Ecco il videogame per essere talebani E' l'ultima versione di Medal of Honor

Il gioco ambientato in Afghanistan. L'utente può scegliere se essere un alleato delle forze occidentali o un talebano. Dopo le polemiche arriva in Italia

Milano - Dopo le polemiche che ha suscitato in Gran Bretagna, arriva anche in Italia la versione 2010 del videogioco Medal of Honor. Questa volta lo "sparatutto" è ambientato in Afghanistan e il giocatore potrà scegliere se essere un talebano o un alleato delle forze occidentali.

Un vero e proprio film interattivo Medal of Honor è il primo videogioco che mostra gli orrori della guerra in Afghanistan, il cosiddetto "conflitto invisibile". Il team, composto da 50 persone ha lavorato due anni per ricostruire digitalmente un'intera regione (quella che va da Kabul al confine col Pakistan), ma anche arm, veicoli e una serie di protagonisti ispirati ai soldati che hanno davvero vissuto sulla loro pelle l’esperienza della guerra, ma anche operazioni militari realmente eseguite. Il risultato è di un realismo impressionante e come ha scritto il NY Times "trasgressivamente reale". Le immagini sono quelle di un vero e proprio film interattivo in prima persona che porta il giocatore nel teatro di guerra più caldo del momento.

Le polemicheFin dal rilascio della versione beta, nel giugno scorso, il videogioco ha diviso l'opinione pubblica tra chi lo considera solo un gioco e chi lo definisce di cattivo gusto, come il ministro della Difesa britannico, Liam Fox, che aveva chiesto agli inglesi di boicottarlo. Sull’onda di queste polemiche la stessa Electronic Arts, colosso internazionale del settore e produttrice di Medal of Honor, ha deciso di cambiare il nome delle truppe nemiche da "talebani" al semplice "Opposing Force".

Prodotto più venduto di ottobre Secondo le stime di settore pubblicate da Boxofficemojo.com, il sito di Amazon che raccoglie gli incassi di tutto il mondo di film e videogiochi, il nuovo Medal of Honor è in lizza per essere, nel solo weekend di lancio, il prodotto di maggior successo di ottobre 2010, superando film come The Social Network (per il quale è previsto un incasso di 46 milioni di dollari), Secretariat (12.6 milioni di dollari) e Life as We Know It (14.6 milioni di dollari). Nata nel 1999 con la collaborazione di Steven Spielberg, la saga Medal of Honor ha venduto più di 30 milioni copie in tutto il mondo, ben 15 milioni di pagine su Google, 150 mila fan su Facebook e 25 mila su Twitter. In tutta Europa, il gioco uscirà nelle versioni per Xbox 360, PS3 e PC con la colonna sonora targata Linkin Park e corredato da una guida strategica a cura di Multiplayer.