Tra i musei più visti nessun italiano

La Top 10 dei più amati rende evidente lo strapotere di Londra. Louvre ancora in testa e gli Uffizi sono lontanissimi

È ormai innegabile che Londra occupi un posto particolare nel cuore degli amanti dell'arte. Se servissero prove per dimostrarlo, e per far porre qualche domanda alle istituzioni museali italiane, basta forse la classifica che hanno stilato The Art Newspaper e Il giornale dell'arte.

Il primo piazzamento, bisogna dirlo, non è occupato da un museo inglese, ma dal Louvre parigino. Ma nelle prime dieci posizioni della classifica quattro musei sono nella capitale britannica. C'è il British Museum, poi la National Gallery, la Tate Modern e ancora il Natural History Museum, a occupare quasi metà dei piazzamenti più prestigiosi.

Tra le istituzioni più visite sono in crescita quelle asiatiche, con il National Palace di Taipei, il National ma anche i musei della capitale sudcoreana Seul che sono sempre più frequentati.

A mancare nelle prime posizioni ci sono invece i musei italiani. Ci sono i Musei Vaticani, che però tecnicamente di casa nostra non sono. E per trovare gli Uffizi fiorentini tocca invece far scorrere lo sguardo fino alla 26esima posizione. La distanza dal podio è palese: se ogni anno il Louvre attira quasi dieci milioni di visitatori, gli Uffizi si fermano a poco meno di due milioni.

Per trovare le altre italiane bisogna scendere ancora di più. Il Palazzo Ducale di Venezia è al 45esimo posto, subito dopo viene l'Accademia di Firenze (46) e poi ancora Castel Sant'Angelo (59). La buona notizia? Nei primi cento musei ci sono ben quattro fiorentini: oltre ai già citati anche Palazzo Pitti e il Museo di Palazzo vecchio.

Commenti

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 07/04/2015 - 19:43

I musei italiani sono molti e piccoli. Se facciamo la somma dei visitatori annuali nei 30 musei più visitati in Italia, Francia, Regno Unito e Corea, dove ci collochiamo?

Gianca59

Mar, 07/04/2015 - 20:02

In effetti a Londra mi sono affrettato a visitare I musei citati. Non ricordo quanto ho pagato per entrare.... La verità è che in Italia bisogna mantenere la pletora statale che ci pesa sulle spalle e inoltre non si favorisce in alcun modo la cultura: cittadini rozzi ed ignoranti si amministrano più facilente !

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mar, 07/04/2015 - 20:14

La Soprintendenza alle Belle Arti è robbba kommmunista..e ho detto tutto!!

Berna

Mar, 07/04/2015 - 20:15

E dov'è la novità? I nostri sono sempre chiusi!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 07/04/2015 - 20:34

Che c'è da meravigliarsi? Sono sempre chiusi, perennemente in fase di restauro, per non parlare dei musei naturali, come Pompei, che cadono a pezzi!

silvano45

Mar, 07/04/2015 - 20:36

in compenso come primato noi abbiamo moltissime sovraintendenze la cui incapacità inutilità sono palesi e l'assurdità nel mantenerle e nel mantenere i burocrati che le dirigono sono un primato dei politici

Villanaccio

Mar, 07/04/2015 - 21:26

Il fatto che il Louvre o il British Museum siano i più visitati al mondo risepeeto ai musei italiani è una fesseria bella e buona poichè se anche noi concentrassimo in un unico museo a Roma il contenuto di molti musei italiani, dagli Uffizi al museo egizio di Torino a quello di Napoli, tanto per citarne solo una infima parte avremmo anche noi un supermuseo come gli altri. L'arte e la cultura in Italia sono molto più diffusi a livello regionale e per esempio a Londra,dopo Londra, cìè il vuoto: solo rovine di chiese e castelli diroccati.....

Rob19

Mar, 07/04/2015 - 21:58

Sommiamo i visitatori di tutti i musei italiani. La centralità che possono avere paesi come francia e inghilterra in parigi e londra non possono essere paragonati alle nostre molteplici città d arte da torino a milano passando da venezia firenze roma napoli etc etc, ritengo la notizia tendenziosa e vuota.

Ritratto di grandisde

Anonimo (non verificato)

cgf

Mar, 07/04/2015 - 22:22

@Villanaccio il problema che è tutto disperso, Si continua più a mantenere poltrone più che offrire arte, in questa ottica il rifiuto di spostare i bronzi di riace [e non solo], poco importa che nessuno va in kul* al mondo per due statue, fintanto c'è chi paga... io e lei, ad esempio e senza mai essere stati a Riace.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 07/04/2015 - 23:08

Per forza ci hanno rubato mezza Italia!! Ma cosa credete che vi sia all'Hermitage di San Pietroburgo o alla National Gallery a Londra? Tonnellate di arte italiana!!

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mer, 08/04/2015 - 06:54

massì che importano quei "palazzoni simili a carceri.... British- Louvre- Prado e altri....l' Italia è la summma di quasi tutto ciò che si definisce arte....agli altri .... solo gli spiccioli

maurizio50

Mer, 08/04/2015 - 08:28

Italia Nostra@. Quel che Lei dice non è esatto : L'immenso patrimonio di Arte Italiana della National Gallery o dell'Ermitage non fu rubato, bensì regolarmente comprato da acquirenti stranieri presso i proprietari italiani! Spesso nobili decaduti, privi di denaro e confraternite religiose o monasteri , gestiti da gente ignorante che mirava a far soldi in tutti i modi! Quel che Lei dice è invece vero per tantissime opere trovantesi al Louvre, "rubate" da quel grandissimo ladro e devastatore che fu Napoleone Bonaparte, tanto ammirato dai Francesi!!!!