Crisi, l'Ue silura Monti: "All'Italia serve un fisco favorevole alla crescita"

Da Bruxelles ennesima bocciatura delle politiche di austerity attuate da Monti: "Sia attuato un sistema fiscale più favorevole alla crescita"

Sede di Equitalia

"Basta tasse". A chiedere all'Italia "un sistema fiscale più favorevole alla crescita" è la Commissione Ue che nel rapporto sugli squilibri economici ha invitato il nostro governo ad "applicare in pieno le riforme adottate negli ultimi mesi" e "proseguire lo sforzo per sostenere il consolidamento dei conti e liberare il potenziale di crescita".

A preoccupare l'Unione europea è l'eccessiva pressione fiscale che, stando ai dati pubblicati dall'Istat nei giorni scorsi, avrebbe raggiunto il 52%. Una percentuale drammatica che ha avuto una violenta impennata con le misure di austerity imposte al Paese dal governo Monti. Secondo la Commissione europea, in Italia persistono, infatti, "squilibri macroeconomici che richiedono monitoraggio e azione decisiva". Dall'andamento dell’export alla perdita di competitività, passando anche per il debito elevato, Bruxelles è tornata a pretendere un impegno maggiore: "In una situazione di crescita condizionata richiedono attenzione per ridurre i rischi di effetti avversi". Da qui l'importanza che scenda il debito pubblico. "Il debito elevato resta un grave problema dell’Italia, che è sempre vulnerabile ai repentini cambiamenti dei mercati - ha spiegato - permane quindi il rischio di contagio al resto della zona Euro se si dovesse intensificare nuovamente la pressione sul debito italiano".

Leggendo il rapporto sugli squilibri macroeconomici stilato dalla Commissione Ue appare chiaro che la debolezza strutturale del Belpaese ha ridotto la capacità di assorbire gli choc economici. Proprio per questo, la condizione finanziaria resta fragile e le prospettive di crescita a medio termine sono condizionate. Secondo Bruxelles, infatti, "nonostante siano state prese misure importanti per affrontare questi squilibri", che la stessa Commissione europea ha indicato già a maggio e novembre dello scorso anno, "la loro piena applicazione resta una sfida e servono azioni in diverse aree".

Commenti

lisanna

Mer, 10/04/2013 - 13:12

ci sarebbe da ridere , se non fosse che viene da piangere! ma fino a pochi mesi fa non erano in sintonia ? non andava tutto bene? Brx ci lodava, facevamo i compiti, Monti era autorevole e presentabile...ora basta? ma quando la finiamo col farci sommergere sdi balle ?

mario.de.franco

Mer, 10/04/2013 - 13:26

Non entro nel merito di quanto gli esperti (in negativo) della UE e del mondo intero vanno blatterando sulle cause, sui rimedi (che spettano sempre agli altri)necessari alla soluzione della crisi. Entro invece sul fatto che paesi dalla triplice A (vedi Olanda) zitti zitti e senza il clamore dei cosiddetti giudici della finanza e dell'economia statalizzano banche loro private a spese degli sfortunati investitori, che assicurati dalla triplice A , hanno pensato di impegnarvi i loro sudati risparmi. L'ultimo giochetto olandese è costato ai risparmiatori italiani qualcosa come 10 milioni di euro (vedi google) in quanto lo stato olandese ha pensato bene di azzerare azioni e obbligazioni secondarie. Salvando per il momento solo le obbligazioni primarie ma senza pagamento delle cedole. E questi sarebbero mi paesi da triplice A ? Bisognerebbe resuscitare il grande Totò.

vacabundo

Mer, 10/04/2013 - 13:43

pRIMA LA uE LO ELOGIA,ADDIRITTURA LO CHIAMA, SALVATORE D'iTALIA,SALVATORE DELL'IMMAGINE ANCHE DELLA ITALIA PERSA IN CHISSA CHE COSA,ADESSO LO RIMPROVERA,PRIMA LO ELOGIAVA PER LE MISURE DRASTICHE PER NOI, ADOTTATE.ADESSO LO SILURA DICENDO IL CONTRARIO.mI CHIEDO INSOMMA IN QUALI MANI SIAMO SIA IN EU E SIA IN ITALIA? iMPOSSIBILE, CONTINUARE,COSI, MONTI HA FALLITO IN TUTTO, ANZI HA PEGGIORATO LA SITUAZIONE,QUINDI, DEVE DIMETTERSI DA PREMIER E DA SENATORE A VITA.NON E' PIù VALIDO.QUESTA E' LA CONSEGUENZA DI UN SAGGIO,DIOS MIO, IN QUALI MANI SIAMO.POVERI GIOVANI, CON QUESTI ANZIANI.

Ritratto di romy

romy

Mer, 10/04/2013 - 13:54

"A preoccupare l'Unione europea è l'eccessiva pressione fiscale che, stando ai dati pubblicati dall'Istat nei giorni scorsi, avrebbe raggiunto il 52%"."squilibri macroeconomici che richiedono monitoraggio e azione decisiva"."Bruxelles è tornata a pretendere un impegno maggiore"."Da qui l'importanza che scenda il debito pubblico". "Il debito elevato resta un grave problema dell’Italia"."nonostante siano state prese misure importanti per affrontare questi squilibri che la stessa Commissione europea ha indicato già a maggio e novembre dello scorso anno, la loro piena applicazione resta una sfida e servono azioni in diverse aree". False carezze,tutto ed il suo contrario,quando il diavolo ti accarezza lo fa per prendersi l'anima,fatti comprare da chi non ti conosce,sono tutte macchiette,la moglie ubriaca e la botte piena,ci avete rovinati eravamo una nazione felice ed agiata,andate retro da noi,prima o poi ci dovete andare causa forza maggiore.........è scritto.

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Mer, 10/04/2013 - 14:07

Da Bruxelles arriva l’allarme! Le tasse esistono per creare Equità e non povertà! E’ più facile che un cammello passi attraverso la cruna di un ago! Nell’UE, Italia compresa, oltre agli evasori esistono anche delle reti gigantesche della criminalità organizzata, del terrorismo e le sue reti di criminalità organizzata, la criminalità finanziaria, eccetera, sostenuti dalla corruzione, che si arraffano quasi mille miliardi di euro l’anno nell’UE! Esiste anche l’industria del riciclaggio e lavaggio di denaro ricavato dalle loro attività criminali, come rapimenti soprattutto di giovani donne, ragazze, bambine e bambini, prostituzione forzata, matrimonio forzato, amministrazione forzata di droghe, pedofilia, pedopornografia, pornografia, tratta degli esseri umani, di organi e tessuti umani, estorsioni di fondi e beni, traffico di droga, eccetera ! La corruzione si nasconde dovunque e garantisce o favorisce l’impunità! Se io fossi Presidente UE, come ho scritto nel febbraio 2006 nel mio sito Web, al posto della commissione UE e del parlamento UE, che hanno fallito la loro missione, farei una guerra contro l’asse del male per neutralizzarlo e ricuperare il denaro! Occorre che ci sia Giustizia, Civiltà ed automaticamente Progresso!

wotan58

Mer, 10/04/2013 - 14:08

E' molto facile, basterebbe riconvertire qualche centinaio di migliaia di dipendenti pubblici ad attività produttive invece che a generare burocrazia e d'incanto potrebbero diminuire le tasse e le imprese lavorare meglio. Ma non si può fare...

sale.nero

Mer, 10/04/2013 - 14:08

Ma tutto questo non finirà mai davanti ai giudici. Male che vada Monti tornerà a o docere alla Bocconi.

Giunone

Mer, 10/04/2013 - 14:13

Non vedo l'ora che questo tirano anti italiani tale mortimer premier(piccolo) senza voti vada via e magari si trasferisca dalla kulona sua padrona perche qui fa solo danni. Monti Vergognati se puoi. Non è bastato la crisi senza precedenti, tasse senza fine, imprese morendo ogni minuto, in più roba da non credere: la figuraccia della vicenda Marò, senza precedenti anche quella. Vatene via.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 10/04/2013 - 15:46

Mario Monti, il campione della ritrovata credibilità preso per il fondelli e sbeffeggiato proprio dai suoi estimatori, in particolare dalla Culona, che lo ha utilizzato come un "utile idiota" qualsiasi soltanto per farsi gli affari propri. Spero che dopo questa pessima figura come politico, non trovi più posto neanche in una scuola serale.

EmanueleS

Mer, 10/04/2013 - 16:23

Paura che l'Italia esca dalla moneta Euro, eh? Chissà che i peggiori timori di Bruxelles non si verifichino davvero ed un bel po' di ipocriti rimangano in braghe di tela.

linoalo1

Mer, 10/04/2013 - 16:29

Ma a lui cosa importa?Tanto sono gli Italiani a soffrire!Viva i Professori,specie quelli che parlano piano!Lino.

m.m.f

Mer, 10/04/2013 - 16:31

Ora c'è da chiedersi : ma conviene mandare i propri figli alla Bocconi???

Ritratto di ventavog

ventavog

Mer, 10/04/2013 - 16:45

a questo punto dichiariamo il default e azzeriamo il debito pubblico nei confronti delle banche. L'Islanda lo ha già fatto e vedo che e' ancora viva... a questo punto tanto varrebbe provarci.

ro.di.mento

Mer, 10/04/2013 - 16:49

parlano in politichese! "servono azioni in diverse aree" che significa? allora monti non ha fatto bene come finora gli hanno detto! buffoni anche loro

Luigi Farinelli

Mer, 10/04/2013 - 17:32

Ma per conto di chi parla l'Europa? L'Italia Stato sovrano non si troverebbe in una crisi come questa imposta per salvare le infette riserve di Paesi che col loro stolido finto puritanesimo protestante e Luterano stanno contribuendo a mandare tutto in malora. Bisognerebbe cominciare ad analizzare i legami dei vari personaggi scagnozzi dei veri poteri forti internazionali e soprattutto le loro pericolosissime affiliazioni segrete che di fatto sono ormai abbastanza avanti sulla via della distruzione, voluta cercata ed attuata con cinica determinazione sulle spalle del "popolo bue" che vorrebbero sostituire dopo essersi autoeletti guida "illuminata". Ormai infesta le istituzioni una genìa malvagia, nichilista, anticristiana e antiumana che vuole modellare l'intera umanità non solo nell'aspetto geo-economico imponendo la globalizzazione forzata ma, PER FACILITARSI IL COMPITO, anche su quello dei principi etici e naturali. Questi criminali meriterebbero una nuova Norimberga eppure hanno anche in Italia appoggi politici quasi bipartisan (ma soprattutto da sinistra).

Ritratto di Riky65

Riky65

Mer, 10/04/2013 - 17:53

Per il momento tutti parlano , anche dall'europa ci bacchettano ma gli stipendi dove ci sono diminuscono ogni mese per l'aumeto delle varie irpef comunali o regionali oggi in stipendio ancora 15 euro in meno per la comunale,50 euro in meno dall'anno scorso, poi le tasse come imu o tarsu sono vive e vegete, per non parlare dell'aumento della luce edeol gas....ma non dovevano diminuire? insomma sembra di essere in un mondo parallelo dove la realtà e all'incontrario di quella che c'è nella bocca dei soloni di stato e non!!!!

illogic

Mer, 10/04/2013 - 18:41

Ma chi è questa commissione UE, chi li ha votati? E chi ha votato Monti? Perfino Vittorio gassman ebbe un ultimo scatto di orgoglio prima di farsi fucilare nel film "la grande guerra". http://www.youtube.com/watch?v=-tavJaJMtU8 I nostri politici sono dei poveri vermi. E il bello è che noi italiani ci siamo sempre creduti i più furbi di tutti.

gianni.g699

Mer, 10/04/2013 - 18:45

Prima ce lo hanno imposto con la forza e poi hanno pure il coraggio di dire che dobbiamo fare altro per risanare la situazione !!! fanno veramente schifo !!!

Ritratto di TizianoDaMilano

TizianoDaMilano

Mer, 10/04/2013 - 18:46

Sara Tommasi si dovrebbe vergognare per essersi laureata nella stessa università dove si è laureato anche Monti.

Maurizio Fiorelli

Mer, 10/04/2013 - 18:47

Come da copione:l'Europa prima impone,sostiene,gratifica,elogia il SALVATORE quindi, dopo essersi impicciata delle elezioni di casa nostra senza esserne invitata,si accorge che,come diceva Bartali,"l'è tutto da rifare".Quante poltrone da salvare anche Bruxelles,vero? Un piccolo appunto per coloro che distinguono la signora Merkel impropriamente,non è ne giusto,ne bello,ne ci fa onore essere maleducati senza ragione.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 10/04/2013 - 19:26

Andiamo via dall'euro e dalla UE, please....

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 10/04/2013 - 20:23

se berlusconi avesse chiamato ammé ora saremmo apposto e la minetti contenta lo stesso...la bindi no eh

fedele50

Mer, 10/04/2013 - 21:25

ITALIANI, BASTA PIGIARE LA TASTIERA DE COMPUTER, TEMPO SCADUTO, A GIUGNO CI SARA LA MAZZATA DI TASSE, , ALLORA CHE SI FA ???, LA PIAZZA CI ASPETTA,SUONIAMO LA CARICA, CHI NON HA TEMPO NON ASPETTI ALTRO TEMPO.

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Gio, 11/04/2013 - 08:08

penso che forse la UE intendesse che monti facesse quelle riforme che generano economie (enti statali parastatali regionali comunali ecc ecc)e che i nostri politici, tutti grandi napoleoni, hanno sempre evuto di fare per paura delle loro rielezioni. ora la UE ha visto che monti ,codardo come gli altri, nulla ha fatto in quei settori ed ha solo strangolato l'econimia dicendo che lo voleva la UE. altrimenti sono imbecilli completi pure quelli.

gicchio38

Gio, 11/04/2013 - 08:42

E' COME PARLARE AD UN SORDO E "TONTO". LUI RIDE E BASTA.

Duka

Gio, 11/04/2013 - 11:44

L'UE non conta niente da tempo ha silurato Monti ma per toglierlo dai piedi dobbiamo pensarci noi. Lui nel frattempo si loda e sbrodola; un classico per presuntuosi incapaci.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 11/04/2013 - 17:00

silurare monti significa semplicemente voler silurare la germania di cui il nostro ben amato incorruttibile stratega di enorme incapacità, è assoluto collaborazionista.