Caos fatture elettroniche: "Vanno controllate a mano"

Secondo alcune verifiche, gli importi calcolati dall'Agenzia delle Entrate per le fatture elettroniche contengono errori sull'imposta di bollo

Ancora caos sulla fattura elettronica. Secondo alcune verifiche, gli importi calcolati dall'Agenzia delle Entrate contengono errori sull'imposta di bollo. Diverse segnalazioni, come riporta Italia Oggi, sarebbero arrivate da software house e soprattutto dai contribuenti che usano il nuovo sistema fiscale. Gli importi che sono stati inseriti sul portale delle fatture non corrispondono a quelli realmente dovuti. Ogni contribuente infatti può accedere sul portale alla propria pagina perosnale per verificare le informazioni sulle fatture. Il problema riguarda anche tutte quelle fatture che sono sotto i 77 euro e che di fatto non sarebbero soggette all'imposta di bollo. A quanto pare, proprio queste fatture vengono conteggiate dal sistema. La scadenza per il pagamento dell'imposta di bollo è segnata per il 23 di aprile.

Questi problemi potrebbero creare dei ritardi proprio sui pagamenti che dovranno essere espletati tra pochi giorni. Tra le diverse segnalazioni ricevute dalle Entrate, diverse riguardano fatture con Iva che non prevedono il pagamento del bollo. Ora tutti questi documenti andranno ricontrollati a mano e singolarmente facendo cadere così l'immediatezza del nuovo sistema elettronico. Sul caso è intervenuto anche Roberto Bellini, direttore generale di Assosoftware: "Siamo in contatto con l’Agenzia per dare supporto ai nostri soci e ai nostri clienti", ha affermato a Italia Oggi. Infine Maurizio Postal, delegato alla fiscalità del Consiglio nazionale ha affermato: "È l’ennesimo adempimento per una cosa che dovrebbe potersi effettuare in maniera automatica e che invece assorbe energia lavorativa in un aprile già convulso, visto che la scadenza è tra poco più di dieci giorni". Insomma la fattura elettronica potrebbe sbattere sul muro dell'imposta di bollo...

Commenti

amicomuffo

Dom, 14/04/2019 - 07:02

Tutto ciò che la sinistra crea, si risolve sempre in una completa sconfitta! Continuate a votarli!

Duka

Dom, 14/04/2019 - 10:23

Ma non è solo un grandissimo casino il peggio che NON serve a nulla se non a consumare carta, pagare il commercialista quindi aumentare i costi fissi in azienda. E siccome nessuno lavora per beneficenza aumenteranno i prezzi dei prodotti. Chi vuole evadere lo fa ugualmente e meglio. SVEGLIAaaaaaa!!!!

carlottacharlie

Dom, 14/04/2019 - 11:51

..e, però, sono riusciti i 5 stolti a raddoppiare la perdita di tempo e non è poca cosa per degli idioti.