Diasorin spinge i profitti (+16%) e vede rosa per fine anno

Bene i ricavi e il margine operativo lordo cresce del 26,1%

Risultati positivi nella prima parte del 2010 per Diasorin. La società, attiva nel mercato della diagnostica in vitro, ha realizzato ricavi consolidati per 187,2 milioni (+24,1%), un margine operativo lordo di 68,9 milioni (+26,1%) e un utile netto consolidato in crescita del 15,9% a 43 milioni. A fine giugno l'indebitamento finanziario netto era pari a 12,3 milioni da una posizione finanziaria netta positiva per 11,2 milioni. Il gruppo ha inoltre alzato le stime per fine anno e punta ora a un fatturato in crescita del 20%, insieme a un aumento più che proporzionato della redditività operativa.
Secondo quanto ha ricostruito un settimanale il fondo Kkr sarebbe stato intenzionato a lanciare un'Opa sulla società. Diasorin ha però replicato, «anche a nome degli azionisti di riferimento, Ip srl, e del management» che «non è avvenuto e non è in corso alcun contatto» con il fondo Kkr. «Nè vi è alcuna intenzione di esaminare qualsiasi ipotesi di cambiamento dell'assetto di controllo».