Benzina, gasolio e gas: da oggi le nuove sigle europee

La benzina cambierà nome dal prossimo 12 ottobre e tutti quanti i distributori europei dovranno adattarsi in modo da omologare i simboli che ogni paese utilizza per i diversi carburanti

La benzina cambia nome e dal prossimo 12 ottobre nei distributori di tutta Europa la distinzione tra i vari carburanti non sarà fatta con i nominativi ma con sigle e simboli

Come vi avevamo già annunciato lo scorso 3 di ottobre, da domani sarà effettivo il cambio di nome di tutti i carburanti nella zona euro. Infatti, sia sulla rete dei distributori che sugli autoveicoli immatricolati o prodotti successivamente alla data del 12 ottobre 2018 dovranno riportare le sigle e le etichette create ad hoc dal Comitato Europeo di Normazione (Cen). In questo modo, il cittadino europeo non avrà problemi nel riconoscere fin da subito il carburante che il proprio veicolo utilizza all'interno della Comunità Europea.

La benzina avrà una sagoma circolare e sulla pistola sarà riportata la (E), il gasolio invece avrà la forma quadrata e sull'etichetta della pistola sarà riportata la dicitura (B e XTL). I carburanti gassosi avranno l'etichetta a forma di rombo. Anche per i veicoli ibridi si è pensato ad una soluzione molto simile, in modo che l'utente una volta arrivato nel punto di ricarica potrà scegliere in maniera più semplice la corretta modalità di alimentazione e ricarica della macchina.

Tutte le auto prodotte e immatricolate successivamente al 12 ottobre 2018 dovranno riportare le medesime diciture sul tappo di rifornimento. Questo cambiamento sarà applicato in tutti i 28 paesi degli stati membri e anche in quelli che rientrano all'interno dello Spazio Economico Europeo come Islanda, Lichtenstein e Norvegia.

Sulle auto prodotte all'interno del territorio Ue e destinate all'esportazione in Gran Bretagna saranno applicate le medesime etichette, nonostante non si sappia ancora se questo paese accetti o meno l'applicazione di questa regola Ue dopo la Brexit.

Commenti

Agev

Ven, 12/10/2018 - 11:21

Questa è l'Europa degli Utili Inutili Idioti .. Dei piccoli uomini .. Dei piccoli burocrati . Non sanno fare altro .. Pensare all'inutile e complicare ciò che è semplice. Gaetano

lawless

Ven, 12/10/2018 - 12:22

in effetti come dice agev non si sentiva la necessità di fare un restyling delle pompe, non ho avuto mai perplessità nel fare rifornimento sia in italia che all'estero, quindi spese inutili imposte da una europa inutile. Se l'europa vuole contare metta mano alle leggifluo, le adegui a fattor comune significando che se uno in romania ruba una cariola e gli danno 3 anni di galera stessa cosa deve succedere in italia o in un altro paese europeo. Così facendo molte cose andrebbero al loro posto "in automatico" con grande beneficio dei cittadini onesti.

polonio210

Ven, 12/10/2018 - 12:59

Comitato Europeo di Normazione? Ma chi lo ha mai sentito? Un altro apparato, formato da burocrati inutili che siedono comodamente in Europa, a spese dei cittadini europei? Era così vitale normare l'identificazione dei carburanti? Altre spese che poi le compagnie petrolifere faranno ricadere sui cittadini. Quando normeranno la forma delle mutande o quella del nodo della cravatta? Senza dimenticare, l'importantissima normazione che tutta l'umanità attende da secoli, quella in merito alla misura minima dei calzini corti, per poterli definire con certezza corti e quindi non confonderli con quelli lunghi. Per la normazione di quelli lunghi si attenderà la riunione plenaria della commissione creata ad hoc formata da esperti di fama mondiale.

il corsaro nero

Ven, 12/10/2018 - 13:22

Sicuramente è una riforma d fondamentale importanza per l'economia europea!

sbrigati

Ven, 12/10/2018 - 13:55

@agev. Centrato in pieno!

baio57

Ven, 12/10/2018 - 17:10

Ecco, dopo la curvatura dei cetrioli,la percentuale di colorazione delle mele,le misure di pomodori,fragole e pere....

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 12/10/2018 - 17:33

No problem, la mia bicicletta va gas...

Stormy

Sab, 13/10/2018 - 10:07

Veramente dei poveri pagliacci. Provvedimento globalista e inutile.