Commissione Ue: "Da Irlanda e Lussemburgo aiuti di Stato a Apple e Fiat"

La commissione dell'Antitrust dell'Ue apre un'indagine per verificare se i sistemi fiscali agevolati per le due società rispettino le norme europee

Sempre più vicina la chiusura dell'indagine che potrebbe costare cara a AppleFiat Finance e Trade. Lo scorso giugno Bruxelles si era soffermata sul regime fiscale favorevole che il Lussemburgo e l'irlanda avrebbero applicato alle due società. Domani dovrebbero essere pubblicate le decisioni dettagliate con tutte le accuse della Commissione. Il Financial Times, citando delle fonti vicine al dossier, afferma che Apple potrebbe pagare "diversi miliardi di dollari".

La pubblicazione della decisione non aggiunge nulla al corso naturale dell'indagine, anche se vuol dire che i tempi si stanno riducendo. La Commissione dell'antitrust dell'Unione Europea vuole verificare se le norme fiscali create appositamente per Apple e Fiat Finance e Trade rispettino le leggi comunitarie e siano conformi alle regole della concorrenza e del mercato unico. Domani saranno pubblicate le accuse relative a due società, mentre quelle relative a Starbucks in Olanda non è ancora pronta. Joaquin Almunia, il portavoce del commissario alla concorrenza dell'Ue, spiega che ie decisioni di domani non conterranno sanzioni. Le accuse saranno pubblicate dopo così tanto tempo perché si voleva evitare di rendere pubblici dei dati che potessere mettere a rischio le due società.

Il prossimo step consiste nella pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale. Da quel momento le due aziende, e le autorità irlandesi e lussemburghesi, hanno un mese per dare le risposte alle accuse e ai dubbi dell'antitrust.

Commenti

agosvac

Mar, 30/09/2014 - 12:43

Per quanto riguarda Apple, sarei anche d'accordo, visto che tutto è tranne che un'azienda europea. Ma Fiat è un'altra cosa visto che quando ha scelto altra sede sociale era a tutti gli effetti un'azienda europea e lo è anche ora. Se poi, all'UE, non fa comodo che un'azienda italiana diventi multinazionale, allora perché non va a guardare a quello che succede in cruccolandia????? E' ovvio che queste inchieste sono disposte da cruccolandia non per danneggiare Apple, ma per danneggiare la Fiat/ Chrysler che farebbe troppa concorrenza a Volkswagen, Bmw e Mercedes!!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 30/09/2014 - 12:43

Marchionne è sulla via di Damasco,ma non per soldi,ma per umana beatitudine.Come tutta la famiglia Agnelli,e non solo.

marcomasiero

Mar, 30/09/2014 - 13:23

cos'è ??? a VW-Audi da fastidio la concorrenza ?

frabelli1

Mar, 30/09/2014 - 13:51

Finirà tutto in una bolla di sapone!

luna serra

Mar, 30/09/2014 - 14:37

la Fiat ha sempre lavorato con i soldi degli ALTRI ricordatevi che lo stato Italiano e cioè NOI tutti l'abbiamo salvata moltissime volte e quando non è stata aiutata se ne è andata portando le sedi all'estero e il loro rappresentanti sono residenti in Svizzera per non pagare le tasse in Italia POI per agosvac è SICURO la Audi e Volkswagen, BMW e Mercedes abbiano paura della Fiat ma quando mai basta vedere i Fatturati

Noidi

Mar, 30/09/2014 - 14:56

@agosvac: La Fiat che fa concorrenza a VW, Audi, BMW e Mercedes????? Oggi Lei ha superato se stesso in quanto a comicità.

cgf

Mar, 30/09/2014 - 14:56

visto che vogliono cercare il pelo nell'uovo perché non vanno anche in Francia e Germania, altro che aiuti di stato con bassa tassazione, FINANZIAMENTI DIRETTI!!!

Raoul Pontalti

Mar, 30/09/2014 - 15:31

C'è qualcuno che pensa che la merda possa fare concorrenza all'oro...