Durante la finale esponebandiera con la svastica:due mesi e venti giorni

<p>Videoripreso dalla polizia mentre inneggiava al Duce e sventolava la bandiera, è stato condannato a due mesi e 20 giorni e liberato</p>

Prima è stato identificato dagli uomini della Digos della Questura di Roma mentre sventolava la bandiera con la svastica al Circo Massimo. Poi, nella notte, è stato arrestato per resistenza e denunciato per apologia di reato.

Enrico Zaccardi anni 23, è stato videoripreso dalla polizia scientifica mentre inneggiava al Duce sventolando anche la bandiera in questione (guarda il video). A seguito di perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti e sequestrati una bandiera come quella sventolata durante la partita di calcio, volantini ed altro materiale inneggiante al fascismo.

Zaccardi è stato condannato per direttisima a 2 mesi e venti giorni per resistenza a pubblico ufficiale. Resta la denuncia per apologia di reato. È stato poi rimesso in libertà perché incensurato e senza carichi pendenti. Il legale del giovane ha comunque già scelto di presentare appello contro la sentenza.

Tratto in arresto, sempre per resistenza, anche un altro romano, Ivan Simoncini di anni 19 che era in compagnia dello Zaccardi, e che è stato videoripreso mentre lanciava oggetti pericolosi all’indirizzo del maxischermo e del pubblico.

Identificati infine gli altri due componenti del gruppo tra cui una donna, che sono stati denunciati in stato di libertà perché trovati in possesso di materiale pirotecnico.

Commenti

IuniusBrutus

Lun, 02/07/2012 - 11:52

Negli USA viene ancora sventolata la bandiera della Confederazione, qui si fa uno psicodramma per la bandiera di uno stato che non esiste più. Due ragazzi, verosimilmente senza una spiccata personalità.... Forse sarebbe meglio un corso di storia e filosofia, per spiegargli gli errori fondamentali di quella esperienza storica e delle altre analoghe di quel periodo e che facevano gli stessi "sbagli" se non peggiori, come il comunismo, responsabile di almeno cento milioni di morti (centocinquanta, secondo alcuni), le cui bandiere rosse possono essere sventolate tranquillamente. Ma certamente il decisivo intervento della digos per questo terribile episodio, serve a sviare l'attenzione dal fatterelo dell'anziano appena massacrato e calunniato, dall'omicidio di un ragazzo malato, da una pallottola in testa in mezzo ad una autostrada e... da molte altre cose. Comunque, Grazie Spagna per il 4 a 0, che dedico agli auguri del colle ed alla faccia del premier - penne di pavone!

tonino33

Lun, 02/07/2012 - 13:54

Sventolare la bandiera nazista e' reato perche' i nazisti hanno sterminato 20 milioni mentre sventolare la bandiera comunista va benissimo perche i comunisti hanno sterminato 80 milioni (15m urss + 65m mao). La differenza e' che i nazisti hanno sterminato gente importante quali gli ebrei e i gay, mentre i comunisti si sono accaniti su gentaglia qualsiasi. La lezione morale del nostro establishment intelletuale e' che non c'e' nulla di male nel genocidio per se, dipende dal chi viene sterminato.

Dreamer66

Lun, 02/07/2012 - 16:18

#2 tonino33: molta della "gentaglia qualsiasi" di cui lei parla era essa stessa comunista. Ricorda il busto di Stalin sulla scrivania di Montanelli? "Nessuno ha mai ammazzzato tanti comunisti quanti ne ha ammazzati Stalin", era ciò che rispondeva a chi gli chiedeva il perchè. Comunque, per tornare a noi, il nazismo ha fatto tante vittime in Italia durante l'occupazione tedesca, complici i fascisti nostrani. I comunisti, che a lei piaccia o meno e con tutti i limiti ed i distinguo possibili, hanno contribuito alla liberazione del nostro paese.

bruno49

Lun, 02/07/2012 - 16:26

#1 IuniusBrutus e #tonino33: il vostro ragionamento è giusto ma non riesce a dissimulare le vostre idee criptonaziste. Condannate esplicitamente, come è giusto fare, entrambe le ideologie (fascista/nazista e comunista) e allora sarete nel giusto.

settespade

Lun, 02/07/2012 - 16:29

Confusione.... Bandiere naziste, comuniste, confederate messe sullo stesso piano. No, anche un idiota capirebbe che non si può ragionare così, anche in nome della croce sono stati commessi omicidi, stragi, decimazioni, ma nessuno può impedire a nessuno di esibire la croce. È stupido non capire che in nome della svastica è stato fatto solo ed esclusivamente del male, a meno che non si consideri giusta l'eliminazione sistematica di omosessuali, ebrei, e zingari e comunisti, tutte cose che trovano giustificazione solo tra gli iscritti al kkk, i seguaci dei nazisti dell'Illinois e alcuni lettori di questo giurnale.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 02/07/2012 - 16:28

grande operazione poliziesca! er munnezza è un dilettante! adesso andate in qualche liceo a beccare maledetti spacciatori con uno 0,3 grammi di spinello! o a tagliare qualche gomma in nome di qualche amico vostro che vi fa fare figure degne del cesso.

marco963

Lun, 02/07/2012 - 16:30

La polizia del pensiero, anzichè occuparsi delle centinaia di migliaia clandestini che infestano questo paese e che sono liberi di circolare, si attiva per reprimere, su ordine della comunità ebraica due ragazzini che fanno il saluto romano...la solita italietta repubblichetta delle banane...

Cinghiale

Lun, 02/07/2012 - 16:32

#2 tonino33 - Vorrei correggere il suo tiro. I nazisti hanno perso la guerra i comunisti no. Ecco la differenza. E comunque tutto rientra nell'ipocrisia del giusto e sbagliato delle forze politiche che ci controllano ora. Che poi siano due polli questi qua va da se, condannati per resistenza a pubblico ufficiale. Non perchè sventolavano la bandiera. Non hanno proprio nient'altro da fare?

Cinghiale

Lun, 02/07/2012 - 16:43

#3 Dreamer66 - Sono stati i Socialisti a contrastare il fascismo (Matteotti) i comunisti hanno "pasticciato" un pò verso la fine.

alessandro20579

Lun, 02/07/2012 - 16:51

il paese è salvo. grazie alle solerti forze dell'ordine che hanno fermato questo pericolosissimo criminale... ma vaff...

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Lun, 02/07/2012 - 17:07

Ai 2 deficenti rifiuti Italici e' ancora andata bene che non sono stati picchiati.. che capre ignoranti... come del resto la maggioer parte dei fascisti...

settespade

Lun, 02/07/2012 - 17:12

#9 Cinghiale, giusto, ma anche la bandiera dei socialisti è rossa. comunque non si possono mettere sullo stesso piano ideologie complesse, che hanno avuto infinite variabili e conseguenze con altre che hanno generato solo morte e distruzione. vorrei sapere dai criptonazi che frequentano questo foglio un nome, un solo nome di un nazista che si sia battuto per i diritti civili e per la libertà dei popoli, o per i diritti dei lavoratori o dei contadini, dai, fatemi un nome e pago da bere a tutti

louise

Lun, 02/07/2012 - 17:19

Che solerzia, che bravi quelli della digos ad arrestare subito quel ragazzo! Ancora più bravi i magistrati a condannarlo seduta stante. giustizia (sommaria) è fatta......Avanti popolo alla riscossa, bandiera rossa etc. etc. Se ci fosse lo stesso zelo ad arrestare e condannare i delinquenti e i clandestini che girano, rubano e spacciano tranquillamente........

no b.

Lun, 02/07/2012 - 17:21

a tutti i bananas idioti che commenteranno: l'arresto è per la resistenza a pubblico ufficiale, non per aver sbandierato la bandiera di un invasore assassino

no b.

Lun, 02/07/2012 - 17:31

#2 tonino33: i nazisti deportavano gli Italiani e li consideravano razza inferiore. I comunisti che citi tu hanno fatto scempi altrove

aspide007

Lun, 02/07/2012 - 17:23

@- ...mi auguro che nessuno che una democrazia ultrasessantenne possa essere messa in pericolo da un ragazzo che agita al vento uno straccio con uno stupido disegno.

Dreamer66

Lun, 02/07/2012 - 17:50

#9 Cinghiale: comunisti, socialisti, popolari... si unirono nel CLN per contrastare il nazifascismo. I "pasticci" ai quali lei si riferisce furono in taluni casi "giustizia sommaria" e rappresentano un'onta. Resta il fatto che il fine ultimo della resistenza era e rimane fondamento di democrazia e della nostra costituzione. Chi l'ha promossa ne gode i benefici, anche quello di poter esibire liberamente la falce e martello.

Cinghiale

Lun, 02/07/2012 - 17:36

#12 settespade - Io non so se si scriva così, Schindler. E' l'unico che mi viene in mente. Mai visto il film biografico? Credo che qui in Italia avrebbe avuto più senso una bandiera Italiana con il simbolo dei Savoia, il nazismo qui da noi c'entra poco.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Lun, 02/07/2012 - 17:50

Perchè vi meravigliate? avete votato un sindaco fascista a Roma ed una presidente della regione Lazio anch'ella fascista....keep smiling ;-))

Cinghiale

Lun, 02/07/2012 - 17:58

#17 Dreamer66 - Lei ha menzionato falce e martello, questi 4 svitati hanno esposto una svastica. Sono simboli del passato che per me non hanno più significato, se si da pubblicità a queste espressioni, hanno un valore, se si ignorano passano come il raffreddore. Non ho alcuna simpatia per i nazisti, ci tengo a precisarlo.

78bastian78

Lun, 02/07/2012 - 18:17

E viva la liberta di espressione solo per chi la pensa come vuole il sistema, ma se vengono a casa mia che mi danno l'ergastolo. Onore a Zaccardi.

alessandro20579

Lun, 02/07/2012 - 18:15

X no b.: visto che sei l'unico genio qui, dovresti sapere che x la resistenza, l'arresto è sempre facoltativo.

alessandro20579

Lun, 02/07/2012 - 18:22

x no b: (giuro che non ce l'ho con te, però scrivi certe cazz..) i comunisti uccidevano altrove? forse qlcuno dovrebbe spiegarti delle foibe, e di chi buttava dentro quel fott... comunista di tito.

Ritratto di Tora

Tora

Lun, 02/07/2012 - 18:50

La bandiera sventolata è la "Reichskriegsflagge", bandiera di guerra delle forze armate tedesche del Terzo Reich fino al 1945. Ho più volte espresso il mio disappunto per la superficialità e incompetenza con la quale vengono affrontati argomenti relativi ad un periodo che ha fortemente condizionato il nostro presente e che a mio avviso sarebbe ora di affrontare con maggiore serietà e onestà intellettuale. Il ragazzo che sventolava la bandiera forse non sa quanti milioni di soldati tedeschi sono morti sotto di essa. Le motivazioni che spinsero i nostri nonni, sono di origini tedesche, a combattere tenacemente e valorosamente sotto quella bandiera, furono talmente forti che dovettero mobilitarsi tutti gli eserciti del mondo più un esercito di traditori, dal punto di vista tedesco, per fermarli. Essi difendevano la propria "Heimat" dall'invasione bolscevica e dalla depredazione finanziaria. Con assoluta risolutezza, da tedeschi d'antan. La censura serve a nascondere questa scomoda verità.

Ritratto di Ennaz

Ennaz

Lun, 02/07/2012 - 19:12

Giusto provvedimento,in base alla legge vigente,ma...come la mettiamo con le bandiere rosse con falce e martello che sono il simbolo della peggiore ideologia che abbia mai afflitto l'umanità? Quelle possono sfilare,grazie ai kompagni al governo,vero?? Italia ,patria delle tre I:Ignoranza,Invidia,Ipocrisia!!

Ritratto di marystip

marystip

Lun, 02/07/2012 - 19:53

Un fesso. Doveva sventolare la bandiera rossa con falce e martello così gli pagavano un soggiorno di due mesi e venti giorni alle Maldive.

laura

Lun, 02/07/2012 - 19:58

D'accordissimo con Ennaz! Bandiere rosse con falce e martello non solo possono sfilare, ma possono anche andare in parlamento. I 25 milioni ammazzati da Stalin non contano. Quando sono i rossi a fare stragi di innocenti, va bene, vero compagnosky?

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Lun, 02/07/2012 - 20:20

che coraggio difendere dei DELINQUENTI che in un momento di festa SCAGLIAVANO pietre e bottiglie...oltre che sventolare svastiche e foto del duce... ma del resto si sa che i fasci sono solo SFIGATI padri e figli...

Poliparo

Lun, 02/07/2012 - 20:18

Ringrazio il Sig. Tora di avermi illuminato su una bugia storica nella quale io (e sono sicuro tantissimi come me) avevo sempre creduto. Ci ha finalmente svelato che non fu la Germania di Hitler ad attaccare la Russia, il 22 giugno 1941, ma il contrario! Finalmente la verità è venuta a galla. Ringraziate tutti quanti il Dott. Tora, massa di pecoroni invigliacchiti!

settespade

Lun, 02/07/2012 - 20:51

ma guarda come spuntano fuori tutti questi bei fiorellini nazisti tra i lettori del giornale. Mi ricordate i nazisti dell'illinois, sì quelli del film "blues brothers", ridicole macchiette con seri problemi di identità sessuale. "Io li odio i nazisti dell'illinois"... acceleratore a tavoletta e tutti giù nel fiume.

settespade

Lun, 02/07/2012 - 21:01

#18 Cinghiale, non vale... shindler era un industriale tedesco che ha agito non in nome del nazismo, ma contro. Altrimenti non avrebbe salvato migliaia di ebrei dai forni crematori.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 02/07/2012 - 21:18

sì io ho già parlato però devo dire che se uno qualunque va in mezzo alla gente e lancia cose come petardi (ad esempio) va fermato. la cosa pazza piuttosto è che i poliziotti siano costretti a filmare chi fa casino per poterla fermare in mezzo alla folla. quanto alla bandiera, se questi vengono fermati dalla ps, per quanto abbiano una bandiera gialla o grigia, si è costretti a rispettarli perché è giusto così. se invece vengono solo per "lavoro" quando non hai creato danno...ma è raro. lasciassero fare le rievocazioni storiche senza rompere i cosiddetti!

LEO MENEGHIN

Lun, 02/07/2012 - 21:19

E' un provvedimento da Stato giacobino, dove le opinioni diventano reato! Bisogna abolire questi odiosi reati di opinione, tanto più iniqui in quanto colpiscono solo opinioni di destra, mentre l'apologia del Male Assoluto, il Comunismo, non viene mai toccata! L'automatismo con cui la magistratura reprime queste manifestazioni del pensiero va contrastata! Fascismo, nazismo e franchismo sono stati l'unico baluardo storico contro l'abominio comunista!

pittariso

Lun, 02/07/2012 - 21:19

I giudici (volutamente minuscolo) si sono rammolliti:acuni anni fa per aver sventolato il leone di San Marco sul campanile di Piazza San Marco un veneto fu condannato( e quello che più conta scontò effettivamente ) sette anni di carcere.

Roberto Monaco

Lun, 02/07/2012 - 21:50

La "Heimat" veniva difesa anche nei campi di concentramento, immagino. E allora questa Heimat è stata giustamente demolita sotto tonnellate di bombe, e i criminali responsabili della morte di milioni di persone per una ideologia folle, hanno fatto la fine che si erano costruiti. Caro Tora, vai a farti un giro ad Auschwitz, e dimmi quanto onore c'è stato in quegli omicidi.

adriano1

Lun, 02/07/2012 - 21:47

E' veramente singolare come tanti lettori non colgano l'orrore simbolico di tale bandiera e spacchino il capello in quattro per dimostrare l'indimostrabile. Sappiano questi astuti personaggi,che se la Germania avessi vinto i primi ad essere totalmente sterminati sarebbero stati gli ebrei e gli zingari ( e il lavoro era già bene avviato ...!) ma poi sarebbe stata la volta del popoli slavi ridotti in totale schiavitù . Quanto agli italiani due sarebbero state le alternative: per i più ,gondolieri, mandolinisti , camerieri ,lustra stivali e put..ne a beneficio del popolo superiore in vacanza . L'altra alternativa, sarebbe stata quella di fare da poliziotti e da spioni ai propri connazionali senza un minimo di nausea alla gola. Per quei giovani poveracci ignoranti e male cresciuti - ma forse recuperabili - che hanno abbinato la svastica con Mussolini, basterebbe ricordare il disappunto del Benito alla 'liberazione' da Campo Imperatore ! E di questo, del pericolo nazista in Italia ne era ben conscio – forse sbagliando nell’agire – anche il Comandante Borghese.

Ritratto di Tora

Tora

Lun, 02/07/2012 - 22:01

In riferimento al mio messaggio precedente, #24, vorrei aggiungere un paio di considerazioni suggerendo a chi fosse interessato di leggersi alcune pagine relative all'"Operazione Groza" dello storico russo Igor Bunich. Se fosse tutto così chiaro e acclarato rispetto a fatti ed avvenimenti della WWII ed in particolare sull'ascesa e sconfitta del Terzo Reich, perché accanirsi così violentemente contro chi osa mettere in dubbio la veridicità di alcuni avvenimenti? Non basterebbe semplicemente confutare tali affermazioni con prove scientifiche oggi a disposizione? Perché molti video originali dell'epoca, foto, documenti, non vengono messi liberamente a disposizione? La mia risposta è che gli uomini e le donne del Terzo Reich apparirebbero come nessuno le ha mai più viste da quando hanno subito l'onta della sconfitta. Persone fiere, orgogliose, persino belle, intente a fronteggiare la più dolorosa delle esperienze, ma consapevoli di essere nel giusto. Una luce nelle attuali tenebre.

nigher

Lun, 02/07/2012 - 22:21

piuttosto delle schifose e sfigate bandiere rosse....

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 02/07/2012 - 22:50

#29 Poliparo L' attacco tedesco alla Russia comunista, benché previsto da Hitler a livello ideologico, fu in realtà un attacco preventivo, visto che Stalin avrebbe attaccato la Germania una volta che essa fosse stata sfiancata con gli Inglesi. Storici russi come Suvorov e Platonov avallano questa tesi

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 02/07/2012 - 22:51

Delitto di opinione?? Evidentemente viviamo ancora sotto un regime, anche se di colore diverso.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 02/07/2012 - 23:09

....... l'isteria e la violenta propaganda con cui ancora oggi dopo 70 anni si affronta la Seconda Guerra mondiale sono molto sospette.... chi nega o anche dubita dell' olocausto va in galera come ai tempi dei processi alle streghe e la Santa Inquisizione.... Ho il fondato sospetto che molte menzogne vengano imposte su quel periodo storico. Le ragioni sono chiare: presentare come paladini e giusti i vincitori di quella guerra e con essi il loro sistema.

Ivano66

Lun, 02/07/2012 - 23:21

Chi assimila la croce uncinata alla falce e martello dovrebbe tornare sui libri di scuola: troppa propaganda di regime gli ha mandato in stato confusionale il cervello...

salvio78

Mar, 03/07/2012 - 01:23

Personalmente, se si vuole che ognuno abbia libertà di pensiero è cosa assurda dare due mesi di carcere a chi, tale libertà, la manifesta. Oddio a me dispiace per quelli che durante la seconda guerra mondiale subirono gli ebrei, sempre se la storia è andata in quel modo, ma leggendo dell'unità d'Italia, che dipingeva il Sud come un'accozzaglia di nulla facenti, salvo poi scoprire che il Regno delle Due Sicilie fosse la terza economia mondiale, fa riflettere su come vengano tramandate le verità storiche. Ricordo che gli ebrei, da sempre dediti ai "servizi finanaziari", avevano imposto nella Germania pre-bellica, il loro modo di fare economia, e questo sommato negli anni portò a un coalizzarsi della popolazione verso di loro. Inutile amici ebrei, combattere un simbolo se poi si ricomincia a perseguire la politica che vi ha portati ad essere odiati da una nazione intera...

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 03/07/2012 - 06:37

uno sgorbio dei centri sociali che incendia un blindato dei Carabinieri ricevebbe una condanna piu' mite.

astice2009

Mar, 03/07/2012 - 07:43

3tonino33 : la sua apologia del nazismo e razzismo e' stata segnalata. cordialita'

alfo78

Mar, 03/07/2012 - 08:22

ma l'apologia del comunismo non esiste?

Ritratto di Situation

Situation

Mar, 03/07/2012 - 08:22

io sono di destra, lo sono sempre stato e lo sarò sempre ma certi gesti inutili, provocatori e sostanzialmente imbecilli (cui prodest) non sono accettabili. Non mi scandalizzo di una bandiera Nazi o di simboli fascisti, come delle bandiere Rosse con falce e martello, come della croce dei cattolici. Condannato? si ma per stupidità.

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Mar, 03/07/2012 - 08:31

Apologia di reato in base ad una legge che porta il nome di un ex ministro degli interni, meridionale, che, guarda caso, poi si è scoperto favorire i mafiosi, amorbidendo loro le restrizioni dell'art.41 ed essendo, a quanto pare, uno dei capisaldo della collusione stato-mafia. Ma piantatela, zimbello d'Europa, piantatela di proclamarvi un paese libero, siete solo un branco di pelasgi allo sbando...

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Mar, 03/07/2012 - 10:31

quale Italiano puo mai sventolare la bandirera nazista? i miei bisnonni lo dicevano sempre: ''il tedesco e' il mio nemico''

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Mar, 03/07/2012 - 10:34

belin quanti filonazisti fra i bananas..........

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Mar, 03/07/2012 - 10:36

ma le persone li vicine allo sbandieratore nazista ....non potevano perlo meno linciarlo???

Ritratto di Tora

Tora

Mar, 03/07/2012 - 11:55

Consideriamo 5 anni di attività dei "campi di sterminio". La cifra totale degli ebrei uccisi nelle "camere a gas" è stata stabilita in 6.000.000, ne uno in più ne uno in meno. Aggiungiamo a quella cifra tutte le altre persone appartenenti alle categorie perseguitate e sterminate anch'esse nelle "camere a gas" o nei forni crematori. Stimiamo una cifra complessiva per difetto di 15.000.000. Ora calcoliamo il periodo di piena attività per eccesso, 5 anni. Dividiamo il totale degli "sterminati" per gli anni di attività ed avremo il totale degli sterminati in un anno, 3.000.000. Dividiamo per mese, per settimana, per giorno...circa 8.300 al giorno. Consideriamo il numero dei "campi di sterminio", 6 (Auschwitz, Majdanek, Sobibór, Treblinka, Chelmno, Be***322;***380;ec) otterremo la capacità "produttiva" giornaliera media per singolo campo = 1.369, ossia 57 persone gasate all'ora, di cui 22 ebrei, 24 ore su 24, sette giorni su sette per 5 anni. Ognuno faccia serenamente le proprie considerazioni. Il campo di "sterminio" di Auschwitz fu trovato semidistrutto dai sovietici i quali negli anni successivi provvidero alla ricostruzione delle parti mancanti grazie all'aiuto di "testimoni" ed in base ai loro "ricordi", nessuno schema o mappatura tedeschi. La Germania cercò con tutte le forze di sottrarsi dal giogo delle lobbies finanziarie internazionali che, grazie al trattato di Versailles, avevano avuto buon gioco nell'incistarsi nel tessuto politico economico del paese. I tedeschi erano un popolo dignitoso che mal sopportò di vedere i propri figli morire di fame, altro che ideologia.

Ritratto di QuoVadis

QuoVadis

Mar, 03/07/2012 - 12:11

#45 astice2009 , non faccia l'ipocrita. Il post "#2 tonino33" ha voluto semplicemente mettere in evidenza una DIFFERENZA quantitativa di vittime provocate dall'applicazione di due ideologie politiche. La differenza, aggiungo io, tra comunismo e nazismo (e ribadisco, due ideologie veramente diaboliche) è che la prima ha generato morti in mezzo al proprio popolo. Posto che la vita umana ha valore infinito ed esige infinito rispetto, mi sembra che ammazzare persone del proprio popolo costituisca un'azione infinitamente più vigliacca. E poi qualcuno mi faccia un solo nome di un dirigente comunista che non si sia arricchito in soldi e potere predicando i cosiddetti diritti umani. Mi dispiace astice2009, ma lei, con questa segnalazione ha fatto la figura dello scolaretto che scrive buoni e cattivi sulla lavagna. Cordialità anche per lei.

Destra Delusa

Mar, 03/07/2012 - 17:37

Qualcuno difende ancora il nazismo in modo maldestramente velato, confrontandolo con il comunismo. Ho sempre pensato che il nostro fosse un popolo politicamente ignorante, ma francamente non a questo punto. Pensando a Prandelli, oltre che un paese vecchio il nostro è contemporameamente un paese politicamente infantile. Per avere una destra moderna bisogna crescere molto, credo che si potrà vedere solo fra qualche generazione.