Documenti illeciti a 2 stranieri: indagato l'assessore di Lucano

L'assessore e aspirante sindaco di Riace sostenuta da Lucano indagata per aver firmato le carte d'identità a due stranieri che non ne avevano i requisiti. Lei si difende: "Non spetta a me fare l'istruttoria"

Vuole diventare il nuovo sindaco di Riace ed è sostenuta dallo stesso Mimmo Lucano, l'idolo dei buonisti che si è dimesso per l'inchiesta sul suo modello di accoglienza . Ma Maria Spanò è finita lei stessa indagata per falso ideologico a una settimana esatta dalle elezioni amministrative.

ll motivo? Come racconta Repubblica avrebbe firmato due carte di identità per altrettanti stranieri che - sosengono i magistrati - non avrebbero i requisiti per ottenere i documenti. "Non si tratta di una nuova inchiesta, ma di uno stralcio del primo filone, diviso da quello principale per problemi tecnici", ha spiegato lei stessa, "Ci sono tutta una serie di aspetti molto curiosi in questa vicenda giudiziaria che preferisco non commentare Mi limito a dire che ho firmato centinaia di carte di identità, non solo quelle che mi contestano e che non tocca certo al sindaco, al suo vice o all’amministratore autorizzato al rilascio, svolgere istruttoria e controlli per le carte di identità. A noi arriva l’incartamento già pronto, la firma, come in tutti i Comuni, è solo un passaggio formale".

Insieme a lei sono finite indagate anche Annamaria Maiolo e Valentina Micelotta, entrambe attive nella gesione del sistema di accoglienza messo in piedi da Lucano basato - secondo la procura di Locri - su "artifizi e raggiri". Le due sono accusate a vario titolo di associazione a delinquere, abuso d’ufficio, truffa e peculato, in concorso con altri soggetti già rinviati a giudizio lo scorso aprile.

Commenti

d'annunzianof

Dom, 19/05/2019 - 17:51

Questo PAPPONE, questo nuovo schiavista, deve essere sbattuto in galera per FAVOREGGIAMENTO DELLA PROSTITUZIONE e TRATTA DI ESSERI UMANI! Lo disse proprio lui che chi non era in grado di pagare in moneta poteva pagare in 'natura' nel suo nuovo paradiso. Se questo non e`favoreggiamento della prostituzione spiegatemi cos'e`! Aspetto le contorsioni con capriole dei giudici con cervello sinistrato

Italianocattolico2

Dom, 19/05/2019 - 17:59

E perché queste zecche rosse sono ancora in servizio in Comune ?? Cosa si aspetta a cacciarle fuori in attesa di giudizio ?? Ovviamente lasciarle al loro posto vuol dire acconsentire a fargli continuare il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, vuol dire continuare ad ingrassare le coop rosse ed i caporali che sfruttano i nuovi schiavi.

giovanni61

Dom, 19/05/2019 - 18:00

Possibile che solo Berlusconi "non poteva non sapere". Mi meraviglia che si cerca una scusante che è più grave del fatto: questa vuol fare il sindaco e non si preoccupa di cosa sta firmando? E' gravissimo e dovrebbe sapere che si è responsabili di ciò che si firma. Ma se le davano da firmare una cambiale la firmava perchè erano altri a dover controllare?

kennedy99

Dom, 19/05/2019 - 18:05

questo caro signore adesso lo sanno anche i sassi cosa fa. se fossimo in un paese serio il caro lucano sarebbe già in galera da molto tempo e non nei salotti televisivi dal caro coraadino e università ha dire scemenze e castronerie. anche questa storia finirà buon per lui come al solito a tarallucci e vino. purtroppo siamo in italia e i cari magistrati che abbiamo gli italiani li conoscono fin troppo bene.

Ritratto di Lp700

Lp700

Dom, 19/05/2019 - 18:14

Strano, ma quelli di sinistra non erano come definiva il vasallo Renzi il partito dell'onestà? Per me cè un errore

mozzafiato

Dom, 19/05/2019 - 18:16

MARIA SPANO'sula crta ha ragione, ma il ma pare sia d'obbligo: se esistono carte firmate le quali ordinano di formalizzare quella procedura illecita, allora il discorso cambia a sfavore del firmatari delle citate carte in concorso con i responsabili del servizio ! Conclusione: DIETRO QUEI DOCUMENTI, C'E'DEL DOLO CERTISSIMO e per questo qualcuno nel Comune deve rispondere alla giustizia assessore o non assessore e anche in maniera esemplare, visto il vezzo dei sindaci cattocomunisti di violare la legge sull'argomento sentendosi protetti dai tribunali del popolo competenti per territorio !

Cheyenne

Dom, 19/05/2019 - 18:23

LUCANO CAPO DI UNA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE? O LA PRESUNZIONE DI INNOCENZA NON VALE SOLO PER LA LEGA?

giovaneitalia

Dom, 19/05/2019 - 18:25

Ma quanto tempo ancora ci impiega questa magistratura a condannare questo soggetto?

GPTalamo

Dom, 19/05/2019 - 18:44

"O bello ciao, ciao, ciao..." (beh, bello per modo di dire).

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 19/05/2019 - 19:00

sara' ancora candidato a sindaco? andra' ancora nelle universita' a fare comizi??andra' al tempo che fa'?

Sessantottino

Dom, 19/05/2019 - 19:07

Egregia sig.ra Spanò, chi firma è sempre responsabile di ciò che viene firmato. Se lei è in buona fede denunci allora coloro che le hanno sottoposto i documenti da firmare: in ogni comune vi sono "responsabili di procedimento" e "responsabili di servizi". Passi a vie di fatto se vuole che le crediamo. E comunque nel comune dove io risiedo, di circa 10.000 abitanti, centinaia di carte d'identità vengono firmate nel giro di qualche anno, Riace ha solo poco più di 2.000 abitanti. Ergo....qualcosa non mi torna!

baronemanfredri...

Dom, 19/05/2019 - 19:10

REATI GRAVISSIMI VEDIAMO CHE FARA' LA MAGISTRATURA FINO ALLA FINE E SOPRATUTTO VEDIAMO QUELLO CHE SCRIVONO I GIORNALI DI SINISTRA DI MILANO TORINO. ALTRA INCHIESTA CHE DOVRA' ESSERE APERTA E' CONTRO IL SINDACO DI PALERMO.

lappola

Dom, 19/05/2019 - 19:25

Frugate, frugate, ne troverete a iosa di magagne ...!!! L'angioletto ...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 19/05/2019 - 19:40

Questo continua a commettere impunemente i reati. ma arrestatelo una volta per tutte.

de barba rossano

Dom, 19/05/2019 - 20:01

"un passaggio formale". a maggior ragione, visto che si tratta di migranti, visto quello che e' successo con il tuo sindaco, prima di firmare, pensaci non una, due,tre, ma dieci volte. magari vuole scaricare la cosa su qualche impiegato dell' anagrafe, ma la verita' e' un altra e l' abbiamo capita tutti.

Ritratto di equitaly

equitaly

Dom, 19/05/2019 - 20:18

Grandi lavoratrici.....

ermejodermonno

Dom, 19/05/2019 - 20:29

AVANTI TUTTA, TUTTI AL GABBIO E INTERDIZIONE PERPETUA DAI PUBBLICI UFFICI.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Dom, 19/05/2019 - 20:52

E' un delinquente come lucano.

leserin

Dom, 19/05/2019 - 20:57

Matrimoni falsi lui, documenti falsi lei, questo il modello di accoglienza che piace ai sinistri, tanto poi a pagare sono sempre gli italiani.

Divoll

Dom, 19/05/2019 - 21:11

Le famose "carte false" fatte pur di accogliere sempre piu' clandestini. Questa gente e' come gli scafisti, anzi, andrebbero processati per alto tradimento oltre che per favoreggiamento e abuso di ufficio.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 19/05/2019 - 23:00

Arrestatelo una volta per tutte.

tosco1

Dom, 19/05/2019 - 23:18

Insomma ,un bel gruppo di bravi cittadini.Roba da andarne orgogliosi.Il bello e' che ne hanno fatto la bandiera' dell'onesta' civile tanto da portarla pure da esempio per gli altri. Non voglio aggiungere altro .

GeoGio

Dom, 19/05/2019 - 23:58

Quanto ci si guadagna con questo "passaggio formale"?

seccatissimo

Lun, 20/05/2019 - 01:16

A quanto mi risulta questi viscidi truffatori, traditori dell'Italia e degli italiani, sono ancora a piede libero ! Come mai non sono in carcere come sarebbe giusto e pure molto opportuno ?

carlo dinelli

Lun, 20/05/2019 - 01:49

Lucano deve andare a vedere il cielo a scacchi

claudioarmc

Lun, 20/05/2019 - 07:17

CHI VA CON LO ZOPPO...

dredd

Lun, 20/05/2019 - 09:26

"la firma, come in tutti i Comuni, è solo un passaggio formale". Complimenti. Io quando metto una firma ne rispondo.

Ritratto di tox-23

tox-23

Lun, 20/05/2019 - 09:28

Beh, nessun reato, no ? I motivi "umanitari" sono "superiori" a qualsiasi legge. Non vorrete mica privare dei documenti chi fugge da morte guerra carestie torture epidemie e cataclismi...