Cgia: "Il governo deve trovare 16,8 miliardi nel 2015 per evitare aumenti"

La Cgia avverte il premier: "Entro la fine di quest’anno l’esecutivo dovrà reperire ben 16,8 miliardi di euro, per evitare aumenti delle tasse"

Entro la fine di quest’anno l’esecutivo dovrà reperire ben 16,8 miliardi di euro, per evitare aumenti delle tasse che sono già previsti nel calendario, a partire dall’incremento delle accise sui carburanti previsto ad ottobre. La Cgia chiede al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, di spiegare dove troverà le ulteriori risorse necessarie per l’annuciata ’rivoluzione copernicanà. La crescita economica, prevista per i prossimi anni, ricorda l’associazione, "sarà ancora molto contenuta e la situazione dei nostri conti pubblici non ci consentirà di superare la soglia del 3 per cento del rapporto deficit/pil".

In altre parole, per tagliare le imposte il premier "deve altresì indicare quali capitoli di spesa andrà a razionalizzare, diversamente i suoi annunci non appaiono attendibili", dice la Cgia. "Pur riconoscendo che con questo Governo si è invertita la tendenza", con il bonus di 80 euro e gli interventi sul lavoro, la posizione dell’associazione è "molto critica" rispetto alle dichiarazioni di Renzi sul taglio delle tasse in arrivo nei prossimi 3 anni. "È necessario proseguire" sulla strada intrapresa, "senza, però, lanciare promesse che rischiano di non essere mantenute", osserva la Cgia. "È ovvio che di fronte all’Assemblea nazionale del Pd il premier Renzi aveva l’obbligo di trasmettere un pò di entusiasmo, per risollevare il morale delle sue truppe". Ma annunciare una sforbiciata che si aggira tra i 35 e i 45 miliardi di euro "pare un obbiettivo difficilmente raggiungibile. L’invito che rivolgiamo al premier è di dimostrarci, con dati alla mano, dove recupererà queste risorse".

Commenti
Ritratto di ...N€UROlandia...

...N€UROlandia...

Dom, 19/07/2015 - 14:10

per i ladroni della casta arraffare risorse non è mai stato un problema, a pagare saranno sempre i soliti

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 19/07/2015 - 14:15

Tranquilli ci pensa Pinocchio Renzi-no...,non sappiamo se da solo od in compagnia di Supermen e l'uomo ragno.

unosolo

Dom, 19/07/2015 - 15:03

le voci da tempo che girano e si avverano tra qualche giorno , voci , ma quando parla il piccolo è in quanto lo ha sentito dal grande ovviamente.

Ritratto di SAXO

SAXO

Dom, 19/07/2015 - 15:18

Tagli da 50 ml in 5 anni quelli che promette il ballista ,poi si preoccupano dei16 ml? Falso fariseocratico ,imbonitore da circo, vassallo ben pagato dalla confraternita.

Blueray

Dom, 19/07/2015 - 16:01

La Cgia, Associazione artigiani piccole e medie imprese, è forse l'unico soggetto a prendere sul serio le panzanate del nostro, cui ovviamente non crede nessuno. Sembrano scesi da un altro pianeta, catapultati nell'Italia di Renzi, mah!

terzino

Dom, 19/07/2015 - 16:21

Ma và, e chi lo avrebbe mai pensato? Tutto il resto è quindi fuffa.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 19/07/2015 - 16:31

Il povero Giuseppe si starà RIGIRANDO nella cassa, neanche da morto lo vogliono lasciare in pace. AMEN Saludos dal Nicaragua.

chicolatino

Dom, 19/07/2015 - 17:20

la Cgia credo sia l'unica che pubblica dati seri e che fa domande intelligenti e di buon senso,perche' ha dalla sua sempre la forza dei numeri! ci fosse un giornalista che incalzi minimamente quel pataccaro di renzi sui numeri,dico uno che sua uno! x chi mastica ogni giorno i numeri semprerebbe una cosa scontata...ma 16,8 miliardi dove li trova?che taglia?c'e' un un giornalista che gli chieda di dettagliare spesa attuale e taglio x ogni voce di spesa interessata?

RobertRolla

Dom, 19/07/2015 - 17:40

Dove trovare le risorse? Semplice, aumentando le tasse. Basta fare il gioco delle tre scatolette:qua ti tolgo, qua ti tolgo, qua ti frego. Elementare Copernico.

moichiodi

Dom, 19/07/2015 - 17:51

È GIÀ allarme. Come GIÀ allarme L'aumento Iva è programmato da Monti. Tre anni fa. E già è previsto di non fare l'aumento. I soldi già ci sono.

vince50_19

Dom, 19/07/2015 - 19:38

Questo è un problema di chiara urgenza da risolvere, come i 68 miliardi promessi e non dati alle p.m.i. (lo ha affermato ad un'intervista all'Unità) che hanno eseguito lavori commissionati da enti statali e mai pagati. Se poi dedica parte cospicua del suo tempo far promesse e pensa che in questo modo la "fame" si calmi nella pancia della gente, è proprio un illuso e di brutto anche. Certe volte un bel tacere non è stato mai scritto e darsi da fare per far star bene la gente senza neanche andare a fine settimana a rilassarsi a Villa Algardi o Casino del Bel Respiro a Villa Doria Pamphilj a nostre spese, è il meno che possa fare.

magnum357

Dom, 19/07/2015 - 20:25

Ma come ? Dieci minuti fa diceva renxie che tagliava le tasse di 50 miliardi in 5 anni e già adesso deve raccattarne 17 mld per il 2015 !!!! Fammi il piasè di andare fora' de' ball !!!!!

swiller

Lun, 20/07/2015 - 07:07

CRIMINALI DELINQUENTI.