Alitalia non sa fare i conti ma brilla per puntualità

Nella classifica delle compagnie che arrivano in orario è terza in Europa e decima nel mondo

Fallimentari le gestioni finanziarie, brillanti quelle operative. L'Alitalia dal doppio volto emerge da un nuovo dato: nei primi sei mesi del 2017 è stata la terza compagnia più puntuale d'Europa e la decima nel mondo. La fonte è FlightStats, società americana indipendente specializzata in rilevazioni del trasporto aereo. Da gennaio a giugno, l'84% dei 93mila voli della compagnia italiana è atterrato puntuale; il report considera una tolleranza di 14 minuti rispetto all'orario di atterraggio previsto; entro un quarto d'ora, dunque, il volo è considerato puntuale.

In Europa, davanti ad Alitalia ci sono Iberia e Austrian, con puntualità rispettivamente del 91,68% e dell'84,71%; indietro invece le tre major - British (82%), Lufthansa (80%) e Air France (78%), e la low cost easyJet (78%). A livello mondiale, Alitalia è decima davanti ai tre principali operatori statunitensi: Delta Air Lines (82%), American Airlines e United Airlines (80%). Prima nel mondo nel semestre è Iberia, seguita dalla giapponese Jal e dall'araba Etihad. Stranamente nella classifica non compare Ryanair, che pur si vanta di livelli di puntualità elevati.

La puntualità considerata nelle rilevazioni riguarda l'orario di arrivo, non quello di partenza, considerato più importante specie per chi deve proseguire il volo con coincidenze. I dati raccolti da FlightStats provengono dagli aeroporti e non dalle compagnie, che magari avrebbero interesse a farli apparire migliori. Vengono considerati solo i voli realmente operati, e non quelli cancellati. L'arrivo, in senso tecnico, è il momento in cui l'aereo, giunto al finger o al parcheggio remoto, blocca le ruote e spegne i motori. Tutto il resto il trasferimento all'aerostazione, il ritiro dei bagagli se anche non è efficiente non incide più sul calcolo del tempo impiegato per il volo.

Va ricordato che, sebbene sia la compagnia l'unico interlocutore del passeggero, i disservizi possono provenire anche da soggetti esterni, sia alla partenza che all'arrivo: dai servizi di terra, da chi effettua i rifornimenti di carburante o da chi consegna il catering.

Sulla puntualità convergono una serie molto complessa di attività, dall'organizzazione operativa ai turni del personale navigante passando per l'efficienza delle rotazioni. I tempi stretti di connessione costituiscono anche un rischio.

La puntualità di Alitalia è migliorata rispetto ai due anni passati, quando le performance della compagnia si erano attestate all'83% nel 2016 e 76% nel 2015 (dato influenzato dall'incendio a Fiumicino). Poiché nel primo semestre 2017 la compagnia tricolore ha effettuato oltre 93 mila voli, il miglioramento di un punto percentuale equivale all'arrivo puntuale di quasi mille voli in più rispetto al primo semestre 2016. Alitalia è risultata terza in Europa anche a luglio.

Commenti

FRATERRA

Mar, 08/08/2017 - 12:05

Queste sono soddisfazioni... Che dite VERI ITALIANI la prendiamo come compagnia di bandiera?????

curatola

Gio, 10/08/2017 - 11:55

Ali é puntuale soprattutto nel chiudere i bilanci in rosso ogni anno e far pagare il disavanzo ai cittadini che non volano.