Via la casa se non paghi: ecco come difendersi

Lo schema di decreto legislativo con cui il Governo che recepisce la direttiva europea 2014/17 in merito ai contratti di credito permetterà agli istituti di credito di portar via la casa a chi salterà sette rate del mutuo

Lo schema di decreto legislativo con cui il Governo che recepisce la direttiva europea 2014/17 in merito ai contratti di credito permetterà agli istituti di credito di portar via la casa a chi salterà sette rate del mutuo. Il decreto, a quanto pare, consentirebbe di saltare le lunghe e complesse procedure di esecuzione immobiliare. La situazione è abbastanza semplice: dopo che si siano saltate sette rate la banca può mettere in vendita l’immobile e tenere dal ricavato della vendita quanto le sia dovuto. C'è un rischio concreto che potrebbe danneggiare il proprietario. Le case potrebbero essere vendute a un prezzo molto inferiore a quello di mercato.

E questa situazione potrebbe avere serie ripercussioni sul mercato immobiliare. Infatti in questo modo anche il valore delle altre case potrebbe scendere. Ma attenzione c'è un modo per evitare il peggio, ovvero l'esproprio della casa. Per i mutui ci sono strumenti che permettono di sospendere i pagamenti fino a 18 mesi in caso di perdita del lavoro e di malattia; nel leasing la sospensione è per 12 mesi e solo in caso di perdita incolpevole del l’occupazione. Passato il periodo di “tutela” la casa viene comunque perduta irrimediabilmente.

Commenti

xgerico

Mar, 01/03/2016 - 13:40

Embè? Già si sapeva!

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mar, 01/03/2016 - 13:40

Egregio Signor Claudio Torre, mi corregga se sbaglio, ma la banca può pignorarti la casa anche se, le fatidiche sette rate non sono consecutive. E' vero? Cordialmente. Dalton Russell.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Mar, 01/03/2016 - 13:52

Bene! Buttate fuori gli italiani, se saltano una rata, e poi metteteci dentro i "miiigggranti", che non pagherqanno una beneamata min***a!

Trifus

Mar, 01/03/2016 - 15:00

Io avrei un’altra soluzione: ti compri un arma, non denunciata, mandi a dire in giro che in casa ci sono gioielli soldi in quantità. Aspetti un ladro rigorosamente rom e gli spari possibilmente alle spalle. Dopo di che un solerte giudice ti condanna a un bel risarcimento danni, e siccome non hai niente gli lasci la casa ipotecata. Ovviamente la banca rinuncerà alle rate e alla casa, tanto quando mai riscuoterà le rate, poi vai a fare il sequestro ad una povera famiglia Rom con un lutto così grave in famiglia senza beccarti del razzista, populista, leghista etc. Poi vai dai rom e ad una cifra molto inferiore di quella che ti avrebbe fatto pagare la banca te la ricompri.

unosolo

Mar, 01/03/2016 - 15:09

mi ripeterò sempre questo governo lavora per le sole banche e fondazioni, non garantisce ad una persona in cassa integrazione o che abbia perso il lavoro di mantenersi la proprietà , anzi ha di fatto messo nero su bianco che perderai casa e sarà subito svenduta anche se chiedi dilazioni non te le daranno mai vogliono solo soldi , ci mantengono un giro vizioso al quale i ministri sembra siano affezionati quelli di portare soldi in banche amiche . con le leggi hanno assicurato la libertà a chi ha truffato e rubato invece di carcerarli.,

mou

Mar, 01/03/2016 - 22:16

Te Ne costruisci due abusivamente( tanto poi c'è il condono) pagando 50 € al giorno qualche rumeno, una magari la affitti in nero ( guai se non paga l'affitto),e poi non paghi nemmeno le rate del mutuo.Tanto ci pensa lo stato a pagare per te.