con tutti i filistei.

Mauri44

Lun, 22/08/2016 - 18:14

se i genitori della bimba per caso avessero graffiato il miserabile cosa sarebbe successso

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 22/08/2016 - 18:18

Sallusti,condivido!...Se i magistrati fossero eletti dal "POPOLO",in carica per 5 anni,e poi via(se non ri-eletti),queste cose non accadrebbero.Questi sono "intoccabili","inamovibili",STRAPAGATI pure!!!!!

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 22/08/2016 - 18:20

FERMARE I GIUDICI D'ACCORDO, MA ANCHE LA DERIVA DEL POTERE LEGISLATIVO IN MANO ALLA SINISTRA

Ritratto di Monika.M.P.

Monika.M.P.

Lun, 22/08/2016 - 18:21

Stiamo assistendo alle vicende che ci rendono increduli . In tutto questo una cosa sporge come un pollice dolente: il potere dello Stato non è più in grado di garantire la sicurezza del proprio popolo, quindi protegge gli invasori ... E' un fenomeno che ha colpito tutta l'Europa !

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 22/08/2016 - 18:21

@blackbird:...se quello che ha scritto è sarcasmo,posso capire,ma se non lo è,lei è fuori di testa!!

honhil

Lun, 22/08/2016 - 18:26

Arrivano nel bel Paese da tutto il mondo, per soddisfare i loro bestiali istinti! La loro bussola è l’accoglienza senza se e senza ma e la più bella costituzione del mondo. Mentre le Istituzioni non sono per niente preoccupate. A nessuna di loro e dei loro famigli è negata una numerosa scorta. Per la tranquillità del Popolo. Perché se no? Loro, i governanti, ne farebbero a meno. Ma al popolo sovrano non si può dire di no. Così si sacrificano. Assistenza Consumatori, può fare niente? A rifletterci un pochino tutti questi episodi sono delle vere e proprio truffe a danno del Popolo. E Ancora. Se il governo dispone a Tizio e Caio o a Sempronio, con i fogli di via, di lasciare l’Italia, e questi tizi fanno orecchie da mercante, invece. Non dovrebbe essere il governo a rispondere di tutte le malefatte che questa gente commette restando nello Stivale? Adiconsum, pensaci tu!

Gius1

Lun, 22/08/2016 - 18:29

tutto condiviso e aggiungo che questo signore petralia dovrebbe cambiare mestiere.o e' un incapace oppure un parente dell' indiano

little hawks

Lun, 22/08/2016 - 18:37

Quando rapiscono la bambina di un italiano normale, che lavora e paga le tasse, il magistrato non cerca di impedire il ripetersi di questo delitto ma sceglie la via amministrativamente più semplice per lui! Che gli importa del pericolo corso dalla bambina e sventato non per merito delle forze di polizia, non per merito della legge italiana, ma dell'amore dei genitori e del buon senso degli altri presenti? Quanto prende di stipendio? Il CSM ed il Presidente della Repubblica che ci stanno a fare? Siamo diventati un popolo di sudditi che deve solo pagare e tacere.

lilli58

Lun, 22/08/2016 - 18:40

BRAVO SALLUSTI !!!!

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 22/08/2016 - 18:40

quello che sorprende in questa triste stagione della cd giustizia è l'alta percentuale di donne magistrato, ragazzotte, ragazzine, signorotte e signorine..che non si "sentono" madri, ma "mamme" della società, "madonnine" del perdono..facile, magari ex frichettone fumarole..o con passato da Kefiah palestinese(che fanno finiscono tutte in magistratura??) si parla spesso delle donne, come quid per aumentare la qualità delle istituzioni della politica...bè in magistratura c'è da mettersi le mani nei capelli..

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 22/08/2016 - 18:45

Approvo in pieno. I proplemi per lei verranno ora. Si aspetti la solita querela. Quando non vogliono ammettere gli errori e le conseguenze degli stessi, cosa fanno nei confronti di chi glieli spiattella?: Querela per diffamazione. Un me aculpa mai. Loro sono come il Papa infallibili.Poi contemporaneamente si scateneranno le comari isteriche''maitres á penser'' che si indigneranno perche lei s'é indignato . Si trastulleranno con ''l'indipendenda dell'azione'' e menate varie. Che vadano a spiegargliele ai cittadini indignati ed ai genitori di quella bimba. O al vecchio di Santangelo Lodigiano ed al suo soccoritore.

alkt90

Lun, 22/08/2016 - 18:45

Grande direttore sallusti

babilonia

Lun, 22/08/2016 - 18:52

Dai che Non è vero! Ci prendete per i fondelli! Lasciare libero un clandestino con foglio di via obbligatorio che ha tentato di rapire una bambina solo perché il reato non è stato portato a termine dato che i genitori della bimba si sono accorti in tempo del misfatto, non può essere assolutamente vero. Queste cose non possono accadere in Italia, che è un paese civile. A proposito: l'Italia è ancora un paese civile?

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Lun, 22/08/2016 - 18:56

Vorrei chiedere all'egregio dottor procurator Petralia: lei che sta infangando il comune senso della giustizia con la sua arroganza pari solo alla sua svenevole incapacità di voler capire di cosa stiamo parlando, parlerebbe ancora così se si trattasse di sua figlia o di una sua nipotina?

Serpillox

Lun, 22/08/2016 - 18:56

nessun problema - carriera assicurata - prossimo deputato del PD oppure, mal che vada, neo sindaco di Napoli....

robytopy

Lun, 22/08/2016 - 19:16

diamoci da fare per cambiare quella legge ma non solo quella. Finchè esiste una legge simile il magistrato non può che applicarla. La colpa non è sua, ma nostra o meglio dei politici (eletti da noi) che non fanno niente per modificare tantissime leggi assurde.

squalotigre

Lun, 22/08/2016 - 19:16

cgf- cosa le ha fatto al Sardegna per volerle così male. E' un'isola splendida che non si merita un PM simile. La mandino a zappare, piuttosto, perché le sue sono braccia sottratte all'agricoltura. Ha fatto il suo dovere ed applicato la legge, dice il Procuratore capo. Sarei curioso di sapere se la legge sarebbe stata applicata in tal modo se l'oggetto del rapimento(pardon tentativo) fosse stata sua figlia o sua nipote. Ma per favore! Vedrà che la PM sarà presto promossa con relativo aumento di stipendio. Non ne possiamo più di una magistratura irresponsabile che non paga mai per i loro orrori non errori.

paco51

Lun, 22/08/2016 - 19:16

Purtroppo le cose stanno così: niente misure cautelari: informatevi sulla legge in relazione al presunto reato. Le legge in merito va buttata a mare assieme ad altre leggi una in particolare......anche se fosse la più bella legge del mondo! Su questo concordo!

OsservatoreMilanese

Lun, 22/08/2016 - 19:30

Ma cosa dite?? L'indiano si sta integrando! Sta imparando la ns. CULTURA: ha capito, per esempio, che se domani rapina il BANCO DI RAGUSA (ammesso che esista) potrà tranquillamente farla franca se lo beccano entro 200/300 metri. Male che vada (se non lo beccano) porta a casa il bottino...hahaha!

Seawolf1

Lun, 22/08/2016 - 19:33

Articolo ineccepibile. Bravo, dott. Sallusti continui così.

Ritratto di marystip

marystip

Lun, 22/08/2016 - 19:37

Mi sa che aveva ragione un certo Cav. che voleva riformare la Giustizia e sottoporre ad esami periodici i PM per vedere se avevano la testa a posto. Se non si risolve questo nodo, cioè togliere lo strapotere (non solo politico) di cui gode la magistratura, non se ne esce. Bisogna anche dire, però, che le leggi che sforna il parlamento sono talmente fatte male (apposta) che i PM trovano sempre il cavillo per farla franca. Cmq c'è da rabbrividire al pensiero che nelle città italiane esistano procure in mano a certe persone.

Sonostanco

Lun, 22/08/2016 - 19:46

In effetti sembra un assurdità. Aggiungerei però un argomento. Vero è che in Italia tengono in galera persone che dopo 8 mesi o 8 anni risultano innocenti o non hanno commesso il fatto. Vero anche che il rapimento venga giudicato in base ai metri e ai minuti. Ma chiedo agli esperti, non è che in Italia esiste un codice penale che , non dico faccia cagare, ma forse, come la ns bellissima costituzione è da rifare?

acquario13

Lun, 22/08/2016 - 19:46

Ma vadano a cagare certi PM. Non si capisce come ci arrivino a quel posto, poi si sentono degli Dei... Sono anni che non se ne può più, ma continuano imperterriti!!! BASTA!!!

mifra77

Lun, 22/08/2016 - 19:48

Un giudice che se possibile sta disonorando ancor più di quanto già altri hanno fatto alla perfezione, il buon nome di una magistratura che peraltro non fa molto per elevarlo.Questo giudice se le cose stanno secondo i fatti riportati, sa di aver sbagliato e per non riconoscerlo si arrampica sugli specchi e mette la giustizia in ridicolo. Licenziatelo; è meglio. motivare il licenziamento con una motivazione ineccepibile:"elemento privo dell'onesto senso di giustizia".

petra

Lun, 22/08/2016 - 19:48

Va di moda il terzomondismo. Non l'avete ancora capito? Papa, governo, ONU, Soros, Bildenberg, e chi piu' ne ha piu' ne metta, remano in questa direzione. Per fare carriera devi seguirli, altrimenti sei OUT. L'amor proprio non conta, quello patrio ancor meno, il senso di giustizia è andato a farsi benedire. Si salvi chi puo'. (prego pubblicare)

lupo1963

Lun, 22/08/2016 - 19:56

Bravo.Ha scritto ,senza tanti giri di parole,quello che piu' di mezza Italia pensa di questa gente che dovrebbe garantire la nostra sicurezza. Sono intoccabili,possono fare quello che vogliono,non accettano critiche. La peggiore casta d'Italia.

DuralexItalia

Lun, 22/08/2016 - 20:15

@llull: Bravo llul... ogni tanto qualcuno spara la fesseria sulla Sardegna solo perché non sa dire altro. In Sardegna ci vogliono venire in tanti perché ancora (ma non so per quanto) si vive bene. Finiti i tempi di Abatantuono con il tormentone: "No maresciallo, in babbaggia no.. dai, in babbaggia no, maresciallo..."

amedeov

Lun, 22/08/2016 - 20:32

Se il padre della bambina avesse reagito con qualche pugno,cosa sarebbe successo?

guardiano

Lun, 22/08/2016 - 20:57

Corvo nero, o sei un appartenente alla casta dei magistrati, oppure non ci sono parole per definire la tua pochezza umana, guarda che in svizzera l'eutanasia è legale.

Una-mattina-mi-...

Lun, 22/08/2016 - 21:22

Una volta è umano, due è diabolico... ALLA TERZA E', SEMPLICEMENTE, I-T-A-L-I-A-!

Ritratto di combirio

combirio

Lun, 22/08/2016 - 21:31

Ci sono troppe cose che non tornano a cominciare dai nostri governanti. Diamo la possibilità a terroristi e delinquenti di entrare, raccogliendoli im mare senza documenti, dandogli vitto e alloggio a spese degli Italiani. Ma stiamo facendo il gioco di chi? Figuriamoci la magistratura, che applica la giustizia in modo controverso. Cominciamo a fare come gli inglesi! Lo straniero si comporta male facendo anche un piccolo reato, subito espulsione! Come prima cosa avrebbero più rispetto verso chi li ospita. Invece da noi si sentono impuniti e in diritto di comportarsi male con prepotenza.

paolonardi

Lun, 22/08/2016 - 21:55

Quando studiavo medicina legale mi fu insegnato che gli elenti costitutivi di un delitto sono: l'intenzione, i mezzi e l'esecuzione; nel caso di cui e' causa sussistono tutti e tre e non e' influente per quanto tempo il delinquente, perche' di questo si tratta, risponde a tutti e tre, pertanto il procuratore e il suo aiuto sono da rimuovere dal loro incarico.

ghino di punta

Lun, 22/08/2016 - 22:05

Dunque, Egregio Direttore le chiedo, se un cittadino, di qualsiasi religione, colore della pelle e di ogni estrazione sociale commette lo stesso tipo di reato e con gli stessi precedenti, tutti i procuratori capo d'Italia adottano lo stesso metro di giudizio nei confronti del reo? Se può risponda oppure giri la domanda agli interessati e poi ci faccia sapere. Amen

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 22/08/2016 - 23:00

Caro amico blakbird 17e26, anche i nostri 2 fucilieri di marina in India si erano dichiarati innocenti, ma gli Indiani li hanno messi in galera per 3 anni!!! Su dai lo so che NON sei COCOMERIOTA però ci sono limiti oltre i quali potrei cominciare a pensarlo. Hasta mañana.

stamicchia

Lun, 22/08/2016 - 23:27

Secondo un testimone presente sulla scena, l'uomo avrebbe preso in braccio la piccola per meno di un minuto - 45 secondi - e sarebbe rimasto a circa 10 metrI dai familiari.

stamicchia

Lun, 22/08/2016 - 23:40

Ipotizzo una giustificazione alternativa. La mamma si distrae (è un fatto) e perde di vista sua figlia per un minuto (altro fatto). La figlia si allontana e quando la madre si accorge della sua assenza la trova in braccio a quell'indiano, a circa 10 metri. Veniamo all'ipotesi: la bimba vedendosi sola s'impaurisce e l'uomo istintivamente la prende in braccio per rassicurarla (o portarla dal bagnino o da un vigile urbano). Non sarebbe un'ipotesi più semplice del goffo rapimento? La gente ha l'abitudine di pronunciare sentenze senza conoscere in fatti, a prescindere che un testimone oculare sembra smentire l'ipotesi del rapimento.

BiBi39

Mar, 23/08/2016 - 00:59

Ma siete tutti sicurissimi di come si siano svolti realmente i fatti e che l'indiano volesse rapire la bambina? Deve proprio essere scemo per tentare di farlo sotto gli occhi dei genitori. Ho sempre pensato che prima di esprimere condanne bisogna conoscere bene le risultanze delle insagini. E devo credere che il magistrato che ha ritenuto di non incarcerare l'indiano non avesse elementi per operare diversamente. Se cosi' non fosse sarebbe un grande fesso perche' chiunque avrebbe previsto questa reazione da parte della stampa.

m.nanni

Mar, 23/08/2016 - 06:44

usano il pericolo della reiterazione del reato per inchiappettare chi vogliono, specie se politico o di FI e per un fatto così grave, non lo tengono in custodia cautelare e neppure le espellono. grave anche la condotta di chi doveva espellere e non l'ha espulso. comunque sia quel magistrato non ispira più fiducia. lui e il suo procuratore capo. la stanno davvero facendo sporca. benissimo il direttore Sallusti.

il corsaro nero

Mar, 23/08/2016 - 08:07

@Blackbird: fatti vedere da uno mooolto bravo! Rimane il fatto che il galantuomo ha precedenti penali ed è colpito da decreto di espulsione, dunque basterebbe questo per tenerlo in carcere!

BRAMBOREF

Mar, 23/08/2016 - 08:19

GIGI87, Ma quanti magistrati di questo stampo sono in circolazione? Tanti.

MarcoZa

Mar, 23/08/2016 - 08:45

Fermate quel PM !! Ogni altro commento è vano Marco Za

Finalmente

Mar, 23/08/2016 - 08:45

una volta essere giudici era un titolo che rasentava il nobiliare, anzi anche più prestigioso perché non ereditato ma acquisito per meriti e duro lavoro. Oggi giungono in quelle posizioni per grazia ricevuta o conoscenze varie, magari senza nemmeno un titolo di studio meritato... questo omuncolo è davvero patetico, non da meno l'altro magistrato, non meritano il posto che ricoprono, a malapena si possono considerare esseri senzienti.

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Mar, 23/08/2016 - 08:49

dalla magistratura ci si aspetta questo ed altro, è la normalità. Leggendo alcuni commenti su articoli di questo fatto, ma anche di altri casi (sono razzista verso la delinguenza), purtroppo si avverte ancora una presenza di negazionisti, o difensori ad oltranza della delinguenza. Questo è diabolico. - È una gioia per il giusto che sia fatta giustizia, mentre è un terrore per i malfattori.

exioba

Mar, 23/08/2016 - 09:10

Questa decisione è stata presa da una persona di 34 anni. Forse non ha figli e non ha una famiglia sua. Ha una esperienza di vita sufficiente per svolgere il suo delicato lavoro? E come lei, hanno questa esperienza, le migliaia di sostituti procuratori trentenni in giro per l'Italia?

angeli1951

Mar, 23/08/2016 - 09:13

Vana speranza la sua, Sallusti! L'unico modo per evitare simili cose è la sola modifica costituzionale necessaria: giudici e pm sotoposti ad elezioni a tempo. Concetto proposto nei programmi dalla leganord e poi dalla stessa dimenticato. Invece in ogni caso i membri della casta giudiziale hanno stipendi principeschi e i loro errori li paga pantalone.

Augusto9

Mar, 23/08/2016 - 09:33

BRAVO Sallusti. Sempre coerente con le battaglie per i nostri ormai pochi diritti. Io non so cosa deve fare un individuo (non italiano) perché venga applicata la legge: Questa RISORSA è stato già condannato per reati vari, è stato espulso, ma è rimasto, quindi altro reato viene riarrestato per ben due volte e poi rilasciato.Vorrei vedere se questi magistrati che ragionano in base ai metri percorsi, ed ai minuti passati in braccio dalla bambina, se fosse successo a un loro figlio o nipote, come avrebbero ragionato. X blackbird. Forse quando scrivevi, il tuo commento il cervello non era ancora entrato in funzione.

scalette

Mar, 23/08/2016 - 10:32

il CSM deve essere eletto dal popolo e gli eletti devono restare in carica per soli sette anni, come il presidente della repubblica.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 23/08/2016 - 10:39

Non si sa più chi è indiano o chi fa l'indiano.

Ritratto di combirio

combirio

Mar, 23/08/2016 - 12:26

@palonardi.....è stato perfetto! Ha giustamente sintetizzato il manuale di agire di un PM. Mettiamo che i genitori fossero distratti e la bambina come tutti si prendono la libertà di girovagare. L' Indiano vedendo la Bimba smarrita la prende in braccio e tenta di calmarla. Vista la scena dal Padre si crea un malinteso, l' Indiano è innocente! Diversamente se l' Indiano preso in braccio la bimba tenta di fuggire facendo l' indiano si consuma il reato. Il Giudizio dovrebbe essere molto semplice. Altro discorso è il fatto che già avesse foglio di via e precedenti. Allora i Pirloni siamo sempre noi

cgf

Mar, 23/08/2016 - 13:56

@squalotigre&llull la Sardegna perché ha i soli tribunali peggiori rispetto al Sicilia, niente paura, non avrà tempo per andare al mare.

isaiavito

Mar, 23/08/2016 - 14:59

«Applicata la legge» «Il reato per cui si può procedere è il tentato sequestro di persona», spiegano Petralia e la sostituta. «Reato aggravato perché in danno di minore. Un reato che prevede una pena da 1 a 10 anni. Ma per chiedere una convalida del fermo eseguito dalla polizia la pena minima deve essere per legge di 2 anni. Qui siamo al di sotto della soglia minima. Ecco perché non abbiamo decretato il fermo. Non si può. E se lo chiedessimo il Gip lo rigetterebbe». Sallusti non pubblicarlo che esce dal coro dei tuoi adulatori

lucilla01

Mar, 23/08/2016 - 15:12

Direttore volevo ringraziarla per quello che ha fatto in merito a questa vicenda. Sono altresì allibita e triste che siano necessari interventi di questo tipo per avere o ,quantomeno, per cercare di avere giustizia. Noi cittadini comuni siamo spaventati da questo andamento, non ci sentiamo garantiti. E secondo me tutto questo lassismo verso gl immigrati porterà sempre più episodi di razzismo. E poi vorrei sapere chi deve controllare che le persone con ingiunzione di espulsione dal territorio nazionale vengano veramente fatte rimpatriare ?

exioba

Mar, 23/08/2016 - 15:50

@ isaiavito: e facciamolo rigettare al GIP almeno togliamo il galantuomo dalle strade per qualche settimana (e se fosse stato italiano, qualche mese).

Tuthankamon

Gio, 25/08/2016 - 16:10

amedeov Lun, 22/08/2016 - 20:32 ... se il padre/la famiglia avesse reagito duramente sarebbero stati messi ala gogna e accusati di razzismo!!