Contanti, carte e bancomat. Ecco la "tenaglia" del Fisco

Il governo giallorosso si prepara ad accendere i fari su tutti pagamenti. Sanzioni in arrivo e stretta sui controlli

Arriva la tenaglia del Fisco firmata governo giallorosso. Il nuovo esecutivo di fatto ha messo al centro della sua agenda una riforma fiscale che dichiara guerra al contante. La parola d'ordine è "tracciabilità". I pagamenti dovranno passare sotto la lente dell'Agenzia delle Entrate con un obiettivo chiaro ridurre l'evasione e il nero che ammonta a 100 miliardi di euro l'anno. Innanzitutto il nuovo piano del governo prevede degli incentivi per gli acquisti con carte di credito o con l'uso del bancomat. Il nuovo corso prevede un azzeramento delle commissioni a carico degli esercenti per le spese che ammontano a 5 euro e una riduzione per quelle fino a 25 euro. In questo quadro va sottolineato anche la strategia messa in campo dal Poligrafico, come sottolinea il Corriere, di collegare ai conti di poste e banche la tessera d'identità elettronica. Ma in queste grandi manovre fiscali vanno evidenziate le sanzioni previste per chi non ha un Pos per i pagamenti. Per il momento resta in stand by l'ipotesi di accendere i riflettori con sanzioni su chi preleva contante oltre la soglia dei mille euro giornalieri e i 5mila euro nell'arco di 30 giorni. Il governo poi vuole incrementare l'uso della fattura elettronica e dello scontrino digitale. Un'azione questa già messa sul campo dai gialloverdi con l'individuazione di circa 700 milioni di flasi crediti Iva. Ma su questo punto si riapre lo scontro tra i giallorossi e la Lega.

Proprio l'ex sottosegretario del Carroccio, Bitonici manda un messaggio chiaro al premier Conte accusandolo di "plagio": "Leggo sui quotidiani nazionali del piano antievasione di Conte che il Premier ha illustrato a margine dell'assemblea Onu ai giornalisti. Mi compiaccio che i tavoli avviati dal sottoscritto per incentivare i pagamenti elettronici siano ancora aperti e proseguano". Infine Bitonci ha sottolineato le sue proposte avanzate durante la sua permanenza al governo: "Siamo stati sempre convinti - spiega Bitonci - che per combattere l'evasione non bisogna colpire l'utilizzo del contante, tassandolo o abbassandone la soglia, bensì incentivare il ricorso alla moneta elettronica mediante l'abbattimento dei costi delle carte di credito e pos per titolari e commercianti. Per questo, avviai dei tavoli di confronto con tutti i gestori dei sistemi di pagamento elettronico, per concordare il tetto di esonero dei costi di pagamento e le tipologie di premialità riconosciute sul maggior utilizzo di moneta elettronica. A fronte di ciò, era già pronto un protocollo d'intesa sul taglio del costo delle carte di credito per i commercianti". Insomma sul fronte fiscale sta per arrivare una stretta non da poco. Come ha sottolineato ilGiornale, il premier che si trova in difficoltà sul fronte della manovra, adesso punta sullo "Stato etico" difendendo ad esempio la sugar tax e chiedendo la galera per gli evasori. Di certo con le mosse del nuovo esecutivo la tenaglia del Fisco farà sentire la sua presa sui contribuenti già stremati da una pressione fiscale da record.

Commenti

schiacciarayban

Mer, 25/09/2019 - 15:22

Purtroppo questo giornale non è più attendibile, racconta solo balle. Non c'è nessuna tenaglia, si cerca solo di incentivare le carte eliminando le commissioni, mi sembra solo un vantaggio, non vedo tenaglie. Mi viene il sospetto che tutti vogliono eliminare l'evasione, basta che si controlli qualcun altro!

Pinozzo

Mer, 25/09/2019 - 15:22

Ma chissenefrega se la proposta l'ha fatta Bitonci o Conte, e' un'ottima proposta. Con una differenza: Bitonci voleva facilitare l'uso della carta di credito, senza penalizzare chi usa solo contanti e che quindi avrebbe continuato a farlo (=>effetto sui pagamenti in nero: zero), mentre Conte vorrebbe proprio penalizzare l'uso del contante in modo che chi lo usa sarebbe spinto a passare alle carte, questo si avrebbe un impatto positivo sulla lotta all'evasione. Bravo!

schiacciarayban

Mer, 25/09/2019 - 15:26

Bitonci (lega) dice che questo tavolo era una sua idea. Ha ragione, quindi dovrebbe essere contento che la cosa va avanti. Se il suo capo non avesse dato di matto, la riforma sarebbe firmata Bitonci.

titina

Mer, 25/09/2019 - 15:27

L'abbattimento dei costi dei pos va benissimo, ma sarebbe utile anche eliminare quasi del tutto il contante, altrimenti l'evasione continua alla grande.

onurb

Mer, 25/09/2019 - 15:31

Io torno a ribadire che, se eliminiamo il connubio di interessi al pagamento in nero tra chi fornisce un servizio e chi lo riceve, mediante la deduzione dal reddito imponibile delle spese certificate da questi documenti, le fatture e le ricevute fiscali appariranno come per incanto. Così facendo, si eliminerebbero una montagna di complicazioni. Tutto il resto è noia.

pv

Mer, 25/09/2019 - 15:31

Ottimo: queste proposte hanno l' appoggio di piu' del 60% degli italiani. Quelli onesti.

mcm3

Mer, 25/09/2019 - 15:32

L'abuso del contante significa pagaenti in nero e quindi evasione, bisogna rendere leggeil limite di spesa in cotanti, e' giustissimo incentivare l'uso delle carte e bancomat, per fare questo pero' bisogna abbassare le tase per gli esercenti, il POS deve diventare obbligatorio in ogni attivita' conmerciale, va punito chi non lo ha e chi, come spesso accade, dice di avere problemi nell'uso, bisogna sempre avere in mente che la gente onesta non ha nulla da nascondere,

bernardo47

Mer, 25/09/2019 - 15:34

Questione riguarda solo gli evasori,non gli altri cittadini comuni. Evasione è un furto a carico di tutti, ed è un reato da perseguire.

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 25/09/2019 - 15:35

Io attualmente pago in contanti e continuerò a pagare in contanti anche in seguito!

Popi46

Mer, 25/09/2019 - 15:35

Ah,ah,ah, far pagare le tasse agli italiani è un vasto programma, come l’abolizione della povertà, lo sviluppo del Mezzogiorno,il cambiamento del clima, la semplificazione burocratica,ecc,ecc,ecc... Nel frattempo i bimbi crescono,le mamme imbiancano e noi saremo tutti morti

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 25/09/2019 - 15:36

Sarebbe ora che qualcuno dopo anni di evasione cominci a pagare le tasse.In questi anni troppi governi per raccattare voti hanno sempre fatto finta di nulla .

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 25/09/2019 - 15:38

Poichè io non sono un evasore e non lo sarò mai allora per gli evasori mettiamo il carcere senza condizioni...chi sbaglia tre anni EFFETTIVI di carcere ....scommettiamo che gli evasori diminuiscono ?

Massimo Bernieri

Mer, 25/09/2019 - 15:45

Anche se il bancomat non avrà più un costo annuo di canone,per chi ha conti correnti con bassi costi di tenuta purchè non faccia più di un tot operazioni al mese:è il caso di pensionati,dipendenti che non devono fare ogni giorno bonifici o emettere assegni,il costo finale aumenterà perché se solo uno fa un pagamento al mese,sono già 30 "righe" da conteggiare oltre alla scocciatura di dover controllare ogni ricevuta del bancomat con quanto addebitato dal bancomat anche per evitare truffe.Credo che chi paghi in contanti a supermercati o a negozi dove ti rilasciano lo scontrino,non alimenti il "nero" idem per farmaci dove ti rilasciano lo scontrino con il tuo codice fiscale per poter portare il costo in detrazione e ogni sera le farmacie trasmettono tutto alla Agenzia Entrate che terrà i dati per fare controlli incrociati quando in dichiarazione redditi,indicherai le spese per farmaci.

Calmapiatta

Mer, 25/09/2019 - 15:45

La poltica non è tifo calcistico. Io sono moralmente e pliticamente avverso a questo governo e a i soggetti poltici che questo governo sorreggono, per una moltitudine di motivi. Ma se dovesserro "realmente" mettere in atto una giusta iniziativa, coordinata e efficace, per fermare l'evasione, non potrei che essere d'accordo. Però, sono anche conscio che le chicchiere che questo governo fa sono l'unico suo carburante.

bernardo47

Mer, 25/09/2019 - 15:52

Evasione a 132 miliardi!..va combattuta!

un_infiltrato

Mer, 25/09/2019 - 15:54

E' tornato il trombone MONTI !

Ettore41

Mer, 25/09/2019 - 15:57

@titina. L'evasione è endemica in Italia ed è un problema culturale. Cercare di eliminate per legge il conta te è solo demenziale e non risolve il problema. Io compro un giornale che Costa 60 penny pagando con il bancomat, tuttavia ho pagato 30sterline in contanti al giardiniere che mi ha rilasciato ricevuto. Era un giovane di non più di 20anni che si guadagna a la giornata. Capito la differenza?

Longobardo72

Mer, 25/09/2019 - 16:02

Questa è una grande mossa, che mi sarei aspettato dal governo giallo-verde, oppure da una destra moderata! Se la mossa ha l'effetto desiderato, spero che con i capitali "recuperati" si proceda con la Flax Tax "seria", non un'invenzione senza coperture!

maurizio-macold

Mer, 25/09/2019 - 16:03

Signor OHM (15:35), lei e' completamente privo di spirito sociale. Comunque peggio per lei, vorra' dire che non usufruira' delle detrazioni per chi paga con la carta e di conseguenza paghera' piu' tasse e ce ne gioveremo noi.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 25/09/2019 - 16:14

ma cosa volete che controllino che sono in 4 gatti !!!!!!!!!!! NOTA BENE, i soldi sono miei , ci faccio quello che voglio e PUNTO. il resto è FUFFA

Ritratto di tox-23

tox-23

Mer, 25/09/2019 - 16:14

Avranno bisogno di una quantità immensa di denaro per sostenere l'immigrazione, preparatevi al peggio. Auguri, soprattutto ai buonisti che pensano che lo Stato debba provvedere (ma non sanno che lo Stato lo paghiamo noi).

schiacciarayban

Mer, 25/09/2019 - 16:15

signor OHM 13:35 - Più che privo di spito sociale lei mi sembra semplicemente un ignorante!

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 25/09/2019 - 16:15

onurb Mer, 25/09/2019 - 15:31,quest è l'UNICA cosa intelligente, ma lo sgoverno pdiota-grullo o non ci sente o meglio vuole continuare a salvare le chiappe delle banche!!

lavitaebreve

Mer, 25/09/2019 - 16:19

LIBERTÀ LIBERTÀ LIBERTÀ. CON I MIEI SOLDI POSSO FARE QUELLO CHE VOGLIO E PAGARE COME VOGLIO. NESSUN LIMITE AL CONTANTE. COME IN ALTRI PAESI EUROPEI. SIAMO O NON SIAMO IN EUROPA ....... UNITA.

Libertà75

Mer, 25/09/2019 - 16:19

@pinozzo, roba di tutti i giorni pagare 1000 euro di lavori in nero...

Ritratto di Camaleonte48

Camaleonte48

Mer, 25/09/2019 - 16:21

La cosa più semplice da fare sarebbe consentire al semplice cittadino la deduzione di tutte le spese (mediche, legali) per l'intero importo e non limitate al raggiungimento di una percentuale. Detrazione sempre per il semplice cittadino di tutta l'iva su qualsiasi acquisto documentata dagli scontrini. Fatto questo la differenza tra contanti o carta non avrebbe modo di esserci. Fino ad allora evasione alla grande da parte di medici, avvocati, commercianti.

IVANKA

Mer, 25/09/2019 - 16:25

l'evasione si annulla con un fisco equo e pene severe e certe. Uno strumento giusto sarebbe quello della detrazione delle spese importanti dall'imponibile. In Italia c'è sempre il gioco di chi è + furbo a fregarti meglio ed il fisco è il campione! Un po' di sana onestà e giustizia eliminerebbe l'evasione. Pagare meno,pagare tutti!

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mer, 25/09/2019 - 16:27

Finché non si riuscirà a eliminare la cosa che se si paga in contanti e senza ricevuta si avrà uno sconto, ogni altra congettura è destinata a fallire. A meno che non si sguinzaglino migliaia di finanzieri in borghese col compito di fingersi clienti e beccare i ladri in fragrante.

hectorre

Mer, 25/09/2019 - 16:31

scommettiamo che la montagna partorirà un topolino???....diventa complicato per i professionisti e le loro corporazioni dover dichiarare i compensi ed emanare regolare fattura....strano che sia un avvocato nonché premier farlocco a sposare questa campagna!.....sappiamo chi sono gli evasori, quelli veri!!...non sono i commercianti, se lo fanno è per poter vivere...ma tutte quelle categorie che non fanno ricevute e ad ogni visita o consulenza chiedono centinaia di euro!!!...pagheranno i soliti polli da spennare, mettendo definitivamente in ginocchio l’economia!!...viva il comunismo e la libertà...?????????....

rawlivic

Mer, 25/09/2019 - 16:37

usate i contanti e non usate le carte. Se non vi tracciano siete ancora liberi.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mer, 25/09/2019 - 16:39

Prendo a prestito le parole di schiacciarayban "Non c'è nessuna tenaglia, si cerca solo di incentivare le carte eliminando le commissioni, mi sembra solo un vantaggio, non vedo tenaglie" (per eliminare/diminuire l'evasione)...per dirgli concordo.

jaguar

Mer, 25/09/2019 - 16:40

A proposito di evasione fiscale, vorrei chiedere a chiunque del forum se pagando un conto di 500 euro per esempio dal meccanico, preferisce pagare in contanti o preferisce la fattura con l'aggravio del 22% d'Iva?

silvano.donati@...

Mer, 25/09/2019 - 16:49

si ai pagameni con POS e carte di credito ma azzerando i balzelli delle banche

schiacciarayban

Mer, 25/09/2019 - 16:49

jaguar 16:40 - Il punto à proprio questo. Se l'iva fossse deducibile, il problema sarebbe risolto.

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 25/09/2019 - 16:50

La gente di sinistra deve avere una tara genetica grave. Se portano via loro 10 centesimi e al Governo cè la destra fanno casino, se glieli porta via la sinistra sono felici e anzi, trovano pure mille giustificazioni.

bernardo47

Mer, 25/09/2019 - 16:52

questi 132 miliardi di evasione, vanno combattuti! 85% di irpef la pagano da soli i dipendenti e i pensionati e alla fonte! tutti gli altri,il resto! dove stara' la evasione?

silvano.donati@...

Mer, 25/09/2019 - 16:52

la tenaglia e' il 2% di 'strozzinaggio' applicato dalle banche alle transazioni POS

bobots1

Mer, 25/09/2019 - 16:55

Grande regalo agli istituti di credito. Le commissioni resteranno perchè le banche diranno che non dipendono da loro. La più grande evasione è il lavoro in nero: e la maggior parte del lavoro in nero è purtroppo nel meridione. Un ennesimo intralcio al commercio e alla economia...e non fermeranno l'evasione perchè chi la vorrà fare non farà lo scontrino o la fattura. Fatta questa che si paghi in contanti o con carta dove è la differenza a parte le commissioni? Bisognerebbe sempre pretendere la fattura...

IVANKA

Mer, 25/09/2019 - 16:58

jaguar, come dicevo il fisco è troppo esoso ed alla fine diventa una questione di sopravvivenza. Se non giunge ad un fisco da non strozzinaggio non ci sarà sviluppo ed a pagare saranno sempre gli stessi! i ricchi saranno sempre + ricchi e i poveri sempre + poveri. Ma tu pensi che queste cose chi legifera non le sa?

gringo

Mer, 25/09/2019 - 17:00

Sarei curioso di sapere quanti contrari a questo provvedimento spendono più di 5000 euro in 30 giorni, perché quello è il tetto oltre il quale scattano le attenzioni del fisco. Sarei ben contento di essere controllato:)

agosvac

Mer, 25/09/2019 - 17:03

I grandi evasori ormai non usano il contante da decenni: hanno altri metodi per evadere! Forse se la Guardia di Finanza controllasse meglio chi guida macchine da 70 mila euro in su, avrebbe diverse sorprese.

Longobardo72

Mer, 25/09/2019 - 17:07

@rawlivic "se non vi tracciano siete ancora liberi", ma dove vivi? Google, Facebook, WU, linkedln, twitter ec..., se ti fanno una ricerca incrociata, ti sanno dire anche il colore dei tuoi peli pubici...purtroppo!

rino34

Mer, 25/09/2019 - 17:10

se ti facessero detrarre le spese per intero anzichè solo in parte tutto il nero emrgerebbe come per miracolo, dentisti, idraulici sarebbero costretti a rilasciare regolari ricevute, perchè tutti le chiederebbero

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 25/09/2019 - 17:11

Vi è un mosaico di possibilità di pagamenti "digitalizzati" uno, a mio sommesso avviso, con una scheda prepagata per piccoli pagamenti ricaricata dal proprio conto, tracciabile, da usare come argent de poche, caffè drink o spesa quotidiana e quindi meno onerosa se viene "soffiata" dal solito "sempre disoccupato affamato" di cui si sta arricchendo il Bel Paese.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 25/09/2019 - 17:11

Il fisco conosce a monte quello che ciascun cittadino ha in banca, ergo sono soldi suoi e può spenderli come meglio crede e con il metodo che ritiene più opportuno. L'Ag.E. può e deve intervenire su movimenti sospetti e chiedere opportuni chiarimenti. Se poi lo stato intende incentivare l'uso della moneta elettronica va benissimo, però è il cittadino che decide in merito e se spende "cash" non va penalizzato. Fine della trasmissione

baio57

Mer, 25/09/2019 - 17:12

Giustissimo Demetra ecc.ecc. ....una sola terra ,tante carte di credito,amen.

Ritratto di adl

adl

Mer, 25/09/2019 - 17:13

Fattura elettronica è scontrino elettronico sono già obblighi generalizzati, a chi altro vogliono estenderli ??? Vado ad intuito a quelli ora esonerati, ossia i forfettari sotto i 65 mila € di volume di affari, alle ONLUS anche a quelle che si occupano di accoglienza, alle chiese per la raccolta delle elemosine domenicali, ai CENTRI ASOCIALI ed ai supermarket della Cocaina di prossima istituzione secondo gli auspici del prof. Sermoncini Sergej also sprache.

Guido123

Mer, 25/09/2019 - 17:14

Dovrò farmi una "plastic money" anche io. I padroni delle banche, blakrok e soros, mi ringrazieranno?

Pinozzo

Mer, 25/09/2019 - 17:15

jaguar, lei ha assolutamente ragione, ben per questo va limitato l'uso del contante.

Pocciolotto

Mer, 25/09/2019 - 17:18

Vedo tanta ipocrisia.. Un pò come quelli che dicono accogliamo tutti indistintamente però, mi raccomando, fuori dal mio "alveo" naturale (v.si CAPALBIO..). Ora una semplice domanda per tutti, soprattutto coloro che si ritengono "puliti": chi, non navigando nell'oro, non pensa di poter risparmiare qualcosa nell'acquisto di un bene o di un servizio? Tutti, dico io, indistintamente....E allora, abbiate la compiacenza di tacere poiché, questo, purtroppo, è un male "endemico", frutto di una mentalità malata, che nel ns Paese, mai potrà essere curata!!

maurizio-macold

Mer, 25/09/2019 - 17:19

Signor JAGUAR (16:40), con il pagamento tracciato con la carta questo problema sparira' perche' il meccanico finalmente avra' un reddito sul quale dovra' pagare le tasse, e come lui dovranno pagarle TUTTI i liberi professionisti. Recuperando svariati decine di miliardi di euro il fisco potra' essere piu' "buono" con noi cittadini onesti agevolandoci con detrazioni e quant'altro. Come succede in tutti i paesi evoluti dove evadere il fisco e' un grave reato perseguibile penalmente.

kallen1

Mer, 25/09/2019 - 17:22

Bla bla bla solo chiacchere. Se si vuole seriamente combattere l'evasione fiscale allora si dia la possibilità ai contribuenti di avere un incentivo facendo loro portare in detrazione tutte le spese sostenute con franchigie e percentuali da definirsi come già avviene per le spese mediche e farmaceutiche: solo così si avrà interesse a farsi rilasciare le fatture e/o gli scontrini

giuraba

Mer, 25/09/2019 - 17:24

contante , bancomat, carte di credito.. OK.. MA rinnovo carta identità 22 euro comune di GORLA MINORE .. esibisco il bancomat... non ce l'hanno.. solo CONTANTE ... ma come si dice .. vogliono far ridere i polli..

Bacioni

Mer, 25/09/2019 - 17:26

Ma quale tenaglia! Basta con i contanti. Solo in Italia andiamo in giro con le banconote nelle tasche. Ovunque si paga con carta o addirittura telefono. De sparissero i contanti sai quante rapine in meno..

Basta_Tasse

Mer, 25/09/2019 - 17:26

La evasione legalizzzata non si tocca. Google, Amazon, Apple, Facebook, Monsanto, etc. etc. Questi, pagano (se va bene)1% sugli utili di tasse.... E poi mi venite a dire del contante Fare con la carta significa che i soldi te li FREGANO TUTTI

bernardo47

Mer, 25/09/2019 - 17:30

jaguar, se la fattura del tuo meccanico la puoi detrarre dal tuo reddito,portandola in dichiarazione del 730 e traendone tu un vantaggio...il giochetto finisce,non credi? e sono miliardi recuperati!

marcinco64

Mer, 25/09/2019 - 17:30

A tutti quelli che si riempiono la bocca pregustando la batosta per gli evasori: vi informo che, dal momento in cui il contante sarà sparito o quasi, il Vs stipendio non vi basterà più per pagare la parcella di: idraulici, elettricisti, gommisti meccanici ecc ecc xchè, se questi vogliono vivere, oggi, sono costretti ad evadere almeno un pò. Facile parlare quando a fine mese qualcuno rimpingua, a prescindere se avete lavorato o fatto "malattia", il Vs. conto corrente.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 25/09/2019 - 17:30

schiacciarayban, questo tipo di controllo per stanare gli evasori favorisce solo le banche e penalizza i correntisti per le commissioni che si ritroveranno a pagare. Imposizione da regime sotto dittatura finanziaria che di fatto consente alle banche si impadroniranno di tutto il capitale sonante. Non è una bella cosa. Era più semplice intensificare i controlli da parte degli enti locali sui tenori di vita dei propri cittadini in relazione alle entrate in quanto ricevono copia delle denunce dei redditi di ciascuno ed in caso di incongruenze segnalare al fisco.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 25/09/2019 - 17:35

Bene, bravissimo Bitonci se ha avviato questo processo, tuttavia temo che quando si andrà al voto in aula la Lega voterà contro ... quanto alla "tenaglia del fisco che dovrebbe far sentire la sua presa" agli stremati contribuenti ... penso che chi ha la coscienza a posto neanche se ne accorgerà e se davvero inseriscono un meccanismo "premiante" per chi adoperà i pagamenti elettronici ne saranno anzi contenti ...

Bacioni

Mer, 25/09/2019 - 17:36

Jaguar magari l’IVA é al 22% perché c’é troppa evasione, e l’eliminazione dei contanti certo va nella direzione di ridurla

WSINGSING

Mer, 25/09/2019 - 17:47

Sono norme giuste che tuttavia combattono solo marginalmente la evasione. Per combattere la vera evasione, quella pura, di chi non versa l'iva o l'irpef la strada migliore è quella della galera. Si legge continuamente sui quotidiani: "la Guardia di Finanza ha denunciato Tizio per la evasione IVA..." Tizio che è a piede libero. Un milione di euro di evasione? dieci anni in galera senza sconti nè permessi. Stato di polizia? No, stato che difende gli onesti!

Gianca59

Mer, 25/09/2019 - 17:49

Era l' ora: troppi furbetti, troppe tasse evase. Se fanno quanto dichiarano fanno solo bene !

Ritratto di c_gera

c_gera

Mer, 25/09/2019 - 17:51

Parte 1: Si torna a parlare per l’ennesima volta di fisco. Vogliamo finalmente attuare l’art. 53 della Costituzione? Per evitarvi la fatica di andare a leggerlo, lo riporto qui di seguito, è breve: “Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva. Il sistema tributario è informato a criteri di progressività”. Mi sembra molto semplice e chiaro, come altrettanto è semplice e chiaro capire che il nostro attuale sistema fiscale è incostituzionale. Perché dico questo? Lo dico perché non si tassa il reddito in quanto tale, come previsto dal citato articolo della Carta, ma si tassano i redditi a seconda di come vengono prodotti e di come vengono spesi.

Ritratto di c_gera

c_gera

Mer, 25/09/2019 - 17:51

Parte 2: E la fantasia l’ha fatto da padrona ed ecco le cedolari secche, ed ecco le flat tax per alcune partite iva, ed ecco i prelievi fissi sulle rendite finanziarie e via dicendo, per non parlare di tutta la successiva tassazione indiretta, che fanno sì che cittadini con redditi complessivamente uguali paghino imposte diverse. Ed è su questo campo che una riforma fiscale seria deve intervenire. Cose diverse significa perpetuare un sistema iniquo. Idee? Questa è la mia: 1) Si introduca il concetto di famiglia dividendo il reddito per i suoi componenti (non è una cosa nuova). 2) si stabiliscano scaglioni di reddito individuale, (con piccole differenze, per esempio 5.000-10.000-15.000 ecc.) calcolati con il sistema del punto 1, e si determini l’aliquota fiscale complessiva e progressiva che i cittadini devono versare allo Stato.

Ritratto di c_gera

c_gera

Mer, 25/09/2019 - 17:51

Parte 3: 3) Si renda obbligatorio l’uso del Codice Fiscale per qualsiasi acquisto grande o piccolo che sia, con carta di credito o contante (non fa differenza), senza alcuna limitazione. 4) La quota fiscale (I.V.A., bolli, accise varie, sovraprezzi di ogni genere, ed altro ancora) che finiscono nelle casse dello Stato e/o enti locali, concorrono al pagamento della quota individuata al punto 2 con una trasmissione automatica all’Agenzia delle Entrate dei relativi importi. 5) Con la dichiarazione dei redditi si versa la differenza e/o si riceve un rimborso di quanto eventualmente pagato in più. Esempio se Tizio si trova in uno scaglione di reddito a tasse zero, e/o abbia già avuto trattenute mensili (Dipendenti e pensionati) riceverà il rimborso di quanto all’Agenzia delle Entrate risulta abbia versato, secondo quanto ipotizzato al punto 4.

Ritratto di c_gera

c_gera

Mer, 25/09/2019 - 17:52

Parte 4: Viceversa se Caio (lavoratore autonomo o con altre fonti di reddito) doveva versare, che so, 5.000 euro ed all’Agenzia gli risultano già incassati 4.000, verserà solo i 1.000 euro che mancano all’appello. E gli evasori? Gli evasori staranno attenti a non spendere di più di quanto dichiarano, perché la cosa emergerebbe istantaneamente, mentre andrebbero penalmente perseguiti tutti quelli che accettano i pagamenti senza pretendere il codice fiscale del cliente, in quanto veri complici dell’evasore.

Ritratto di c_gera

c_gera

Mer, 25/09/2019 - 17:52

Parte 5: Certamente una quota di evasione rimarrebbe (c’è in tutto il mondo), ed alcune spese dovrebbero rimanere “senza controlli”, tipo quelle dei bambini e ragazzini, che utilizzano qualche soldo ricevuto dai genitori, ma solo con questo sistema si crea un vero conflitto di interesse, non finalizzato a stanare gli evasori bensì a non pagare di più di quanto lo Stato ha stabilito per ogni singola fascia di reddito, rendendo inutile e dannoso per se stessi il classico rifiuto della fattura per non pagare l’IVA. Tanto o la paga subito o la paga dopo, visto che non potrà detrarla dall’importo che comunque è chiamato a versare. Troppo difficile? Meglio tassare le merendine e/o i carburanti?

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Mer, 25/09/2019 - 17:57

Ci stanno raccontando un sacco di storie se vogliono sanno chi sono i grandi evasori non certo le famiglie o chi per comodità usa il contante.I grandi evasori ci sono sempre stati e sempre ci saranno l'importante è stanarli e riuscire a farli pagare e non sono chi fa la spesa o compra sigarette con la carta i credito!

isolafelice

Mer, 25/09/2019 - 17:59

Leggo dal Sole 24 ore un articolo da cui si deduce che l'evasione maggiore si riscontra nei paesi con maggiore imposizione fiscale. All'Italia seguono per maggiore evasione Germania e Francia ma in questi paesi non c'è limite al contante nè obbligo di usare carte. Siamo i soliti Tafazzi?

EliSerena

Mer, 25/09/2019 - 18:03

Quando una cosa va bene lo si dice. Non si inventano ,mille ghirigori per cercare di dimostrare il contrario, C'è un limite anche per chi fa opposizione preconcetta a prescindere da ogni logica

bernardo47

Mer, 25/09/2019 - 18:14

introdurre il contrasto di interesse e il giochetto finisce! se pagare in nero, sara' meno conveniente che portare in dichiarazione dei redditi la fattura sulle prestazioni di qualunque natura avute, il giochetto del "senza fattura" finisce subito! e evasione diminuisce alla grandissima!

il veniero

Mer, 25/09/2019 - 18:24

per capire quanto stanno prendendo per il naso creando un nemico bisogna sapere CHI EVADE . Leggete : http://www.contribuenti.it/news/view.asp?id=3408

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Mer, 25/09/2019 - 18:32

============= Signore e signori , credetemi, Gano di Magonza (Giuseppe Conte PdC): questo non sa di cosa parla... se non si mette " come minimo" lo sconto fiscale alla pari IVA+IRPEF.....(gli piace prendere in giro la gente) !? E' gente che non sa nemmeno di cosa sta parlando...blablablà... .Evasione in Italia circa.....115 miliardi di euro all’anno, Sprechi della Pubblica Amministrazione circa..... 205 miliardi di euro all’anno.

caren

Mer, 25/09/2019 - 19:00

Eg. ohm, sia più preciso e dica che, con tre anni di galera, gli evasori non solo diminuiscono, spariscono letteralmente. A tutti quelli che parlano di evasione direi, buone intenzioni quelle del fisco, ma inutili, come quella di chi non sapendo dove colpire, spara nel mucchio, per colpire qualcuno a caso.

antonmessina

Mer, 25/09/2019 - 19:07

pinotto e chi la pensa come lui..contenti di essere schiavi in un mondo da 1984

flip

Mer, 25/09/2019 - 19:18

la lotta all'evasione fiscale, peraltro più che giusta(e e necessaria), è anche una presa di posizione dei "politici" che non godono di questo 'favore' IL MARCIUME POLITICO E' ALLA BASE! DEL PROBLEMA!

fergo01

Mer, 25/09/2019 - 19:49

perché lo stato dovrebbe innanzitutto abbassare gli sprechi, e sono tanti, poi ottimizzare la propria organizzazione nei confronti del cittadino e dopo, solo dopo, aver inziato a risparmiare qualche miliardo di euro all'anno solo con questa operazione, potrebbe pensare a dilaniare ulteriormente gli zebedei ai contribuenti. tutto il resto è aria fritta/propaganda

Michele_Arcangeli

Mer, 25/09/2019 - 19:53

Sarebbe meglio che le tasse fossero più eque, siamo il secondo paese con la pressione fiscale più alta, e ci fossero meno sprechi per la politica, privilegi per la casta, clientele, falsi profughi da mantenere e burocrazia. I servizi fanno schifo e le infrastrutture sono da terzo mondo. Conte aveva detto che si devono pagare meno tasse ma le devono pagare tutti, sono d'accordissimo. Quando le calano?! E' giusto che vengano colpiti i grandi evasori (multinazionali, politici corrotti, ecc.) ma non chi fa fatica ad arrivare a fine mese!

ilrompiballe

Mer, 25/09/2019 - 19:56

Non credo che 132 miliardi di evasione siano fatti da idraulici ed elettricisti ( si fa per dire), ma in gran parte da giri di denaro che non hanno niente a che vedere col contante.

vinvince

Mer, 25/09/2019 - 20:00

Sono tutte balle a favore delle banche !!!

Divoll

Mer, 25/09/2019 - 20:08

Tutte bufale. Il vero e unico scopo della guerra al contante e' la guerra al contante. Le elite finanziarie vogliono portarsi avanti con l'eliminazione del contante, in modo da rendere tutti dipendenti dalle banche, in altre parole, schiavi del loro regime. La lotta all'evasione e' la classica foglia di fico usata come giustificazione.

Divoll

Mer, 25/09/2019 - 20:09

@ pv - No, non di quelli onesti, ma di quelli boccaloni che credono a qualunque cosa senza tentare di capire cosa ci sia davvero dietro. Drin, drin! SVEGLIA!

Divoll

Mer, 25/09/2019 - 20:20

Ma qualcuno davvero crede che questo governo sia nato per fare anche una sola cosa a favore del cittadino e del lavortore?! E che magari banche e banchieri siano benefattori dell'umanita'?...

PRALBOINO

Mer, 25/09/2019 - 20:20

Pretendiamo che si mettano a far pagare le tasse che già ci sono a coloro che per mille ragioni sono esentati come le cooperative rosse e vaticano e vadano (le cooperative) a fare concorrenza ad armi pari con il resto degli operatori del mondo dell'economia che le tasse le pagano già al cento per cento.

mariolino50

Mer, 25/09/2019 - 20:23

Dicono di sapere a quanto ammonta l'evasione, non ci credo, essendo appunto evasione come fanno a fare calcoli esatti, sono solo stime.

bernardo47

Mer, 25/09/2019 - 20:36

evasione va combattuta a prescindere! siamo la vergogna di europa anche su quel versante perbacco! assieme al debito pubblico al 134% del pil, di 2400 miliardi e da default!altro che redditi nullafacenza a sbafo e falsi al 70%,perche' derivati da false dichiarazioni ISEE!

Destra Delusa

Mer, 25/09/2019 - 20:37

IL PATTO DEGLI ONESTO CONTRO GLI EVASORI FISCALI. Non vorrei che questo quotidiano si schierasse a difesa degli evasori fiscali. Questa massa di parassiti che ogni anno sottraggono montagne di soldi che devono essere usati per abbassare le tasse a che le paga veramente. Continuano ad appropriarsi in modo illegale di enormi risorse facendo implodere la nostra economia già in sofferenza, più delle altre, a causa della crisi economica. Sono questi ladroni che creano la disoccupazione e hanno fatto aumentare drammaticamente il numero di poveri in Italia. QUESTI SONO I VERI TRADITORI DELLA PATRIA. In altri paesi. più avanzati di noi, ci avrebbero lasciato le penne già da un bel po'.

Reip

Mer, 25/09/2019 - 21:29

Portare i soldi via dall’Italia! Presto ci saranno i prelievi forzosi...

bernardo47

Mer, 25/09/2019 - 21:55

che evasione vada combattuta, e' sacrosanto riconoscerlo...

bobots1

Mer, 25/09/2019 - 22:04

Abbassare le tasse...che le abbassino e poi punire! Ora l'evasione a volte (e ripeto a volte) è un fatto di sopravvivenza! Però una imposizione di quasi il 50% non è sostenibile.

ennio78

Gio, 26/09/2019 - 00:07

Non vedo come una "sugar tax" (che considero comunque inutile) o la tracciabilità dei pagamenti sia una "tenaglia" per chi già normalmente paga le tasse. E' evidente dalle polemiche sull'argomento che la lotta all'evasione spaventa sopratutto chi ha parecchi soldi indipendentemente dal colore politico.

Gattagrigia

Gio, 26/09/2019 - 00:32

bobots 1,è ora di finirla di dire che l'evasione a volte è un fatto di sopravvivenza, perché a questo punto spacciare droga, rapinare banche, fare furti possono diventare a volta fatti di sopravvivenza. Cosa facciamo, li tolleriamo? L'evasione fiscale è un reato non meno grave di quelli da me citaci, con la piccola differenza che quelli riguardano i singoli, l'evasione fiscale riguarda l'intera comunità

Abit

Gio, 26/09/2019 - 01:15

Sarà tutto giusto. Ma come facciamo con certi turisti che vengono in Italia con molto liquido ? Obbligare anche loro a pagare con carta di credito? Ma siamo matti ? Vi sono russi, cinesi e medio orientali che pagano cash molti dei loro (sovente) « preziosi » acquisti!(

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Gio, 26/09/2019 - 06:40

Eliminare completamente l'IVA e ridurre il carico fiscale complessivo è l'unico modo per fare ripartire il paese; la cura che abbiamo seguito sinora ci sta distruggendo, proseguirla ci ammazzerà

Antonio Chichierchia

Gio, 26/09/2019 - 06:42

Incentivare l'uso delle carte di credito per evitare l'evasione? Mi sembra una idiozia. Oggi faccio la spesa al supermarket e pago in contanti,lo Stato non caccia nessun soldo. Domani la stessa spesa la pagherò con la carta e Lo stato tirerà fuori soldi (pochi, ma sempre costi superiori per lo Stato) per incentivarmi. Esselunga non evadeva prima e non evaderà adesso,ma lo stato ci rimette. Perchè adesso dovrei pagare l'idraulico o il meccanico con la carta? Cosa è cambiato?

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Gio, 26/09/2019 - 06:52

Non capisco, .... forse perchè sono anti-antifascisti, ma il govenro delle poltrone non era nato per combattere la deriva fascista, ridurre le tasse e scongiurare l'aumento dell'IVA, "nell'interesse del popolo italiano"???

Ritratto di c_gera

c_gera

Gio, 26/09/2019 - 07:52

Concordo con bobots1: una parte dell'evasione è capillare ed anni fa la definì come "socialmente utile". Tollerata da tutti governi evitò, per lustri, conflitti sociali e diede un contributo non indifferente alla crescita dell'Italia ed al benessere degli italiani. Basti ricordare che l'80% delle famiglie vive in casa di proprietà. Lo Stato avrebbe potuto garantire un tetto ad una percentuale simile di persone? No. Ne deriva che l'arte d arrangiarsi (leggi secondi lavoretti in nero) degli italiani ha tolto allo Stato un problema irrisolvibile per tutti i "geni" che si sono succeduti in Parlamento ed a Palazzo Chigi.

Rottweiler

Gio, 26/09/2019 - 07:53

"Sono 8000 euro, se scarica sono 8000+iva" ... e" quanto mi ha detto un noto professionista di sinistra per una parcella. Fino a quando non permettete a TUTTI di portare l'iva in detrazione nella dichiarazione dei redditi, ci sara' evasione.

baronemanfredri...

Gio, 26/09/2019 - 08:08

IO USO SOLO CONTANTI O MAV PER SPESE IMPORTANTI, NON USO IL BANCOMAT PERCHE' SI ROMPE E POI SI DEVE ANDARE IN BANCA IN PRATICA E' UNA E' VERA SECCATURA.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 26/09/2019 - 08:13

a volte mi chiedo percho un pensionato un lavoratore deve avere i suoi risparmi in banca? Se per esempio uno mette al primi di gennaio 100 mila euro in banca al 31 Dicembre si ritroverà che i suoi 100 mila euro sono diminuiti senza fare operazioni,una bella cassaforte con 200 o 300 euro in casa è molto meglio dopo uno o due anni si ha ricuperato il suo prezzo, così si manda la banca a cagare e così pure i vampiri. e avvoltoi è il capitale è sempre a disposizione e nessuno sa niente.Vogliono sapere quanto uno ha in banca i movimenti una tassa sui prelievi ma a cagare non ci vanno questi politiciSaluti...

Calmapiatta

Gio, 26/09/2019 - 08:21

@kallen1 Esatto. Questo dovrebb essere uno dei punti. Però ribadisco, io sono favolre alla proposta, ma dubito che un governo debole e in cui i liberi professionisti rapppresentano la spina dorsale in aprlamento, accetti un provvedimento del genere.

flip

Gio, 26/09/2019 - 12:32

100 mld? cosi poco costano i politici abituè della mazzetta? la politica costa e qualcuno è però sempre "costretto" a pagare!

flip

Gio, 26/09/2019 - 12:38

visto che scrivete di 132 mld. ci potete dite come risultano. da quale calcolo astrale viene fuori? cosa moltiplicate ? il n° degli apitanti per i n° dei politici e politicanti??

flip

Gio, 26/09/2019 - 12:46

il fisco si aggiornasse! il pallottoliere è da DIVERSI ANNI CHE NON ESISTE PIù!. E ooi, perchè i politici controllano il popolo? E'il popolo che deve controllare i politici! ed i 'controllori'. chissà le risate che faremmo!

Antonio Chichierchia

Gio, 26/09/2019 - 14:04

Nell'introdurre la sugar tax alcuni politici si sono dichiarati favorevoli al panino col prosciutto o il salame invece delle merendine.A mio modesto avviso hanno sottostimato il numero di bambini islamici che affollano le nostre aule. La mostra di salicce ed insaccati potrebbe venir interpretata come bullismo alimentare. Poi ne pagheremo il fio dalle banlieu, come in Francia.

Destra Delusa

Gio, 26/09/2019 - 19:22

Il futuro prevede l'eliminazione totale del contante, una spesa enorme solo per coniarlo, senza contare i virus e batteri che si concentrano nella carta moneta, maneggiata quasi sempre con mani sporche (ho detto "con" e non "da" mani sporche). Sarà inevitabile passare totalmente alla moneta elettronica. Conviene a tutti, tranne agli evasosi, ma se ne faranno una ragione e troveranno una scappatoia per continuare a frodare illecitamente ingenti risorse alla comunità degli onesti. Chi vede la tecnologia come un nemico è destinato ad essere sconfitto, ormai solo le SCIMMIE non usano la carta per i pagamenti giornalieri.

Destra Delusa

Ven, 27/09/2019 - 00:19

State sereni ragazzi, il Fisco ha tutti gli strumenti tecnologici per scovare gli evasori, so quello che dico. Tutto dipende dalla volontà politica di chi detiene il potere. E basta condoni che sono una presa per i fondelli. Il mondo della economia vera è perfettamente concorde. Questi parassiti stanno facendo collassare l'economia sottraendo enormi risorse alle forze sane e preparate pronte a far VOLARE QUESTO MERAVIGLIOSO PAESE.