In cucina col «Giornale» Ecco tutti i segreti per i menu delle feste

Ricette natalizie e dolci gustosi Cibi pregiati per il cenone

Eleonora Barbieri

Natale, festa per eccellenza, anche a tavola: e se ogni regione e paese della penisola non vuole rinunciare alle sue tradizioni, l’amore per la buona cucina spinge sempre più italiani a scoprire e sperimentare nuove ricette, anche e soprattutto in occasioni speciali. Per questo «La grande cucina italiana» del «Giornale» propone menù, piatti e prelibatezze da gustare nei giorni delle festività.
Antipasti raffinati, come il patè di fegatini e chiodini su polentine di mais, o il flan di patate e alici, decorato con il pesto; primi tradizionali come i cappelletti di brasato e i tortellini in brodo o, per chi vuole osare, le lasagne di porri e asiago o le chicche con scampetti e zafferano, da servire con un Sauvignon friulano; e poi i secondi, di carne o pesce: il classico fagiano al forno, abbinato a pere e castagne, i bolliti con la mostarda oppure, per tentare un accostamento più insolito, il baccalà in dolceforte al cioccolato (fondente), con uvetta e pinoli.
Ricette per tutti, quindi: per chi, soprattutto, non vuole rinunciare all’idea del Natale «a tavola», quando la festa era il momento per esorcizzare la povertà (anche culinaria) di molti periodi dell’anno; e se, ora, la tendenza è piuttosto quella a diminuire il più possibile le calorie, molti fanno eccezione per la festa più amata e popolare. Un’occasione da trascorrere fra pietanze, dolci e bevande d’eccezione, anche perché legata, da sempre, all’idea della convivialità, del tempo trascorso con le persone care: la tavola stessa, con le sue decorazioni e la sua preparazione minuziosa, assume un significato tutto speciale e perciò, anche su questo dettaglio, nella guida non mancano i consigli.
E poi, per chi vuole gustare i cibi più pregiati, magari per il cenone di Capodanno, un volume dedicato alle preparazioni a base di salmone, caviale, foie gras e ostriche: le diverse qualità, i trucchi per servirli e offrirli al meglio ai propri ospiti. Infine, per i più golosi, un’intera guida è riservata ai dolci delle feste: dal panettone al pandoro, fino a torrone, pandolce, mustazzoli e struffoli. Non solo per Natale: ogni volume offre suggerimenti e ricette invitanti anche per le altre feste, dalla Pasqua a Carnevale, fino al romantico San Valentino.