Rissa al centro profughi: ​"Stavano per lapidarmi"

A Pordenone una lite tra profughi afghani ha rischiato di finire in tragedia: un immigrato è stato sotttratto in extremis a un tentativo di lapidazione sommaria

"Avevano in mano delle pietre, lo stavano praticamente lapidando. Sono arrivato e li ho fermati: loro mi ascoltano. Ho spiegato che è una cosa grave, queste cose non si devono fare": un racconto choccante, che non proviente dalla capitale dello Stato Islamico o dalla Kabul dei talebani, ma dalla più tranquilla Pordenone.

Eppure è successo anche questo nel centro profughi allestito alla Casa della Madonna Pellegrina della città friulana, dove un richiedente asilo afghano di 23 anni è finito all'ospedale con escoriazioni alla testa e ad un braccio dopo una violenta lite con altri immigrati.

Come riferisce il Messaggero Veneto, un diciannovenne ospite della struttura avrebbe raccontato di essere stato molestato da parte del 23enne, che lo avrebbe anche minacciato. Di fronte a queste accuse, altri due afghani avrebbero preteso di vendicare l'abuso subìto dal giovane connazionale, tentando di lapidare sommariamente il profugo 23enne. Solo l'intervento del custode del centro - a cui è da attribuire la citazione che apre questo articolo - è riuscita a placare gli animi.

I carabinieri e i sanitari intervenuti sul posto hanno trovato l'aggredito con un grosso ematoma sulla fronte e ferite al volto e a un braccio. Purtroppo, però, all'arrivo delle forze dell'ordine gli aggressori si erano già dati alla fuga.

Commenti
Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 24/02/2016 - 11:36

Certe BESTIE non si integreranno MAI e NOI non abbiamo il tempo di fare gli educatori!!! BASTA!!!

Lucky52

Mer, 24/02/2016 - 11:44

Questi sono violenti, arroganti e delinquenti altro che profughi. rispedirli subito nelle loro galere da cui sono scappati.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 24/02/2016 - 12:00

Mandate half-ano,soprannominato " o'musulmano " a dirimere le controversie.Lui SA come fare.

ziobeppe1951

Mer, 24/02/2016 - 13:05

Del resto a casa loro possono fare quello che vogliono

Una-mattina-mi-...

Mer, 24/02/2016 - 13:16

FIERI DELLE LORO CULTURE! CHE PREVEDONO: sassaiole, stupri legalizzati, pedofilia istituzionalizzata e una sorta di cricket giocato a cavallo usando come palla, da colpire con la mazza, una testa di capra. Ah, la versione originale richiederebbe la testa del nemico, non sempre disponibile, invero.

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 24/02/2016 - 13:17

Bravi!Si stanno integrando!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 24/02/2016 - 13:17

In questo periodo si diffonde in Europa l'odierno homo sapiens. - cit -

maurizio50

Mer, 24/02/2016 - 13:22

Mandiamo la "maestrina" marchigiana ad insegnare ai selvaggi cosa vuol dire integrazione secondo l'interpretazione di SEL: avremo una PresidenTa di meno , ma una culturalmente integrata in più!!!

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Mer, 24/02/2016 - 13:41

Quando la presidentessa, e sottolineo presidentessa, del Friùll, la romana, e sottolineo romana, Serracchiani, si fa vedere in giro e più specificatamente in Iran con il monumentale capo coperto dall'islamico hijab, ogni adepto maomettano si sente a casa in terra furlana e, quindi, autorizzato a comportarsi di conseguenza.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 24/02/2016 - 14:44

Lasciate che si ammazzino tra di loro!

fedeverità

Mer, 24/02/2016 - 14:49

Grazie che vi avete fatto invadere di queste belle persone.... TRADITORI!!

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 17/07/2016 - 16:12

Questa è una nuova tradizione a cui dovremo...allinearci,vero presidentaaaaaa???