Calzature, a Monaco edizione numero 50 di Moda Made in Italy

Dal 25 al 27 marzo 200 marchi per l'evento espositivo di Assocalzaturifici in Germania dove nei primi 11 mesi del 2017 il nostro Paese ha esportato 32milioni di paia di scarpe per oltre 935 milioni di euro

Calzature di 200 marchi italiani e stranieri all’edizione numero 50 di Moda Made in Italy, tappa tedesca per l’evento espositivo di Assocalzaturifici che si tiene a Monaco di Baviera dal 25 al 27 marzo al Moc-Munich Order Center, che fa seguito al Micam in Fiera Milano. In scena il meglio delle collezioni moda scarpe per l’autunno e l’inverno 2018 - 2019.

Da sottolineare che nel calendario fieristico tedesco Moda Made in Italy si colloca in una posizione temporale strategica che agevola i buyer negli acquisti e rappresenta l’appuntamento di rifinitura degli ordini di fine stagione. Evento espositivo strategico per gli operatori del settore di Germania, Austria, Svizzera e Nord Europa che da oltre 20 anni mostrano interesse verso l’eccellenza del made in Italy calzaturiero.

“Moda Made in Italy rappresenta un’occasione irrinunciabile per le imprese del calzaturiero che lavorano per il mercato tedesco - spiega dichiara Giovanna Ceolini, vicepresidente di Assocalzaturifici -. La Germania è a il secondo mercato di riferimento in quantità e il terzo in termini di valore per le esportazioni italiane di calzature. Qui, nei primi 11 mesi del 2017, il nostro Paese ha esportato 32milioni di paia di scarpe per oltre 935 milioni di euro, registrando una sostanziale stabilità in volume e un incremento superiore al 3% in valore rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Dato incoraggiante e che conferma la necessità di continuare a investire in questa manifestazione, punto di riferimento per un’area con un altissimo potenziale di crescita. È qui, infatti, che i buyer provenienti da tutto il mondo perfezionanogli ultimi ordini di acquisto per la stagione in corso”.

“Per valorizzare al meglio le collezioni degli espositori – prosegue Ceolini - all’interno della manifestazione è stato realizzato un upgrade che ha coinvolto principalmente allestimenti e servizi. Buyer ed espositori saranno accolti in ambienti più funzionali e innovativi, grazie a una serie di novità che renderanno più alto il livello dei servizi a disposizione delle aziende espositrici e dei nostri visitatori”. Novità di questa edizione, infine, la partnership tra Moda Made in Italy e il gruppo di acquisto Anwr (che esporrà in fiera il 26 marzo), a testimonianza del ruolo centrale della rassegna di Assocalzaturifici nel business networking del settore in Germania.