Roberto WikiSaviano trae «ispirazione» dalla enciclopedia on line

Polemica su ZeroZeroZero: troppe informazioni facilmente reperibili su Wikipedia


Tuttolibri di ieri, inserto della Stampa. In copertina due ottimi articoli su ZeroZeroZero (Feltrinelli), ultima fatica di Roberto Saviano dedicata a cocaina e narcotraffico. Uno è firmato dal criminologo Federico Varese. Incuriosisce un passo in cui Varese sostiene che Saviano ricicla troppe informazioni facilmente reperibili in rete «anche su Wikipedia». Stop. Viene la curiosità di verificare. Wikipedia, voce sulle guerre messicane per la droga: «Il governo aveva sempre tenuto un atteggiamento generalmente passivo negli anni 90 e nei primi anni 2000. La situazione cambiò l'11 dicembre 2006, quando fu eletto Felipe Calderón il quale subito inviò 6.500 soldati federali nello stato di Michoacán per porre fine alla violenza. Questa azione è considerata la prima grande operazione contro la criminalità organizzata in Messico ed è generalmente vista come il punto di inizio della guerra tra il governo e i cartelli». Saviano: «Durante gli anni di presidenza di Vicente Fox, tra il 2000 e il 2006, il governo messicano aveva assunto un atteggiamento fondamentalmente passivo nei confronti del narcotraffico... Le cose sono cambiate l'11 dicembre 2006, quando il presidente Felipe Calderón, appena insediatosi, ha inviato seimilacinquecento soldati federali nello stato di Michoacán per porre fine alla violenza causata dal narcotraffico. Era una dichiarazione di guerra tra due Stati contrapposti». Noi abbiamo messo i corsivi. Voi giudicate se Saviano è un Wikisaviano.

Commenti

Pelican 49

Dom, 07/04/2013 - 09:38

A Napoli direbbero: "Che sa' dda fa' pe' campà!" ... ma lo Scrittore (?) è della provincia di Caserta, quindi è un esperto di ... BUFALE! E pensare che un sacco di gente perde tempo dietro a un sopravvalutato cronista di fattarelli locali, come migliaia di altri operanti in Italia, e magari più bravi. Ma cosa volete, così va il mondo, se trovi il nemico giusto, fai una fortuna. E' il nostro caso. Bye bye.

precisino54

Dom, 07/04/2013 - 10:06

Il novello Saviano, “icona ormai scaduta di una cultura anticamorra”, non è nuovo a questi copia incolla: già ai tempi di “Gomorra” da più parti si levarono voci di volgare plagio di articoli scritti da autentici giornalisti in prima linea. Tutto tacitato perché? Forse serviva uno “scrittore” martire che convogliasse le voci di tanti?

simonetta della...

Dom, 07/04/2013 - 10:28

La fiera dell'ovvio.

rossono

Dom, 07/04/2013 - 11:01

Mister copiaincolla,e anche con la scorta!!!!!!!

Lofelo

Dom, 07/04/2013 - 11:03

Che esibizionista !

Ritratto di drazen

drazen

Dom, 07/04/2013 - 11:18

Per conoscere davvero la mafia messicana della droga leggete piuttosto "Il potere del cane" di Don Winslow. Altro che Saviano, poveretto, che pesca sulla rete come un Grillo qualunque!

Ritratto di Fratello Allman

Fratello Allman

Dom, 07/04/2013 - 11:29

chi lo legge? gente che un minuto prima leggeva harry potter

eovero

Dom, 07/04/2013 - 11:33

in un'altro paese questo signorino del cxxxo avrebbe preso due calci in culo, altro che scorta!!è se voleva pubblicità,l'avrebbe avuta dietro le sbarre!

honhil

Dom, 07/04/2013 - 11:33

Di una classe di intellettuali fasulli e con il torcicollo a sinistra, l’icona non può che esserne un degno rappresentate. Purtroppo la miscela che viene fuori dal sodalizio tra questa gente e la magistratura è la causa principale del decadimento dell’Italia. Che non è soltanto economico ma principalmente morale. Perché se è vero che le tempeste finanziarie prosciugano le tasche dei soliti noti all’ufficio delle tasse è anche vero che il Far West che va in scena nelle aule dei tribunali inaridisce l’etica di uno Stato. Eppure l’intellighenzia dalla coda di paglia, con Repubblica in testa, sta aspettando ancora Godot e intanto innalza agli altari della letteratura e della morale Saviano. Che a quanto sembra calpesta l’una e l’altra. Accompagnato dall’applauso e dalla condivisione di tutta la sinistra. Amen.

xywzwyx

Dom, 07/04/2013 - 11:53

Saviano sarà bravo, non sarà bravo, poco conta- Quello che è importante è che è uno dei simbolo della lotta alla camorra. Trovo strano che elogiate sempre i simboli della camorra (vedete liste del PDL, per esempio) e mai quelli dell'anticamorra. Ma, da che parte state? Domanda retorica, quest'ultima.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Dom, 07/04/2013 - 11:57

Uno dei fannulloni più oziosi d'Italia che continua a scopiazzare a destra e a manca con la pretesa di scrivere cose inedite, a tutti note dal secolo scorso. In realtà il miglior sponsor per la Camorra.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 07/04/2013 - 12:17

Un tarocco venuto dal sud,uno dei tanti tarocchi della sinistra.

Ritratto di enkidu

enkidu

Dom, 07/04/2013 - 13:03

se in Germania alcuni ministri si sono dimessi per aver copiato pezzi delle loro tesi di laurea e ce li hanno presentati come esempi di virtù (in fondo è vero), cosa dovrebbero fare gli editori della Feltrinelli e i redattori dei testi presi da Wikipedia?

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 07/04/2013 - 13:58

Zerozerozero...copia-incolla_due: la vendetta!! Il sur-pelato barbuto con scorta non riesce a smentirsi. Proprio di suo, è così. Aspetto, in trepida attesa,il lancio del libro dal fazioso fazio...E.A.

Ritratto di scriba

scriba

Dom, 07/04/2013 - 14:15

IL COPIONE DI SAVIANO. L' intellettuale sui generis della sinistra ha un copione fisso: copiare. E intanto si fa chiamare scrittore, che come ben sanno anche i sassi è tutt' altra cosa.

agosvac

Dom, 07/04/2013 - 14:20

Dopo avere copiato dai giornali il suo best seller gomorra, ora copia da wikipedia la sua ultima "opera"! Questo saviano di copiare non si stanca mai!

agosvac

Dom, 07/04/2013 - 14:36

Egregio xywzwyx, lei ha mai saputo di un capo camorrista arrestato in virtù di quanto scritto da saviano? Questo scrittore(???) scrive "sulla " camorra non "contro" la camorra, tantè che nessun camorrista ha mai mostrato il minimo interesse per questo strano individuo.Se realmente fosse stato dannoso per la camorra a quest'ora, scorta o non scorta , l'avrebbero fatto fuori facilmente o ha dimenticato cosa successo a Falcone e Borsellino che, loro sì, davano fastidio alla mafia??? E le ricordo che le scorte di cui godevano Falcone e Borsellino erano scorte vere ed addestrate, mica quella di cui gode saviano in virtù di non si sa bene cosa.

viento2

Dom, 07/04/2013 - 14:48

xywzwyx-mà quale simbolo questo parla di cose che non ha mai visto e toccato con mano parla x sentito dire o copia reportage di altri questo x la camorra è una loffia e la scorta è inutile parola del capo della polizia di Napoli altra genta ha pagato con la vita x articoli che inchiodavano i boss uno sù tutti G.C.Siani

nonnoaldo

Dom, 07/04/2013 - 17:00

Si accusa Saviano di aver copiato da Wikipedia, non è esatto. La sua fonte sicuramente è stato Ingroia che, durante il suo "lungo ed indefesso" lavoro in Guatemala, ha indagato a fondo sul narcotraffico internazionale, poi, mentre stava per stroncarlo, è stato costretto a rientrare in Italia per risolvere tutti i nostri problemi con la sua "rivoluzione". Ingroia, schivo di ogni pubblicità, non ha voluto che Saviano gli attribuisse il merito.

Paolo Trudu

Dom, 07/04/2013 - 17:31

Dopo questo, chi ha sopravalutato le doti di questo pseudo intellettuale dovrà farsene una ragione e mollarlo al suo destino che è l'oblio, solo l'oblio. È restituisca, con gli incassi, i soldi spesi dallo Stato per dargli una scorta. Tanto, "quelli" neppure se lo filano.

Beauti

Dom, 07/04/2013 - 18:27

Ho soddisfatto la mia curiosità di verificare. Wikipedia, voce sulle guerre messicane per la droga. È vero ciò che ripora l'articolo. Ma allora anche il mio nipotino di 5 anni (che già sa leggere e scrivere) può avere la popolarità, il credito e i soldi di Saviano!

roliboni258

Dom, 07/04/2013 - 19:00

questo personaggio e' un buffone

vince50

Dom, 07/04/2013 - 19:06

Saviano è dalla parte "giusta",ecco perchè si può permettere di definirsi scrittore,possono essere tutti poeti narratori comici satiri e scrittori,lo hanno deciso loro.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Dom, 07/04/2013 - 19:58

Come diceva Picasso, "i geni copiano".

giumaz

Dom, 07/04/2013 - 20:37

Come sempre. Scopiazzatore professionista. Però non ci racconta mai com'è la storia di suo padre, medico denunciato per truffa all'USL di Napoli.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Dom, 07/04/2013 - 20:52

Ora, sostenere che (tale xyw.....) l'esegesi dell'ovvio fatta persona, sia un simbolo della lotta alla camorra (se non ho letto male), è come asserire che tu sei intelligente.Inoltre (domanda retorica), ma non è pur sempre meglio tacere? Mi evita di fare la lotta ai cretini. O no? Dalton Russell.

Hamish

Dom, 07/04/2013 - 23:13

Secondo invio: Comunque l'invidia vi uccide proprio eh. Non capisco perché, quando qualcuno lotta attivamente contro le mafie o per lo meno ci prova, molti elettori di cdx sono SEMPRE contro e partono a criticare, mentre sono subito solerti a mostrare la loro solidarietà ai Dell'Utri, ai Cuffaro, ai Cosentino. Ditelo che siete pro mafie e finitela lì. Il compito di Saviano non è quello di azzerare la mafia e la camorra, non fa né il poliziotto, né il magistrato, quindi molte cose che dite sono risibili. Il compito di Saviano è quello di RACCONTARE e far conoscere alla maggioranza delle persone perché non può bastare la repressione dello Stato se non c'è la conoscenza. Saviano a 27 anni, quando non era nessuno (senza agganci e senza nessuna protezione) scrisse Gomorra e disse parole di fuoco contro i casalesi in piazza a Casal di Pricipe. Ci vuole coraggio a farlo e lui l'ha avuto. Giancarlo Siani per molto meno (un articolo in cui paventava che il boss Gionta fosse stato venduto dai Nuvoletta e che probabilmente lui stesso lì per lì non giudicò così pericoloso) fu ucciso. Voi avevate idea di chi fossero i Casalesi prima che uscisse Gomorra? Lui ha acceso un faro, l'opinione pubblica si è interessata, lo Stato ha fatto il suo dovere e oggi i Casalesi sono molto meno forti di allora dato che tutti i boss sono finiti in carcere. Farà bene, farà male, ma lui almeno ci prova a combattere la mafia. Voi che criticate tanto e vi indignate per la scorta (mentre quella di Fede non vi provoca nessun disturbo...) che cazzo fate a parte atteggiarvi a fenomeni da dietro una tastiera?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 08/04/2013 - 01:20

Mai nessun ciarlatano venne preso in considerazione quanto questo. C'è tutto un apparato di connivenze rosse che lo stanno tenendo a galla. Non per meriti di scrittore, ma perché usa abilmente i temi della mafia e della droga come strumenti (impropri) di lotta politica a favore dei trinariciuti. QUESTA E' LA PARTE MISEREVOLE DELL'ITALIA SOTTERRANEA.

sergei

Lun, 08/04/2013 - 08:15

Saviano è diventato famoso dagli elogi della sinistra inoltre non capisco perchè ha la scorta uno che la camorra se voleva colpirlo lo avrebbe fatto con la sua parentela. Gli è stato confenzionato intorno l'icona del personaggio anticamorra rispetto a tanti che denunciano e magistrati che investigano senza avere nessuna protezione. Inoltre Saviano si era schierato apertamente contro Berlusconi altro fattore affinchè la sinistra lo acclamasse come giudice universale. Mi auguro che rivedano la sua protezione in quanto non ci sono assolutamente elementi che possano mettere in pericolo la sua vita rispetto a tanti altri che veramente corrono tale pericolo.