Ecco il vademecum per un'estate insieme all'amico a 4 zampe

Tutte le regole per una vacanza a quattro zampe

E' finalmente tempo di viaggi, di vacanze e di mare. E perché la vacanza sia bella anche per gli animali, oltre che rispettosa delle spiagge e dei mari, la Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente ha presentato oggi il kit "estate serena per tutti".
Un vademecum per tutti coloro che vogliono trascorrere le ferie in compagnia del proprio animale, con le regole per prevenire i colpi di calore dei nostri amici a 4 zampe. A soffrire le alte temperature non siamo solo noi, infatti, ma anche cani e gatti. E se non vogliamo privarci della loro compagnia anche in vacanza è bene adottare una serie di accorgimenti per alleviare la calura: acqua e ombra sempre a disposizione, evitare passeggiate nelle ore più calde, proteggere le parti più delicate con creme solari ed evitare nel modo più assoluto di lasciarli chiusi in auto anche per pochi minuti.

Non solo, all'indirizzo www.vacanzea4zampe.info, chi desidera trascorrere le vacanze con il proprio amico a quattro zampe, potrà trovare tutte le informazioni necessarie per pianificare al meglio i propri spostamenti: un'offerta di migliaia di strutture tra hotel, ristoranti, bed & breakfast, bar, campeggi, residence che accolgono gli animali domestici - con il dettaglio dei servizi a loro dedicati - unitamente ad una precisa mappatura delle spiagge pubbliche e degli stabilimenti balneari dove portare al mare il proprio cane. 

"Con l'iniziativa di oggi -ha spiegato l'onorevole Michela Vittoria Brambilla presidente della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente - vogliamo offrire ai tanti cittadini che questa estate si sposteranno con il proprio animale, un punto di riferimento completo e di facile consultazione per tutte le esigenze che si possono presentare, così che la vacanza sia davvero serena per tutta la famiglia, cani e gatti compresi. Ma non solo. Lanciamo un appello a tutti coloro che frequenteranno le spiagge e le località di vacanza italiane perché siano attenti e rispettosi anche dell'ambiente".

Il secondo vademecum presentato oggi, "Spiagge e mare puliti per tutti" , raccoglie infatti i suggerimenti più utili su come salvaguardare il patrimonio naturale delle nostre coste, dalla tutela degli animali marini, ai limiti da rispettare con le barche a motore, al tipo di creme solari da usare. Insomma, quanto serve per una vacanza serena ed ecologica. "Molto spesso si sottovaluta l'importanza di un singolo gesto" - spiega l'on. Michela Vittoria Brambilla - Gettare a terra una buccia di arancia, un fazzoletto di carta, una sigaretta sono comportamenti tutt'altro che innocui e la Terra impiega diversi anni per rimediare". Basti pensare ai tempi di decomposizione di ciascun tipo di rifiuto: fazzolettino di carta- 3 mesi; mozzicone di sigaretta- da 1 a 5 anni; bucce di arancia o banana- oltre 2 anni; gomma da masticare- 5 anni; cannuccia-da 20 a 30 anni; accendino di plastica- da 100 a 1.000 anni; bottiglia di vetro-1000 anni; bottiglia di plastica - mai completamente. O ricordare che da sole le cicche di sigaretta (in Italia ne disperdiamo 72 miliardi all'anno), i mozziconi di sigaro e residui del packaging del tabacco rappresentano il 40 per cento dei rifiuti marini. "A farne le spese è certamente l'ambiente, - continua l'ex Ministro Brambilla - ma non possiamo sentirci estranei al processo di distruzione di ciò che ci circonda. Dobbiamo assumerci la responsabilità individuale, prim'ancora che collettiva, di preservare la natura e le specie animali e vegetali. E per farlo basta davvero poco: prestare un po' più di attenzione ai piccoli gesti quotidiani ed essere disposti a cambiare le abitudini sbagliate e dannose per l'ecosistema in cui viviamo."

Commenti

nino47

Gio, 18/07/2013 - 19:05

"Spiagge pulite e mare per tutti"!!! Come i parchi pubblici cittadini odoranti di piscio di cane e spalmati delle rispettive merde, ed i nostri quartieri ormai ridotti ad un perenne canaio attivo 24 su 24! Complimenti!!!

vince50

Gio, 18/07/2013 - 20:53

In quanto a fanatismo(per lucro)e imbecillità non ci sono dubbi siamo i primi al mondo,grazie ai frustrati che non si possono permettere altro.In merito a eventuali(oppure doverosi) commenti in merito alla brambilla(min.),preferisco astenermi.