Una fotografia sui migranti trionfa nel World Press Photo

È "Speraza di una nuova vita" lo scatto che vince il premio per fotoreporter più ambito al mondo. Vincitore il fotografo freelance australiano Warren Richardson

Warren Richardson, "Speranza di una nuova vita" - (CLICCA SULLA FOTO PER INGRANDIRE)

È uno scatto dedicato all'epica della migrazione ad aggiudicarsi il World Press Photo, il riconoscimento più prestigioso di tutti per i fotoreporter.

L'immagine, intitolata "Speranza di una nuova vita", è opera di un fotografo freelance australiano, Warren Richardson. La foto è stata scattata durante la notte del 28 agosto 2015, al confine fra Serbia e Ungheria: protagonisti sono due migranti ai due lati del muro di Orbàn, ritratti nell'atto di passare un bimbo ancora in fascia al di là del filo spinato.

"Quella notte, dopo cinque giorni in un campo profughi- racconta Richardson - vidi un gruppo di circa 200 persone che si muoveva nascondendosi tra gli alberi, lungo la barriera del filo spinato. Mandavano le donne e i bambini e le persone anziane davanti."

"Giocammo tutta la notte al gatto e al topo - spiega il fotografo - Erano circa le tre del mattino quando ho scattato la foto e non potei utilizzare il flash perchè la polizia poteva vedere quella gente. Scattai al chiaror della luna.."

@giovannimasini

Annunci
Commenti

venco

Gio, 18/02/2016 - 15:05

La loro speranza è quella di diffondere ed imporre l'islam, questi non ringraziano chi li accoglie ma solo il loro dio.

Cheyenne

Gio, 18/02/2016 - 17:03

sono tutte foto studiate da grandi registi, fatte in set cinematografici e propinate al popolo bue, così tutti si mettono a piangere. Come la foto del miliziano della guerra civile spagnola, che probabilmente ha vissuto per altri 70 anni. Mai una foto per un nostro vecchio che rimesta nell'immondizia

joecivitanova

Gio, 18/02/2016 - 17:08

...sicuramente il fotografo diventerà famoso e forse anche ricco.. G.

Una-mattina-mi-...

Gio, 18/02/2016 - 17:10

Propaganda trita e poco originale

linoalo1

Gio, 18/02/2016 - 17:42

Diffondessero solo l'Islam,chi non è ignorante,si può difendere!!Il brutto è che diffondono anche Malattie,da noi debellate da Decenni!!!!E,da quelle,non ci si può difendere se non vietando il loro ingresso!!!Capisco che facciano pena!Ma noi,non abbiamo lottato per ottenere Libertà,Democrazia ed Indipendenza????Loro muoiono in mare;noi siamo morti combattendo per un ideale!!Quindi:l'Europa agli Europei e,soprattutto,l'Italia agli Italiani!!!!Sinistrati,siete o non siete Italiani??Ed allora,prima di difendere il vostro Partito,difendete l'Italia!!!!

piardasarda

Gio, 18/02/2016 - 17:46

perché un fotografo non ritrae i tanti profughi nell'atto di essere irriconoscenti verso la nuova vita che viene loro offerta? sarebbero troppe foto, l'esempio pietoso è meglio, perché unico!