Manovra, ecco la lettera Ue: "Deviazione senza precedenti"

Moscovici consegna la lettera della Commissione a Tria: "Il deficit al 2,4% è un inadempimento particolarmente grave"

Da parte dell'Italia c'è stato un "inadempimento particolarmente grave rispetto agli obblighi di politica di bilancio previsti dal Patto di Stabilità e Crescita".

È questo il contenuto della lettera che la Commissione europea ha inviato al ministro dell'Economia, Giovanni Tria. Una lettera (LEGGI) in cui si paral a di una deviazione "senza precedenti nella storia.

La decisione del governo italiano di pianificare "un'espansione fiscale vicina al 1% di Pil, contro l'aggiustamento di bilancio raccomandato dal Consiglio dell'Unione Europea, e la dimensione della deviazione (un divario di circa l'1,5% del Pil) sono senza precedenti nella storia del Patto di Stabilità e Crescita", scrivono Valdis Dombrovskis e Pierre Moscovici, "Con il debito pubblico dell'Italia a circa il 130% del Pil, la nostra valutazione preliminare indica anche che i piani dell'Italia non assicurerebbero il rispetto con il criterio di riduzione del debito concordato da tutti gli Stati membri". La Commssione ricorda che gli impegni presi in passato dall'Italia aveva permesso al Paese di evitare la procedura di infrazione. Procedura che invece potrebbe scattare ora.

Ed è stato proprio Moscovici a portare la lettera a Roma a Giovanni Tria. "L'aumento delle spese e la decisione di portare il deficit al 2,4% resta oggetto di preoccupazione per la Commissione e per gli altri Stati membri ed è per questo che sono venuto qui a discuterne", ha detto il commissario, "Non si può dire che la Commissione Ue sia contro l'Italia: è e resta accanto all'Italia. L'Italia è trattata come gli altri Stati membri. La Commissione Europea non è avversario dell'Italia: vigila, è l'arbitro che non è popolare ma fa rispettare le regole del gioco. In questo periodo delicato ci sono dei disaccordi ma dobbiamo restare in un clima sereno. Sono qui con una lettera per il ministro Giovanni Tria e aspetto pazientemente la sua risposta".

"Speriamo di avvicinare le nostre posizioni con l'Ue", ha detto Tria dopo l'inconto con Moscovici, "Oggi si apre quello che abbiamo definito un dialogo costruttivo partendo da punti di vista diversi. Riteniamo di dover approfondire le nostre spiegazioni e le ragioni della nostra politica e di far conoscere meglio alla Commissione le riforme strutturali che porteremo avanti con la Legge bilancio e di poter avvicinare speriamo le nostre posizioni".

Commenti

giosafat

Gio, 18/10/2018 - 18:47

"Deviazione senza precedenti"...embè, ndo sta il problema? Ci deve pur essere una 'prima volta' per tutto....

Dordolio

Gio, 18/10/2018 - 18:49

E un pernacchione ce lo mettiamo?

pastello

Gio, 18/10/2018 - 18:51

Sciatica da osteria, contagiosa

dado47

Gio, 18/10/2018 - 18:53

Bene. Ringraziamo i sigg. Prodi, Monti, Napolitano e Berlusconi che quando era presidente del consiiglio non chiese a noi cittadini cosa ne pensassimo dell'entrata in Europa. Almeno i francesi votarono il referendum. Il mio augurio è che, finalmente, si esca da questo schifo

paràpadano

Gio, 18/10/2018 - 18:53

in Europa siamo nelle mani di una squadra di ubriaconi cronici cirrotici e questi sono i risultati.

Robertin

Gio, 18/10/2018 - 18:54

in casi come questo mia nonna diceva che "quand la mxxxa la monta in sui scagn o la spusa o la fà dagn"

Ritratto di capcap

capcap

Gio, 18/10/2018 - 18:55

Chi è in grado di dirmi chi è più inadempiente tra l'Italia e i paesi dell'EU. per esempio Francia e Germania?

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Gio, 18/10/2018 - 18:57

E mo come te metti? Diceva quello. Ma non è vero, sono tutti Komunisti, sono tutti contro quelli votati dal popolo, siamo uniti e sempre daccordissimo... Questi bambocci del cambiamento ci porteranno alla rovina: oggi alle 17.30, 324.80... un capolavoro vero? E ancora siamo alle schermaglie.

Popi46

Gio, 18/10/2018 - 18:59

Al momento,nessun colpo di scena, tutto prevedibile (e previsto, nelle alte sfere)

Gianni11

Gio, 18/10/2018 - 19:01

L'ue? Ma chi cavolo credono di essere? Semmai NOI bocciamo loro. Hanno rovinato l'Italia a tutta l'Europa. Biscottini vaffa per tutti i sinistroidi globalisti servi della finanza usuraia internazionale dell'ue, cominciando da quella faccia li'. Usciamo dal trappolone dell'ue e dell'euro. Andavamo molto, molto meglio prima e non eravamo invasi dal terzo mondo.

dedalokal

Gio, 18/10/2018 - 19:01

Ormai Junker & soci hanno deciso di voler affossare l'Italia. Non passa giorno che dai vari Paesi eurolandici non arrivino pesanti bordate contro questo governo votato democraticamente dalla maggioranza degli italiani. A cosa serve rimanere ancora in questa schifosa Europa sedicente unita..

idleproc

Gio, 18/10/2018 - 19:02

L'europa è gestita da una banda organica di criminali, con Trump che ha fatto quanto poteva fare, il mondo ha guadagnato almeno due anni, non è male come risultato. Guardiamo il lato positivo, chi non capisce, capirà più in là.

dakia

Gio, 18/10/2018 - 19:06

Bene egregio signore, mi apetterei per brindare una notte intera che aveste la faccia di dire chiaramente:L'Italia è FUORI DALL'EU.Non che Il ministro CONTE si prenda il disturbo di mandarvi lettera alcuna, ma che ci fare uscire, così non vi diamo un baiocco e camperete con quelli di Kruntz.Noi saremo per la maggioranza felici di uscire da un manicomio di altezzosi arrivisti. Ma non ha un pò di tempo da dedicare ai conti del suo paese?

HARIES

Gio, 18/10/2018 - 19:08

Preparare subito una lista di nomi di coloro che vogliono affossare gli Italiani e le riforme pro popolo. Iniziare subito dai parlamentari Europei che saranno sconfitti alle prossime elezioni. Poi elencare anche i nostrani collaborazionisti che in questo momento tifano allo sfascio dell'Italia. Depositare la lista presso un tribunale autorizzato dal Popolo.

contravento

Gio, 18/10/2018 - 19:09

L'EUROPA SI STA RIVELANDO UNA TRAPPOLA PER L'ITALIA. SPERIAMO IN UN CAMBIAMENTO RADICALE CON LE PROSSIME ELEZIONI EUROPEE.

Cheyenne

Gio, 18/10/2018 - 19:11

ma come si fa a criticare un paese solo perchè il governo non è gradito a chi vuole ridurre l'italia a stato agricolo e pattumiera di nxxxi. Ma poi da gente come questa carogna messo là da un partito inesistente. Comunque aveva ragione mitterrand: la germania non si doveva unificare

diesonne

Gio, 18/10/2018 - 19:16

diesonne i ticchiano canori canticchiano ma non ragionano-per governare bisogna usare il cervello non le corde vocali

contravento

Gio, 18/10/2018 - 19:23

LE REGOLE EUROPEE VANNO CAMBIATE, PERCHE PER ALCUNI PAESI HANNO CREATO PIU POVERTA CHE RICCHEZZA. VORREI SAPERE TANTO QUEGLI IDIOTI ITALIANI CHE HANNO AVVALLATO CODESTE REGOLE.

jaguar

Gio, 18/10/2018 - 19:25

Dobbiamo sentirci onorati di come la Commissione Ue si preoccupa per noi, ma farebbero meglio a preoccuparsi di maggio 2019.

Algenor

Gio, 18/10/2018 - 19:28

E gli sforamenti continui fatti da Francia, Spagna e Germania negli anni scorsi? Il deficit francese al 2,9 % previsto dalla nuova manovra economica per il 2019? Su questi sforamenti Moscovici cosa ha da dire? Se non l'approvano pazienza, pagheremo la multa e verrà applicata lo stesso perché cosí deciso dal governo italiano votato dai suoi cittadini: governo che nel frattempo farebbe bene ad introdurre i Minibot per finanziarsi internamente invece che internazionalmente, dove é ostaggio della speculazione.

Ernestinho

Gio, 18/10/2018 - 19:30

Maledetta europa!

HappyFuture

Gio, 18/10/2018 - 19:37

A parte il fatto che i vostri titoli sono da vergogna. Ma voi svergognati ormai siete apertamente traditori dell'Italia. Bisogna che ci sia un costruttiva USCITA dalla UE. L'alternativa è solo USCIRE PRECIPITEVOLISSIMEVOLMENTE. PIU' SI ASPETTA E PIU' SARA' TRAUMATICO.

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Gio, 18/10/2018 - 19:39

La procedura d'infrazione comportera` un'ammenda. Paghiamola e facciamola finita. La sovranita` deve ritornare ai paesi e al popolo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 18/10/2018 - 19:43

ora salvini e di maio si attaccano al tram! berlusconi, dai ritorna al governo, abbiamo bisogno di te!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 18/10/2018 - 19:46

Della serie O MANGI STA MINESTRA o SALTI LA FINESTRA!!! AMEN.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 18/10/2018 - 19:48

Che la bocciavano era chiaro, spero che il governo italiano cominci a mettere veti sulle porcate europee.

Jon

Gio, 18/10/2018 - 20:01

"Gli impegni presi in passato dall'Italia aveva permesso al Paese di evitare la procedura di infrazione..." ma contemporaneamente aveva creato piu' poverta', disoccupazione, insicurezza, calo sel PIL, fuga delle aziende... SERVE A QUESTO L'EUROPA ?? MOSCOVICI BARA, POICHE' Francia e Spagna sconfinano sempre..!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 18/10/2018 - 20:01

VITTORIA! VITTORIA! VITTORIA! VITTORIA! VITTORIA! VITTORIA! Lo spread a 1.000 non è più un sogno, la Borsa di Milano a 15.000 punti (ma si spera ben sotto i 10.000) sarà a breve una splendida realtà, il debito italiano finalmente junk (che non è una parolaccia, vuol solo dire che agli investitori istituzionali subentreranno gli speculatori, fondi come Euklid e altri che non si spaventano di fronte al default). Salvini gongola! Di Maio festeggia, figuriamoci Savona. Hanno ragione: in pochi mesi è stato raggiunto un obiettivo che altri non hanno neppure mai sfiorato: ADESSO TUTTI HANNO PAURA DELL'ITALIA!!!!!

corretta

Gio, 18/10/2018 - 20:03

Il minimo che potessero fare. Italia allo sfascio. Ma il felpino la sfiderà dal basso della sua boria

daniel66

Gio, 18/10/2018 - 20:07

Non siamo soci dei tedeschi, ma una loro colonia. Vogliono comandarci e, se possibile, toglierci tutto, utilizzando scuse e pretesti sempre più scoperti. Chi non capisce questo continui a pensare a cose serie come il campionato di calcio...

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Gio, 18/10/2018 - 20:12

Questo barbaro non puo' dire a noi cosa fare.

Ritratto di Attila51

Attila51

Gio, 18/10/2018 - 20:12

L'asse "mangia lumache-e magia patate) ci hanno recapitato la dichiarazione di guerra. E che guerra sia . Non solo a parole ma se necessario usiamo anche le armi.

Trefebbraio

Gio, 18/10/2018 - 20:36

Noto con piacere toni più morbidi e concilianti. Molto bene così, nessuna sfiducia a nessun governo che abbia a cuore ciò che hanno a cuore milioni di padri di famiglia. Sia un Governo nazionale o Europeo. Nessuno rifiuta il sacrificio davanti al benessere dei propri figli, noi Italiani siamo abituati ai sacrifici, al risparmio e siamo tra le popolazioni più pacifiche, civili e pazienti del mondo. Ben governati non siamo secondi a nessuno. Ci mancano solo governati assennati e una macchina statale moderna e funzionale.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 18/10/2018 - 20:42

Non c'è peggior Sordo di chi non vuol sentire. I vari governanti italici non hanno ancora capito che da dopo Maastrickt l'Italia non essendo più uno Stato sovrano nel vero senso della parola, non conta più un katzo. Avndo l'Euro (moneta comune alla UE) e non avendo più la sovranità monetaria (la Banca d'Italia non conta nulla) e non avendo più la zecca per stamapre Lire non Euro ben s'intende, l'Italia è come il Wisconsin il Maryland negli USA. Ha lo stesso potere contrattuale rispetto al potere centrale. Ma come sono duri, ma come sono duri questi politici italiani. Incredibile. Non si può avere la botte piena (l'Euro) e la moglie 'briaca. Noneeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!

marcomasiero

Gio, 18/10/2018 - 21:09

hahahaha ... STICA !!! ... non mangio con Moscovici a tavola la sera nè tantomeno lui contribuisce a farmi mangiare ... ANZI ... si frega parte dei miei soldi !! ERGO ... PEDALA E SPARISCI INUTILE OMETTO

Maura S.

Gio, 18/10/2018 - 21:56

Miei cari caporioni europei, l'Italia si è svegliata e anche con i suoi errori, considerando che è riuscita a liberarsi dei SUOI = YES MEN= . riuscirà a risorgere. Non sarete voi a farla desistere.

Maura S.

Gio, 18/10/2018 - 21:59

ATOMIX49 = S

Leonardo Marche

Gio, 18/10/2018 - 22:48

Che la UE possa aver scritto quella lettera ci sta. Ma che adesso caschi il mondo come mostrato dai giornali è veramente una bufala. Sempre il solito giochetto di far uscire un comunicato da qualche commissario manipolabile e poi dargli un'enfasi enorme. E il popolino beota ci crede. Chi conosce un po l'inglese o il francese si faccia un giro dei giornali europei e verifichi come a nessun gliene freghi niente. Solo la nostra stampa asservita al potere finanziario di sinistra da incredibile eco a questa pagliacciata. Vergognosi!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 18/10/2018 - 23:09

Strano, nei 7 anni precedenti guidati dai comunisti, il deficit era maggiore e andava tutto bene. Faziosi o incapaci? Tutti e due.

roseg

Gio, 18/10/2018 - 23:58

moscovici sarebbe meglio che pensasse al suo partito di appartenenza francofono che é ridotto si e no al dieci per cento, ma anche lui come i nostri bravi pidioti é un bravo arrampicatore sugli specchi.

Ritratto di euklid

euklid

Ven, 19/10/2018 - 00:02

Zucche vuote e tasche piene!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 19/10/2018 - 00:28

Stasera, facendo zapping in televisdione ho sentito per qualche momento Rampini (Repubblica) dire peste e corna delle regole UE. Ecchediamine: se lo dice uno come lui, di sx, se anche Amato in sue osservazioni pertinenti (in youtube "Gli Americani ci avevano avvertito che l'euro sarebbe fallito" il suo pensiero è chiarissimo) è all'incirca su quella linea, allora è penoso che uno come Moscovici, di un P.S. morente in Francia), venga a impartirci lezioncine quando nella Ue i parlamentari non contano "unca", contano solo le commissioni che, per giunta, NON sono elette dal popolo. Questa è la Ue: che votiamo a fare? Urge cambiarla e di corsa pure.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 19/10/2018 - 05:47

La colpa non é del Popolo italiano che eleggeva il Governo di Centrodestra, bensì solo ed esclusivamente del signor Sergio Mattarella che pretendeva un governo a capocchia sua. Siccome quel fuorilegge politicante comunista non rappresenta l'Italia, l'Europa dovrebbe esigere le sue dimissioni immediate.

Ritratto di Fralabbate

Fralabbate

Ven, 19/10/2018 - 06:25

Minibot, CIR, Moneta fiscale parallela, Cassa depositi e prestiti come prestatore di ultima istanza... le idee ci sono, applicare e via da questo trappolone. Ora o mai più. Liberi o servi. Pillola rossa o pillola blu. Scegliamo

Popi46

Ven, 19/10/2018 - 06:50

@perSilvio46,gio 20:01- ah,ah,ah, divertente il suo post, ma temo che , per quel che leggo, quasi nessuno ne abbia colto la perfida ironia, anzi, l’hanno preso sul serio....e questo è il guaio

MASSIMOFIRENZE63

Ven, 19/10/2018 - 08:16

La maggior parte di voi esulta delle sparate di Salvini sperando in una uscita dell'Italia dalla UE. Poveri illusi, non capite che Salvini e di Maio stanno giocando con la fragile economia dell'Italia e stanno mettendo a rischio i vostri stipendi e le vostre pensioni. E lo fanno solo per il loro tornaconto personale, in quanto devono fare bella figura con i loro elettori. Ma quando quei soldi non ce l'avrete più piangerete pure voi.

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 19/10/2018 - 08:45

Ridateci Berlusconi, o i professoroni, o qualunque persona capace di mandare avanti una nazione. Questi incapaci sono stati una delusione.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 19/10/2018 - 09:00

Come l'Italia di Mussolini causò, per la sua imperizia e ignoranza e faciloneria, la sconfitta della Germania, così questa Italia di buffoni causererà la fine della UE.

rokko

Ven, 19/10/2018 - 09:05

Io penso che la UE si stia preoccupando troppo. In fondo, se la manovra non dovesse bastare per farci crescere e ridurre il deficit, si può sempre fare qualche correzione in corso: quota 80 anzichè 100, giusto per far andare i 45enni in pensione e liberare ancora più posti di lavoro per i giovani; reddito di cittadinanza di 5000 euro anzichè di 780 euro esteso a tutti i 20 milioni di lavoratori attivi, e se qualcuno fosse ancora costretto a lavorare perchè rimasto fuori sia da pensione che da reddito di cittadinanza, allora pensione di cittadinanza di 4000 euro. Cresceremmo del 10% e nessuno potrebbe dirci nulla, tanto meno questi strozzini della UE che anche se non sono loro a finanziarci il debito ed hanno paura che buttiamo giù anche la loro economia, devono imparare a stare zitti e non fiatare.

nerinaneri

Ven, 19/10/2018 - 09:07

...sarà uno spasso vedere dei vecchi/e in fila al bancomat per 60€...

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 19/10/2018 - 09:32

@Robe: scusa, ma credo che sia il tuo centesimo post nel quale dici che Mattarella ha impedito alla coalizione di destra di fare il governo. Una volta per tutte, guardati i numeri. La coalizione di destra non aveva i numeri per governare e non c'erano altri partiti disposti a mettere quello che mancava. Il governo che c'è adesso praticamente era l'unico praticabile.

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 19/10/2018 - 09:40

@perSilvio46: bellissimo. Complimenti per il post.

Ritratto di hurricane

hurricane

Ven, 19/10/2018 - 10:00

Sarebbe il caso, nel frattempo, di farci restituire dalla Grecia i miliardi che gli abbiamo prestato quando erano in difficoltà. Se non li hanno, dovranno darceli Juncker, Moscovici e gli altri burocrati europei.

milano1954

Ven, 19/10/2018 - 10:57

letetra menzognera e ripugnante, spregevole aggressione all'Italia (e intanto la Francia viola qualsiasi regola IMPUNEMENTE...). Ma ovviamente il giornale di Tajani non perde occasione di aggredire il governo sceltro da 2/3 degli Italiani...a maggio per la percentuale dei voti basteranno le dita di una mano

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Ven, 19/10/2018 - 11:03

Questi erano barbari,gli abbiamo insegnato a costruire le strade,case,acquedotti e citta',che vuol dire civilta'.In conclusione non alzate la testa contro di noi evete debiti per l'eternita'.

griso59

Ven, 19/10/2018 - 11:08

Via da questa europa di m.....

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 19/10/2018 - 18:34

@hurricane: noi abbiamo aggredito la Grecia senza motivo alcuno. C'era un idiota che le voleva addirittura rompere le reni. Roba da chiodi. Chi deve restituire qualcosa a chi?