Confessione della Lisi: "Non sei di sinistra? Allora non lavori"

Virna Lisi parla poco. Ma quando lo fa, dice sempre qualcosa

Virna Lisi parla poco. Ma quando lo fa, dice sempre qualcosa. Ieri in una intervista al Fatto Quotidiano ha detto molte cose e tra le tante ne ha detta soprattutto una: se non sei di sinistra, nel mondo del cinema non lavori. «Pietro Germi, forse il più grande regista d'Italia. Gli avessero dedicato una strada, una piazza, un Festival. Niente. Non era comunista, è vero, ma com'è 'sto fatto che se uno è comunista lavora e se non lo è non lavora più?». Basta così, no?

Commenti
Ritratto di marforio

marforio

Lun, 29/09/2014 - 16:27

Cara Virna ma da quando in qua i comunisti lavorano ?Tu si ma loro mai fatto.

laghee100

Lun, 29/09/2014 - 16:28

la Signora se ne è accorta solo ora ?

fatevoi

Lun, 29/09/2014 - 16:34

I grande Ennio Flaiano, richiesto di dire perché mai non fosse comunista rispose: "non me lo posso permettere".

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 29/09/2014 - 16:45

Virna Lisi parla poco. Ma quando lo fa, dice sempre qualcosa. Il problema è che è questa frase che non dice niente.

lirero

Lun, 29/09/2014 - 16:49

L'aforisma di Dino Risi descrive da tempo quale sia la realtà: "Mancandogli qualcosa per essere un artista pensò bene di iscriversi al partito comunista"

Giovy99

Lun, 29/09/2014 - 16:58

Anche qui molti hanno mangiato per anni con danaro pubblico... il problema è che Università, Sindacati, Magistratura sono sempre stati di sinistra....la destra è una invenzione di B ma in realtà non è mai esistita a meno che per destra si intenda la DC di Andreotti...

releone13

Lun, 29/09/2014 - 16:58

STRANO.........MA SE NON LAVORA ....COME HA FATTO A DIVENTARE LA GRANDISSIMA ATTRICE CHE E'??????????????????????????????? CARA VIRNA LISI, FORSE E' ORA CHE TU VADA IN PENSIONE, FORSE E' PER QUESTO CHE NON LAVORI...........PERCHE'SE FOSSE COME DICI NON AVRESTI POTUTO ESPRIMERE TUTTO L'IMMENSO TALENTO CHE HAI.....EH SI...NON E' BELLO SPUTARE NEL PIATTO DOVE HAI MANGIATO

gigetto50

Lun, 29/09/2014 - 17:02

......ma é la vita....gira tutto cosi' e non solo in Italia....

schiacciarayban

Lun, 29/09/2014 - 17:14

Ha detto una sacrosanta verità, guarda un po' Barbareschi, ottimo attore, ottimo regista, unico neo non essere di sinistra.

bruna.amorosi

Lun, 29/09/2014 - 17:32

signora ma mica hai scoperto l'acqua calda . anche se i kompagni so sole oppure quello che fa montalbano . quello è fratello di . .loro possono gli altri ? sono persone come lei .che la gente la ricordano loro hanno le guzzanti e i moretti ,ed ho detto tutto .

maurizio50

Lun, 29/09/2014 - 17:35

Sacrosanta verità: basta vedere tutte le mezze tacche che girano in RAI. Tutti rigorosamente di sinistra, tutti apprezzati come fenomeni. una per tutti: la Superracchia Littizetto!!!!

bruna.amorosi

Lun, 29/09/2014 - 17:36

marino birocco tu consolati con la ferilli quella si con quella bocca e con quelle guance può fare ciò che vuole . un altra ? la parietti altro che attrici sono figlie delle kompagne e kompagni komunisti .

vince50

Lun, 29/09/2014 - 17:37

Niente di nuovo sotto il sole,da alcuni decenni la dittatocrazia imperversa.

Lele53

Lun, 29/09/2014 - 17:38

I compagni se ne fregano dell'art. 18, loro non licenziano, semplicemente non assumono.

piertrim

Lun, 29/09/2014 - 17:42

Spero che a Roma non se ne siano accorti solo ora. Provate a vedere in Emilia-Romagna ove da 50 anni senza tessera non si apre nemmeno una latteria, o un'edicola per giornali.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 29/09/2014 - 17:57

Ecco l'ennesimo motivo per cui il cinema italiano è fallito. I sinistrati sono sinonimo di distruzione e fallimenti.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Lun, 29/09/2014 - 17:59

...Splendita Virna! Perché chiamarli genericamente di "sinistra", quando invece sono comunisti di vecchio stampo, quelli per essere chiari, di quasi un secolo fa. Per essere ancora più chiari, sono quella minoranza del partito, che proprio oggi, ha dichiarato di votare contro le riforme, ossia contro ogni forma di modernizzazione dello Stato.

Miraldo

Lun, 29/09/2014 - 18:03

Pienamente d'accordo con la Virna Lisi è la pura verità, e chi comunista non è viene pure perseguitato.

Rossana Rossi

Lun, 29/09/2014 - 18:16

E' sacrosanta verità. Tutti lo sanno da sempre, ma nessuno fa niente per cambiare questo vergognoso andazzo e infatti ci propinano delle mezze tacche che se non fossero 'kompagni' non li vorrebbero neanche ai mercati a scaricare cassette........che schifo, altro che cultura......

Pinozzo

Lun, 29/09/2014 - 18:38

Nemmeno a Mario Monicelli, che di Germi fu anche assistente e che di capolavori ne fece almeno altrettanti, e' stata intitolata nessuna piazza ne' via, eppure votava RifCom. Ergo, Virna parla poco, ma a volte quando lo fa dice str**zate. schiacciarayba, Barbareschi fa ca**re e se non fosse per i finanziamenti ricevuti dalla Rai cioe' da noi starebbe ancora.. aspetta.. ah si starebbe in parlamento una volta all'anno e incasserebbe fior di quattrini nostri.

irio

Lun, 29/09/2014 - 18:39

MA E' DA SEMPRE COSI' . LA GENTILE SIGNORA LISI SI MERAVIGLIA DI UNA BANALITA' RISAPUTA DA SEMPRE .

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Lun, 29/09/2014 - 18:40

Virna Lisi ha lavorato parecchio. Vuol dire che è di sinistra?????

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 29/09/2014 - 18:56

I sedicenti "progressisti" in effetti reiterano i comportamenti medievali, quando dovevi essere nelle grazie del signore feudale oppure eri un servo della gleba, e non solo in termini agricoli. A loro favore bisogna riconoscere che hanno, ormai dal 1948 in poi, operato strategie per occupare i gangli vitali della Nazione. E la cultura è certo uno di questi, formidabile veicolo di propaganda .. senza essere propaganda. Coglionazzi noi che lo abbiamo lasciato fare.

gio 42

Lun, 29/09/2014 - 19:02

dove sta la notizia?

Gaetano Immè

Lun, 29/09/2014 - 19:03

Più bella che intelligente?

pgbassan

Lun, 29/09/2014 - 19:03

La più grande e brava delle attrici italiane. E bellissima, di grande fascino. Ha lavorato per il suo talento. E mai film sconci. Immensa.

honhil

Lun, 29/09/2014 - 19:10

Due occhi splenditi. La sinistra è il più grande abbaglio che l’umanità abbia mai preso, una congrega di mantenuti dello Stato e con un senso dell’appartenenza da mafiosi. E poiché niente rende più solidali che le mangiatoie, tutti quelli che non ne fanno parte ne debbono pagare il fio. Da sempre. Pietro Germi è uno di questi. E molto più recentemente è capitato anche a Forettini. E a ruota tutti quelli che di sinistra non sono, qualunque sia la loro professione.

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Lun, 29/09/2014 - 19:16

Idem in E.R.: richiesta "connotazione politica" ai colloqui per Coop.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Lun, 29/09/2014 - 19:41

Nonostante l'età:ritengo che ancora oggi la Signora Virna LISI sia un'attrice, tra le più belle ed eleganti del cinema Italiano e non solo.Adoro il suo passato, non chè, quel tocco di riseratezza...che ne dimostra la grandezza ed il desiderare di apparire, il meno possibile, me la rende ancor più cara, ed umana.Dice cose che sembrerebbero scontate...ma è proprio, questa la realtà e non da adesso.Quegli occhi,di una bellezza celestiale...la dicono lunga...eppoi con quella bocca...può permettersi ancora di dire ciò che vuole.GRAZIEE!! ORE 19;41.

Ritratto di marystip

marystip

Lun, 29/09/2014 - 19:43

Una cosa che sappiamo da almeno 60 anni.

elgar

Lun, 29/09/2014 - 19:46

Poi dicono che non è vero che lo spettacolo ( e non solo) è tutto in mano alla sinistra. E ancora rompono i coglioni. Perfino Verdone ieri si lamentava. Ma se sono tutti di loro!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 29/09/2014 - 19:49

cara VIRNA LISI tu appartieni al mondo delle attrici che sapevano recitare e bene, già questo nel mondo attuale pieno di attori/trici cattoprogressistcominista che recitano da cani, da molto fastidio, in quanto la differenza di valore tua e loro è troppo evidente facendoli sfigurare, se poi aggiungiamo che sei fuori dal coro non essendo cattoprogressistnoglobalgirotondincomunista per loro sei assolutamente da emarginare. Al posto di trattarti con estrema deferenza come meriti, ascoltare i tuoi consigli ed insegnamenti e sopratutto farti lavorare visto che vali e tanto succede ciò che hai appena denunciato.

atlantide23

Lun, 29/09/2014 - 20:16

Ecco, questi sono i compagni. Ma non e' una novita' .Si vantano, i disonesti di essere i depositari della cultura, portando come esempio una lunga lista di nomi, per provare che la cultura italiana e'...sinistra. Certo ma solo perche' e' sempre stata sotto ricatto . Io non li sopporto piu' .

filder

Lun, 29/09/2014 - 20:19

La Signora (S maiuscola)Virna Lisi, ha volutamente definirli "di sinistra" ed essendo intelligente ed in questo caso anche magnanima,non si ha voluto sporcarsi la bocca chiamandoli Komunisti, ma noi non abbiamo bisogno di traduzione, perché sinistra= Kompagni: Ricordo ancora che anni fa Diliberto voleva portarsi qui in Italia il corpo imbalsamato di Lenin.

Marcolux

Lun, 29/09/2014 - 20:22

Verissimo! Ma oltre a Germi ne aggiungo un altro forse più clamoroso, Zeffirelli! Un grande maestro di cinema e teatro. Vedete mai niente alla Rai del grande Franco? Ricordate il più grande Gesù di Nazareth mai realizzato? Lo avete più visto in tv? Ogni anno, sotto Pasqua passano in tv tutte le versioni orribili, ma mai più si sono degnati di farci rivivere quel capolavoro. E' così, lavorano...si fa per dire... arraffano solo i comunisti!

Angel59

Lun, 29/09/2014 - 20:23

Al grande Gasman chiesi ragione della sua ostentata appartenenza al popolo di sinistra considerato la sua enciclopedica cultura e soprattutto la sua ineguagliabile arte....ebbe a rispondermi che in Italia se si vuol lavorare nell'ambiente dello spettacolo bisogna essere di sinistra e lui quindi non poteva fare eccezione nonostante la sua bravura e l'amore e passione che metteva nel suo lavoro. Questa risposta l'accettai con poco entusiasmo e sminuì la mia grandissima stima che avevo per lui, ma compresi che anche lui come tutti hanno bisogno di poter lavorare in tranquillità ma soprattutto non tutti possono essere come il nostro amato maestro Muti, il quale si lascia apprezzare per il suo grande valore che i compagnucci cercano in tutti i modi di offuscare ottenendo il risultato opposto. Questa è l'odiosa sinistra nostrana e mondiale

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 29/09/2014 - 21:00

Il problema non è solo essere di sinistra, è che devi fare anche "film di sinistra", con una tematica precisa. Prendete Tornatore. E' il miglior regista contemporaneo (Sorrentino, Virzì, Salvatores, eccetera se li mangia tutti a colazione) ma nessuno lo considera davvero. Non so se sia di sinistra o meno, ma le sue opere non hanno una tematica di sinistra, che è obbligatoria per essere ossequiato dall'intellighenzia. L'ultimo suo film, "La migliore offerta" è favoloso. Guardatelo se potete.

Mobius

Lun, 29/09/2014 - 21:08

La sinistra italiana vuole essere solo questo: una festa de noantri. E voantri, andate pure affanc...

GVO

Lun, 29/09/2014 - 21:18

....nessuna scoperta, sotto il Fascismo era lo stesso, se volevi lavorare dovevi essere Fascista..., la storia è sempre uguale... oggi abbiamo i comunisti e se non sei dei loro, niente da fare! Pericolosi i primi, pericolosi i secondi! Poveri noi..........

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Lun, 29/09/2014 - 21:18

Di Virna Lisi si dice che "con quella bocca può dire ciò che vuole". Mi accorgo che quando la apre, quella bocca, dice ciò "che è sacrosantemente vero". E vale in tutti i campi: chiedete a pittori o scultori, non di sinistra, se son stati capaci di ottenere una sala d'arte pubblica, per effettuare una mostra? Sei del sindacato? No? Allora prima pagare e ...dopo vedere cammello....

GiovannixGiornale

Lun, 29/09/2014 - 21:20

Virna Lisi è una grande attrice e una grandissima signora. Per me supera di gran lunga tutte le altre, Loren compresa. Solo la sua eccezionale bravura e bellezza le hanno permesso di imporsi in questo paese di buffoni, che detesta le persone con il suo stile sobrio e la sua discrezione.

Joe

Lun, 29/09/2014 - 21:42

Non solo nel cinema non lavori, prova anche nelle città di sinistra a trovarlo se sanno che non sei uno di loro.

elgar

Lun, 29/09/2014 - 21:44

Ormai è in finale di carriera e quindi se lo può permettere di dire una parola in più contro questo regime di sinistra .Non al governo, è vero, ma che comanda oh se comanda. Come ha sempre fatto. Altro che Berlusconi.

antiom

Lun, 29/09/2014 - 21:45

Se tutte le persone di sinistra, e quelle che sono state costrette ad esserlo, quando raggiunto gloria e ricchezza, insieme a l'avanzamento dell'età: si ponessero come la Signora Virna Lisi, sicuramente l'Italia ne avrebbe un grandissimo vantaggio....

SINTETICO

Lun, 29/09/2014 - 22:00

A me non è mai capitato di vedere gente di sinistra che lavora! Gli intellettuali si che lavorano. Cosa? Sono di sinistra? Chi, gli intellettuali? Ma guarda che confusione... Ma insomma chi è che lavora in questo Paese? I forestali della Sicilia sono di sinistra? Certo, quelli lavorano, come no! Aumenta la confusione. La sinistra in Sicilia ?!? Quando mai... Eppure lavorano! Ma quelli non sono attori... Cosa?!? Come no... Provate a fingere di lavorare. Cosa siete: attori! Dunque gli attori, anche se non di sinistra lavorano...

Pelican 49

Lun, 29/09/2014 - 23:01

Come dicono i miei amici di Modena, se non hai la tessera del PCI (ora PD), non sei socio Coop e non ti assicuri a Unipol, in caso di morte rischi di non essere inumato! Quanto ai cosidetti artisti, cantanti, registi la signora Lisi dice cose sacrosante e conosciute.

valeike

Lun, 29/09/2014 - 23:52

Ma va , e questa da dove esce? sono secoli che si sa , doveva aspettare il 2014 per dire queste cose , dopo una carriera , ben pagata ? evidentemente alla signora piace mangiare nel piatto dove sputa , saluti

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 30/09/2014 - 00:39

Ha confermato una triste verità che tutti conosciamo e che nessuno osa denunciare. BISOGNEREBBE DIRE CON CHIAREZZA E SENZA RETORICA CHE IL PAESE È NELLE MANI DELLA MAFIA ROSSA. Basta osservare la quantità di programmi TV in cui i dibattiti politici sono diventati una vergognosa pubblicità del PD e della sinistra in genere.

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Mar, 30/09/2014 - 01:17

Brava Virna. Sempre vera e puntuale, anche in questa situazione e sempre con classe. Evviva

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Mar, 30/09/2014 - 01:19

releone13 ma quante stupidaggini in poche righe. Non parlare come mangi....

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 30/09/2014 - 06:42

Che peccato che una donna e un'attrice come lei non sappia fare i conti con l'età. Non mi sembra che nel cinema italiano ci siano ruoli per le sbinnonne, forse non se ne rende conto

paci.augusto

Mar, 30/09/2014 - 08:33

La notizia è dovuta al fatto che viene da Virna Lisi.Infatti, DA SEMPRE, in qualsiasi amministrazione rossa, senza tessera non si lavora e non si ottengono case popolari! Questa ideologia criminale ( oltre 300milioni di vittime e non è finita!!)impone anche servizi di militanza attiva: servire gratuitamente alle feste dell'Unità e diffondere giornali comunisti porta a porta!!Inoltre, come indicato da Lenin ' infiltrare propri elementi nei gangli vitali dello stato '. In primis Giustizia, Rai, Istruzione e qualsiasi struttura pubblica!! Avanti popolo!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 30/09/2014 - 08:33

Nel mondo dello "spettacolo",per fare "carriera",lo sanno tutti,che occorre essere di sinistra,meglio se anche un pò fricchettoni...Insomma:"disponibili" e "progressisti".

pathos

Mar, 30/09/2014 - 09:04

attrice mediocre forse troppo risonante per il cinema italico privo di reali top . sei di sinistra quindi non lavori ? possibile ma potrebbe anche essere un'interpretazione della sua figura statica e perbenista troppo scheamtica per molti ruoli.. perchè non ci pensi Virna ? Nel cinema non bisogna essere eclettici , variabili e un pò anticonformisti ? mi pare che tu sia molto diversa da quella che si pretende e credo che il cinema in sè sia già autorappresentato.

mariolino50

Mar, 30/09/2014 - 09:28

Giovy99 I sindacati forse saranno stati di sinistra, ma università e magistratura no di certo, almeno nei primi decenni del dopoguerra, tutta gente che aveva studiato sotto il fascio, oppure comunque della buona borghesia. Come erano TUTTI i miei professori a scuola, neanche uno di sinistra, il prete portava la scimitarra in classe residuo di quando stava in Africa nelle colonie, in quegli anni figli di operai che studiavano erano rarissimi, i paletti erano infiniti, basta rileggere don Milani, ora i paletti sono messi più su ma ci sono ancora. In magistratura essendo corpo di sicurezza non credo che ci siano molti veramente di sinistra, devi comunque passare al vaglio dei servizi, quei pochi che ci saranno vi danno fastidio, ma sono pochi. Chiaramente a mio avviso tutti quelli che si rifanno a pd-l e antenati non sono di sinistra, ma piuttosto traditori e mentitori, abbastanza di destra nei fatti.

Dado2013

Mar, 30/09/2014 - 09:35

Da sempre saputo. Basta fare un elenco di tutti i cantautori italiani, bravi e meno bravi. Tutti indistintamente di sinistra!!!

fafner

Mar, 30/09/2014 - 09:37

A piertrim : tu scrivi : ".....in Emilia-Romagna....da 50 anni senza tessera ......" e mi hai fatto ricordare che era ad un di presso così anche al tempo degli anni ruggenti ; stai vedere che ha ragione chi dice che la storia , sia pure sotto altre forme , torna a ripetersi ; a quando il Minculpop ? O forse esiste già , ma sotto un altro nome , e sono stati tanto bravi a tenerlo nascosto che nessuno se ne è accorto ?

cotechinho

Mar, 30/09/2014 - 09:49

La possibilità di lavorare non deriva dal successo, non la decide il mercato? O forse quelli di destra non hanno successo sul mercato dello spettacolo?

berserker2

Mar, 30/09/2014 - 09:55

Troppo comodo adesso, dopo i 70 anni, dopo che per una vita ha goduto dei privilegi della notorità, sottostando a tutto quello che c'era da sottostare.......adesso, parla, e conferma quello che tutti già sappiamo......doveva parlare prima..... adesso, per pietire qualche fiction sulle reti di Berlusconi, adesso parla!

toto50

Mar, 30/09/2014 - 10:00

che grande verità, il fatto che tutti i lecchini in Italia lo sanno e perciò leccano solo a sinistra Brava Virna

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 30/09/2014 - 10:08

...un articolo lungo e dettagliato nel tentativo di spiegare concetti particolarmente profondi ed acuti!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 30/09/2014 - 10:48

LITTIZZETTO! FABIO FAZIO! SANTORO!MICHELE PLACIDO! MILVA! ROBERTO BENIGNI! LILI GRUBER!GAD LERNER!PIPPO BAUDO!FLORIS!; SONO SOLO 10 NOMI DEI KOMUNISTRONZI CHE RISPECCHIANO PERFETTAMENTE IL MODO DI FARE SPETTACOLO E TELEVISIONE ALLA RAI CHE É DIVENTATA UNA TV KOMUNISTA COME RADIO ERIVAN; É NON UNA TV CHE RISPECCHIA LA REALTÁ POLITICA DEL PAESE!;MA PERCHE ALLA RAI NON SI FANNO PROGRAMMI POLITICI DOVE LA VERITÁ VIENE MESSA IN PRIMO PIANO? PERCHE ALLA RAI LA GIUSTIZIA ITALIANA REA DI AVER ROVINATO É AVVELENATO IL CLIMA DEL PAESE CON I PROCESSI INVENTATI CONTRO BERLUSCONI; NON VIENE CRITICATA COME SI DEVE IN UN PAESE DEMOCRATICO?!; NEL NOSTRO PAESE CÉ UNA IPOCRISIA DA PARTE DEI KOMUNISTI CHE NON ESISTE IN NESSUN PAESE EUROPEO; É QUESTO SI RISPECCHIA DA COME LA RAI MANDA I SUOI PROGRAMMI IN ONDA; INFATTI OGNI MATTINA IO MI DEVO SORBIRE LA CRITICA A SENSO UNICO DEL FASCISMO SU RAI 1!; MENTRE DEI MASSACRI DI 300 MILIONI DI PERSONE AMMAZZATE DAI KOMUNISTI NON SI DICE MAI NIENTE!; MA CHE É PER LA RAI QUESTE PERSONE AMMAZZATE DAI COMPAGNI NON CONTANO NIENTE?! CHE GLI ITALIANI HANNO LE PALLE PIENE DI QUESTO MODO DI FARE SPETTACOLO ED INFLUENZARE LA GENTE; SI VEDE DAGLI SHARE CHE MEDIASET FÁ SENZA PRETENDERE UN SOLO EURO DAI CITTADINI!É QUESTA NON É LA RAI DEI TOTÓ! MACARIO! EDUARDO DE FILIPPO! ALDO FABRIZZI! ALBERTO SORDI! MINA! CORRADO! MIKE BUONGIORNO! ETC... ETC....NO! QUESTA E LA RAI DEI QUARAQUAQUA DI SINISTRA PUNTO E BASTA!!!.

mariolino50

Mar, 30/09/2014 - 15:50

pasquale.esposito Leggiti il libro nero del capitalismo, oltre a quello sul comunismo, e vedrai chi vince, quanti sarebbero poi quelli ammazzati dal comunismo in Italia, mai stato al potere, i fascisti invece mi pare di si, o mi sbaglio, e insegnarono anche al baffino tedesco.

timoty martin

Mar, 30/09/2014 - 17:34

Verissimo, purtroppo. Esempi? Benigni, littizzetti, fazio, santoro, etc. loro si' che lavorrrrr..... scusate, che prendono tanti soldi pubblici!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mar, 30/09/2014 - 19:18

non mi fido della gondola, non mi fido dell'orso, non mi fido della palma, son tutti premi cattoprogressistCOMUNISTI, mi fido dell'oscar, l'america non è ancora impestata di comunismo come l'europa e sopratutto l'Italia

eureka

Sab, 04/10/2014 - 20:45

Poche parole ma ha detto molto. Ancora una volta si è dimostrata una Signora che non offende (lezione di stile per parecchi lettori) ed esprime ciò che pensa elegantemente. Pietro Germi se lo sono scordati tutti, forse qualche riconoscimento gli sarebbe dovuto.

Ritratto di Aulin

Aulin

Gio, 18/12/2014 - 13:49

Verità cristallina quella della Lisi: le nevrotiche e scomposte reazioni degli scribi del Partito dei Delinquenti sono lì a dimostrarlo. Poveri marino.birocco, Dreamer_66, mariolino50, cotechinho et cetera, che passano le giornate a fare i pasdaràn del PD per difenderne il criminale sistema mafioso che evidentemente li mantiene, visto che non hanno un cxxxo da fare se non digitare sul blog secondo i dettami del Politburo. Scalpitano tanto forse per via degli stracci che stanno volando nella cupola PD?

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Gio, 18/12/2014 - 13:51

"Se non sei di sinistra non lavori" Non vale solo per il cinema, ma per tutti i posti dove c'è di mezzo la politica. Poi c'è anche "Se non paghi il pizzo non lavori"...due cose simili. I Komunisti hanno imparato bene le lezioni di Gramsci per la conquista delle "casematte del potere" Ma anche le lezioni della Mafia per la conquista dei soldi e dei voti. -releone13, Va bene dire sciocchezze,ma urlarle...è eccessivo.

Ritratto di Aulin

Aulin

Gio, 18/12/2014 - 13:53

Comunque Virna è troppo buona: i sinistrati sono strutturalmente incompatibili con il lavoro.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Gio, 18/12/2014 - 15:13

Una donna bellissima, ma soprattutto, una Donna che ha fatto parlare di sé per l'enorme talento e per la classe. Lontana dallo star system, Virna Lisi si è distinta per la serietà e la professionalità, in un mondo in cui sempre più donne e uomini preferiscono conseguire facili successi spogliandosi e accettando ruoli discutibili. L'età per lei non è mai stata un problema. Bellissima anche con le sue rughe.

Atlantico

Gio, 18/12/2014 - 15:14

Se la povera signora Lisi aveva ragione, è una confessione in piena regola: lei ha lavorato con grandissimo successo per 60 anni, al cinema, in tv, in Italia, in America. Condoglianze alla famiglia.

Mario Mauro

Gio, 18/12/2014 - 15:57

Caro raperonzolo, il film di Tornatore che lo rese celebre, Nuovo cinema paradiso, era un bel film ma, come dire, un film borghese, dove non c'era impegno sociale, nessun accenno alle sorti magnifiche del cattocomunismo che ci avrebbe portato...dove ci ha portato. Ma per fare "Baaria" ha dovuto descrivere la Sicilia dei tempi del fascismo, con gli occhi e lo stile di una sezione del Pd. E guardi che quei tempi li ho visti purtroppo (nel senso che preferirei adesso avere un'età per cui dovrebbe essere mio nonno a raccontarmeli) con i miei occhi, e le assicuro che la maggior parte di quello che Tornatore ha messo nel film erano balle compiacenti verso l'ideologia dominante. Tragga Lei le conclusioni.

1filippo1

Gio, 18/12/2014 - 18:38

Essere di sinistra è stata per molti come la manna dal cielo.Una fortuna.Dai vertici dello Stato,alla magistratura-che ha in pugno il paese- ai maitres penseurs che elaborano i dettami della cultura,del mondo dell'arte e del cinema.Tutto il resto è noia,come dice la canzone.La Storia,d'altra parte,è fatta di corsi e di ricorsi,diceva il grandissimo filosofo napoletano.

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Gio, 18/12/2014 - 19:16

ITALIANI TRA NON MOLTO SE NON AVRETE TUTTI LA TESSERA DEL PD NON POTRETE NEPPURE ENTRARE IN UN CESSO PUBBLICO.....MEDITATE GENTE, MEDITATE.

il Pungiglione

Gio, 18/12/2014 - 23:21

Cara Virna ho appreso della tua morte con grande e sincero dolore, un altro pezzo della mia vita se ne è andata via con tè mi ricordo i tuoi caroselli che alla fine ti dicevano che con quella bocca potevi dire ciò che volevi, e ora da lassù potrai dire ciò che vuoi con quella tua bocca, ciao Angelo dal viso celestiale.