Pordenone, la parrocchia paga l'Università alla figlia dell'Imam

Soumia Erraji, figlia dell’imam Ahmed del centro islamico di Pordenone, frequenta l’Università con l'aiuto economico della parrocchia Sacro Cuore.

A Pordenone Soumia Erraji, figlia dell’imam Ahmed del centro islamico della città, studia all’Università con i soldi della parrocchia Sacro Cuore.

"Paghiamo le tasse universitarie di Soumia a Portogruaro in scienze dell’educazione”, ha confermato al Gazzettino Veneto il parroco don Angelo Grillo che ha spiegato come tale impegno sia nato da una battuta di Soumia in una tavola rotonda: ‘Farei di tutto per studiare...’. “La commissione diocesana sul dialogo interreligioso ha caldeggiato l’idea di aiutarla e quindi vogliamo che il sogno di questa brava ragazza si realizzi”, ha aggiunto Don Angelo che loda la giovane per il suo impegno civile. “Collabora con noi nelle tavole rotonde – ha detto ancora don Angelo dal Sacro Cuore – a carettere interreligioso”.

L’iniziativa che la riguardata rientra appunto nell’ambito del dialogo tra cattolici e musulmani verso cui lo stesso Papa Francesco spinge sempre. I soldi stanziati per realizzare il sogno di Soumia Erraji, interrotto nel 2012 per gli elevati costi, provengono dal fondo di solidarietà della parrocchia del quartiere nord di Pordenone. “Ho impiegato un anno a cercare lavoro – racconta Soumia –, ma nei bar e nelle pizzerie di Pordenone non è facile trovare lavoro portando il velo islamico. Così aiutavo mia madre in casa, ma volevo tanto studiare”. Nel frattempo Soumia è stata la prima donna eletta nel direttivo del centro culturale islamico, in Comina dove la domenica si ritrova insieme agli altri ragazzi per degli incontri aperti a tutti i giovani di Pordenone. “Vogliamo confrontarci, parlare di valori, religione e problemi normali per i ragazzi. È un bel gruppo, perché è bello conoscersi nel segno dell’integrazione e della pace”, spiega la ragazza che difende l’Islam e la distingue dall’Isis. “L’Islam è la pace – ha proseguito Soumia –. A Pordenone nessuno di noi, in moschea, sta dalla parte dell’Isis. Quello che fanno i terroristi agli occidentali e ai fratelli musulmani è atroce. Praticano la “shahada” senza rispettare l’iter della giustizia”.

Commenti
Ritratto di semperfideis

semperfideis

Gio, 11/08/2016 - 16:29

Parroco mi integra anche Mio figlio che deve pagare la retta dell'università ??? Grazie sa c'è gente che crede che voi aiutate solo immigrati irregolari & islamici mussulmani...conto corrente per donare la quota annuale caro parroco è c/c:15268 Credito Cooperativo...Non meno di 2.000,00 Eurini....Grazie...aspetto con ansia non si faccia attendere ormai siamo vicini alla scadenza....

ziobeppe1951

Gio, 11/08/2016 - 16:39

Potrebbe anche essere una nobile iniziativa quella dell'incontro interreligioso, però che sia tra TUTTE le religioni, altrimenti diventa discriminante, ipocrita e fazioso.Svendere ciò con l'aiuto economico ad una sola delle parti, mi sembra a dir poco fuorviante

INGVDI

Gio, 11/08/2016 - 16:51

Islam non vuol dire pace, tantomeno è pace. Anche queste iniziative, apparentemente lodevoli, contribuiscono all'islamizzazione del Paese. Invieterei il parroco Grillo, assieme al Papa e a tutti i prelati d'Italia, a studiarsi il Corano e ripassarsi il Vangelo. Attenzione!State distruggendo il cristianesimo.

Zizzigo

Gio, 11/08/2016 - 16:55

Anche i passeri allevano i cuculi

AndreaT50

Gio, 11/08/2016 - 16:59

Sono favorevole all'iniziativa perché dobbiamo aiutare le donne mussulmane ad emanciparsi (nello specifico studiando) perché solo con la cultura cadono le barriere e le donne sono capacissime basta leggere la storia e non fermarsi alla retta scolastica, tutto il resto va regolato, controllato, regolarizzato.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 11/08/2016 - 17:07

MA PERCHE' NON GLI PAGANO ANCHE LE VACANZE , LE BOLLETTE, IL PRANZO LA CENA E LA COLAZIONE ???? AAA NO ???? BEH PROVVEDERE SUBITO . INTANTO GLI ITALIANI MUOIONO DI FAME PERCHE' NN E' UN SOGNO E' LA REALTA' E ALLORA FREGATEVI ITALIANI.....

foxy71

Gio, 11/08/2016 - 17:14

NON C'È PIÙ RELIGIONE. ..

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Gio, 11/08/2016 - 17:18

Domani mattina verifico nel conto se il Buon Parroco ha dato seguito alla mia richiesta...

VittorioMar

Gio, 11/08/2016 - 17:22

...quanti "Poveri italiani" conta questa parrocchia??.....ovviamente i figli universitari sono tutti sostenuti dal parroco!!!

Ritratto di MLF

MLF

Gio, 11/08/2016 - 17:43

No, un attimo, non so se avete capito bene: questa non trova lavoro per pagarsi gli studi perche' non si vuole togliere la tovaglia dalla testa, simbolo della sua religione (che si vede giornalmente cosa sta combinando), cosi' il prete cattolico le paga gli studi coi fondi di solidarieta' raggranellati coi contrbuti dei fedeli cristiani. MA SIAMO FUORI DI TESTA?!?!

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Gio, 11/08/2016 - 17:58

Se la signorina in questione vuole studiare fa come fanno tanti ragazzi italiani che lavorano e studiano,chiaramente senza l'aiuto del clero ; dato che non farebbe notizia i preti non mantengono agli studi i ragazzi Italiani anzi le scuole private gestite dai preti costano un occhio della testa. Se poi la signorina non trova lavoro perchè porta il velo, se lo toglie e va a lavorare e poi la sera quando torna a casa se lo rimette: comoda la scusa del velo per farsi mantenere agli studi dal parroco. Si può benissimo lavorare e nello stesso tempo rispettare la propria fede senza portare il velo o il Crocifisso appeso al collo.

emiliob

Gio, 11/08/2016 - 18:00

fate l'elemosina.... medita gente!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 11/08/2016 - 18:21

Io non faccio elemosine in nessuna parrocchia Italiana,aiuto i poveri di qui, comprandogli da mangiare. Saludos dal Nicaragua.

unz

Gio, 11/08/2016 - 18:27

allucinante.

FRANZJOSEFVONOS...

Gio, 11/08/2016 - 18:28

PROPRIO QUESTO CHE VUOLE DISTRUGGERE TUTTE LE CHIESE E AMMAZZARE NOI CRISTIANI, AMMESSO CHE CI RIESCE. ORA BERGOGLIO NON DIRA' NULLA QUANDO RAGAZZI CATTOLICI NON POSSONO FREQUENTARE SCUOLE CATTOLICHE PERCHE' NON POSSONO PAGARE LA RETTA CHE E' ALTA. BRAVO BRAVO VESCOVO ORA TI CREDI SANTIFICATO DAVANTI A DIO? NO SEI PEGGIO DI UN BESTEMMIATORE CHE VEDE LA SUA VITA RUBATA E NON E' IN GRADO DI REAGIRE E' IMPOSSIBILITATO. ORA ABBIAMO SUPERATO IL LIMITE. SE PARLA SALVINI E UN CATTOLICO APPOGGIA LE PROTESTE DI SALVINI NON SI POSSONO CHIAMARE INDIFENDIBBILE, SEMMAI E' IL PAPA E L'ARCIVESCOVO. SxxxxxI

Anonimo (non verificato)

Ritratto di marystip

marystip

Gio, 11/08/2016 - 18:33

Quando gli islamici faranno fuori i preti non sarà poi così tremendo.

swiller

Gio, 11/08/2016 - 18:36

basta 8xmille basta elemosine ai preti filo islam.

scimmietta

Gio, 11/08/2016 - 18:49

... università cattolica o madrasa?

Ritratto di hh88zh

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Nonnina

Nonnina

Gio, 11/08/2016 - 19:09

Dalle altre notizie locali la studentessa in questione risulta sposata a un marocchino, ma non dovrebbe essere dovere del suo coniuge realizzare i suoi desideri?

Ritratto di hh88zh

hh88zh

Gio, 11/08/2016 - 19:12

Magari gli fa da perpetua. Pulizie , bucato , colazione , pranzo , cena e dopocena.

ILpiciul

Gio, 11/08/2016 - 19:20

È inutile arrovellarsi il cervello, questi (molti uomini di chiesa, non tutti ma comunque troppi) vivono una realtà staccata dalla vita quotidiana della gente comune italiana, sono troppo presi dalla carità pelosa.

killkoms

Gio, 11/08/2016 - 19:26

e magari per un povero ragazzo cattolico non lo farebbero..!

timoty martin

Gio, 11/08/2016 - 19:53

Vergogna!! Mi vergogno dei nostri governanti ma ora devo vergognarmi pure della Chiesa? Le mie rette univ. le ho pagate tutte di tasca mia, lavorando come cameriere e lavapiatti. E come me l'hanno fatto in tanti. Non ho chiesto l'elemosine a nessuno. Avrei saputo la generosità della Chiesa, avrei bussato dal mio parroco. Temo pero' che non avrei ottenuto credito. L'8/°°° alla Chiesa l'ho tolto da tempo. Meno male.

mariod6

Gio, 11/08/2016 - 19:57

I parroci prima di dare soldi a questi sfruttatori della carità altrui, si facciano carico dei ragazzi italiani non abbienti che hanno molto più bisogno di studiare. L'unica riconoscenza da parte di questi predoni sarà una coltellata nella schiena da parte loro o da parte dei loro confratelli mussulmani. Quanti cristiani sono aiutati dai mussulmani in giro per il mondo ??? Nemmeno uno.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 11/08/2016 - 20:09

Preti ovunque che fanno cose. Riescono a far diventare professore universitario pure ignoranti comunisti con stupidità da cinedocu...ma una scimmia indottrinata per quanto la mandi a scuola resta una mente piccola.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 11/08/2016 - 20:10

SONO FELICISSIMO DI AVER DATO L'8 X MILLE ALLA CHIESA ORTODOSSA!!

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 11/08/2016 - 20:10

SONO FELICISSIMO DI AVER DATO L'8 X MILLE ALLA CHIESA ORTODOSSA!!

sparviero51

Gio, 11/08/2016 - 20:32

DOPO QUESTA NOTIZIA COMPRERÒ UN VELO ISLAMICO A MIA NIPOTE E LA MANDERÒ IN CHIESA A CHIEDERE UN AIUTO ECONOMICO PER STUDIARE VISTO CHE NON PUÒ PERMETTERSI L'UNIVERSITÀ. VI FARÒ SAPERE !!!

manolito

Gio, 11/08/2016 - 20:32

certo il prete paga con soldi non suoi e lui passa per buono--provi a vivere lavorando poi vediamo se paga gli studi a stranieri -- certo che no lui è come stanlio vivono alle spalle dei fedeli ingenui-

Ritratto di Trasimacus

Trasimacus

Gio, 11/08/2016 - 21:20

Mi pare una iniziativa in piena sintonia con la concezione che ha della Chiesa cattolica il papa gesuita: non aiutare i cristiani perseguitati nei paesi islamici, ma aiutare gli islamici in casa nostra. E' raro vedere nella pur complicata storia della chiesa un papa affetto da autolesionismo suicida come il gesuita Bergoglio.

Jron

Gio, 11/08/2016 - 21:58

Perfetto! Adesso vado in un qualsiasi paese musulmano con una croce al collo di un Kg e se (sottolineo SE, perché è quasi impossibile) incontro una qualsiasi forma di discriminazione mi rivolgo al primo imam che sicuramente mi pagherà gli studi no? Perché il "DIALOGO INTERRELIGIOSO" è reciproco giusto?

lavieenrose

Gio, 11/08/2016 - 22:02

sono perplessa, non conosco la ragazza e quindi non so cosa dire, ma le mie due figliole hanno frequentato scuole cattoliche e per 10 anni di scuola mi sono costate più di settanta mila euro che ho raggranellato facendo un sacco di straordinari, lavorando sabato e domenica per avere gli straordinari più alti e rinunciando a vacanze e uscite serali anche per una semplice pizza. Nessuno mi ha mai fatto sconti, sono contenta della preparazione scolastica data alle ragazze che ha permesso loro di "bruciare" due università scientifiche molto complicate. A proposito: anche le mie figliole hanno lavorato nei week end e nei mesi estivi per coprire le spese scolastiche e numerose compagne di lavoro occasionale mussulmane si toglievano il velo sul posto di lavoro e se lo rimettevano alla fine, sono donne laureate, perfettamente integrate, alcune sposate con cattolici e con figli che frequentano l'oratorio con le quali le mie figliole hanno mantenuto sereni rapporti di amicizia.

Ritratto di Lorenzo1961

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 11/08/2016 - 23:02

Nel prossimo programma elettorale della Lega: "Maalox per tutti"!

MgK457

Gio, 11/08/2016 - 23:31

Grande semperfideis. Ottimo il commento di INGVDI. Giusto anche quello di Jron.

Accademico

Ven, 12/08/2016 - 06:44

Beh, tutto sommato, meglio combatterli acculturandoli questi nostri ospiti moderni di "ultima generazione". Non mi sembra poi così peregrina l'idea del parroco di far studiare la ragazza, oneri a carico dei fedeli. In altri termini, visto che se la devono piangere, tanto vale aiutarla a togliersi di dosso le croste di ignoranza che avrà sicuramente ereditato dai suoi ascendenti. Il parroco ha visto giusto: è l'ignoranza la madre di tutti i mali. Chapeau, a questo Don!

il nazionalista

Ven, 12/08/2016 - 06:47

Fra non molto, grazie al ' nuovo corso ' impresso alla (un tempo)Chiesa cattolica da monsignor galantino - con la benedizione di papa francesco -, qualche parrocchia fornirà l' aiuto economico a dei jihadisti per andare a combattere in aiuto al califfato!!!

routier

Ven, 12/08/2016 - 08:23

Siamo sicuri che nella comunità di codesto parroco non vi siano italiani altrettanto (o forse più) bisognosi di aiuto di questa figlia di imam? Comunque sia, quest'anno mi sono tolto la soddisfazione di negare l'8 per mille alla chiesa cattolica e darlo alla chiesa ortodossa che mi pare assai più vicina ai valori cristiani.

Ritratto di ely55

ely55

Ven, 12/08/2016 - 08:28

ma perchè questa notizia non mi sorprende neanche un pò? 8x1000 alla chiesa cattolica? NO GRAZIE

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Ven, 12/08/2016 - 08:38

Ho verificato il bonifico ancora non è arrivato....Attendo ancora un po'...

Beaufou

Ven, 12/08/2016 - 08:38

"Siate miti come colombe e prudenti come serpenti" disse Qualcuno. Questi qui che pagano gli studi alla figlia dell'imam hanno invece capito "Siate più stupidi degli allocchi". Càpita, di fraintendere...Ahahah. Mi domando dove finisca la buonafede e dove cominci l'imbecillità. Il confine è molto incerto, pare.

orso bruno

Ven, 12/08/2016 - 08:48

Egregi parrocchiani: ora sapete dove vanno a finire i soldi che il vostro parroco raccoglie....Sappiatevi regolare!

g-perri

Ven, 12/08/2016 - 09:14

Possibile che a Pordenone non c'era un italiano cristiano che poteva usufruire degli stessi soldi per la stessa finalità? Questo accade quando anche i preti di periferia si mettono ad imitare il papa argentino.