La Rai ricorda Tortora a 30 anni dall'assoluzione

Da "Porta a Porta" a "Blob", da "Unomattina" a "La vita in diretta": la Rai ricorda la triste vicenda di Enzo Tortora, vittima di una tragica vicenda giudiziaria

Il 15 settembre del 1986, dopo sette mesi di ingiusto carcere e arresti domiciliari, Enzo Tortora fu definitivamente scagionato dalle accuse di traffico di stupefacenti e associazione di stampo camorristico. Dopo trent'anni la Rai, da "Porta a Porta" a "Blob", ricorda il grande giornalista, scomparso il 18 maggio 1988.

Bruno Vespa, nella puntata di "Porta a Porta" di mercoledì 14 settembre, ricostruirà l’intera vicenda Tortora. Sempre su Rai1, il giorno seguente, ampio spazio al caso Tortora all’interno di "Unomattina" e "La vita in diretta".

Il clamoroso errore giudiziario sarà affrontato anche da Rainews: mercoledì 14 il direttore Antonio Di Bella nel corso di "Telegram" ospiterà la compagna di Enzo Tortora Francesca Scopelliti. Il canale all news dedicherà al tema anche uno speciale di 20 minuti, in onda giovedì 15 alle 15.30, e la rubrica “Amarcord” dedicata ai grandi giornalisti, in onda giovedì 15 alle 16.30 e in replica alle 22.45.

Su Rai3, sarà "Blob" a ricordare il celebre volto Rai nella puntata del 15 settembre. Anche Eleonora Belviso e Francesco Graziani nella trasmissione radiofonica “Restate scomodi”, giovedì 15 alle 16.07 su Radio1, si occuperanno del caso.

Previsti servizi e approfondimenti anche nelle varie edizioni di tele e radiogiornali Rai.

Commenti

Renee59

Mar, 13/09/2016 - 21:27

Da quí, ho cominciato ad odiare la giustizia. E la chiamano pure giustizia. Che vergogna.

Ritratto di sergio.stagnaro

sergio.stagnaro

Gio, 15/09/2016 - 10:30

Adesso parlano, ma allora tacevano in molti. Vorrei capire come veramente è potuto accadere impunemente un simile insulto alla giustizia, alla morale, alla verità e al semplice buon senso. Che fine hanno fatto i magistrati che hanno condannato Tortora?