CUORE E BATTICUORE

«Ricordi? Qui hanno girato il film…». Ecco la frase ricorrente da quando, a Lione, i fratelli Lumière misero su pellicola l'uscita degli operai dalla loro officina in quella che ora si chiama rue du Premier Film; e lì sorge l'Institut Lumière, lq cineteca che organizza dal 3 al 10 ottobre il Festival dei film d'epoca che attirerà decine di migliaia di persone.
L'incidenza di certi film, quelli che sopravvivono al tempo, non si limita alla prima uscita. Nell'ultimo mezzo secolo, quanti turisti sono venuti in Italia grazie alle riedizioni in pellicola, alle trasmissioni in tv, alle versioni in vhs e in dvd di Vacanze romane di William Wyler? E quante «Vespe» si sono vendute nel mondo grazie a quella del giornalista impersonato da Gregory Peck, che ci portava la principessa col sorriso di Audrey Hepburn?
La pubblicità ha costellato i film sempre. E quasi sempre è lei a garantire che il film si faccia. Quando la pubblicità non basta, intervengono le Film Commission delle regioni, dando ospitalità per le troupe in cambio dell'eco derivante dal film alle località usate come sfondo. Occorrono patti chiari, però.
Una delle più belle piazze di Siena passa per la Vucciria in Palermo-Milano solo andata di Claudio Fragasso; e Trieste non è indicata come tale ne La sconosciuta di Giuseppe Tornatore. Ora certe Film Commission si sono fatte furbe e chiedono il nome della località nel titolo, ma dovrebbero pretenderlo, oltre che in Italia, all'estero. Si pensi a Genova di Michael Winterbottom, uscito in Francia banalmente come Un été italien, perdendo quasi tutta l'efficacia pubblicitaria. Può accadere poi, come nella Passione di Mel Gibson, che Matera diventi Gerusalemme, ma è la Gerusalemme del sinedrio, della flagellazione, della salita al Golgota, insomma di un supplizio…
Fra le grosse produzioni anglo-americane, l'ultimo film di 007 è Quantum of Solace di Marc Forster. L'inizio, sulle montagne del marmo di Carrara, colpisce: sono sfondi unici. Poi si vede Siena, che invece sugli schermi campeggia, a uso degli stranieri, fin dalla Ragazza del palio di Luigi Zampa, con Vittorio Gassman e Diana Dors (1957). Infine ci si sposta sul lago di Garda. Quantum of Solace ha incassato nel mondo seicento milioni di dollari. Sebbene il vostro reddito non raggiunga l'1 per cento di questa cifra, tenete conto che è quando i turisti rientrano che i viaggiatori partono. Sono i momenti migliori per disporre di una camera doppia a partire da 350 euro al Byron di viale Morin 46, a Forte di Marmi (tel. 0584 78.70.52, www.condenastjohansens.com/hotelbyron); con doppia a partire da 265 euro, come il Borgo San Felice, località San Felice di Castelnuovo Berardenga, presso Siena (tel. 0577/39.64; www.condenastjohansens.com/borgosanfelice); con doppia a partire da 190 euro, come il Grand Hotel Gardone di via Zanardelli 84 a Gardone Riviera(tel. 0365/20.261; www.condenastjohansens.com/gardoneriviera).
Se partirete soli, spenderete meno e -soprattutto - potrete leggere uno dei romanzi di Ian Fleming. Non sottovalutateli: sono meglio dei film.
Siete elitari e solitari? Affidatevi ai luoghi di Inkheart di Iain Softley, dove, dai libri scritti dal personaggio di Brendan Fraser emergono persone in carne e ossa. Puntate dunque sulla Liguria di Ponente: nella patria del Circolo degli Inquieti, a Finale, una doppia all'hotel Punta Est (via Aurelia 1, tel. 019/60.06.11-2-3; www.condenastjohansens.com/puntaest) parte da 180 euro.
Preferite romanzi a sfondo esoterico e siete riusciti a farvi piacere Angeli & demoni di Ron Howard, séguito del Codice da Vinci? Nel film si vedono giardino e reggia di Caserta; qui, al Grand Hotel Vanvitelli (viale Carlo III, tel. 0823/21.71.11; www.spacehotels.it) avrete una doppia a partire da cento euro.
Avete visto il film Genova di Winterbottom, di cui si parlava sopra, e vi è piaciuto? Però non siete un vedovo, come il personaggio di Colin Firth, ma una moglie in crisi, come il personaggio di Julia Roberts in Mangia, prega, ama di Ryan Murphy? Allora andrete a Roma a cercar voi stessa, come si diceva una volta. All'hotel Casa Montani di piazzale Flaminio, 9 (tel. 06/32.60.04.21; www.condenastjohansens.com/casamontani) avrete una doppia a partire da 140 euro. Data la vostra situazione, vi basterà la singola. Almeno per i primi giorni.