Cvc Capital compra Cerved: 1,13 miliardi

Il Cerved, il più grande database italiano di informazioni economiche e finanziarie sulle imprese, passa di mano. La società, che impiega circa 1.000 persone e ha chiuso il 2012 con un fatturato di 292 milioni di euro, è stata ceduta dagli attuali proprietari, Clessidra e Bain Capital, a Cvc Capital Partners per 1,13 miliardi di euro.
Cerved è la business unit dedicata ai servizi per le banche e per le finanziarie. Offre, infatti, soluzioni per valutare la solvibilità di imprese e persone, con una gamma di prodotti che spazia dalle informazioni camerali a quelle commerciali integrate.
A optare per i servizi di Cerved sono oltre 33mila clienti, tra cui oltre il 90% dei principali gruppi bancari italiani e più dell'80% delle prime 1.000 imprese del Paese. Nell'archivio di Cerved sono custoditi 12,9 milioni di bilanci.
Adviser di Cvc sono stati Deutsche Bank (nel ruolo di lead), Lazard, Eidos Partners, Chiomenti, Kirkland&Ellis, Bain and Company, Ernst & Young e Facchini Rossi Scarioni.
Bain Capital and Clessidra sono state assistite da Hsbc, Intesa Sanpaolo, Gattai Minoli & Partners, Kirkland & Ellis, PwC, McKinsey, Capital MarketInitiatives, Pirola Pennuto, Zei & Associati and Vitali Romagnoli Piccardi e Associati.