Dati Istat: ad aprile torna a salire la produzione industriale

Variazioni positive su energia, beni di consumo e beni intermedi. Negativo il raggruppamento dei beni strumentali

Se a marzo si era visto un calo dello 0,4%, ad aprile la produzione industriale è tornata a crescere sul mese precedente, in incremento dello 0,7%. In controtendenza il dato su base annua, che mostra un 1,6% che risponde alla leggera flessione (0,1%) registrata a marzo.

L'indice destagionalizzato, che considera e rimuove le fluttuazioni legate ai diversi periodi dell'anno, segnala ad aprile delle variazioni positive per quanto riguarda l'energia (+3,0%), i beni di consumo (+2,2%) e i beni intermedi (+0,5%). Non fa altrettanto bene il raggruppamento dei beni strumentali (-1,3%).

Se si considerano soltanto le attività manifatturiere, l'aumento della produzione ad aprile è dello 0,4%. Gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano, ad aprile 2014, aumenti tendenziali nei raggruppamenti dei beni intermedi (+3,9%) e dei beni di consumo (+3,2%). Segna una flessione il comparto dell'energia (-5,3%) e, in misura più lieve, quello dei beni strumentali (-0,7%). Le attività manifatturiere aumentano del 2,1%.

Tra i settori di attività economica la maggiore crescita tendenziale nella metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+7,1%), nelle industrie alimentari, bevande e tabacco (+5,8%) e nella fabbricazione di mezzi di trasporto (+3,4%). Le diminuzioni maggiori nei settori della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-8,1%), della fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche (-6,7%) e della fornitura di energia elettrica, gas, vapore ed aria (-4,9%).

Consumi

Nel primo trimestre del 2014 segni di ripresa anche sui consumi delle famiglie italiane, in aumento dello 0,1% rispetto al periodo precedente. Un dato positivo non si vedeva dal quarto trimestre del 2010. Ancora negativo invece il dato tendenziale, in ribasso dello 0,6%.

Commenti
Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 10/06/2014 - 11:38

1,6 il dato più alto dall'agosto 2011, quindi un grazie a Berlusconi per non essere più premier va riconosciuto

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 10/06/2014 - 11:38

1,6 il dato più alto dall'agosto 2011, quindi un grazie a Berlusconi per non essere più premier va riconosciuto

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 10/06/2014 - 11:39

1,6 il dato più alto dall'agosto 2011, quindi un grazie a Berlusconi per non essere più premier va riconosciuto

Mr Blonde

Mar, 10/06/2014 - 13:10

forza italia ce la puoi fare, soprattutto se non torna forza italia

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 10/06/2014 - 15:05

NOTIZIA DI REGIME MASSONE, QUINDI DOVREMMO ASPETTARCI BUONA DIMINUZIONE DEI DISOCCUPATI !!!!